Test La nuova Transition Sentinel

salukkio

Biker augustus
26/2/08
9.909
884
Medolago (BG)
Bike
Transition Patrol - Dartmoor Hornet
Si, vi seguo da un po’, e non siamo neanche lontanissimi. Mettere una serie sterzo regolabile per avere un angolo sterzo più verso i 65 è una sciocchezza?
La
Smettiamola di passare ore a leggere i numeri. Proviamo le bici.
Al contrario quando avevo la Covert, ricordo molti clienti preoccupati perché aveva 67 di angolo (ripeto... 67...) ma poi con la Covert vincevo le gare. La geometria della bici non la potete solo valutare in base a un numero scritto su un catalogo. è parte di una alchimia che deve funzionare... e magari una bici con mezzo grado in più pedala meglio di una con mezzo grado in meno, e viceversa in discesa magari...
Quando leggo covert mi scende la lacrimuccia. Grand bici.
 

 

lungofucile68

Biker serius
18/8/18
115
22
51
Camponogara (VE)
Bike
Giant Trance 2
C'è molta differenza tra questa e la Sentinel precedente visto che era già anni luce avanti come geometrie? Un biker medio che magari non si butta giù a fuoco su ogni discesa come se non ci fosse un domani sentirebbe molto la differenza tra le due bici?
 

ChristianR

Biker tremendus
18/2/03
1.053
201
Mottarone
Secondo me per un confronto tra marchi bisognerebbe usare dati oggettivi, ad esempio la tipologia di carbonio usata (Toray 700/800/1000), in che percentuale, tipo di processo produttivo, cariche e resine impiegate, ecc...
Il solo nome stampato sul telaio vuol dire poco.
Stesso discorso per le geometrie scelte.
Guarda se inizi a fare questi discorsi non se ne esce più.
Premesso che il 90% del carbonio proviene da Toray (una delle poche eccezioni è Giant che produce le fibre in casa per le sue bici, per quelle che fa per altri è sempre Toray), oltre alle sigle citate ci sono una pletora di resine e varianti che rendono praticamente impossibile fare un paragone. Peraltro come già saprai in due telai identici prodotti con lo stesso carbonio è sufficiente disporre le pezze in modo diverso per ottenere due comportamenti totalmente diversi (pensa a Specy che qualche anno fa ha iniziato a produrre telai cercando di replicare il più possibile il comportamento tra una taglia piccola e una grande).
Ora, io sono concorde con Tribe che sul top di gamma ci sono materiali, processi produttivi e scelte tecniche che differenziano da tutto quello che sta sotto, dove invece i modelli si equivalgono e spesso la differenza è data dal solo montaggio.
C'è anche da dire che in molti casi dove lo stesso telaio viene prodotto in versione normale e più leggera, semplicemente c'è meno materiale, infatti nel mondo strada questi modelli sono spesso soggetti a limiti di peso del rider.
Transition ha scelto di produrre solo materiali di un certo livello e giustamente difende la sua scelta, del resto vedi una bici come questa e già a me mi prude il tasto del bonifico...come anche per altre.
 

