L'intervista a Lance Armstrong

Tiz81

Biker serius
25/11/10
112
1
Bosco
non pensi che pedalare in salita a certe frequenze sia più facile col sangue fresco di frigorigero?

Mi chiedo del "perche' " abbia concesso intervista: che sia bisognoso di altro denaro o che voglia riciclarsi nell'ambiente?

Ho letto diversi post del forum bdc, non mi pare pero' che da nessuna parte sia citata la tecnica di pedalata ad alta cadenza che, se non sbaglio, proprio lui e' stato il primo a praticarla, di questo bisognerebbe darli atto.

Poi sul doping, beh...dopo la vicenda Basso di alcuni anni fa io non ci credo e nemmeno mi importa piu' di nessuno, men che meno del Texano
 

 

samuelgol

Redazione
17/7/07
15.885
324
Eppan an der Weinstrasse
Bike
Methanol
imho lo considero il più grande ciclista della sua epoca, prima e dopo la positività e prima e dopo la confessione.
Evitate di insultarmi per questo, non voglio convincere nessuno, ne tanto meno far cambiare idea ad alcuno, è la mia piccola personalissima opinione e tale rimane.
Condivido. Era il più forte, come talento e come testa applicata al talento, che ne ha fatto per l'appunto il più forte. Non è il più grande truffatore. Solo un truffatore come quelli della sua epoca, solo che essendo il più forte, ovviamente vinceva, quindi ciò ne fa uno molto di più sotto i riflettori ora nel male come al momento delle vittorie nel bene.
E questo lo sanno anche i suoi principali avversari, che han speso ben poche parole contro di lui al momento della condanna e che ora, seppur interpellati, dubito andranno oltre dichiarazioni fredde e di circostanza.
Lo han sputtanato solo quelli da lui vessati, quelli che si son sentiti traditi, o al più quelli che sapevano, interpellati dalla giustizia americana, che mentendo sarebbero finiti in prigione loro per primi (su questo in America non si scherza).
Mai sentiti i vari Ullrich, Basso e compagnia dir qualcosa contro di lui. Cercavano solo di fare altrettanto, riuscendoci solo nella truffa, ma non nelle vittorie. Voglio vedere se Basso (mai positivo e squalificato solo per episodi successivi), avrà il coraggio di rivendicare il Tour in cui è arrivato secondo.
 
  • Like
Reactions: Lucky86

fra78s

Biker velocissimus
26/1/12
2.612
3
Milano
Or ai siamo nell'era dei "mea culpa" mediatici! C'era bisogno di andar lo a dire in tv?!?! É solo un altro modo per far soldi da questa vicenda, mi sembra anche veramente triste sentire commenti che lo giustificano perché tanto si bombano tutti! Quello che perde qui é lo spirito dello sport in generale e tutti quelli che in questo spirito ci credono!
 

piero.naldesi

Biker superis
11/11/08
421
0
bologna
a me ricorda quando Berlusconi consegno' le case ai terremotati in diretta da Vespa...

Io non so la verita', chiaramente. Pero' mi sembra inevitabile che l'UCI e secondo me anche molti sponsor erano al corrente delle pratiche. E poi se voleva vuotare il sacco perche' non l'ha fatto in tribunale?
 
  • Like
Reactions: Lucky86

lilloxx75

Biker superis
3/11/11
370
0
Città del Tombolo
Nessuno oggi scopre l'acqua calda, non che io voglia criminalizzare qualcuno o l'intero sistema, ma non ci voleva molto a capire cosa succedesse nel ciclismo, sopratutto quando vedi gente che vince a ripetizione per 5 o sette anni.
Già 5, ho menzionato 5 come le vittorie di Miguelon, chi sà come avrà fatto a battere tutti quei pretendenti per così tanto tempo:
E' stato quello l'ultimo tour e gare ciclistiche in generale che ho seguito.
Gli interessi economici rendono schiavo l'uomo e tutto il contesto che gli circola intorno.
 

