il mio primo viaggetto di 3 gg Lombardia-Trentino

leonida900

Biker novus
25/6/20
4
2
35
legnano
Bike
Rockrider 540 st, btwin fit 5
buongiorno, come accennato nel mio post in presentazioni, tra un mesetto mi accingerò ad effettuare il mio primo giro in bici con pernottamento in hotel-B&B

l'itinerario che ho programmato (suscettibile di modifiche) segue pressoché la linea d'aria e parte da Legnano , zona nord ovest di Milano ed arriva a Folgaria (TN) circa 240km passando all'andata per la costa ovest del Garda, mentre vorrei percorrere la costa est al ritorno

ecco la mappa
www.google.it/maps/dir/cerro+maggiore/fo....9157117!2m1!1b1!3e0

la pianificazione prevede l'andata composta da 2 pernottamenti
giorno 1 Legnano-Ospitaletto (BS) circa 100km
giorno 2 Ospitaletto (BS) - Rovereto (TN) circa 120 km
giorno 3 Rovereto (TN)- Folgaria (TN) circa 20km


dopo una sosta di un paio di gg ripartirei questa volta come accennato farei la costa opposta da Torbole a Peschiera del Garda, per poi proseguire verso Brescia ecc

per il ritorno stavo pensando di fare solo un pernottamento fermandomi tra Brescia e Bergamo

può sembrare un pò da impreparati (ed effettivamente lo è, ne me rendo conto) ma non ho ancora deciso quale bici utilizzare per questa avventura .ho una b'twin fit 5 (uniche modifiche : pipa orizzontale e copertoni slik kendatire kadence) ed una rockrider st 540 equipaggiata con copertoni hutchinson cobra e phyton da 27,5 x 2,10 in luogo dei copertoni originali meno scorrevoli da 2,2...ma sono in procinto di montare dei continental double fighter 3 da 2,0.

su entrambe mi ci trovo tutto sommato bene (uscite da 100km senza particolari problemi) ...sarei propenso per la fit 5 perchè ha un ottimo sviluppo metrico (anche se questo non dovrebbe incidere se uno vuole fare cicloturismo), a patto di dover sostituire i copertoni con altri simil gravel...e di andar piano sugli sterrati visto che è molto rigida
la rr 540 avrebbe come pro la indubbia comodità rispetto all'altra.
qualche accessorio (montabile sia sulla btwin che sulla rr540) l'ho già acquistato come portapacchi posteriore, borsa estendibile per portapacchi,borsetta anteriore, corna manubrio e borsetta da attaccare al cannotto di sterzo/telaio

come detto ,alla partenza manca un mese circa (dal 26luglio al 2agosto) quindi percorso,bagagli e attrezzi non sono definitivi...cosi' come stavo valutando l'ipotesi di non prenotare in strutture ma semplicemente verso metà pomeriggio fermarmi,entrare e chiedere la disponibilità di una camera, lo trovate un pò un azzardo? sono aperto a suggerimenti , consigli ... e anche insulti se volete
 
Ultima modifica:

 

Rik.art

Biker serius
14/9/16
159
17
Roma
buongiorno, come accennato nel mio post in presentazioni, tra un mesetto mi accingerò ad effettuare il mio primo giro in bici con pernottamento in hotel-B&B

l'itinerario che ho programmato (suscettibile di modifiche) segue pressoché la linea d'aria e parte da Legnano , zona nord ovest di Milano ed arriva a Folgaria (TN) circa 240km passando all'andata per la costa ovest del Garda, mentre vorrei percorrere la costa est al ritorno

ecco la mappa
www.google.it/maps/dir/cerro+maggiore/fo....9157117!2m1!1b1!3e0

la pianificazione prevede l'andata composta da 2 pernottamenti
giorno 1 Legnano-Ospitaletto (BS) circa 100km
giorno 2 Ospitaletto (BS) - Rovereto (TN) circa 120 km
giorno 3 Rovereto (TN)- Folgaria (TN) circa 20km


