MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | Cambio impreciso? 8 controlli per risolvere il problema

Cambio impreciso? 8 controlli per risolvere il problema

Cambio impreciso? 8 controlli per risolvere il problema

05/02/2019
Whatsapp
05/02/2019

I problemi al cambio posteriore affliggono quasi tutti i bikers. Le nostre bici infatti non hanno la (s)fortuna di restare chiuse in una teca di cristallo: con l’uso prendono colpi e sono soggette a sollecitazioni ed usura che colpiscono tutti i componenti. Il cambio è uno dei più esposti ed è normale che, dopo un uso intensivo, possa creare problemi o malfunzionamenti. Quest’oggi vedremo quali sono i principali inconvenienti che possono interessare il deragliatore posteriore e come risolverli.

Cambio impreciso, cosa significa?

Il cambio o deragliatore posteriore ha il compito di spostare o meglio “far deragliare” la catena da un pignone all’altro, permettendoci di cambiare marcia in maniera rapida e precisa.

Con il tempo e l’utilizzo il nostro cambio può però perdere in quanto precisione della cambiata. I principali problemi sono:

  • cambiata pigra, lenta a salire o a scendere
  • la catena cade oltre i fine corsa
  • la catena produce rumore, strisciando su alcuni pignoni
  • il cambio cambia da solo

Questi sono tutti piccoli malfunzionamenti dovuti a diversi fattori. In primisi alla regolazione, che può non essere stata fatta bene in fase di montaggio. In secondo luogo ci sono gli assestamenti, soprattutto di cavo e guaina nuovi, che possono causare perdita di tensione al cavo. Poi ci sono i giochi, legati all’usura delle parti in movimento. Infine ci sono le botte ed i colpi, che possono piegare alcuni elementi come forcellino o gabbia.

Insomma, non dobbiamo stupirci se il nostro cambio dopo un certo utilizzo diventa impreciso: è normale, bisogna solo intervenire nella giusta maniera per risolvere il problema.

Dima forcellino

Il primo controllo che dobbiamo fare è verificare se il forcellino è dritto, ovvero se è in dima.

Un forcellino storto causa un disallineamento della gabbia rispetto ai pignoni, causando un problema piuttosto caratteristico: il cambio non funziona bene su tutti i pignoni. Se lo regoliamo bene in basso in alto diventa impreciso, viceversa se lo regoliamo bene in alto, in basso non funziona come dovrebbe.

Il forcellino si storta solitamente per colpi o cadute, ma può capitare anche durante il trasporto o lo stoccaggio delle bici se non prestiamo particolare attenzione. Anche rami o altri detriti risucchiati dai raggi possono causare questo problema.

Il primo check da fare quindi è di verificare, con l’apposito strumento (dima forcellino), se il nostro forcellino è dritto. Lo strumento non è altro che un robusto comparatore che permette di verificare la complanarità del forcellino con la ruota posteriore. Se il forcellino risulta storto, lo si può raddrizzare oppure sostituire.

Maggiori informazioni le trovate qua: Forcellino storto? No problem

Tensione del cavo

La tensione del cavo è la regolazione principale del nostro deragliatore e si regola tramite un apposito registro sul manettino.

Se la tensione del cavo non è corretta, il cambio non si allinea correttamente ai pignoni. Questo può generare due problemi:

  • Se il cavo è poco tirato, il cambio fatica a salire o tende a scendere sul pignone inferiore.
  • Se il cavo è troppo tirato, il cambio fatica a scendere, tende a salire sul pignone superiore o striscia su di esso.

La regolazione del cavo va effettuata in modo che la cambiata sua quanto più precisa possibile, ovvero che il cambio salga e scenda correttamente senza strisciamenti o pigrizia nella cambiata. In genere, se il cambio è stato precedentemente regolato in maniera corretta, il più frequente problema è la perdita di tensione del cavo: se non siete esperti, provate a partire aumentando leggermente la tensione del cavo fino a che la cambiata migliora. Nel 90% dei casi il problema è proprio questo, legato spesso ad un rilassamento (o assestamento) del cavo e della guaina.

Cavo e guaina vecchi

Quando impazziamo a regolare la tensione del cambio, spesso la causa sono i cavi e la guaina vecchi.

Il cavo deve scorrere liberamente dentro la guaina. Con il tempo la guaina su usura. La polvere, l’acqua, il fango entrano dentro la guaina e la scorrevolezza del cavo viene compromessa. Se il cavo non scorre bene i problemi sono essenzialmente due:

  • Il cambio fatica a scendere, risultando pigro nella scalata di marcia. Questo è dovuto al fatto che la molla fatica a tirare con se il cavo e la cambiata ne risente.
  • il comando diventa più duro del normale a salire di marcia, questo sempre dovuto all’attrito del cavo nella guaina.