LucaLSD

Biker superioris
I fossi in Lance farei causa a tutte le organizzazioni sportive (che gli stanno o gli faranno causa per danni)che l'hanno invitato a manifestazioni e competizioni per lucrare sulla sua figura pur sapendo benissimo quello che faceva...
Secondo me chi organizza ha una grossa fetta di colpa, come si fa per esempio ad ammettere un Contador al giro, mentre è implicato in un processo per doping (giro vinto e poi titolo tolto)?
Se guardate gli albi d'oro di Giro e Tour sono una cosa imbarazzante. Praticamente TUTTI i vincitori degli ultimi 10/15 anni hanno subito una squalifica per doping che ad alcuni ha causato la revoca del titolo, ad altri no. E questo solo perché da 10/15 anni stanno pestando giù duro con l'antidoping. Altrimenti anche prima sarebbe stato così.
Bisognerebbe chiedere "corse pulite" come in parlamento, chi ha subito una condanna per doping non può più partecipare alle corse più importanti. E' così semplice, lineare e senza scampo che nessuno ha il coraggio di mettere una regola così, ma è l'unico modo secondo me.
 

MaKaVeLi

Biker novus
14/9/11
37
0
sicilia
la cosa che mi fa pensare e che se avesse soddisfatto la moglie lei non avrebbe detto niente e lui resterebbe una leggenda vivente...
ps. secondo me il mea culpa l'ha fatto solo per guadagnarci qualcosa e magari tra qualhe annetto scriverà un bel libro e rifarà tanti soldini
 

lazyrecon

Biker ultra
20/5/11
621
47
trento
ovunque girino dei soldi di qualsiasi entità c'è del marcio e più sono i soldi in ballo e più marcio c'è... ovunque nello sport negli affari nei rapporti intrepersonali ovunque purtroppo la colpa è tutta del dio denaro e della società in cui viviamo.
Definirlo il più grande truffatore della storia è una grandissima stupidata, lo stesso LA dice che il momento più bello non era la vittoria ma la costruzione per arrivarci e questo è sacrosanto... non si vincono 7 tour senza epo, ma solo di epo non vinci 7 tour, per me quello che ha fatto rimane cmq nella storia e averli portato via 7 tour è la solita cazzata mediatica tanto per salvare la faccia, come quando hanno messo in croce un uomo, un Campione tanto da farlo entrare in un aspirale che lo ha portato alla morte e tutto xche ad armi pari era il più forte.
E' la stessa storia di sempre quando vinci sei un campione, ma per passare dall'olimpo alla cronoca il passo è breve, e una volta che finisci sui giornali tutto quello che hai fatto finisce nel cesso, sempre in ogni campo, riflettete ragazzi!
 

amarone

Biker serius
11/2/09
180
77
Valpolicella, dopo 9 anni a Madrid
Bike
KonaDawgDeluxe, 26. KTM990AdvSenzaPedali...
imho lo considero il più grande ciclista della sua epoca, prima e dopo la positività e prima e dopo la confessione.
Evitate di insultarmi per questo, non voglio convincere nessuno, ne tanto meno far cambiare idea ad alcuno, è la mia piccola personalissima opinione e tale rimane.
Lungi dall'insultarti, io ti quoto!
 

fra78s

Biker velocissimus
26/1/12
2.612
3
Milano
I fossi in Lance farei causa a tutte le organizzazioni sportive (che gli stanno o gli faranno causa per danni)che l'hanno invitato a manifestazioni e competizioni per lucrare sulla sua figura pur sapendo benissimo quello che faceva...
Secondo me chi organizza ha una grossa fetta di colpa, come si fa per esempio ad ammettere un Contador al giro, mentre è implicato in un processo per doping (giro vinto e poi titolo tolto)?
Se guardate gli albi d'oro di Giro e Tour sono una cosa imbarazzante. Praticamente TUTTI i vincitori degli ultimi 10/15 anni hanno subito una squalifica per doping che ad alcuni ha causato la revoca del titolo, ad altri no. E questo solo perché da 10/15 anni stanno pestando giù duro con l'antidoping. Altrimenti anche prima sarebbe stato così.
Bisognerebbe chiedere "corse pulite" come in parlamento, chi ha subito una condanna per doping non può più partecipare alle corse più importanti. E' così semplice, lineare e senza scampo che nessuno ha il coraggio di mettere una regola così, ma è l'unico modo secondo me.
Ma che senso ha dare una seconda possibilità?'n le regole del gioco sono poche e chiare, non c'è molto da capire, si vince senza barare, se non sei capace di stare alle regole stai a casa tutta la vita!
 

