Perchè questi test sono veri e perchè c'è chi dice bugie su di noi

beps2

Biker serius
10/10/09
189
0
vicenza
io veramente ho appena preso una enduro expert testata su tutto mtb, tra l'altro la versione in alluminio e non in carbonio...sono sincero: mi son trovato con tutto quello che ha detto cristiano guarco lo scrittore del test...
poi se lo hanno pagato o no mi interessa poco... :)
Mi ricordo anche di mtb action che (non ricordo quando) stroncò una guarnitura di un marchio americano che sbandierava la sua infallibile e veloce cambiata, più di ogni altra guarnitura... e invece mtb action stroncò nettamente queste sue qualità...ammetto anche che troppe volte si parla bene di troppe bici...
La mia era una palese presa in giro, se provano una bici da 5000 € ed è perfetta, considerano la cosa sulla base dell prezzo, montaggi e funzionamento globale, con una da 500 € la valutazione è la stessa, ovvio che se una bici da 5000 € funziona come una da 500 € la loro valutazione sarà impietosa! Ho notato però che è rarissimo trovare valutazioni negative e questo mi fa pensare. 1) sono di parte come suppone qualcuno? 2) Siamo fortunati ad avere un mercato nella quale non esistono, o quasi, intoppi?
 

 

Jose mr. doctor

Biker velocissimus
11/11/07
2.410
0
Genova
Bike
Commencal
La questione riviste troppo "accomodanti" nei giudizi oramai è cosa saputa e risaputa.... io ne leggo e ne compro un paio solo perchè sul lavoro ho un sacco di tempi morti e così mi passo il tempo, ma ovviamente prendo con le molle ciò che leggo; i test dei ragazzi del forum invece li trovo molto più veri e sinceri oltre che fatti decisamente meglio, oltretutto la gran comodità e che sono sempre consultabili e ritrovabili al contrario di quelli che leggi sulle riviste e che dopo qualche mese finiscono nel dimenticatoio....
forse a qualcuno da fastidio che se si è parlato male di un loro prodotto questo giudizio resti costantemente a portata d'occhio... ma tutto sommato non può che essere uno stimolo a migliorarsi invece che buttare me##a su chi l'ha scritto.
Un super complimento ai ragazzi del forum e a tutte le loro fantastiche iniziative, ragazzi continuate così! :up:
 

I am Specialized

Biker forumensus
2/4/08
2.005
1
32
Treviso
Altra puntualizzazione: alcuni distributori malelingue spargono la voce che noi siamo legati a Canyon.
Mah.... Anche io ho letto (nn ricordo dove) di questo, brutta bestia l'invidia.......
Se invece di seminare zizzania pensassero a rafforzare il servizio ante e post vendita nn ci sarebbero questi episodi tristi.
 

I am Specialized

Biker forumensus
2/4/08
2.005
1
32
Treviso
L'avrai letto sul forum, lo zerbino di turno pronto a ripetere a pappagallo certi suggerimenti "disinteressati" lo si trova sempre.
No no, non mi sembra di averlo letto nel forum. Ma cmq se voi sapete che fate i test senza "interessi" di nessun tipo, che ve ne frega di quello che pensano gli altri?
 

muldox

Diretur onorario
30/10/02
26.103
489
Valtellina
Bike
Cube Stereo 29
No no, non mi sembra di averlo letto nel forum. Ma cmq se voi sapete che fate i test senza "interessi" di nessun tipo, che ve ne frega di quello che pensano gli altri?
Beh, capirai che sapere che qualcuno mette in giro voci del genere non fa piacere. Se poi lo fa pure per interesse personale, e non per semplice ignoranza, diventa ancora più fastidioso.
Comunque i fatti parlano da soli, i nostri test son qui da vedere e pubblicamente commentabili da tutti. Chi li trovasse non veritieri non deve far altro che dire cosa non gli torna e saremo più che felici di discuterne.
 