La soluzione? Un bel cavo e guaina nuovi, possibilmente di buona qualità ed il cambio ritorna a funzionare come un orologio svizzero. La sostituzione di cavi e guaine andrebbe fatta con regolarità, almeno una volta l’anno o anche di più se si gira in condizioni di fango.

Fine corsa

Se il cambio è stato regolato bene, i finecorsa inferiore e superiore non andrebbero mai toccati. Può capitare tuttavia che, con le vibrazioni, le vitine si possano allentare ed il fine corsa perda la sua regolazione.

Se il fine corsa non è regolato bene i problemi sono due. Il primo è che la catena può cadere oltre il pacco pignoni, segno di un fine corsa troppo svitato. Il secondo è che la catena non salga o scenda sul primo o ultimo pignone, segno di una vite troppo avvitata.

Il finecorsa, come detto, agisce solo sul primo e sull’ultimo pigone, quindi a meno che il nostro cambio non presenti problemi specifici su queste due marce, non è assolutamente necessario intervenire su di essi. È un errore molto comune dei principianti quello di pasticciare (inutilmente) con i registri di fine corsa, quando il problema è la tensione.

Distanza dai pignoni

Sulle nuove trasmissioni 11 e soprattutto 12 velocità, la corretta distanza della puleggia superiore dai pignoni è diventata estremamente importante.

Se il cambio è troppo distante dai pignoni, la cambiata perde efficienza. Più la puleggia è vicina, più la cambiata è rapida e precisa, ma se la distanza è troppo bassa, questa andrà a strisciare o causerà rumori e si usurerà precocemente.

La corretta distanza si misura facilmente sulle tramsissioni Sram 11 e 12v monocorona con la specifica dima. Su Shimano invece la distanza è più piccola, dell’ordine di pochi mm. Questa regolazione va fatta sempre con il deragliatore sul pignone più grosso e possibilmente a bici carica se biammortizzata (valore di SAG).

Corretta lunghezza catena

La corretta lunghezza catena è fondamentale per far funzionare bene un moderno deragliatore posteriore con puleggia superiore arretrata. Sopratutto su Sram 11v e a maggior ragione 12v, si tratta di un parametro critico.

Partiamo da una premessa: la giusta lunghezza catena si determina in fase di montaggio, quindi se è sbagliata la colpa è di chi vi ha montato la bici. Ciononostante è comune trovare trasmissioni con lunghezza catena sbagliata che creano poi problemi di imprecisione nella cambiata. Ci è capitato anche su bici nuove, montate male dalla fabbrica!

La regola per determinare la corretta lunghezza catena è la seguente: si posiziona la catena sul pignone più grande (il 50T) e sulla corona. Facendo passare la catena fuori dal cambio, si congiungono i due lembi e si identifica, arrotondando per eccesso, la maglia che combacia con l’altro lembo. A questa maglia si aggiungono due maglie complete (ovvero quattro semimaglie) e si taglia la catena.

Se avete dei dubbi, la verifica è insomma piuttosto semplice!

Cambio piegato

Quando prende un colpo o un ramo entra nei raggi, il cambio si può piegare. Se il cambio è storto, non lavora più correttamente e quindi la cambiata perde di precisione.

Spesso il problema del cambio storto viene confuso con quello del forcellino piegato, ma si tratta di due problematiche differenti. Prima di capire che cos’è che causa il disallineamento del cambio rispetto ai pignoni, è infatti necessario verificare che il forcellino sia dritto con la dima. Appurato questo, se il cambio continua a rimanere storto, significa che è piegato.

Le cause possono essere due:

  • Parallelogramma piegato, irreparabile il cambio va sostituito.
  • Gabbia piegata, si può provare a raddrizzarla o a sostituirla.

Se il cambio è storto, si può intervenire per raddrizzarlo, tuttavia non ritornerà mai come nuovo ed il suo funzionamento sarà sempre compromesso. Quando ci accingiamo a raddrizzare il cambio, prestiamo sempre attenzione a non piegare il forcellino!

Pulegge usurate

Le pulegge  del cambio scorrono su cuscinetti e sono soggette ad usura.

Con il tempo e lo sporco, il cuscinetto prende gioco, causando un movimento laterale della puleggia che si traduce in una minor precisione di cambiata. I denti della puleggia inoltre si consumano, abbassandosi e riducendo la capacità di guidare correttamente la catena sul pignone.