Galmar

Biker popularis
16/8/17
92
79
41
Cuneo
Bike
NORCO Optic
Se lo stesso modello di bici te la propongono come bici completa a 4000€ e poi c'è anche solo una versione di quel telaio a 3500 c'è qualcosa che non torna. Se una bici full carbon enduro costa 3000, anche montata male diciamo (se montata bene ancora peggio!!!), mentre un qualunque telaio di qualunque marchio ti alta gamma non costa meno di 3000 solo il telaio, voglio pensare che ci sia un motivo.
Premesso che apprezzo molto le Transition, ed in particolare la Smuggler e secondariamente la Sentinel, e che non mi frenerebbe più di tanto il prezzo (anzi, dovessi sostituire la mia Optic oggi sarei indeciso fra la nuova Optic e una di queste), ciò che disturba è proprio il tuo "voglio sperare che ci sia un motivo". E grazie a razzo, lo voglio sperare anche io, ma sarebbe bello che almeno chi vende queste bellissime MTB fosse in grado di spiegare perchè costano tanto...
La spiegazione al cliente dovrebbe essere, banalizzando, "costa tanto perchè è bella", non "è bella perchè costa tanto"!
In subordine, il discorso dovrebbe avere qualche elemento quantitativo. Limitarsi a dire che pesano di più perchè sono più robuste, è un po' poco come spiegazione tecnica.
Se poi vuoi sostenere che commercialmente un approccio razionale non paga, in quanto alla massa degli acquirenti non interessano le reali caratteristiche tecniche che potrebbero essere di non facile comprensione, ma è meglio sparare pochi parametri di facile pomprensione (una volta era il peso, ora potrebbe essere l'angolo sterzo) che ogni anno si cerca di migliore, posso anche concordare. Ma è un discorso puramente commerciale, e non è bello trovarsi dalla parte dell'acquirente e vedersi trattato come un essere limitato.
Un paio di anni fa un venditore mi ha spiegato che le full con ammo orizzontale sono per andare in salita, e quelle con l'ammo verticale sono per andare in discesa. :????:Non ho capito se mi stesse semplicemente prendendo per il c... o fosse veramente cretino, ma di sicuro non mi vederà mai una bici.
 

Golstein

Biker superis
20/1/18
424
70
34
Brianza
Bike
Cube Reaction - Cube Stereo - Giant Glory
Premesso che apprezzo molto le Transition, ed in particolare la Smuggler e secondariamente la Sentinel, e che non mi frenerebbe più di tanto il prezzo (anzi, dovessi sostituire la mia Optic oggi sarei indeciso fra la nuova Optic e una di queste), ciò che disturba è proprio il tuo "voglio sperare che ci sia un motivo". E grazie a razzo, lo voglio sperare anche io, ma sarebbe bello che almeno chi vende queste bellissime MTB fosse in grado di spiegare perchè costano tanto...
La spiegazione al cliente dovrebbe essere, banalizzando, "costa tanto perchè è bella", non "è bella perchè costa tanto"!
In subordine, il discorso dovrebbe avere qualche elemento quantitativo. Limitarsi a dire che pesano di più perchè sono più robuste, è un po' poco come spiegazione tecnica.
Se poi vuoi sostenere che commercialmente un approccio razionale non paga, in quanto alla massa degli acquirenti non interessano le reali caratteristiche tecniche che potrebbero essere di non facile comprensione, ma è meglio sparare pochi parametri di facile pomprensione (una volta era il peso, ora potrebbe essere l'angolo sterzo) che ogni anno si cerca di migliore, posso anche concordare. Ma è un discorso puramente commerciale, e non è bello trovarsi dalla parte dell'acquirente e vedersi trattato come un essere limitato.
Un paio di anni fa un venditore mi ha spiegato che le full con ammo orizzontale sono per andare in salita, e quelle con l'ammo verticale sono per andare in discesa. :????:Non ho capito se mi stesse semplicemente prendendo per il c... o fosse veramente cretino, ma di sicuro non mi vederà mai una bici.
Ahahahah mi viene da sorridere perché l'ho sentita anche io quella della posizione dell' ammortizzatore, come se fosse quello il dato rilevante nel complesso cinematismo di una sospensione.

Comunque sono pienamente d' accordo con te, non ha senso dire c'è carbonio e carbonio se poi gli unici dati reali alla mano sono il peso. Può essere anche veritiera come affermazione ma per lo meno va giustificata con risultati di test empirici svolti a verificarne l' effettiva robustezza in confronto a telai meno costosi (ma ahimè anche più leggeri!) di altre case concorrenti, o tutt'al più ad altri prodotti della stessa casa produttrice.

C'è un video su YouTube, un po' vecchiotto ma esplicativo, da Santacruz cycle che testa la resistenza alla rottura di un telaio Nomad Alu e di uno carbon, allora lì si che può parlare con dati concreti alla mano, le sensazioni o certezze personali non supportate dai dati di test svolti (sicuramente effettuati ma non divulgati al pubblico) lasciano solamente un forte dubbio nell' acquirente, che si trova "costretto" ad acquistare esclusivamente in base alla fiducia riposta in qual si voglia marchio.
 
