specialr
Punteggio reazioni
5

Registrato
Ultima visualizzazione
mentre guardava il forum

Messaggi del profilo Ultime Attività Messaggi e Discussioni Info Post areas Feedback

  • ci abbiamo lavorato stamattina. Abbiamo sistemato l'ultimo salto, quello un po' più grosso, facendo la discesa in terra raccordata meglio, in modo che chi non se la sente possa anche copiarlo. in questo modo abbiamo potuto eliminare la variante e allargare l'atterraggio e il canale di scolo per l'acqua. Abbiamo sistemato anche tutta la arte di avvicinamento. Abbiamo fatto un buon lavoro credo. Sono contenta che ti sia piaciuta. Hai fatto tutti i salti, compreso quello del dente di roccia e il doppioappena sotto?
    Il sentiero che facciamo noi è quello sassoso a sinistra, che è abbastanza impegnativo e ti porta sulla strada asfaltata che da pietra gavina porta a collegio- giri a destra verso pietra gavina, fai un po' di salita e poi dopo un lungo tratto di discesa quasi dritta la strada asfaltata gira a destra di 90 gradi mentre uno sterrato prosegue dritto. Prendi lo sterrato, che parte in salita e dopo qualche centinaio di metri arriva ad un maneggio. Tenendo il maneggio sulla destra, prenid la strada a sinistra dentro il prato e da lì prosegui fino ad un incrocio a T . Se prendi a sinistra arrivi sulla statale del penice; se giri a destra arrivi a Bognassi e da lì andando a destra puoi risalir a pietra gavina e poi scendere per l'asfalto o la stada vcchi asterrata.
    Tutto chiaro?

    ciao :O)
    se vuoi un giro che si trova facilmente ed è bello è questo: varzi-pietragavina- all'incrocio in fondo giri a destraverso santa cristina- alla secnda giri a sinistra verso la frazione ranfusina- fnito l'asfalto prosegui sullo sterrato e prosegui sempre lungo la strada principale. Dopo un po' di salita dura arrivi ad un ampio spiazzo dove ci sono una fontana e appena dopo un recinto e un bel capanno- prosegui dritto lungo il sentiero principale per una decina di minuti fino a trovare alla tua sinistra una ampia tettoia con panche e tavolo- appena prima della tettoia, sulla destra si stacca un sentiero verso destra- prendi questo e prosegui in salita ancora per un po'- poi comincia il divertimento-dappria sei su un sentiero veloce dentro il bosco e alla fine di qusto ti troverai in un pinto dove il sentiero principale gira a sinisra e diventa sassoso, mente un sentierino più piccolo prosegue dritto.
    ciao

    no, purtroppo domani sono al lavoro.
    Il sentiero delle civette non è facile da trovare, xchè l'ingresso non è segnalato, x evitare che lo scoprano i motociclisti In ogni caso, è meglio andarci accompagnati almeno la prima volta, xchè ci sono alcuni punti dove rischi di farti male.
    Lo stesso vale per gli altri sentieri: asistono delle tracce GPS fatte dai ragazzi di bikefree,ma non cartine. Se vuoi ci si può organizzare per sabato mattina
  • Sto caricando...
  • Sto caricando...
  • Sto caricando...
  • Sto caricando...
  • Sto caricando...