Tech Corner Freni: meglio due o quattro pistoni?

DoubleT

Biker urlandum
Feedback: 0 / 0 / 0
4/4/11
578
71
italia
la mia esperienza con gli hope a 4 pistoni (prima m4 e poi e4)... pessima, non c'era modo che le pastiglie non sfregassero con ogni pistone che usciva quando gli pareva
xtr trail... dopo quasi un anno, per adesso tutto ok

Anche i Pro cadono
 

 

Confr

Biker tremendus
Feedback: 0 / 0 / 0
7/5/16
1.251
336
guide r = pessimi ,dopo 1 anno di utilizzo leve lunghe, pastiglie che non arrivano alla fine, leva che patisce il caldo diventando pigra, spurgo che va fatto sovente, unico pregio molto modulari e potenti di contro shimano slx rumorosi sul bagnato, troppo on/off , bruschi e poco modulari. Anche lì dopo 1 anno di utilizzo sono beghe. Per ora non ho ancora trovato la quadra
Guide RSC montati sulla Ibis e Guide RE montati sulla ebike.....mai avuto freni migliori onestamente......in un anno sulla Ibis e 6 mesi sulla ebike (1000 km all'attivo) mai fatto uno spurgo.....
 

Teofil75

Biker popularis
Feedback: 0 / 0 / 0
3/5/17
85
10
44
Cuneo
Bike
FSR 6Fattie
Qualcuno saprebbe indicarmi una procedura valida, o indicarmi un link, per sistemare il "pistone pigro"?
 

ottomilainsu

Biker velocissimus
Feedback: 6 / 0 / 0
15/12/09
2.559
151
Su per i monti
www.arsie.net
Mio dio che cosa tocca leggere!

"Innanzitutto una pastiglia più grossa frena meglio. E’ facilmente intuibile che se la superficie di contatto disco-pastiglie è maggiore, maggiore è l’attrito e quindi la forza frenante. Inoltre la pastiglia più grossa dura di più: perchè ha maggior materiale di usura ci vuole più tempo perchè si consumi."

Non è vero che una pastiglia più grande comporta maggior attrito.
L'attrito o, meglio, la forza d'attrito dipende esclusivamente dalla natura delle superfici a contatto e dalla forza che si esercita perpendicolarmente alla supericie di contatto.
L'area, ossia la pressione di contatto, non c'entra nulla.
Poi non è nemmeno sempre vero che una pastiglia più grande dura di più.
L'usura dipende, ancora una volta, dalla natura dei materiali a contatto, dalla qualità della superficie e dalla pressione di contatto. Una pastiglia dura si usura meno di una tenera, e una molto dura ma piccola potrebbe durar di più di una più grande ma assai meno dura.
Non è nemmeno detto che quattro pistoncini "piccoli" abbiano un'area maggiore di due pistoncini "grandi".
Basta che il diametro del pistoncino piccolo sia 0,707 volte quello del pistoncino grande, per far si che l'area sia la stessa.
E siccome la forza frenante sulla pastiglia dipende dal prodotto Pressione olio X Area Pistone, a parità di pressione, la forza frenante è la stessa, in quelle condizioni.
Risalendo a monte, cioè alla pompa, ricordiamo inoltre che la corsa del pistone è in relazione al suo diametro e al volume d'olio da muovere per far andare a contatto la pastiglia freno.
Più grandi sono i pistoncini frenanti, e maggiore deve essere il volume d'olio spostato, al quale corrisponde una maggior corsa del pompante (a parità di diametro del pompante e parità di pressione, se voglio più forza frenante), e quindi maggior corsa della leva.

Insomma, il buon funzionamento di un freno è il prodotto di una grande quantità di fattori, accuratamente studiati dal progettista per ottenere il risultato desiderato.
Non si può dire "quattro è meglio di due", così, in poche parole.
 

Lyopard

Biker serius
Feedback: 1 / 0 / 0
15/11/08
286
11
Parma
Bike
Canyon Spectral
Personalmente, reputo gli Zee degli ottimi freni. Non sono leggerissimi, ma quando si punta la ruota a valle non danno affatto problemi e si dimostrano sempre costanti. Nonostante non monti dischi o pastiglie Ice-Tech, non ho mai riscontrato problemi di fading. La manutenzione è semplicissima ed addirittura il cambio/taglio del tubo non mi ha creato problemi. Li consiglio assolutamente. Peso 88 kg e la bici 14.8 kg, uso sia avanti che dietro rotori da 180.
uguale a te.. Zee, bici da 13kg e io 85kg. Recentemente mi è capitato di guidare la bici di un amico con freni a 2 pistoncini ed avevo costantemente la sensazione di arrivare lunghissimo. Sono super soddisfatto.. Specie perché prima avevo Sram Guide ed avevano costantemente dei problemi, ora la manutenzione è facilissima.
 