Per questo motivo, se sentiamo che le pulegge hanno gioco laterale o vediamo i denti usurati, è opportuno provvedere alla loro sostituzione. La qualità della cambiata migliorerà decisamente!

Gioco del cambio

Un altro problema piuttosto comune, legato all’usura, ai colpi ed allo sporco, è il cambio che prende gioco. Il cambio scorre su boccole che possono usurarsi e causare giochi, sia sull’attacco al forcellino, sia sugli snodi del parallelogramma.

Viene da sé che un cambio che ha gioco non può essere preciso. Se il gioco riguarda la vite di fissaggio sul forcellino, possiamo provare a sostituirla, ma se il gioco interessa il parallelogramma allora non c’è niente da fare: se è troppo bisogna sostituire tutto il cambio.

Nonostante le continue innovazioni, purtroppo i problemi al cambio continuano sempre ad affliggere tutti noi biker per un semplice motivo: il cambio è davvero in una pessima posizione! È il componente più esposto a rotture, alle pietre ed ai rami ed è normale che abbia bisogno di più cura rispetto ad altri elementi della nostra bici. Per questo motivo, capire quali sono le principali cause di malfunzionamenti  è estremamente importante, perchè con un piccolo intervento possiamo salvare l’uscita senza dover ricorrere al meccanico!

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
p84
p84

Molti anni fa i deragliatori avevano una piccola gabbia di protezione che si fissava al telaio e ne evitava i danni, non ho mai capito perchè è scomparsa..

vitamin
vitamin

Vero, ce l’avevo sulla Deca 6FR e mi sembrava una cosa utile, ma quella bici pesava più di 18 kg, oggi con la grammomania si tende a togliere tutto dalla bici (corone in primis)

p84
p84

Beh il peso della bici non dipende di sicuro da questa gabbia, volendo si potrebbe anche fare in carbonio

lollo72

Per proteggere adeguatamente deragliatore e gabbia di una moderna trasmissione 1×12 con pignone da 50denti finireste di avere un cavalletto !

p84
p84

Mi riferisco a questa:

[​IMG]

glaucos
glaucos

A cosa serve il forcellino? A evitare che una botta al cambio faccia rompere il telaio (si rompe prima il forcellino). Mettere quella protezione annulla l’utilità del forcellino.
Può andar bene su una bici da città, ma non su una usata tra le rocce di un sentiero.

p84
p84

La protezione serve per il cambio, non per il telaio

p84
p84

Tra l’altro il forcellino tra un pò scomparirà, ci sono rumors che Sram sta progettando una cambio che si aggancia al perno passante, ci sono foto on line del disegno in questione

pavlinko80
p84

Mi riferisco a questa:

[​IMG]

perche' se in discesa entri in un canale con quel inferata laterale a fianco del cambio i impunti e ti ribalti, il concetto e l utilizzo della mtb si e' spinto molto oltre nei ultimi anni

p84
p84

Mi sembra una grande stronzata, perchè questa gabbia si può tranquillamente realizzare con punto di rottura calcolato, così come si fa per altri componenti

Deste95
Deste95

una gabbia cosi quando prende un colpo lo scarica sul telaio, rischiando di romperlo, se fai un punto di rottura determinato in modo da salvaguardare il telaio, la gabbia si rompe e il cambio prende un colpo, risultando inutile. Poi bisogna anche considerare che una gabbia così è difficile da fare per i cambi 12v di oggi che sono molto ingombranti, finiresti per avere un affare enorme che flette non poco

p84
p84

Non è come affermi, tanto che Lapierre già monta una gabbia del genere in carbonio

Deste95
Deste95

sapresti indicarmi qualche foto? sono curioso, ma non ne ho trovate

PaolinoWRC
PaolinoWRC

Il mio slx mi ha che ha preso gioco tra gabbia e parallelogramma ma fin ora fa ancora il suo ma bisogno che penso a sostituirlo con qualcosa di più robusto

pavlinko80
p84

Mi sembra una grande stronzata, perchè questa gabbia si può tranquillamente realizzare con punto di rottura calcolato, così come si fa per altri componenti

e' una stronzata usarla per un uso mtb vero e proprio, ti impunterebbe ovunque quell inferiata nel uso mtb, se fai sterratoni lisci e asfalto va benissimo come soluzione

p84
p84

Se fosse come dici tu, significa che ti s’impunterebbe ovunque anche il cambio, perchè sporge anch’esso dal piano telaio. Io non vedo tutte queste impuntature di cambio, nemmeno su percorsi enduro. Di certo c’è che è meglio sostituire l’eventuale gabbia protettiva che il cambio stesso

albatros_la
albatros_la

Quanto al gioco delle pulegge, è bene specificare che la sola puleggia inferiore non deve avere gioco, mentre quella superiore è studiata per averne. È per questo che sono ben distinte, ed un errore comune in fase di manutenzione è quello di montarle invertite. Dunque se quella sopra manifesta del gioco è inutile comprarne un altro set: è fatta così di proposito.

