BdB (Bikers di Brescia) Progetti 2010 - 31/12 : ultimo sul Baldo

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

Perse

Biker orso
Feedback: 9 / 0 / 0
30/5/07
2.467
14
Cremona
persebear.tumblr.com
Bike
Liteville H3 orange
... la prima volta, che emozione! Sono un po' agitato, si lo confesso, è tutto il giorno che ci penso. Chissà come sarà. Non vedo l'ora.
Ieri sera, grazie a Spiedo dei Los Lobos http://loslobos06.blogspot.com/
ho provato per la prima volta la bici da corsa. La preparazione del mezzo è avvenuta la sera prima: il copertone montato è troppo largo e tocca la forcella, viene sostituito con un continental dal profilo più sottile, gonfiato a 7 bar :spetteguless:
Poi si regolano sella e manubrio. Salgo sul mezzo. Ommammamma... :medita:

Ieri sera dopo il lavoro mi trovo con Spiedo all'imbocco dell'autostrada, pochi minuti e raggiungiamo Fidenza. La tensione sale. :pirletto:
Usciamo dall'abitato con i suoi centri commerciali, i suoi prefabbricati di cemento e raggiungiamo la zona collinare, con belle villette, chiesette, e stradine a misura di bicicletta, poco trafficate e dall'andamento sinuoso.
Mi cambio e dopo parecchi anni rimetto i pantaloncini di lycra, un ritorno al passato, quando in tenuta xc giravo con l'alpinestars e la K2 pro-flex, come per la prima uscita con i BdB al Baremone. :il-saggi:

Poco dopo le 19 si parte. Subito discesa, sono prudente, devo ancora adattarmi al manubrio stretto, alla posizione di guida, ai freni poco performanti. Mi tengo saggiamente in coda. Poi inizia un lungo tratto in falsopiano, sembra di essere in discesa tanto si viaggia, invece stiamo pedalando il leggera salita :nunsacci:
Vedo il gruppo agitarsi, siamo alla prima salita ed io sono ancora sulla corona più grande, di dimensioni enormi, non so quanti denti possa avere. Quando decido di scalare sulla corona più piccola la catena cade. Ecco. Velocemente rimetto la catena in sede e riparto, tutti mi incitano a riprendere il primo del gruppo che ha allungato.
Si perché, per aumentare la suspence, il divertimento, si assegnano dei punti di una speciale classifica a chi transiterà per primo su in cima. Altri punti in base all'abbigliamento, alla presenza o meno di integratori nell'acqua della borraccia, al rutto più clamoroso durante la salita... etc :smile:
Fatto sta che mi ritrovo davanti. Non so dove finisca la salita, quindi spingo ma non troppo. Ad un certo punto Ema - sulla sua bdc singlespeed, mi passa come un fulmine: uau! Ad un certo punto molliamo e ci rilassiamo, in questo frangente lo supero. Si scoprirà in seguito che il traguardo volante si trovava più avanti, e che quindi sono transitato davanti al mio compagno di salita. :hahaha:
Dopo la salita un tratto di discesa: cerco la guida e la traiettoria pulita, evito le buche. Non sono certo un fulmine, ma me la cavo. Un po' di apprensione c'è sempre. Seguiranno altre salite tra cui quella al castello di Tabiano, estremamente veloci da percorrere in sella ad un mezzo così performante. Che belle sensazioni.
Quei copertoncini sottili e lisci filano sull'asfalto, le asperità del manto stradale si avvertono nei dettagli, le buche e i tombini sono come crateri, voragini senza fondo; occorre prestarvi attenzione. Più di trenta km sono volati in un baleno, senza fatica. Come giretto serale, è stato davvero piacevole. In seguito ci siamo seduti a tavola, in una bella trattoria e abbiamo cenato a base di torta fritta (gnocco fritto), affettati misti (io no), e formaggi. Mentre il resto del gruppo partiva all'attacco della grigliata mista, io mi sono mangiato un bel primo a base di spaghetti integrali fatti in casa con pomodorini freschi e ricotta stagionata. Poi i contorni: patate al forno e una insalata mista. Dopo il caffé si è ripresa la strada per casa e alla bell'ora dell' 1:00 mi sono fatto la doccia e poi letto.