dopo una sosta di un paio di gg ripartirei questa volta come accennato farei la costa opposta da Torbole a Peschiera del Garda, per poi proseguire verso Brescia ecc

per il ritorno stavo pensando di fare solo un pernottamento fermandomi tra Brescia e Bergamo

può sembrare un pò da impreparati (ed effettivamente lo è, ne me rendo conto) ma non ho ancora deciso quale bici utilizzare per questa avventura .ho una b'twin fit 5 (uniche modifiche : pipa orizzontale e copertoni slik kendatire kadence) ed una rockrider st 540 equipaggiata con copertoni hutchinson cobra e phyton da 27,5 x 2,10 in luogo dei copertoni originali meno scorrevoli da 2,2...ma sono in procinto di montare dei continental double fighter 3 da 2,0.

su entrambe mi ci trovo tutto sommato bene (uscite da 100km senza particolari problemi) ...sarei propenso per la fit 5 perchè ha un ottimo sviluppo metrico (anche se questo non dovrebbe incidere se uno vuole fare cicloturismo), a patto di dover sostituire i copertoni con altri simil gravel...e di andar piano sugli sterrati visto che è molto rigida
la rr 540 avrebbe come pro la indubbia comodità rispetto all'altra.
qualche accessorio (montabile sia sulla btwin che sulla rr540) l'ho già acquistato come portapacchi posteriore, borsa estendibile per portapacchi,borsetta anteriore, corna manubrio e borsetta da attaccare al cannotto di sterzo/telaio

come detto ,alla partenza manca un mese circa (dal 26luglio al 2agosto) quindi percorso,bagagli e attrezzi non sono definitivi...cosi' come stavo valutando l'ipotesi di non prenotare in strutture ma semplicemente verso metà pomeriggio fermarmi,entrare e chiedere la disponibilità di una camera, lo trovate un pò un azzardo? sono aperto a suggerimenti , consigli ... e anche insulti se volete
...che dire.... tienici informati su come andrà!!! Sarà fantastico!
 
  • Like
Reactions: leonida900

Ibamcc

Biker novus
15/6/19
33
11
40
Genova
Bike
Olmo, rockrider xc100s
É una cosa che piacerebbe fare anche a me prima o poi, pedalando magari mattina e primo pomeriggio massimo e poi doccia in albergo e relax fino alla mattina dopo. Non ho consigli per ora, ma seguo con interesse!
 

avalonice

Biker cesareus
2/4/09
1.714
690
Lecco
Personalmente rimodulerei un po' le tappe, lasciare l'ultima di 20km ha poco senso, è vero che è una tappa di salita ma 20km sono pochi puoi permetterti di farne almeno il doppio sempre particolari problemi.
Andare alla ricerca di posti dove dormine può essere eccitante ma in questo periodo post-covid rischi di passare qualche notte sotto le stelle, meglio pianificare.
Viaggia leggero sono 3 giorni non hai bisogno di tante cose, coi bagagli fare medie di 20km/h è già tanta roba.
Le litoranea del lago sono molto trafficate PRUDENZA
 

leonida900

Biker novus
25/6/20
4
2
35
legnano
Bike
Rockrider 540 st, btwin fit 5
É una cosa che piacerebbe fare anche a me prima o poi, pedalando magari mattina e primo pomeriggio massimo e poi doccia in albergo e relax fino alla mattina dopo. Non ho consigli per ora, ma seguo con interesse!
esatto è grossomodo quello che vorrei fare io...partenza mattina presto (per approfittare delle ore fresche) ,pedalare fino alle 15-16...poi relax