piero.naldesi

Biker superis
11/11/08
421
0
bologna
Bisognerebbe chiedere "corse pulite" come in parlamento, chi ha subito una condanna per doping non può più partecipare alle corse più importanti. E' così semplice, lineare e senza scampo che nessuno ha il coraggio di mettere una regola così, ma è l'unico modo secondo me.
..non deve partecipare lui per tot anni e i dirigenti della squadra pure! basta che i ciclisti sono i drogati. a parte una percentuale, secondo me fisiologica ma molto piccola, di sportivi che cercano di aggirare le regole e lo fanno in segreto, le squadre sanno benissimo che sta succedendo. ma stiamo scherzando? i direttori sportivi ogni giorno analizzano gli SRM dei corridori. vuoi che non si accorgano di 50Watt in piu'?? no no dietro ci sono organizzazioni studiate a tavolino e le squadre ne sono sicuramente a conoscenza.
 

papiriccio

Biker tremendus
molti anni fà sostenevo che fosse dopato, lo dicevano i suoi risultati( incredibili per una persona che era stata curata per un tumore), per questo alcuni mi dicevano che ero invidioso (di avere avuto il tumore hai testicoli?) , quello che mi spiace è che ha illuso migliaia di persone che vedendo lui vincere 7 volte una gara così dura dopo aver vinto un tumore han creduto che bastava la buona volontà per diventare un campione ( che prima del tumore NON era), si è trattato di una truffa non solo sportiva , ma anche filosofica, illudendo e dando una speranza a tanti malati che ora non possono che sentirsi traditi, questa credo che sia la cosa più brutta, ha giurato più volte di essere innocente e pulito ed ora che rischia di far soldi anche con la confessione, che schifo di persona, il fatto che anche gli altri fossero dopati non lo giustifica per nulla, vuol dire solo che lui si è dopato più degli altri usando i farmaci antitumorali come schermo per per i farmaci vietati... ha trasformato la sua malattia in una truffa incredibile, milioni di persone si sono commosse alla sua storia , quella dell'uomo che vittima di una malattia terribile diventa un campione imbattilibe, per questo merita tutto il nostro sdegno e disprovazione, dal tono dell'intervista non senbra neanche pentito del male che ha fatto a quelle persone malate che ha fatto sognare e con cui ha fatto i soldi
 

iz5dki

Biker dantescus
25/3/07
4.857
70
66
lucca
picasaweb.google.com
Bike
Ghost 29 Amr Carbonio
Per chi vuole, oggi e domani ore 21.15 sul canale DMAX tutta l'intervista.
:arrabbiat:Grazie ma ne faccio a meno di sentire uno strxxxxzo, che per tutti questi anni, rideva e guadagnava alle nostre spalle, oltre tutto prendeva per il culo i suoi tifosi che facevano km per vederlo.:nunsacci:
Non esiste perdono, merita solo che faccia una brutta fine, che lui non fara' mai è troppo intelligente, per levarsi la vita.:omertà:
Auguri ASTRORMENNNN BUONA STRADA ma in fondo al pozzo!!!:arrabbiat:
 

samuelgol

Redazione
17/7/07
15.885
324
Eppan an der Weinstrasse
Bike
Methanol
......., quello che mi spiace .........illudendo e dando una speranza a tanti malati che ora non possono che sentirsi traditi, questa credo che sia la cosa più brutta, ha giurato più volte di essere innocente e pulito ed ora che rischia di far soldi anche con la confessione, che schifo di persona, il fatto che anche gli altri fossero dopati non lo giustifica per nulla, vuol dire solo che lui si è dopato più degli altri usando i farmaci antitumorali come schermo per per i farmaci vietati... ha trasformato la sua malattia in una truffa incredibile, milioni di persone si sono commosse alla sua storia , quella dell'uomo che vittima di una malattia terribile diventa un campione imbattilibe, per questo merita tutto il nostro sdegno e disprovazione, ..............
Al contrario. In questo vedo l'unica cosa positiva. A prescindere dalla sincerità o meno dei suoi sentimenti......la speranza per un malato può essere una fortissima medicina, così come la sensibilizzazione (e le conseguenti donazioni) su un tema così importante, sono fondamentali.....tanti saran guariti anche grazie alla speranza e/o alla sua fondazione.......e quelli che adesso potrebbero uscirne delusi o son belli e guariti o è da tempo che sapevano del suo doping.
 