Il tour de Fidenz è iniziato, ed è iniziato nel migliore dei modi. :cucù:
Una bella serata, molto piacevole e per questo ringrazio tanto i Los Lobos ed in particolare Spiedo che ha fatto in modo che potessi pedalare col gruppo sulla bici da corsa. :i-want-t:
 

 

giaz

Biker superis
Feedback: 0 / 0 / 0
9/10/04
460
0
50
Cremona
www.nonsolopanza.it
... la prima volta, che emozione! Sono un po' agitato, si lo confesso, è tutto il giorno che ci penso. Chissà come sarà. Non vedo l'ora.
Ieri sera, grazie a Spiedo dei Los Lobos [url]http://loslobos06.blogspot.com/[/URL]
ho provato per la prima volta la bici da corsa. La preparazione del mezzo è avvenuta la sera prima: il copertone montato è troppo largo e tocca la forcella, viene sostituito con un continental dal profilo più sottile, gonfiato a 7 bar :spetteguless:
Poi si regolano sella e manubrio. Salgo sul mezzo. Ommammamma... :medita:

Ieri sera dopo il lavoro mi trovo con Spiedo all'imbocco dell'autostrada, pochi minuti e raggiungiamo Fidenza. La tensione sale. :pirletto:
Usciamo dall'abitato con i suoi centri commerciali, i suoi prefabbricati di cemento e raggiungiamo la zona collinare, con belle villette, chiesette, e stradine a misura di bicicletta, poco trafficate e dall'andamento sinuoso.
Mi cambio e dopo parecchi anni rimetto i pantaloncini di lycra, un ritorno al passato, quando in tenuta xc giravo con l'alpinestars e la K2 pro-flex, come per la prima uscita con i BdB al Baremone. :il-saggi:

Poco dopo le 19 si parte. Subito discesa, sono prudente, devo ancora adattarmi al manubrio stretto, alla posizione di guida, ai freni poco performanti. Mi tengo saggiamente in coda. Poi inizia un lungo tratto in falsopiano, sembra di essere in discesa tanto si viaggia, invece stiamo pedalando il leggera salita :nunsacci:
Vedo il gruppo agitarsi, siamo alla prima salita ed io sono ancora sulla corona più grande, di dimensioni enormi, non so quanti denti possa avere. Quando decido di scalare sulla corona più piccola la catena cade. Ecco. Velocemente rimetto la catena in sede e riparto, tutti mi incitano a riprendere il primo del gruppo che ha allungato.
Si perché, per aumentare la suspence, il divertimento, si assegnano dei punti di una speciale classifica a chi transiterà per primo su in cima. Altri punti in base all'abbigliamento, alla presenza o meno di integratori nell'acqua della borraccia, al rutto più clamoroso durante la salita... etc :smile:
Fatto sta che mi ritrovo davanti. Non so dove finisca la salita, quindi spingo ma non troppo. Ad un certo punto Ema - sulla sua bdc singlespeed, mi passa come un fulmine: uau! Ad un certo punto molliamo e ci rilassiamo, in questo frangente lo supero. Si scoprirà in seguito che il traguardo volante si trovava più avanti, e che quindi sono transitato davanti al mio compagno di salita. :hahaha:
Dopo la salita un tratto di discesa: cerco la guida e la traiettoria pulita, evito le buche. Non sono certo un fulmine, ma me la cavo. Un po' di apprensione c'è sempre. Seguiranno altre salite tra cui quella al castello di Tabiano, estremamente veloci da percorrere in sella ad un mezzo così performante. Che belle sensazioni.
Quei copertoncini sottili e lisci filano sull'asfalto, le asperità del manto stradale si avvertono nei dettagli, le buche e i tombini sono come crateri, voragini senza fondo; occorre prestarvi attenzione. Più di trenta km sono volati in un baleno, senza fatica. Come giretto serale, è stato davvero piacevole. In seguito ci siamo seduti a tavola, in una bella trattoria e abbiamo cenato a base di torta fritta (gnocco fritto), affettati misti (io no), e formaggi. Mentre il resto del gruppo partiva all'attacco della grigliata mista, io mi sono mangiato un bel primo a base di spaghetti integrali fatti in casa con pomodorini freschi e ricotta stagionata. Poi i contorni: patate al forno e una insalata mista. Dopo il caffé si è ripresa la strada per casa e alla bell'ora dell' 1:00 mi sono fatto la doccia e poi letto.