Beh, capirai che sapere che qualcuno mette in giro voci del genere non fa piacere. Se poi lo fa pure per interesse personale, e non per semplice ignoranza, diventa ancora più fastidioso.
Comunque i fatti parlano da soli, i nostri test son qui da vedere e pubblicamente commentabili da tutti. Chi li trovasse non veritieri non deve far altro che dire cosa non gli torna e saremo più che felici di discuterne.
piccola considerazione/ragionamento che può riuscire a tutti...
Marco oltre ad essere direttore/papà di questo forum, collabora da qualche tempo con bike -suo il test di durata di una lapierre l'anno scorso e suo pure quest'anno un altro test di durata, oltre che più volte fotografo per il gruppo editoriale qui fa capo bike-... e poi stiamo parlando appunto di bike... mica pizza e fichi... una rivista che prima di testare la bici sul campo -tanto per capire la serietà del periodico- la mette a nudo in laboratorio............ sono gli unici, tanto per portare un esempio, che ti danno il peso del telaio senza ammo e solo dell'ammo... visto che le case non lo forniscono significa che se lo misurano loro...
se una persona "cresce" professionalmente in un ambiente del genere non può far altro che imparare il più possibile e mettere a disposizione di altri quanto vissuto...
a questo punto facciamoci due conti... perchè una serie di professionisti dovrebbe "sputtanarsi" facendo dei test "servili" e o sponsor oriented??? oltre ad essere poco credibili nel mercato nazionale, perderebbero la credibilità acquisita a livello internazionale...
e quì si chiude il cerchio... possiamo dire che in italia ci sono riviste di settore che, ad eccezione di mountain bike action, abbiano la pari credibilità internazionale di bike?
 

Mòlle

Biker imperialis
29/9/08
10.822
1
che te frega
piccola considerazione/ragionamento che può riuscire a tutti...
Marco oltre ad essere direttore/papà di questo forum, collabora da qualche tempo con bike -suo il test di durata di una lapierre l'anno scorso e suo pure quest'anno un altro test di durata, oltre che più volte fotografo per il gruppo editoriale qui fa capo bike-... e poi stiamo parlando appunto di bike... mica pizza e fichi... una rivista che prima di testare la bici sul campo -tanto per capire la serietà del periodico- la mette a nudo in laboratorio............ sono gli unici, tanto per portare un esempio, che ti danno il peso del telaio senza ammo e solo dell'ammo... visto che le case non lo forniscono significa che se lo misurano loro...
se una persona "cresce" professionalmente in un ambiente del genere non può far altro che imparare il più possibile e mettere a disposizione di altri quanto vissuto...
a questo punto facciamoci due conti... perchè una serie di professionisti dovrebbe "sputtanarsi" facendo dei test "servili" e o sponsor oriented??? oltre ad essere poco credibili nel mercato nazionale, perderebbero la credibilità acquisita a livello internazionale...
e quì si chiude il cerchio... possiamo dire che in italia ci sono riviste di settore che, ad eccezione di mountain bike action, abbiano la pari credibilità internazionale di bike?
Sono d'accordo in parte, equivarrebbe a dire che sono tutti schiavi e servi di un qualche padrone, spesso si leggono critiche ai prodotti testati e non sempre e solo elogi. nel mio caso leggo spesso tuttomtb e la trovo una rivista attenta e critica tanto per fare un esempio, e poi francamente mi sembra un pò contraddittorio stare qua a smentire affermazioni capziose sul forum per poi magari farle a discapito di altri..
 