Ultima modifica:

yura

Redazione
13/2/11
3.021
1.104
Varesott
Bike
Orbea Rallon
Beh ragazzi, comunque siamo sempre alle solite eh...IL PREZZO !
Ma cosa volete che risponda Andrea ? Ha cercato di spiegare alcuni aspetti, c'è una prova che dice che la Sentinel è una gran bici, non vi piace ? Costa troppo ? ...bon semplicemente non la comprate, ma che problema c'è ? Capisco il chiedere spiegazioni in merito ad alcune scelte ecc. ecc. ma vi aspettate che se gli fate un paragone con Cube vi dirà. "ehhh effettivamente quelle vanno meglio, sono fatte uguali e costano la metà"...
La MTB è uno sfizio per tutti noi (tranne per quei pochissimi che riescono a viverci), abbiamo la fortuna di poter scegliere tra centinaia di marche e modelli, ce ne sono alcuni più cari di altri è vero, ma ce ne sono anche tanti che sono più avvicinabili anche per chi non ha grandi possibilità economiche. Per cui vivete sereni e scegliete ciò che pensate sia meglio per voi e bon !
...che poi...vedo sempre in giro delle gran Yeti, Santa Cruz, e S-Works...e anche Trasition, il che significa che pur costando tanto ci sono tanti utenti che le scelgono.

P.s. Non ho Transition anche se mi piacciono moltissimo !
 

superskinny

Biker poeticus
31/5/12
3.527
1.469
Bergamo
Bike
Transition Patrol Ponderosa Green custom
Premesso che apprezzo molto le Transition, ed in particolare la Smuggler e secondariamente la Sentinel, e che non mi frenerebbe più di tanto il prezzo (anzi, dovessi sostituire la mia Optic oggi sarei indeciso fra la nuova Optic e una di queste), ciò che disturba è proprio il tuo "voglio sperare che ci sia un motivo". E grazie a razzo, lo voglio sperare anche io, ma sarebbe bello che almeno chi vende queste bellissime MTB fosse in grado di spiegare perchè costano tanto...
La spiegazione al cliente dovrebbe essere, banalizzando, "costa tanto perchè è bella", non "è bella perchè costa tanto"!
In subordine, il discorso dovrebbe avere qualche elemento quantitativo. Limitarsi a dire che pesano di più perchè sono più robuste, è un po' poco come spiegazione tecnica.
Se poi vuoi sostenere che commercialmente un approccio razionale non paga, in quanto alla massa degli acquirenti non interessano le reali caratteristiche tecniche che potrebbero essere di non facile comprensione, ma è meglio sparare pochi parametri di facile pomprensione (una volta era il peso, ora potrebbe essere l'angolo sterzo) che ogni anno si cerca di migliore, posso anche concordare. Ma è un discorso puramente commerciale, e non è bello trovarsi dalla parte dell'acquirente e vedersi trattato come un essere limitato.
Un paio di anni fa un venditore mi ha spiegato che le full con ammo orizzontale sono per andare in salita, e quelle con l'ammo verticale sono per andare in discesa. :????:Non ho capito se mi stesse semplicemente prendendo per il c... o fosse veramente cretino, ma di sicuro non mi vederà mai una bici.
Ahahahah mi viene da sorridere perché l'ho sentita anche io quella della posizione dell' ammortizzatore, come se fosse quello il dato rilevante nel complesso cinematismo di una sospensione.

Comunque sono pienamente d' accordo con te, non ha senso dire c'è carbonio e carbonio se poi gli unici dati reali alla mano sono il peso. Può essere anche veritiera come affermazione ma per lo meno va giustificata con risultati di test empirici svolti a verificarne l' effettiva robustezza in confronto a telai meno costosi (ma ahimè anche più leggeri!) di altre case concorrenti, o tutt'al più ad altri prodotti della stessa casa produttrice.