Il tour de Fidenz è iniziato, ed è iniziato nel migliore dei modi. :cucù:
Una bella serata, molto piacevole e per questo ringrazio tanto i Los Lobos ed in particolare Spiedo che ha fatto in modo che potessi pedalare col gruppo sulla bici da corsa. :i-want-t:


C'è sempre una prima volta!! :smile:
Immagino già tanti che sobbalzano sulla sedia mentre leggono il tuo atipico racconto, sempre così ricco di belle emozioni. Si, perchè forse ogni tanto vale la pena di ricordarlo, ma andare in bicicletta è un qualcosa che deve emozionare. Lo si vede bene da alcuni vostri racconti. E non importa che sia una MTB piuttosto che una BDC, ma pedalando si deve sentire qualcosa dentro e non sto parlando di sola adrenalina. Poi i gusti sono gusti e non si discutono, ma io penso di poter dire più di qualcun altro che una cosa non esclude l'altra; l'amato/odiato bitume non esclude la ruota grassa.
Sono due modi sicuramente distanti di interpretare il pedale, lo riconosco, ma vi dirò che pensandoli in modo non agonistico ma piuttosto orientato all'amata montagna, i due mondi si completano a vicenda.
Dopo 5 anni di buone soddisfazioni raggiunte esclusivamente sulle ruote grasse, ora me ne sto prendendo altrettante anche sul bitume e sinceramente non me ne può fregare una cazzo dei commentini di certe persone: faccio quello che più mi soddisfa quando mi va di farlo e come mi va di farlo.
Un'altro orizzonte che si apre in modo certamente più appetibile con la BDC è quello dell'escursione molto lunga in chilometri e con molto dislivello, che grazie al mezzo può essere compiuta anche in solo un paio di giorni.
Eh si, perchè come il palato fino di Perse si è subito reso conto, in BDC si viaggia molto di più che in MTB ed un certo tipo di escursione prende più senso se effettuato col mezzo migliore per affrontarla.

....e non pensate che in BDC non si possano affrontare certi sterrati....


Perse, ti do il mio personale ben venuto anche in questo mondo, fatto per lo più da gente anoressica, che si depila le gambe perchè così se cade e si graffia sull'asfalto non fa infezione, che non sa a cosa serve uno zaino sulle spalle e che guarda il grammo quando sceglie la sella o la pipa...

...ma sono certo che tu lo saprai interpretare molto meglio!!!:il-saggi:
 
  • Like
Reactions: Perse

Perse

Biker orso
Feedback: 9 / 0 / 0
30/5/07
2.467
14
Cremona
persebear.tumblr.com
Bike
Liteville H3 orange
Ciao BdB. Un messaggio importante per voi.
Vorrei riuscire a far realizzare la nuova maglia dei BdB prima della partenza per i tours estivi. Ho contattato l'azienda Biciclista per il costo del capo a manica corta o manica lunga, da freeride, e l'amico Spiedo mi ha fatto la sua offerta: 36 euro (IVA compresa).
I materiali sono di qualità migliore rispetto alla versione precedente e la grafica è pronta. Eccola!



A questo punto, per accelerare le operazioni, inizierei, se siete interessati ad avere la nuova maglia, a raccogliere i soldi per iniziare il prima possibile con la produzione.
Avanti dunque con le adesioni!!!
 

Giani79

Biker velocissimus
Feedback: 28 / 0 / 0
7/6/03
2.531
2
Verolavecchia (BS)
Bike
Turner
Ciao BdB. Un messaggio importante per voi.
Vorrei riuscire a far realizzare la nuova maglia dei BdB prima della partenza per i tours estivi. Ho contattato l'azienda Biciclista per il costo del capo a manica corta o manica lunga, da freeride, e l'amico Spiedo mi ha fatto la sua offerta: 36 euro (IVA compresa).
I materiali sono di qualità migliore rispetto alla versione precedente e la grafica è pronta. Eccola!