  • Like
Reactions: Mariossin
S

sogre

Ospite
Feedback: 1 / 0 / 0
Cito una pubblicità della Brembo quando negli anni 90 nel mondo delle moto andavano di moda le pinze a 6 pistoni:

"c'è chi colleziona i pistoni, noi collezioniamo le vittorie"
 
  • Like
Reactions: mcpelo68

lollo72

Biker extra
Feedback: 0 / 0 / 0
25/7/12
796
163
47
Romagnano Sesia
Ho degli Avid Elixir 9 rs a deu pistoni su una mtb e degli Sram Guide Ultimate a quattro pistoni su un alta mtb ; a parte le varie migliorie dovute all'evoluzione temporale ho notato che per utilizzo prolungato in bike park i freni a 4 pistoni si surriscaldano leggermente meno ed hanno delle performance più costanti (a parità di diametro dischi ) rispetto a quelli a 2 pistoni .
 

mao76stumpjumper

Biker novus
Feedback: 1 / 0 / 0
14/8/10
12
1
trento
guide r = pessimi ,dopo 1 anno di utilizzo leve lunghe, pastiglie che non arrivano alla fine, leva che patisce il caldo diventando pigra, spurgo che va fatto sovente, unico pregio molto modulari e potenti di contro shimano slx rumorosi sul bagnato, troppo on/off , bruschi e poco modulari. Anche lì dopo 1 anno di utilizzo sono beghe. Per ora non ho ancora trovato la quadra
saint....la pace dei sensi,dopo vari formula,avid,,sram...
 

francescopaj

Biker novus
Feedback: 0 / 0 / 0
26/1/16
5
0
51
vicenza
Bike
GT SENSOR carbon pro
Qualcuno saprebbe indicarmi una procedura valida, o indicarmi un link, per sistemare il "pistone pigro"?
Io ho gli hope e 4 prima ho sempre avuto gli XT ma questi sono impressionanti.per la questione pigro io infilo uno spessore fra i due pistoni (sani) con una pinza tengo fermo il terzo è faccio uscire il pigro pompando con la leva poi pulisco il bordo con dell'alcool isopropilico che non danneggia le guarnizioni e poi metto qualche goccia di olio dei freni faccio uscire e rientrare un po' di volte e tutto funziona alla grande
 

kji

Biker serius
Feedback: 0 / 0 / 0
11/5/13
106
14
guide r = pessimi ,dopo 1 anno di utilizzo leve lunghe, pastiglie che non arrivano alla fine, leva che patisce il caldo diventando pigra, spurgo che va fatto sovente, unico pregio molto modulari e potenti di contro shimano slx rumorosi sul bagnato, troppo on/off , bruschi e poco modulari. Anche lì dopo 1 anno di utilizzo sono beghe. Per ora non ho ancora trovato la quadra
Guide RSC montati sulla Ibis e Guide RE montati sulla ebike.....mai avuto freni migliori onestamente......in un anno sulla Ibis e 6 mesi sulla ebike (1000 km all'attivo) mai fatto uno spurgo.....
difatti i miei problemi sono cominciati dopo , poi dipende anche da come e quanto li usi , se ad ogni uscita ti spari 1000m di dislivello durano moltoooo meno , un amico con guide rs , stessi miei problemi. E gli rsc presumo non siano esenti da medesimi difetti...mentre dei guide ultimate sento parole al miele ma direi che con quello che costano...DEVONO funzionare bene.
 

Confr

Biker tremendus
Feedback: 0 / 0 / 0
7/5/16
1.251
336
difatti i miei problemi sono cominciati dopo , poi dipende anche da come e quanto li usi , se ad ogni uscita ti spari 1000m di dislivello durano moltoooo meno , un amico con guide rs , stessi miei problemi. E gli rsc presumo non siano esenti da medesimi difetti...mentre dei guide ultimate sento parole al miele ma direi che con quello che costano...DEVONO funzionare bene.
Ultimate e rsc differiscono solo per i materiali utilizzati (viteria in titanio e leve in carbonio sull'Ultimate)....
Per il resto i freni sono esattamente uguali.....quindi non capisco da dove dovrebbe derivare questa gran differenza con gli rsc.....
Io dei miei dopo un anno (anche tu parli di un anno) sono contentissimo e li reputo i migliori freni mai avuti.....
Poi bisogna anche vedere come uno guida: se uno si spara un millino di dislivello stando sempre appeso ai freni, magari con dischi sottodimensionati, credo che manderebbe in crisi qualsiasi freno...

Ma i tuoi Guide R sono quelli "nuovi" con pinza S4?

P.S.
Sulla ebike ho cambiato i dischi "monopezzo" originali Sram da 200 mm con degli Ashima semi flottanti da 203: la frenata è ulteriormente migliorata...
Da dire che i Guide RE, che vengono montati sulle ebike, non sono Guide "normali", nel senso che hanno leva/pompante del Guide e pinza del Code, il freno Sram da dh......
 