C'è un video su YouTube, un po' vecchiotto ma esplicativo, da Santacruz cycle che testa la resistenza alla rottura di un telaio Nomad Alu e di uno carbon, allora lì si che può parlare con dati concreti alla mano, le sensazioni o certezze personali non supportate dai dati di test svolti (sicuramente effettuati ma non divulgati al pubblico) lasciano solamente un forte dubbio nell' acquirente, che si trova "costretto" ad acquistare esclusivamente in base alla fiducia riposta in qual si voglia marchio.
Ragazzi, l’esperienza che possiamo vivere con una Mtb piuttosto che un’altra esula spesso dalle specifiche tecniche di produzione del telaio, dipende dalle geometrie e da altre scelte del costruttore che se fossero esplicitamente elencate renderebbero il forum noioso e poco comprensibile ai più.
Consiglio: andate a provarle.
 
  • Like
Reactions: Nig and yura

superskinny

Biker poeticus
31/5/12
3.527
1.469
Bergamo
Bike
Transition Patrol Ponderosa Green custom
La

Quando leggo covert mi scende la lacrimuccia. Grand bici.
Io la provai per qualche giorno e decisi di vendere la full da Xc per passare alla Patrol, gran bella bici e anche originale.
Prima della Covert da 27,5 avevo provato la vecchia GT Force 26 e non mi era piaciuta per nulla
 

Golstein

Biker superis
20/1/18
424
70
34
Brianza
Bike
Cube Reaction - Cube Stereo - Giant Glory
Ragazzi, l’esperienza che possiamo vivere con una Mtb piuttosto che un’altra esula spesso dalle specifiche tecniche di produzione del telaio, dipende dalle geometrie e da altre scelte del costruttore che se fossero esplicitamente elencate renderebbero il forum noioso e poco comprensibile ai più.
Consiglio: andate a provarle.
Ma su questo sono pienamente d'accordo, nessuno lo mette in dubbio.
Sono il primo estimatore di Transition per le sue scelte innovative e continua ricerca di soluzioni all' avanguardia senz' altro dovute a una gran passione per la mtb.
Così come lo sono per Mondraker, piccola azienda pioniera della fw geometry, seguita a ruota dai più grandi produttori mondiali di bici, transition lo è per la sbg, giù il cappello per entrambe, nulla da dire!

Però c'è sempre un però in ogni cosa, continuo a non digerire questi quasi 3 kg per un telaio destinato a discipline pedalate. Ragazzi bando alle ciance siamo in linea con telai top usati nel mondiale dh, non solo con il peso ma anche con il prezzo. Anzi a parità di montaggio (rapportato alla propria disciplina si intende) le bici da downhill costano pure meno!

Non a tutti gli acquirenti basta una geometria innovativa per convincerli a sborsare 5 mila euro per una bici montata mediocre, prossima ai 15 kg, siamo onesti.
 
Ultima modifica:

yura

Redazione
13/2/11
3.021
1.104
Varesott
Bike
Orbea Rallon
Ma su questo sono pienamente d'accordo, nessuno lo mette in dubbio.
Sono il primo estimatore di Transition per le sue scelte innovative e continua ricerca di soluzioni all' avanguardia senz' altro dovute a una gran passione per la mtb.
Così come lo sono per Mondraker, piccola azienda pioniera del fw geometry, seguita a ruota dai più grandi produttori mondiali di bici, transition lo è per la sbg, giù il cappello per entrambe, nulla da dire!

Però c'è sempre un però in ogni cosa, continuo a non digerire questi quasi 3 kg per un telaio destinato a discipline pedalate. Ragazzi bando alle ciance siamo in linea con telai top usati nel mondiale dh, non sono con il peso ma anche con il prezzo. Anzi a parità di montaggio (rapportato alla propria disciplina si intende) le bici da downhill costano pure meno!