Personalmente rimodulerei un po' le tappe, lasciare l'ultima di 20km ha poco senso, è vero che è una tappa di salita ma 20km sono pochi puoi permetterti di farne almeno il doppio sempre particolari problemi.
Andare alla ricerca di posti dove dormine può essere eccitante ma in questo periodo post-covid rischi di passare qualche notte sotto le stelle, meglio pianificare.
Viaggia leggero sono 3 giorni non hai bisogno di tante cose, coi bagagli fare medie di 20km/h è già tanta roba.
Le litoranea del lago sono molto trafficate PRUDENZA
grazie del consiglio...la mini tappa dell'ultimo giorno l'ho lasciata volutamente breve perchè volevo arrivare a Folgaria in mattinata...prima di mezzogiorno. tenendo presente che non ho mai viaggiato "a pieno carico" in salita, con nelle gambe 200km dei 2 gg precedenti

infatti sfrutterò i giorni da qui al giorno della partenza per testarmi: volevo simulare uscite a pieno carico, sia pianeggianti che non...giusto per vedere come rispondono le gambe

insomma da qui al mese prossimo sarà un susseguirsi di prime volte.
ieri ho sostituito i copertoni, i continental double fighter 3 si sono rivelati un ottimo acquisto, sono molto scorrevoli (anche se pesano 900gr l'uno, contro i 540gr degli hutchinson phyton e 560gr del cobra)

sto iniziando poi a fare un elenco degli oggetti,attrezzi,vestiario da portare...massima a attenzione a non stracaricarmi :pirletto:
 

caster79

Biker serius
21/3/08
257
6
Trento
Condivido che rivedrei la lunghezza della terza tappa, ti fermi a Riva perchè farai sicuramente la sponda orientale del Garda al secondo giorno e a Rovereto ci arrivi dopo 2 ore dalla partenza del terzo giorno, e riesci anche a farci la colazione in mezzo. Vedrai che dopo due giorni migliorerá anche la gamba e vai che è un piacere ad per affrontare la salita per Folgaria. Hai idea di cosa ti viene a pesare la bici complessivamente?
Meglio se prenoti, dovresti trovare meglio non rischiare
 

leonida900

Biker novus
25/6/20
4
2
35
legnano
Bike
Rockrider 540 st, btwin fit 5
Ciao Caster, si è possibile che allunghi la 3 tappa... Stamattina ad esempio ho fatto un giro nelle zone tra Lombardia e Piemonte... Da carpugnino a mottarone circa 1400mt di dislivello per 46km totali percorsi in 3h e devo dire che le gambe hanno risposto tutto sommato bene. Devo dire però che non ero a pieno carico...settimana prossima conto di ripetere l'uscita con un carico maggiore così valuto se e di quanto sono progredito.
Per il peso complessivo mi sto organizzando... Ho acquistato 2 bilance digitali da cucina da 15kg max...conto di pesarla prima e dopo averla caricata...
Stay tuned :)
 

caster79

Biker serius
21/3/08
257
6
Trento
Ciao Caster, si è possibile che allunghi la 3 tappa... Stamattina ad esempio ho fatto un giro nelle zone tra Lombardia e Piemonte... Da carpugnino a mottarone circa 1400mt di dislivello per 46km totali percorsi in 3h e devo dire che le gambe hanno risposto tutto sommato bene. Devo dire però che non ero a pieno carico...settimana prossima conto di ripetere l'uscita con un carico maggiore così valuto se e di quanto sono progredito.
Per il peso complessivo mi sto organizzando... Ho acquistato 2 bilance digitali da cucina da 15kg max...conto di pesarla prima e dopo averla caricata...
Stay tuned :)
Certo che seguo, mi piacciono questi giovani entusiasti.
Ho riscoperto anch'io quest'anno il bikepacking dopo parecchi anni e dal primo viaggio sono passati 3 lustri!
Al tempo del primo viaggio non avevo un allenamento specifico, anzi non avevo neanche mai fatto lunghe distanze, sicché ho iniziato a patire dopo i primi due giorni e al terzo ho dovuto saltare una tappa intera.
La cosa più importante è l'abituare il sedere alla sella perché ti toccherà passarci parecchie ore di seguito, tutto il resto una volta che hai un bagaglio ben fissato che non ti darà noia e l'attrezzatura necessaria, servirà solo la voglia di pedalare.
Il peso della bici ti incide solo in salita, comunque hai già testato con un buon dislivello.
 
  • Like
Reactions: leonida900