A questo punto, per accelerare le operazioni, inizierei, se siete interessati ad avere la nuova maglia, a raccogliere i soldi per iniziare il prima possibile con la produzione.
Avanti dunque con le adesioni!!!
aggiungo che lunedì 12 luglio la produzione inizia, quindi tutte le prenotazioni vanno fatte entro domenica 11 luglio ;-)

io prenoto già
n. 1 manica corta taglia XS
n. 1 manica corta taglia M
n. 1 manica lunga taglia M
o-o
 

milzo

Biker cartograficus
Feedback: 1 / 0 / 0
4/2/06
3.487
10
calvagese (BS)
Bike
Scott Genius eRide 930
Anche per me una per tipo in taglia xl. Graaazie o-o
 

gfavier

Biker tremendus
Feedback: 2 / 0 / 0
18/8/07
1.049
1
Brescia
Beh, se Giani prenota le M (escludendo la XS che intenderà ovviamente regalare:romeo:) io prenoterei :

1 Manica lunga
1 Manica corta

taglia presumibilmente S, però definitiva solo dopo aver visto il campione
 

77clod

Biker assatanatus
Feedback: 76 / 0 / 0
20/8/07
3.411
0
43
Brescia-Botticino
ciao ragazzi la prendo anche io......se non è un problema!!
anzi penso la voglia anche Carloildentista....

Manica corta taglia "L"

fatemi saper come farvi avere gli euri!!:celopiùg:
 

Nomad 42

Biker paradisiacus
Feedback: 15 / 0 / 0
17/11/08
6.498
21
59
Verona
Bike
fatbike + plus+ gravel
Salire in autobus,in funivia,in fuoristrada è sempre una stronzata,il momento più bello di un giro per mè è quando arrivi ad un valico o su una cima con le tue gambe,distrutto dalla stanchezza ma felice di avercela fatta,poi se la discesa è bella,tanto meglio (NATURALMENTE rispettando la natura e fermandoci,spostandoci e salutando con cordialità sempre quando si incontra uno a piedi).Con questi tuoi interventi di che cosa ci vuoi convincere?In questo topic la pensano come mè e non ce ne frega un c...o di FR DH o biker che usano mezzi meccanizzati per fare meno fatica,naturalmente liberi di farlo,e ognuno per la sua strada.
Mi sembrava che avevi posto un quesito dopo aver fatto un'analisi intelligente (impianto di risalita = più dislivello positivo e negativo complessivo ovvero più km totali e più tempo in sella) ed è per questo che ho fatto una proposta, a chi poteva interessare, di un giro da 90 o più km che sostituiva con il bus solamente il tratto che si sarebbe fatto comunque con le auto e non sottraeva nemmeno un km a quanto in gambe e in tempo si poteva nelle migliori ipotesi programmare ...non ho fatto nessun riferimento a dh, fr o a impianti di risalita...è evidente che ho capito male e mi scuso per il mio intervento inopportuno.
Io ho delle vedute sulla mtb "ampie" ma non ho voglia e interesse a polemizzare e tantomeno convincere chi che sia di condividerle...ho postato un semplice dissenso su una lettera aperta di Perse nel pieno spirito di scambio di pensieri per cui è stato creato il forum...PUNTO
Cmq per fugare ogni sospetto che io possa essere un tipo che tiene il cappellino storto sappi che metto al 1° posto dei miei interessi le raidate lunghe e dure che mi mettono alla prova, come il doppio sellarondatemagno di nonnocarb (se recupero la forma per il 19) o come il DomCai della Plose che dovevo provare sabato con l'invito di Katanakgb ma che purtroppo è saltato, e stare a contatto della natura della montagna che adoro e stare in bella compagnia! ...e d'inverno sci da fondo e alpinismo... mai preso un'impianto in vita mia!
 

 

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.