Non a tutti gli acquirenti basta una geometria innovativa per convincerli a sborsare 5 mila euro per una bici montata mediocre, prossima ai 15 kg, siamo onesti.
Premetto che so poco o nulla dei telai da DH...però ti dico che anche a me piacerebbe poter pedalare un' enduro 29" da 12 kg rispetto ai 14 e rotti dell' attuale; sinceramente questi pesi un pò mi spaventavano visto che non sono più un "giovin virgulto" ma un vecchietto un pò bolso. Avrei potuto scegliere una trail ed avrei risparmiato 1 kg. (che non dico sia poco), sopratutto considerando il fatto che spesso me la porto pure in spalla per ore, ma quel Kg. forse (forse) lo avrei "pagato" in discesa.
Guardando però i dati delle 17 migliori (così dicono) Enduro da 29" montate strabene viene fuori che il prezzo medio si attesta a 7373 € (ci sono comprese anche Canyon, Cube, Nukepoof non solo Top Brand o presunti tali) ed il peso medio è 14,45 Kg.
Se guardiamo la stessa tabella per le 15 Trail Bike il prezzo medio è identico ed il peso medio scende a 13,40 Kg.
Con questo voglio dire che, visto che sui montaggi alla fin fine non si può scendere di peso più di tanto visto che, risultando quel prezzo medio molto alto sono tutte montate al top, alleggerire i telai e mantenerli affidabili nel tempo sia veramente molto molto difficile.

:prost:
 

ChristianR

Biker tremendus
18/2/03
1.053
201
Mottarone
Premetto che so poco o nulla dei telai da DH...però ti dico che anche a me piacerebbe poter pedalare un' enduro 29" da 12 kg rispetto ai 14 e rotti dell' attuale; sinceramente questi pesi un pò mi spaventavano visto che non sono più un "giovin virgulto" ma un vecchietto un pò bolso. Avrei potuto scegliere una trail ed avrei risparmiato 1 kg. (che non dico sia poco), sopratutto considerando il fatto che spesso me la porto pure in spalla per ore, ma quel Kg. forse (forse) lo avrei "pagato" in discesa.
Guardando però i dati delle 17 migliori (così dicono) Enduro da 29" montate strabene viene fuori che il prezzo medio si attesta a 7373 € (ci sono comprese anche Canyon, Cube, Nukepoof non solo Top Brand o presunti tali) ed il peso medio è 14,45 Kg.
Se guardiamo la stessa tabella per le 15 Trail Bike il prezzo medio è identico ed il peso medio scende a 13,40 Kg.
Con questo voglio dire che, visto che sui montaggi alla fin fine non si può scendere di peso più di tanto visto che, risultando quel prezzo medio molto alto sono tutte montate al top, alleggerire i telai e mantenerli affidabili nel tempo sia veramente molto molto difficile.

:prost:
Tutto vero, però permettimi anche di aggiungere che non è che fino a ieri i telai si rompevano in continuazione e nemmeno prima quando il materiale più diffuso era l'alluminio.
Purtroppo con l'evoluzione dell'enduro che è diventato una DH a varie manche, era inevitabile che le endurone diventassero mini DH come spesso vengono chiamate, tant'è che ormai molte sono praticamente bici da park.
Da porsi qualche domanda sul segmento trail, forse a volte troppo vitaminizzato al punto che gli stessi pro ci corrono le gare, e quindi carrozzate di conseguenza, tant'è vero che adesso ritornano bici con escursione ridotta, pedalabili e comunque ottime in discesa, inventando di fatto l'acqua calda.

Comunque per riallacciarmi al tuo discorso, mi piacerebbe sapere qual'é la durata media di una bici/telaio in mano allo stesso proprietario, e si astengano quelli che "con la mia ho fatto 10 anni" non si parla di voi.
 

D-Lock

Biker marathonensis
13/1/07
4.244
2.486
45
Varese
Bike
MangoTower!
Guardando però i dati delle 17 migliori (così dicono) Enduro da 29" montate strabene viene fuori che il prezzo medio si attesta a 7373 € (ci sono comprese anche Canyon, Cube, Nukepoof non solo Top Brand o presunti tali) ed il peso medio è 14,45 Kg.
Se guardiamo la stessa tabella per le 15 Trail Bike il prezzo medio è identico ed il peso medio scende a 13,40 Kg.
Con questo voglio dire che, visto che sui montaggi alla fin fine non si può scendere di peso più di tanto visto che, risultando quel prezzo medio molto alto sono tutte montate al top, alleggerire i telai e mantenerli affidabili nel tempo sia veramente molto molto difficile.
:prost:
Ma parliamo di 1-2 etti, 3 al massimo di differenza tra i vari telai di una certa fascia in ogni caso dai, e non è nemmeno detto che si avvertano girando, mentre magari geometrie migliori fanno molta più differenza.
Ovvio, se poi mettiamo i pesi per fare effetto, allora facciamo i giochini come YT che dichiara i pesi in taglia S per dichiarare 1 kg in meno degli altri, o altri marchi che mettono le Nobby Nic di primo montaggio.