Ultima modifica:

baffo82

Biker extra
Feedback: 6 / 0 / 0
31/7/10
706
122
brescia
La mia esperienza: su bici am/enduro (no gravity) meglio 2 pistoncini buoni che 4 non buoni. Ho trovato la pace dei sensi con shimano slx o xt e non mi sposto più. Non sono un mostro di potenza ma sono affidabili, economici, silenziosi, zero manutenzione. Ormai rientrano da anni nella mia lista "acquisti sicuri". Stufo di "zin-zin" vari e spurghi, quando cambio bici è la prima modifica che faccio. P.S. Parlo di prodotti di media gamma o primo equipaggiamento.. non sto assolutamente dicendo che funzionino meglio dei top di gamma di Hope per citare un prodotto a caso (freni che peraltro non ho mai provato).
la pensavo come te fino all'ultima bici che ho coprato, ora ho trovato di primo equipaggiamento i magura MT5 e non avrei mai immaginato di trovarmi così bene!
Me li tengo strettissimi. Sono freni incredibili
Io con gli mt5 ho la leva del freno anteriore troppo lunga. Vado a picchiarla sulle altre dita che stringono il manubrio. Già spurgato 3 volte l'impianto. La leva non va a vuoto, ha solo una corsa troppo lunga.
 

Teofil75

Biker popularis
Feedback: 0 / 0 / 0
3/5/17
85
10
44
Cuneo
Bike
FSR 6Fattie
é vera la regola secondo cui a ogni passaggio di diametro di disco si aumenta di circa il 20% la potenza frenante? Cioé, da 160 a 180 => +20%, da 180 a 203 => +20%?
C'é un limite al diametro dei dischi in funzione di altro parametri della bici?
Io ho letto da qualche parte che per "sopportare" diametri grossi (203 per intenderci) servono forcelle belle scafate (non ultra leggere da XC), pena il classico battimento in frenata.
Secondo voi è corretto?
 

Teofil75

Biker popularis
Feedback: 0 / 0 / 0
3/5/17
85
10
44
Cuneo
Bike
FSR 6Fattie
In passato avevo trovato una tabella comparativa di quasi tutti i modelli di freno sul mercato.
La riporto quì sotto, anche se non so dare un livello di affidabilità certo.
Io lo valuto cmq una tabella attendibile!!!

Brake model Power (Nm) Weight (g) price vote Q/price
Ashima PCB 64 328 130 7.10 6.33
Tektro Auriga Pro 77 491 100 6.40 5.89
TRP Dash Carbon 85 393 175 7.45 6.47
TRP Dash 85 407 135 7.34 6.52
Gusset Chute 89 469 75 7.10 6.82
Hayes Prime Pro 90 501 180 6.97 6.04
Avid XX WC 90 356 245 8.04 6.83
Magura MT8 90 339 300 8.23 6.91
Quad QHD-7.1 Nano Light 92 422 80 7.56 7.18
Hope Tech Evo X2 97 463 159 7.53 6.59
Quad Rapide 97 475 100 7.46 6.86
Quad QHD-7 Nano 97 463 60 7.53 7.53
Avid Elixir 7 99 395 150 8.11 7.14
Avid Elixir 9 99 397 146 8.10 7.14
Avid Elixir 3 100 442 100 7.81 7.18
Avid Elixir 1 100 471 75 7.62 7.32
Avid Code R 103 429 140 8.04 7.12
Magura MT2 103 428 99 8.05 7.42
Magura MT6 103 337 199 8.88 7.64
Shimano Deore M596  104 490 93 7.71 7.16
Formula R1 Racing 104 334 331 8.96 7.49
Shimano Saint 105 529 225 7.56 6.45
Shimano XT M785  107 466 163 7.99 6.98
Formula RX 107 398 187 8.47 7.32
Formula R1 107 355 219 8.87 7.58
Shimano XTR Race M985  110 388 243 8.70 7.39
Hope X2 Race Evo 110 377 199 8.80 7.57
Shimano SLX M666 111 485 125 8.08 7.24
Shimano XTR Trail M988 112 407 254 8.64 7.32
Hope Race Evo M4 115 496 219 8.21 7.02
Hope Tech Evo V2 120 524 184 8.31 7.19
Formula The One 121 393 289 9.19 7.74
Formula RO 124 418 309 9.14 7.67
 

andymcnab4

Bisbetico Biker
Feedback: 0 / 0 / 0
3/3/15
1.367
421
Venezia
Bike
B'TWIN Rockrider 500 ltd, NS Bikes Eccentric Orange Fluo Custom
Escludendo i freni con difetti congeniti, dai quali nessun brand è esente.
Direi che il panorama eterogeneo dei freni va inteso come possibilità di scelta del kit giusto per noi è per la disciplina che pratichiamo. Tenendo conto di diversi fattori quello individuale (peso del biker) e, della pratica che si svolge, più che delle caratteristiche del impianto inauge.
Fattori fondamentali nella scelta del giusto impianto.
Dopo di che si passa a dimensionare il nostro impianto frenante in base alle nostre esigenze, un fattore che molti sottovalutano è la dimensione e, il tipo di disegno del disco.
Soffermarsi su quanti pistoni e peso del impianto è riduttivo è deleterio.
 

paolojr66

Biker superis
Feedback: 16 / 0 / 0
25/5/12
453
131
Vigevano
Anche io oramai quando prendo una bici gli cambio subito i freni
adesso ho adottato gli zee anche se li speravo piu' secchi come funzionamento, come gli xt