Pessima assistenza cannondale

 

sembola

Moderatur cartesiano
Feedback: 77 / 0 / 0
27/2/03
47.375
3.600
53
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
Se c'e' un contratto si da la disdetta e tanti saluti. Se non c'e' ancora piu facile e nel frattempo non ordini piu niente, rientrando con i costi svendendo la merce in giacenza. Secondo me non e' cosi difficile....
Non è nemmeno così facile.
Per prima cosa bisogna vedere se la cosa è tecnicamente possibile, potrebbero esserci dei vincoli da rispettare (quantitativi o temporali).
In secondo luogo non è detto che un altro marchio sia facilmente ottenibile, che sia altrettanto facilmente vendibile e, soprattutto, che si comporti in maniera differente.

Poi si potrebbe ragionare sulla effettiva incidenza di questi casi: qui sul Forum ne appaiono diversi che coinvolgono Cannondale, ma potrebbero essere una percentuale infinitesima sia rispetto al volume delle vendite che rispetto ai problemi risolti positivamente: per cui un negoziante potrebbe (legittimamente dal suo punto di vista) pensare che non è un suo problema.

Certo, se tutti i negozianti venissero portati in tribunale per ogni rottura non passata in garanzia potrebbero cambiare idea. Fino a che accettiamo di abdicare a dei diritti, non c'è da lamentarsi se qualcuno ci marcia.
 

tostarello

Moderatur ologrammaticus
Feedback: 0 / 0 / 0
15/11/05
37.319
1.957
63
roma
Per una volta mi metto nei panni del negoziante che in questo caso sembra proprio non avere colpe.Responsabilita legali a parte, non deve essere bello trovarsi in una situazione dove il cliente ha ragione nel pretendere il pezzo nuovo e la casa madre nega la sostituzione. Se fossi in lui direi Bye bye Cannondale (che i soldi li ha presi tutti e buoni) e che le bici se le venda da se'....
Se c'e' un contratto si da la disdetta e tanti saluti. Se non c'e' ancora piu facile e nel frattempo non ordini piu niente, rientrando con i costi svendendo la merce in giacenza. Secondo me non e' cosi difficile....
ma un negozio sceglie i fornitori perchè ha anche lui i suoi guadagni ed il suo tornaconto, non è detto che per una garanzia non passata gli convenga prendere e chiudere i rapporti, inoltre dovrebbe trovare un marchio alternativo da proporre alla clientela
 

FeO

Biker tremendus
Feedback: 12 / 0 / 0
12/7/06
1.111
205
VERONA
...una domanda da ignorante. per crepare in quel modo il carro quanta forza bisogna imprimere? se cannondale progetta carri che si crepano per colpa di una vite tirata troppo non oso pensare quando la usi su tracciati scassati dove il carro è sottoposto a sollecitazioni ben più pesanti...
 

sembola

Moderatur cartesiano
Feedback: 77 / 0 / 0
27/2/03
47.375
3.600
53
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
...una domanda da ignorante. per crepare in quel modo il carro quanta forza bisogna imprimere? se cannondale progetta carri che si crepano per colpa di una vite tirata troppo non oso pensare quando la usi su tracciati scassati dove il carro è sottoposto a sollecitazioni ben più pesanti...
In linea di teoria non è proprio così, un oggetto viene progettato per resistere a specifiche sollecitazioni e non ad altre: per dire, se sbatti il tubo superiore questo si piega, nonostante che abbia resistito magari a dieci anni di discese e relative sollecitazioni...
 

Sciuscia

Biker immensus
Feedback: 71 / 0 / 0
16/7/12
8.971
373
Città di Castello (PG)
Bike
Cube Stereo 120 HPA SL, Trek X-Caliber 29er e il Cancello Giallo
Posso capire che il negoziante debba essere lui a dover far valere la garanzia, ma sulla carta non vedo per qual motivo dovrebbe saper valutare in modo imprescindibile se il pezzo danneggiato sia o meno da sostituire in garanzia.


Perché ha già concordato col cliente sul fatto che il danno non fosse dovuto a eccessivo serraggio..?
 