Alla fine la differenza finale la fanno i montaggi, ruote in primis, poi tutto il resto. E lo sappiamo tutti, più si spende più si alleggerisce.

Il telaio è l'unico componente sviluppato dal brand, quindi io ragionerei sempre e solo su questi, i montaggi chissene. Se compro un montaggio NX, è quello su una Transition o su una Santa Cruz o una Specialized. Al massimo potrà succedere che la Specy costi un pò meno per meri discorsi di quantità, compra molti più pezzi da Sram o Shimano rispetto a Transition quindi ipotizzo possa avere un prezzo più basso. E non è nemmeno detto che non si tenga il margine per se invece di girarlo al cliente come sconto.

Ma anche io mi sono stancato di sentire questi discorsi sui pesi dei telai o di quanto costano. Pensate sia un insulto chiedere 3000€ per un telaio? Ottimo, non compratelo, ci sono così tanti altri marchi di bici in giro! Ma non è che Transition o altri si debbano sentire in colpa per chiederli.
 
  • Like
Reactions: yura

yura

Redazione
13/2/11
3.021
1.104
Varesott
Bike
Orbea Rallon
Tutto vero, però permettimi anche di aggiungere che non è che fino a ieri i telai si rompevano in continuazione e nemmeno prima quando il materiale più diffuso era l'alluminio.
Purtroppo con l'evoluzione dell'enduro che è diventato una DH a varie manche, era inevitabile che le endurone diventassero mini DH come spesso vengono chiamate, tant'è che ormai molte sono praticamente bici da park.
Da porsi qualche domanda sul segmento trail, forse a volte troppo vitaminizzato al punto che gli stessi pro ci corrono le gare, e quindi carrozzate di conseguenza, tant'è vero che adesso ritornano bici con escursione ridotta, pedalabili e comunque ottime in discesa, inventando di fatto l'acqua calda.

Comunque per riallacciarmi al tuo discorso, mi piacerebbe sapere qual'é la durata media di una bici/telaio in mano allo stesso proprietario, e si astengano quelli che "con la mia ho fatto 10 anni" non si parla di voi.
No no, è vero che non si rompevano in continuazione (io però un telaio front in acciaio d'alta gamma son riuscito a romperlo, e non una crepettina eh...proprio rotto rotto), però devi anche pensare che era tutto più piccolo, a cominciare dalle ruote (26"), dal passo più corto ecc.ecc. Poi hai sicuramente ragione ad affermare che quelle che fino a pochi anni fa erano catalogate come enduro ora sono definite Trail ed è anche vero che ci sono "XC full" da 12 kg...si chiama evoluzione e tutti ci stiamo evolvendo.

P.s. Io sono uno di quelli di quelli che non deve parlare: con la GT Force Carbon Pro ci ho fatto 9 anni...:oops:

:-|
 

yura

Redazione
13/2/11
3.021
1.104
Varesott
Bike
Orbea Rallon
Ma parliamo di 1-2 etti, 3 al massimo di differenza tra i vari telai di una certa fascia in ogni caso dai, e non è nemmeno detto che si avvertano girando, mentre magari geometrie migliori fanno molta più differenza.
Ovvio, se poi mettiamo i pesi per fare effetto, allora facciamo i giochini come YT che dichiara i pesi in taglia S per dichiarare 1 kg in meno degli altri, o altri marchi che mettono le Nobby Nic di primo montaggio.

Alla fine la differenza finale la fanno i montaggi, ruote in primis, poi tutto il resto. E lo sappiamo tutti, più si spende più si alleggerisce.

Il telaio è l'unico componente sviluppato dal brand, quindi io ragionerei sempre e solo su questi, i montaggi chissene. Se compro un montaggio NX, è quello su una Transition o su una Santa Cruz o una Specialized. Al massimo potrà succedere che la Specy costi un pò meno per meri discorsi di quantità, compra molti più pezzi da Sram o Shimano rispetto a Transition quindi ipotizzo possa avere un prezzo più basso. E non è nemmeno detto che non si tenga il margine per se invece di girarlo al cliente come sconto.