Load
Load

mah…forse una volta…
Quelle di Shimano in effetti giravano su una boccola in ceramica con possibilità di flottaggio.
Se controlli una puleggia superiore di un XX1 Eagle,l’unico gioco che c’è, è quello,minimo,del cuscinetto da nuovo.
Se con il tempo ne mette insieme,di gioco,vedi poi come funziona precisamente la cambiata…

albatros_la
albatros_la

Credo sia così come dici dai pacchi pignoni da 11 e 12. Fino ai pacchi da 10 (e in circolazione ce ne sono ancora parecchi…) c’è ancora un po’ di gioco “fisiologico”. D’altronde più la spaziatura è bassa e maggiore è la precisione richiesta, mentre con meno pignoni c’era spazio per un po’ più di flessibilità e un indicizzazione meno precisa.

pavlinko80
p84

Se fosse come dici tu, significa che ti s'impunterebbe ovunque anche il cambio, perchè sporge anch'esso dal piano telaio. Io non vedo tutte queste impuntature di cambio, nemmeno su percorsi enduro. Di certo c'è che è meglio sostituire l'eventuale gabbia protettiva che il cambio stesso

nel enduro si sbatte pure la gabbia ovunque se non ci stai piu che attento, figurati con quell inferiata come va a finire, ripeto quella protezione ha senso su una bici da passeggio o su una trekking.

p84
p84

Anche questa gabbia di protezione si può aggiornare nelle forme e nel disegno, nessuno sta affermando che dev’essere montata identica a quella della foto che è di qualche decennio fa, pesante ed ingombrante

Reynold
Reynold

pensa su un carro boost o addirittura da DH (dove tra l’latro si ha il maggior rischio di impattare con il deragliatore) quanto quella inferiata risulterebbe esposta….

p84
p84

Lapierre monta già una gabbia proteggi cambio, quindi queste analisi lasciano il tempo che trovano

pavlinko80
p84

Anche questa gabbia di protezione si può aggiornare nelle forme e nel disegno, nessuno sta affermando che dev'essere montata identica a quella della foto che è di qualche decennio fa, pesante ed ingombrante

scusa un attimo, parlando di mtb, quindi, roccie ,canali, rock garden, contropendenze ecc ecc… gia' con i mozzi boost abbiamo un carro e una battuta ruota che sporge maggiormente rispetto ai vecchi 135 e 142, in piu' se mi metti quella protezione ti limita e ti complica ancora di piu nella guida nei tratti tecnici, gia' e' difficile calolare e star attenti e concentrati per non battere le pedivelle e il cambio su roccie e canali, pensa gestire anche quell inferiata a lato del cambio, ti impunteresti ovunque, non e' gestibile oltre che pericolosa, il focellino si piega se urti e' fatto appsota , quella protezione di metallo se si piega va contro il cambio o se ti si impiglia su di un ramo o sulla vegetazione e' molto pericolosa, non ha senso nell utilizzo mtb, e' evidente

p84
p84

Sporge anche il cambio. Il forcellino tra poco scomparirà, ci sta lavorando Sram in proposito

gipipa
gipipa

vogliamo dire la verità?
l’aver ridotto le corone da 3 a 2 ad 1 e aver aumentato i pignoni dai 7 classici via via sino a 12, non ha portato solo vantaggi
ma anche svantaggi. sotto forma di catene più delicate e di cambi soggetti a stararsi con estrema frequenza, anche solo per le vibrazioni
i vecchi 3×7 rimanevano tarati per anni, i 3×9 molto a lungo
i moderni 1o2x11o12 si starano in continuazione
e franzamente in una mtb usata per il suo uso, ovvero in fuori strada, credo che un 2×9 potrebbe essere più che bastevole, tanto i pignoni più piccoli, tipo 13 e 11, vengono usati rarissimamente

pistola74
pistola74

Non so, io con i vecchi cambi e la “conformazione” 2×9 ricordo di aver avuto molti più problemi che con l’1×11, ed usavo la mtb x fare XC e non enduro come faccio attualmente (in percorsi che allora neanche provavo a fare xchè la bici si sarebbe distrutta in breve tempo…); secondo me i cambi attuali sono migliorati parecchio, e anche come durata (parlo di trasmissioni fino alle 11v, le 12v qualche problemino ancora lo danno ma sono ancora “giovani”). Ricordo molte più persone ferme a sistemare cambi e catene durante le gare qualche anno fa rispetto ad ora, ed i percorsi xc si sono “incattiviti” negli ultimi tempi…

gargasecca
p84

Anche questa gabbia di protezione si può aggiornare nelle forme e nel disegno, nessuno sta affermando che dev'essere montata identica a quella della foto che è di qualche decennio fa, pesante ed ingombrante