Jaco MtB

Biker forumensus
Feedback: 2 / 0 / 0
Beh... IMHO non credo si scaricherebbe Cannondale per un episodio; il più rilevante aspetto l'ha espresso Tostarello nel dire che
1- Ti privi di un marchio importantissimo che ha fama mondiale
2- Devi trovargli il degno sostituto,cosa mai facile
Sul serraggio... concordo con Sembola da una parte,non condivido dall'altra
è pur vero che una biga non è progettata per sopportare 1 serraggio "erculeo" (e perchè mai dovrebbe esserlo) e se ha un difetto,ha un difetto. è appunto difettosa perciò presenta un "vizio" rispetto a una biga "nello standard" che ne compromette la qualità;ergo non credo si possa equipararla allo standard presentando come normale quel comportamento (nello specifico la crepa)
 

ADexu

Moderatur Prenuragicus
Feedback: 0 / 0 / 0
26/12/06
11.019
7
PEJFUGA, Ichnusa island
Beh... IMHO non credo si scaricherebbe Cannondale per un episodio; il più rilevante aspetto l'ha espresso Tostarello nel dire che
1- Ti privi di un marchio importantissimo che ha fama mondiale
2- Devi trovargli il degno sostituto,cosa mai facile
Se il venditore reputa comunque "insostituibile" uno dei suoi forntori, anche se questo qualche volta non lo tutela completamente verso possibili vizi di ciò che gli fornisce, non gli resta che sborsare i richiesti 220 eurini e adempiere ad un suo obbligo di legge verso il cliente (al quale tra l'altro ha già riconosciuto il vizio nell'oggetto vendutogli).
In ogni caso non può riversare sul SUO cliente finale i SUOI rapporti commerciali col SUO fornitore
 

Jaco MtB

Biker forumensus
Feedback: 2 / 0 / 0
Se il venditore reputa comunque "insostituibile" uno dei suoi forntori, anche se questo qualche volta non lo tutela completamente verso possibili vizi di ciò che gli fornisce, non gli resta che sborsare i richiesti 220 eurini e adempiere ad un suo obbligo di legge verso il cliente (al quale tra l'altro ha già riconosciuto il vizio nell'oggetto vendutogli).
In ogni caso non può riversare sul SUO cliente finale i SUOI rapporti commerciali col SUO fornitore
indiscutibile o-o
 

Velocity

...
Feedback: 156 / 0 / 0
4/11/11
6.956
697
.
Bike
.
Se il venditore reputa comunque "insostituibile" uno dei suoi forntori, anche se questo qualche volta non lo tutela completamente verso possibili vizi di ciò che gli fornisce, non gli resta che sborsare i richiesti 220 eurini e adempiere ad un suo obbligo di legge verso il cliente (al quale tra l'altro ha già riconosciuto il vizio nell'oggetto vendutogli).
In ogni caso non può riversare sul SUO cliente finale i SUOI rapporti commerciali col SUO fornitore
Certo che non puo' e non deve farlo. Poi ovviamente sta a lui decidere se continuare con un marchio che potrebbe creargli altri problemi simili in futuro nonstante la fantomatica garanzia a vita. 220€ non sono tanti ma non credo nemmeno che su un telaio ci guadagni molto di piu (ho visto il listini con i ricarichi nel mio negozio...).
 

sembola

Moderatur cartesiano
Feedback: 77 / 0 / 0
27/2/03
47.375
3.600
53
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
Sul serraggio... concordo con Sembola da una parte,non condivido dall'altra
è pur vero che una biga non è progettata per sopportare 1 serraggio "erculeo" (e perchè mai dovrebbe esserlo) e se ha un difetto,ha un difetto. è appunto difettosa perciò presenta un "vizio" rispetto a una biga "nello standard" che ne compromette la qualità;ergo non credo si possa equipararla allo standard presentando come normale quel comportamento (nello specifico la crepa)
Infatti io ho scritto "in teoria". Così com'è puzza di scusa da lontano :omertà:
 

fra78s

Biker velocissimus
Feedback: 1 / 0 / 0
26/1/12
2.612
3
Milano
Scusate ma a me guardando la foto della cricca viene da pensare solo una cosa, che quella cricca non può essere saltata fuori col tempo perché palesemente data da un serraglio eccessivo su quel punto, quindi penso che se fosse causata da un errato montaggio (come successo alla mia f29 criccata da nuova sul tubo di sterzo per un erroneo inserimento dei cuscinetti e cambiata in garanzia nel giro di una settimana) il sivende se ne sarebbe dovuto accorgere appena tirata fuori dalla scatola!
 