Mòlle;4076295 ha scritto:
Sono d'accordo in parte, equivarrebbe a dire che sono tutti schiavi e servi di un qualche padrone, spesso si leggono critiche ai prodotti testati e non sempre e solo elogi. nel mio caso leggo spesso tuttomtb e la trovo una rivista attenta e critica tanto per fare un esempio, e poi francamente mi sembra un pò contraddittorio stare qua a smentire affermazioni capziose sul forum per poi magari farle a discapito di altri..
non parlo ne di servi ne di padroni... parlo di know how, di conoscenze, modi di lavorare, tecniche acquisite in un contesto (rivista) e riportate in un altro (forum)...
nessuno nega l'esistenza di critiche... ma quanti produttori/distributori italici prendono seriamente in considerazione le critiche mosse? e di che consistenza sono queste critiche poi? ammesso che ce ne possano essere...
è capitato in più situazioni che invece su bike dei componenti o delle bici venissero criticate, magari per un montaggio invece che per un altro... e sai la casa tirata in mezzo cosa ha fatto? ha preso armi e bagagli ed è andata in redazione per capire cosa come perchè aveva preso un voto basso al test e per capire dove potersi migliorare... nel giro di qualche settimana la bici in questione è stata cambiata nei punti in cui aveva ricevuto critiche...
e lo stesso accade con la componentistica o col vestiario... il test non è visto nell'ottica di un rapporto schiavo padrone, ma in un'ottica di ottenimento di un feedback su cui poi poter lavorare...
quanto allo smentire affermazioni di un certo tipo per poi screditare altri, credo che dal tenore del mio intervento e dal non aver messo nomi si capisca quale sia il mio intento... aprire semplicemente un confronto... mi si potrà dire "beh hai messo quello di mba"... si... perchè a differenza degli altri questo periodico ci mette nel vero senso della parola la faccia, rispondendo sempre, qualsiasi affermazione/considerazione venga sottoposta...
 

Mòlle

Biker imperialis
29/9/08
10.822
1
che te frega
non parlo ne di servi ne di padroni... parlo di know how, di conoscenze, modi di lavorare, tecniche acquisite in un contesto (rivista) e riportate in un altro (forum)...
nessuno nega l'esistenza di critiche... ma quanti produttori/distributori italici prendono seriamente in considerazione le critiche mosse? e di che consistenza sono queste critiche poi? ammesso che ce ne possano essere...
è capitato in più situazioni che invece su bike dei componenti o delle bici venissero criticate, magari per un montaggio invece che per un altro... e sai la casa tirata in mezzo cosa ha fatto? ha preso armi e bagagli ed è andata in redazione per capire cosa come perchè aveva preso un voto basso al test e per capire dove potersi migliorare... nel giro di qualche settimana la bici in questione è stata cambiata nei punti in cui aveva ricevuto critiche...
e lo stesso accade con la componentistica o col vestiario... il test non è visto nell'ottica di un rapporto schiavo padrone, ma in un'ottica di ottenimento di un feedback su cui poi poter lavorare...
Il campanilismo, peraltro poco celato, delle testate italiche è cosa nota e non solo in ambito ciclistico. Il mio comunque non voleva assolutamente essere un attacco nei tuoi confronti ma solo una riflessione. Quello delle accuse e delle frecciatine tra le varie riviste è un circolo vizioso in cui sovente si incappa, a maggior ragione verso questo forum che, fortunatamente, non campa di inserzioni.
Ritengo però che una persona intelligente sappia leggere un test e magari non affidarsi ad una sola opinione.

Un'ultima riflessione: sarebbe oltretutto ridicolo che i test fossero "guidati" quando poi le migliaia di utenti potrebbero facilmente [email protected]@re i tester proprio su questo stesso forum.:celopiùg:
 
Mòlle;4076328 ha scritto:
Il campanilismo, peraltro poco celato, delle testate italiche è cosa nota e non solo in ambito ciclistico. Il mio comunque non voleva assolutamente essere un attacco nei tuoi confronti ma solo una riflessione. Quello delle accuse e delle frecciatine tra le varie riviste è un circolo vizioso in cui sovente si incappa, a maggior ragione verso questo forum che, fortunatamente, non campa di inserzioni.
Ritengo però che una persona intelligente sappia leggere un test e magari non affidarsi ad una sola opinione.