La Lapierre mi pare ne montasse una molto piccola in carbonio…:nunsacci:

utentenonregistrato
utentenonregistrato

Ciao Daniel, nell’articolo hai scritto “La regola per determinare la corretta lunghezza catena è la seguente: si posiziona la catena sul pignone più grande (il 50T) e sulla corona. Facendo passare la catena fuori dal cambio, si congiungono i due lembi e si identifica, arrotondando per eccesso, la maglia che combacia con l’altro lembo. A questa maglia si aggiungono due maglie complete (ovvero quattro semimaglie) e si taglia la catena.”.
Una precisazione: nel caso di una full. la misura della lunghezza va effettuata con ammortizzatore scarico e compresso?

gipipa
gipipa

a livello di qualità della cambiata i cambi moderni soon molto migliorati, è vero.
ciò che però noto e come siano diventati sensibilissimi alle sollecitazioni e tendano a stararsi in continuazione. e senza che servano vere e proprie botte. bastano le vibrazioni di poche centinaia di km per rendere necessaria una taratura completa.
lo vedo in maniera marcatissima sulla e-mtb che uso, un enduro con 2×11. ma vedo che anche gli amici con 1×11 e 1×12 sono in situazioni simili.
per contro le vecchie muscolari che ancora ho richiedono una taratura ogni morte di papa, nonostante abbiano preso botte assurde. non ne parliamo della dh che ha un 1×7. e quella di botte ne ha prese di assurde. catena grossa, ampi spazi tra i pignoni, linea catena poco angolata. credo siano tutti fattori che aiutano.
i pacchi da 11 e 12 hanno spazi e tolleranze minori, e si starano di frequente.

yayayaya
albatros_la

Quanto al gioco delle pulegge, è bene specificare che la sola puleggia inferiore non deve avere gioco, mentre quella superiore è studiata per averne. È per questo che sono ben distinte, ed un errore comune in fase di manutenzione è quello di montarle invertite. Dunque se quella sopra manifesta del gioco è inutile comprarne un altro set: è fatta così di proposito.

Non é vero almeno per Sram. Le pulegge sono identiche, puoi montarla sotto o sopra, basta leggere la lettera H o L riportata sui 2 lati per avere i denti con l'invito giusto per come gira la catena

Load
Load

Uguali su Eagle? Ma quando mai….
Mi sa che hai visto male,la differenza è piuttosto evidente,l’inferiore è nettamente più grande.

Pietro.68
Pietro.68

guarda che L e H indicano proprio sopra o sotto…

p84
p84

Qui, sempre sul Mag c’è una recensione della bici Lapierre di Rae Morrison (che non usa la bici per andare dal fornaio) dove è presente una versione minimalista di paracambio che secondo le dichiarazioni della stessa Rae le ha salvato qualche gara

yayayaya

Aggiungo, quando regolate il cambio sul padellone accertatevi che spingendo il cambio con la mano il fine corsa permetta un minimo di movimento verso l'interno del mozzo, ma senza sentire che la catena deragli girando i pedali sul cavalletto.
Senza il comando e cambio rimangono tirati e alla lunga vanno male

yayayaya
lollo72

Per proteggere adeguatamente deragliatore e gabbia di una moderna trasmissione 1×12 con pignone da 50denti finireste di avere un cavalletto !

Il 12 su una 29" fa paura per quanto é bassa la puleggia inferiore, non oso immaginare su una 27,5

Giusebe93
Giusebe93

sul 26 fai aratro nel terreno

yayayaya
Pietro.68

guarda che L e H indicano proprio sopra o sotto…

non hai capito, le pulegge sono identiche ed entrambe hanno un lato con la scritta L e l'altro con H, quindi se la metti in basso la devi girare affinchè si legga la scritta LOW e viceversa

Load
Load

mah…forse non capisco io e tu parli un altra lingua ma se le vedi uguali,forse ti serve un paio di occhiali

p84
p84
Deste95

sapresti indicarmi qualche foto? sono curioso, ma non ne ho trovate

[​IMG]

p84
p84

Questo progetto dimostra che le novità le tirano fuori un pò alla volta in modo da vendere il più possibile e far cambiare più trasmissioni possibili

yayayaya
Giusebe93

sul 26 fai aratro nel terreno

No[emoji1] funge da cavalletto

Sent from my LG-H870DS using MTB-Forum mobile app

cowboykite80

Scrivo qui per non aprire l'ennesimo post.
Da qualche tempo ho un problema con la trasmissione. La catena salta sul pignone 11. La cosa strana è che porto la catena sull'11, dopo qualche pedalata salta e poi non salta più. Ho appena cambiato le ruote e temevo che l'11 non agganciasse a sufficienza la il corpetto slittando ma ho controllato ed è tutto fermo. Il pignone non è consumato. La catena non è ancora a 0.75. Non so che pensare.