RED77

Biker serius
30/6/11
224
1
sassuolo
molti anni fà sostenevo che fosse dopato, lo dicevano i suoi risultati( incredibili per una persona che era stata curata per un tumore), per questo alcuni mi dicevano che ero invidioso (di avere avuto il tumore hai testicoli?) , quello che mi spiace è che ha illuso migliaia di persone che vedendo lui vincere 7 volte una gara così dura dopo aver vinto un tumore han creduto che bastava la buona volontà per diventare un campione ( che prima del tumore NON era), si è trattato di una truffa non solo sportiva , ma anche filosofica, illudendo e dando una speranza a tanti malati che ora non possono che sentirsi traditi, questa credo che sia la cosa più brutta, ha giurato più volte di essere innocente e pulito ed ora che rischia di far soldi anche con la confessione, che schifo di persona, il fatto che anche gli altri fossero dopati non lo giustifica per nulla, vuol dire solo che lui si è dopato più degli altri usando i farmaci antitumorali come schermo per per i farmaci vietati... ha trasformato la sua malattia in una truffa incredibile, milioni di persone si sono commosse alla sua storia , quella dell'uomo che vittima di una malattia terribile diventa un campione imbattilibe, per questo merita tutto il nostro sdegno e disprovazione, dal tono dell'intervista non senbra neanche pentito del male che ha fatto a quelle persone malate che ha fatto sognare e con cui ha fatto i soldi
quotone..
 

simon dirty team

Biker novus
8/11/12
9
0
belluno
il doping di Armstrong che novità!!.... ma chi non ne fa uso tra i professionisti? già gli amatori si sparano siringhe da cavallo di doping!!... e comunque ti puoi dopare fino alla morte ma se non hai motore non vai comunque!!... Pantani e Armstong avevano talento e per fare il salto di qualità quello serviva e poi come tutte le belle storie ci deve sempre essere una sorpresa. Quando urini fuori dal vaso ti segano le gambe.
Pantani si sentiva il dio in terra dopo i suoi stupendi risultati, lo hanno segato e alla fine un campione non lo è stato visto la fine che si è cercato.
Armstrong è sempre stato visto come i miglior ciclista del mondo che ha superato il cancro (secondo me causato dal doping assunto in precedenza) e in occasioni passate ha accusato chi non doveva e si vede la fine che ha fatto. comunque lo ritengo un campione visto la sua ammissione e la sua presa di coscienza.

ma comunque il fenomeno doping viene a galla maggiormente nel ciclismo solo per il fatto che è il diretto rivale del calcio. tutti sappiamo che una persona ha dei limiti, ma se nel calcio arrivasse un caso di doping sapete soldi che perderebbero? Rovinare l'immagine del ciclismo porta più soldi a loro. è grazie ai media che avviene tutto questo e a loro interessa il calcio!!...

maledetto denaro!!!!
 
  • Like
Reactions: giorgibe

giorgibe

Biker infernalis
22/8/05
1.887
2
il doping di Armstrong che novità!!.... ma chi non ne fa uso tra i professionisti? già gli amatori si sparano siringhe da cavallo di doping!!... e comunque ti puoi dopare fino alla morte ma se non hai motore non vai comunque!!... Pantani e Armstong avevano talento e per fare il salto di qualità quello serviva e poi come tutte le belle storie ci deve sempre essere una sorpresa. Quando urini fuori dal vaso ti segano le gambe.
Pantani si sentiva il dio in terra dopo i suoi stupendi risultati, lo hanno segato e alla fine un campione non lo è stato visto la fine che si è cercato.
Armstrong è sempre stato visto come i miglior ciclista del mondo che ha superato il cancro (secondo me causato dal doping assunto in precedenza) e in occasioni passate ha accusato chi non doveva e si vede la fine che ha fatto. comunque lo ritengo un campione visto la sua ammissione e la sua presa di coscienza.

ma comunque il fenomeno doping viene a galla maggiormente nel ciclismo solo per il fatto che è il diretto rivale del calcio. tutti sappiamo che una persona ha dei limiti, ma se nel calcio arrivasse un caso di doping sapete soldi che perderebbero? Rovinare l'immagine del ciclismo porta più soldi a loro. è grazie ai media che avviene tutto questo e a loro interessa il calcio!!...

maledetto denaro!!!!
ahahahah, me fai morì, se qui da due ore ed hai già riassunto anni di forum, discussioni infinite et similia...bravo ragà....