Un'ultima riflessione: sarebbe oltretutto ridicolo che i test fossero "guidati" quando poi le migliaia di utenti potrebbero facilmente [email protected]@re i tester proprio su questo stesso forum.:celopiùg:

nulla di personale figuriamoci :celopiùg:
quanto al saper leggere un test, obbiettivamente quante persone lo sanno leggere davvero? siamo pur sempre in italia, patria dell'apparenza... del marchio... se ti dicono la bici xy fa schifo, bobba da paura, ha delle geometrie oscene, ma in quel periodo in un certo contesto (xc am fr dh) il marchio xy tira, sono sicuro che un buona percentuale se la compra lo stesso...

quanto alla tua ultima riflessione basta solo vedere di quante pagine di commenti sono piene i test... chi le prova risponde al volo ad ogni domanda fatta in maniera esaustiva e motivata o-o
 

marco

Баба Яга
Diretur
29/10/02
35.687
6.026
48
Monte Bar
www.mtb-mag.com
Bike
Diverse
Mòlle;4076328 ha scritto:
Un'ultima riflessione: sarebbe oltretutto ridicolo che i test fossero "guidati" quando poi le migliaia di utenti potrebbero facilmente [email protected]@re i tester proprio su questo stesso forum.:celopiùg:
Già, questa è la forza di un test con possibilità di replica.

Oggi leggevo il test delle enduro di Bike, dove si criticava la Canyon Torque Alpinist perchè la forcella (36 talas) ha poca escursione rispetto al retrotreno (180mm). Poi leggo il test della Trek Scratch, che dietro ha 170 e davanti 154mm, e si dice che fosse la migliore in discesa (e ha più punti della canyon, alla fine).

Ad avere la possibilitá di replicare la domanda sorge spontanea del perchè la forka della torque fosse corta e quella della scratch no, giusto? Invece così il risultato rimane nero su bianco e ciao.
Cosa sarebbe il mondo senza internet!
 
  • Like
Reactions: Mòlle

tuttibrutti

Biker superis
12/11/02
481
0
53
san cesareo (roma)
Continuate a fare i test e poi che dicano quello che vogliono, credo che ognuno di noi legga tutto quel che trova e poi fa le proprie conclusioni, ricordiamoci che qualsiasi risultato è sempre soggettivo, per mè può essere la migliore bici al mondo, per un altro un chiavica mai vista, certamente possiamo essere influenzati da giudizi altrui, ma poi chi decide siamo noi, e almeno io lo faccio a secondo delle mie esigenze, che quasi mai coincidono con e esigenze altrui.
Grazie a MTB-FORUM di esistere grazie diretur
 

SLIPKNOT #8

Biker serius
29/10/08
131
0
Roma
Oggi leggevo il test delle enduro di Bike, dove si criticava la Canyon Torque Alpinist perchè la forcella (36 talas) ha poca escursione rispetto al retrotreno (180mm). Poi leggo il test della Trek Scratch, che dietro ha 170 e davanti 154mm, e si dice che fosse la migliore in discesa (e ha più punti della canyon, alla fine).


...hai visto?! Grande Marco... delle serie... beccatevi questa!
Continuate così!
 

cesare RBO

Biker velocissimus
8/7/08
2.397
1.289
cagliari
esperienza personale...
è dalla fine degli anni 80 che vado (in vari modi e con vari scopi) in mtb, da allora di riviste ne ho comprate parecchie... italiane e non... da quando conosco il forum ne compro solo una (MBA) e le mie conoscenze in materia e la mia passione sono aumentate a dismisura...
i test, il techcorner, il mercatino, il confronto delle esperienze con gli altri forumendoli, i preziosi consigli di chi ne sa a manetta... tutto ciò è impagabile...
non ho difficoltà a capire come una simile realtà possa dare fastidio a più d'uno...
go forum go....:-?
 