AlexV
cowboykite80

Scrivo qui per non aprire l'ennesimo post.
Da qualche tempo ho un problema con la trasmissione. La catena salta sul pignone 11. La cosa strana è che porto la catena sull'11, dopo qualche pedalata salta e poi non salta più. Ho appena cambiato le ruote e temevo che l'11 non agganciasse a sufficienza la il corpetto slittando ma ho controllato ed è tutto fermo. Il pignone non è consumato. La catena non è ancora a 0.75. Non so che pensare.

Dovresti verificare se la vite L permette al cambio di scendere nella posizione corretta per lavorare sul pignone più piccolo.
Altrimenti se te lo fa scalando i rapporti magari è solo la guaina che fa un po' troppa resistenza ed è da cambiare.

cowboykite80
AlexV

Dovresti verificare se la vite L permette al cambio di scendere nella posizione corretta per lavorare sul pignone più piccolo.
Altrimenti se te lo fa scalando i rapporti magari è solo la guaina che fa un po' troppa resistenza ed è da cambiare.

Perchè la L? Quella del finecorsa basso è la H (high speed). L'ho già controllata ed è a posto. Il cavo è nuovo, la guaina è ancora buona ma l'ho spruzzata con un lubrificante al teflon per sicurezza. Comunque quello non dovrebbe influire.

AlexV
cowboykite80

Perchè la L? Quella del finecorsa basso è la H (high speed). L'ho già controllata ed è a posto. Il cavo è nuovo, la guaina è ancora buona ma l'ho spruzzata con un lubrificante al teflon per sicurezza. Comunque quello non dovrebbe influire.

Scusa hai ragione, troppa fretta di scrivere

yayayaya

Io invece continuo ad avere lo scavallamento della puleggia superiore soprattutto sui drop anche non necessariamente alti.
Sram. Xd 11v pignone e catena gx nuovi, cambio x01 con pulegge nuove ma con gabbia ricostruita drittissima, privo di giochi,corona ovale spinta areozine, forcellino dritto.
La gabbia rifatta non ha dato problemi per oltre un anno.
La frizione del cambio sembra buona.
La catena da procedura sram si sovrappone di 4 pin invece di 3(full 150mm post.) , comprimendo il posteriore provato sarebbe corta.
La vite B l'ho regolata partendo da 15mm a 11-12, sembra migliorare ma capita uguale.
Non mi rimane che smontare e verificare la frizione.
Ho provato il Tendicatena ma con l'ovale così tende a tirare troppo la catena oppure non la schiaccia sempre e sulle buche batte in maniera fastidiosa

Sent from my LG-H870DS using MTB-Forum mobile app

iceburn

Trovato una soluzione definitiva per i problemi al cambioVedi l’allegato 272411

doghy
p84

Mi sembra una grande stronzata, perchè questa gabbia si può tranquillamente realizzare con punto di rottura calcolato, così come si fa per altri componenti

cone dicono tanti
un affare del genere e‘ invito a impigliarsi in rami buche pietre ecc, rottura calcolata o meno

Sent from my iPhone using Tapatalk

p84
p84
doghy

cone dicono tanti
un affare del genere e‘ invito a impigliarsi in rami buche pietre ecc, rottura calcolata o meno

Sent from my iPhone using Tapatalk

Esiste già, lo produce Lapierre e lo monta sui modelli enduro, quindi non è proprio realistico quanto sostieni, visto che il grosso della sporgenza esiste già da parte del deragliatore

doghy
p84

Esiste già, lo produce Lapierre e lo monta sui modelli enduro, quindi non è proprio realistico quanto sostieni, visto che il grosso della sporgenza esiste già da parte del deragliatore

perdona, ma non riesco proprio a a capire perchè ti intestardisci contro tutto il forum a giustificare a tutti i costi una soluzione che tutti sconsigliano e che di fatto non e`praticamente più adottata ("rebus sic stantibus ") da praticamente nessun costruttore..:nunsacci:

p84
p84
doghy

perdona, ma non riesco proprio a a capire perchè ti intestardisci contro tutto il forum a giustificare a tutti i costi una soluzione che tutti sconsigliano e che di fatto non e`praticamente più adottata ("rebus sic stantibus ") da praticamente nessun costruttore..:nunsacci:

Io invece non riesco a capire perchè non leggi i post di chi contesti: per esempio alla voce "Lapierre".
Tra l'altro non è un'operazione molto sensata estrarre qualche post qua e là e trarne delle conclusioni, perchè nel thread, (che andrebbe letto tutto) avresti trovato che nessuno, a partire da me, propone una gabbia come quelle di 20 anni fa. Ma auspicare forme e profili più ridotti e non per questo meno funzionali, proprio come ha proposto Lapierre stessa, è abbastanza legittimo e per nulla anacronistico

doghy
p84

Io invece non riesco a capire perchè non leggi i post di chi contesti: per esempio alla voce "Lapierre".
Tra l'altro non è un'operazione molto sensata estrarre qualche post qua e là e trarne delle conclusioni, perchè nel thread, (che andrebbe letto tutto) avresti trovato che nessuno, a partire da me, propone una gabbia come quelle di 20 anni fa. Ma auspicare forme e profili più ridotti e non per questo meno funzionali, proprio come ha proposto Lapierre stessa, è abbastanza legittimo e per nulla anacronistico

allora
per metà tread hai sostenuto un concetto dove tutti ti hanno risposto, con varie motivazioni, non essere ora piu`ottimale e di fatto non più adottato da alcun produttore.

Fino a che qualcuno ha tirato fuori che Lapierre fa forse qualcosa di similare; da quel momento e`diventata la tua unica risposta universale a qualunque contradittorio.

Ma dimmi
-stai trollando
-non capisci
-vuoi che ti si dia ragione a tutti i costi ?
.

p84
p84
doghy

allora
per metà tread hai sostenuto un concetto dove tutti ti hanno risposto, con varie motivazioni, non essere ora piu`ottimale e di fatto non più adottato da alcun produttore.

Fino a che qualcuno ha tirato fuori che Lapierre fa forse qualcosa di similare; da quel momento e`diventata la tua unica risposta universale a qualunque contradittorio.

Ma dimmi
-stai trollando
-non capisci
-vuoi che ti si dia ragione a tutti i costi ?
.

Fammi capire: quindi per capire i vari concetti o per trovare le verità in ogni questione, seguiamo sempre il pensiero della maggioranza ?? Se vuoi omologarti fallo pure, ma non pretendere che tutti debbano ragionare esattamente come te e la massa.
Intanto leggi questo, così ti aggiorni. Per inciso Rae Morrison, la proprietaria della bici, sostiene che la protezione in questione gli ha salvato più di una gara (di enduro):
https://www.mtb-mag.com/bike-check-la-lapierre-spicy-di-rae-morrison/

doghy
p84

Fammi capire: quindi per capire i vari concetti o per trovare le verità in ogni questione, seguiamo sempre il pensiero della maggioranza ?? Se vuoi omologarti fallo pure, ma non pretendere che tutti debbano ragionare esattamente come te e la massa.
Intanto leggi questo, così ti aggiorni. Per inciso Rae Morrison, la proprietaria della bici, sostiene che la protezione in questione gli ha salvato più di una gara (di enduro):
https://www.mtb-mag.com/bike-check-la-lapierre-spicy-di-rae-morrison/

guarda, io non ho bisogno di convincerti o di venderti qualcosa.

Poi tranquillamente avere la tua opinione in merito, cosi' come io ho la mia propria.

Ma sei tu ti stai impuntando a difendere a spada tratta la questione.

e per inciso, quel "brufoletto" sulla spicy non mi convince affatto

kavillo
p84

Questo progetto dimostra che le novità le tirano fuori un pò alla volta in modo da vendere il più possibile e far cambiare più trasmissioni possibili

Vero, ma non é un mistero. É da quando esiste il commercio (più o meno da quando esiste il genere umano) che funziona così.

Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk

p84
p84
doghy

guarda, io non ho bisogno di convincerti o di venderti qualcosa.

Poi tranquillamente avere la tua opinione in merito, cosi' come io ho la mia propria.