Ma anche io mi sono stancato di sentire questi discorsi sui pesi dei telai o di quanto costano. Pensate sia un insulto chiedere 3000€ per un telaio? Ottimo, non compratelo, ci sono così tanti altri marchi di bici in giro! Ma non è che Transition o altri si debbano sentire in colpa per chiederli.
E' vero ciò che dici D, ma nell'esempio citato ti assicuro che le MTB testate erano tutte d' alto livello, per cui anche i montaggi erano al Top...certo, poi spendi una fortuna e puoi scendere ancora un pochino...:-o
 

Riz 73

Biker cubista
26/10/12
59
10
Cuneo
Bike
Cube Stero
Leggendo il test io ho capito che la Sentinel è una gran bici, che Transition ha lavorato, tra le altre cose, per contenere il peso ( ribadito un paio di volte dal tester poi smentito da Andrea di Tribe ) e con un buon rapporto qualità prezzo sempre opinione del tester. A mio avviso il rapporto qualità prezzo è prerogativa di altri marchi. Quando ho preso la mia prima full ho provato una Specialized Stumpjumper poi una Cube Stereo e sinceramente io non ho trovato giustificata la differenza di prezzo in base alla mia prova e ho preso la Stereo. Per la Smuggler la grana la caccerei l'ho provata ed è un gran mezzo!
 

gigix

Biker superis
21/2/11
329
37
lucca
Premetto che a mio parere tutte le mtb costano tanto, troppo. Li ritengo beni di lusso e per questo è inutile discutere del prezzo. Ad ogni modo non posso non notare il diverso approccio ed entusiasmo dei vari produttori. Non posso in sintesi non apprezzare una yeti, santacruz, ewil ed altre che progettano e brevettano schemi di sospensioni proprietarie. Così come canyon e transition che innovano sulla sperimentazione delle geometrie lanciando nuovi trend che poi gli altri adottano. Nello specifico della sentinel devo poi dire che a mio parere è veramente molto bella. E visto l approccio dei produttori sarei anche molto curioso di provarla certo di non rimanerne deluso.
 

marco

Баба Яга
Diretur
29/10/02
35.696
6.001
48
Monte Bar
www.mtb-mag.com
Bike
Diverse
Ahahahah mi viene da sorridere perché l'ho sentita anche io quella della posizione dell' ammortizzatore, come se fosse quello il dato rilevante nel complesso cinematismo di una sospensione.

Comunque sono pienamente d' accordo con te, non ha senso dire c'è carbonio e carbonio se poi gli unici dati reali alla mano sono il peso. Può essere anche veritiera come affermazione ma per lo meno va giustificata con risultati di test empirici svolti a verificarne l' effettiva robustezza in confronto a telai meno costosi (ma ahimè anche più leggeri!) di altre case concorrenti, o tutt'al più ad altri prodotti della stessa casa produttrice.

C'è un video su YouTube, un po' vecchiotto ma esplicativo, da Santacruz cycle che testa la resistenza alla rottura di un telaio Nomad Alu e di uno carbon, allora lì si che può parlare con dati concreti alla mano, le sensazioni o certezze personali non supportate dai dati di test svolti (sicuramente effettuati ma non divulgati al pubblico) lasciano solamente un forte dubbio nell' acquirente, che si trova "costretto" ad acquistare esclusivamente in base alla fiducia riposta in qual si voglia marchio.
La differenza dei telai in carbonio, a livello produttivo, non è il motivo per cui vedete prezzi così diversi fra vari marchi. Ricordiamoci che Yeti produce in Vietnam, neanche a Taiwan o in Cina, e ha i telai più cari sul mercato. Cube ha quei prezzi perché lavora sui grandi numeri, motivo per cui riesce ad avere dei prezzi stracciati dai fornitori quali Fox, Shimano, Sram, ecc, Transition si trova nella posizione diametralmente opposta. Diverso è il target, diversa è anche la comunicazione (quanti video avete mai visto prodotti da Cube?), e diversa è la politica aziendale per portare a casa la pagnotta.