DevilOnWheels

Biker novus
10/10/09
26
0
Caderzone Terme (TN)
Che dicano tutti quello che vogliono. Qualche annetto fa, un tizio che si veste strano, (secondo me era un single speeder...) scrisse Non ragioniam di lor, ma guarda e passa...
E tanto per rimanere in tema Canyon, dalvostro test dipenderà l'entrata nella mia scuderia della Strive. Hop Hop...darci dentro mi raccomando!!
 

ispettore Derrick

Biker cesareus
19/1/10
1.653
0
ai confini del Montefeltro
Qualche tempo fa nel forum c'era una sezione in cui dei prodotti specifici (componenti o bici intere) potevano essere testate dai possessori secondo un protocollo in cui si indicava peso, stile, km annui, etc... ed alla fine si poteva ottenere una base di dati potenzialmente molto grande su un singolo prodotto.
Purtroppo, un po' per pigrizia degli utenti, un po' perchèil software non permetteva di fare una cosa fatta bene è fallita.
Secondo me con condizioni diverse bisognerebbe riprovarci perchè in quel modo si sfrutterebbe davvero il "forum-power".
C'è possibilita' , nel 2011, che questo "protocollo" venga riproposto ? Seguire il comportamento e l' usura della bici in un determinato ( e lungo...) periodo è veramente interessante e importante.
 

konissimo

Biker serius
30/9/06
290
0
Genova
Continuate a sottolineare i difetti o critiche vedrete che i forumendoli crederanno in voi.
Continuate a sottolineare i difetti o critiche vedrete che le ditte saranno invogliate a risolverli.
Ogni tanto anche i pregi altrimenti non avrete piu' niente da recensire........
 

Mtb_Fra

Biker ultra
16/12/07
674
1
Carpinone
so cosa vuol dire avere un forum di importante riferimento,anche io sono uno staff member di un importantee forum nazionale, seppur riguardante ambito e contesto radicalmente diversi da questo!
purtroppo le calunnie e i pregiudizi sono all'ordine del giorno,la gente non sa e sparla!

i forum personalmente li reputo degli importantissimi ultracompleti e soprattutto oggettivi contenuti di informazione, non c'è sito ufficiale o web megazine che regge, il confronto con i forum è una lotta persa!
molti sono scettici, altrii semplicemente odiano i forum... perchè dicono la verità, e sappiamo che a molti la verità fa male.
i principale pregidizi sono: "non sai mai chi c'è dall'altra parte" bene allora che andassero nei siti ufficiali di prodotti anche mediocri.... dove ti riescono a far credere che stai per comprare dell'oro quando in realtà è solo un filo di stagno!
 

Bass_hunter

Biker novus
30/9/08
41
0
caronno pertusella
ero sicuro al 100% che prima o poi la bolla sarebbe scoppiata...
come hanno già detto varie persone, ormai si parte prevenuti verso tutto, si pensa sempre che dietro ci sia qualcosa (sarà mica che si ha la coda di paglia magari?)
il mio augurio, come quello di tanti, è che il diretur, muldox, zergio e tutti coloro che collaborano alla realizzazione dei test, non subiscano le pressioni di chi, per interesse, per stupidità o per qualsiasi altro motivo, cerca di screditare il loro operato; in genere l'intenzione di queste persone è far sì che si inneschi il sospetto generale e che i diretti interessati, stufi di rimanere in una posizione ambigua, mollino il colpo...
non fatelo, piuttosto rincuoratevi delle risposte dei tanti forumendoli che vi supportano.
per quanto attiene al caso canyon, era inevitabile che le varie case dai prezzi esosi cercassero di screditare sia loro che voi che le provate e spesso vi sentite di consigliarle, è la strategia del mercato aggressivo (penso, non vogliateme o voi economisti, spero di aver reso l'idea anche se con gergo improprio), ma ormai è cosa ben nota anche a chi non capisce al volo quando lo stanno raggirando, che molto spesso i prezzi sono gonfiati dal marchio, e che il marchio non è sempre sinonimo di garanzia ricerca ecc ecc...sono quindi convinto che alla fine, chi ha lanciato fango col badile, se lo riprenderà a cariolate sulla testa!!
continuate così perchè il popolo della mtb adora voi e questo forum!
 

 

Discussioni simili