Ma tu ti stai impuntando a difendere a spada tratta la questione "a prescindere", escludendo qualsivoglia spiegazione o motivazione contraria a quanto ti sei fissato nella mente.

e per inciso, quel "brufoletto" sulla spicy non mi convince affatto

A differenza tua, non mi sono limitato a contraddire "perchè gli altri la pensano tutti così", ma ho argomentato portando anche un esempio che tu credevi fosse solo la provocazione di qualcuno nel thread. C'è anche la dichiarazione di Rae Morrison che sostiene di aver concluso qualche gara proprio grazie alla protezione in questione. Poi capisco che è molto più comodo accodarsi al branco e far la voce grossa contro chi sostiene un concetto da solo, quindi se sei più contento così, omologati tranquillamente agli altri. Però prova ad argomentare piuttosto che scrivere a pappagallo le stesse che scrivono tutti

p84
p84
kavillo

Vero, ma non é un mistero. É da quando esiste il commercio (più o meno da quando esiste il genere umano) che funziona così.

Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk

La penso come te, ma c'è anche chi sostiene che va tutto bene così perchè alla massa va bene esattamente così

doghy
p84

A differenza tua, non mi sono limitato a contraddire "perchè gli altri la pensano tutti così", ma ho argomentato portando anche un esempio che tu credevi fosse solo la provocazione di qualcuno nel thread. C'è anche la dichiarazione di Rae Morrison che sostiene di aver concluso qualche gara proprio grazie alla protezione in questione.

quindi, la TUA opinione e`giusta, tutto quello che sostene "il resto del mondo" e`sbagliato ?

cmq, ripeto, ogniuno e`libero di avere la propria opinione, io e altri ti hanno argomentato perchè la gabbia secondo noi e`una cagata, opinione suffragata per esempio anche dalla mancanza di prodotti in commercio.

la dichirazione di UN corridore, pagato da QUEL produttore, perdona ma mi lascia il tempo che trova..

cmq, la chiudo qua, continuare la discussione non porta nessun altro elemento utile.

p84
p84
doghy

quindi, la TUA opinione e`giusta, tutto quello che sostene "il resto del mondo" e`sbagliato ?

cmq, ripeto, ogniuno e`libero di avere la propria opinione, io e altri ti hanno argomentato perchè la gabbia secondo noi e`una cagata, opinione suffragata per esempio anche dalla mancanza di prodotti in commercio.

la dichirazione di UN corridore, pagato da QUEL produttore, perdona ma mi lascia il tempo che trova..

cmq, la chiudo qua, continuare la discussione non porta nessun altro elemento utile.

Non ho mai scritto da nessuna parte che la mia opinione è giusta e le altre sbagliate. Ognuno sta scrivendo la sua come succede in tutti i forum del mondo. La mia è in controtendenza. Questo non significa automaticamente che l'opinione più giusta sia quella della maggioranza "perchè se tutti scrivono così è gusto così" (come hai lasciato intendere tu). A me fanno piacere le opinioni contrarie, arricchiscono la visione delle cose che altrimenti sarebbe piatta. Però questo accade quando si leggono argomentazioni dettagliate, non quando si legge lo stesso pensiero ripetuto ad oltranza per mancanza di altri argomenti

doghy
p84

Non ho mai scritto da nessuna parte che la mia opinione è giusta e le altre sbagliate. Ognuno sta scrivendo la sua come succede in tutti i forum del mondo. La mia è in controtendenza. Questo non significa automaticamente che l'opinione più giusta sia quella della maggioranza "perchè se tutti scrivono così è gusto così" (come hai lasciato intendere tu). A me fanno piacere le opinioni contrarie, arricchiscono la visione delle cose che altrimenti sarebbe piatta. Però questo accade quando si leggono argomentazioni dettagliate, non quando si legge lo stesso pensiero ripetuto ad oltranza per mancanza di altri argomenti

ciao @p84

messo in questi toni, concordo pienamente con il tuo pensiero.
non sostengo assolutamente che la "nostra" opinione sia a prescindere quella corretta, ma tutti abbiamo evidetemente le medesime remore tecniche:
-e`un punto di "impiglio" ulteriore
-farlo a rottura calcolata diventa comunque "inutile" e costoso per il calcolo dello stesso e il relativo dimensionamento del carro -> probabilmente mi costa meno il forcellino/cambio nuovo
-il forcellino della spicy a tutto serve tranne che a proteggere il deragliatore dalle bottei inferiori / laterali

per il resto, se si discute in toni pacati e produttivi è sempre piacevole, ma purtroppo a volte
-dai tasti non ci si comprende bene "il tutto"
-in certi frangenti, si arriva a limiti dove non esiste un giusto/sbagliato ma solo delle opinione/preferenze personali

yayayaya

X la mia esperienza tutte le volte che ho strappato o piegato il cambio non é mai stato per un urto sul parallelogramma ma sempre sulla gabbia, perciò questa protezione mi sembra inutile….PER ME[emoji16]

Sent from my LG-H870DS using MTB-Forum mobile app