vanos

Biker novus
Feedback: 3 / 0 / 0
12/4/11
25
0
mi
scusate, quale è la legge?
anche io ho un problema con un negoziante meccanico incapace che mi ha fatto di tutto alla ruota in 4 mesi, anche limato i perni che vanno a contatto col forcellino purchè inviarla alla casa produttrice e sostituirla

grazie
 

sembola

Moderatur cartesiano
Feedback: 77 / 0 / 0
27/2/03
47.375
3.600
53
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
scusate, quale è la legge?
anche io ho un problema con un negoziante meccanico incapace che mi ha fatto di tutto alla ruota in 4 mesi, anche limato i perni che vanno a contatto col forcellino purchè inviarla alla casa produttrice e sostituirla

grazie
Gli obblighi di legge sono quelli derivanti dal Codice del Consumo. Il prodotto deve essere "conforme", cioè fare quello che ci si aspetta che faccia e/o è pubblicizzato che faccia; se non è conforme (= ha un difetto) il venditore deve provvedere al ripristino con la riparazione o la sostituzione (a scela dell' utente, salvo che sia impossibile o troppo oneroso rispetto all'altra possibilità) in un tempo "congruo" cioè che non comporti disagi troppo rilevanti (tenuto conto della natura del prodotto).

Della garanzia abbiamo parlato decine e decine di volte, se fai un "cerca" troverai molte discussioni in proposito :prost:
 

vanos

Biker novus
Feedback: 3 / 0 / 0
12/4/11
25
0
mi
ma se il negoziante vende una bicicletta per esempio Specialized composta da pezzi di diverse marche produttrici, il negoziante è sempre il responsabile di tutte le non conformità della bici? non deve essere il cliente a rivolgersi a dtswiss(per esempio) se ha un problema con le ruote
 

Sciuscia

Biker immensus
Feedback: 71 / 0 / 0
16/7/12
8.971
373
Città di Castello (PG)
Bike
Cube Stereo 120 HPA SL, Trek X-Caliber 29er e il Cancello Giallo
ma se il negoziante vende una bicicletta per esempio Specialized composta da pezzi di diverse marche produttrici, il negoziante è sempre il responsabile di tutte le non conformità della bici? non deve essere il cliente a rivolgersi a dtswiss(per esempio) se ha un problema con le ruote
Proprio perché la bici è montata coi pezzi di 1000 case diverse, a NOSTRA tutela la persona che ne risponde è UNA.

Poi sarà lui a sbattersi con DT Swiss.
 

sembola

Moderatur cartesiano
Feedback: 77 / 0 / 0
27/2/03
47.375
3.600
53
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
ma se il negoziante vende una bicicletta per esempio Specialized composta da pezzi di diverse marche produttrici, il negoziante è sempre il responsabile di tutte le non conformità della bici? non deve essere il cliente a rivolgersi a dtswiss(per esempio) se ha un problema con le ruote
La legge dice chiaramente che il responsabile della conformità è il venditore del bene. Nulla vieta che i produttori della componentistica prestino assistenza diretta, ed alcuni lo fanno, ma non c'è alcun obbligo. Obbligo che invece insiste sul venditore del bene.
 

calimeo

Biker serius
Feedback: 15 / 0 / 0
6/8/13
200
1
Diano Marina
cavolo che situazione... non lo avrei mai creduto.

cmq confermo anche io che è il venditore ad essere obbligato a rispettare la garanzia verso il cliente. Lavoro nell'informatica e circa 1 anno fa mi è successa una situazione simile. Da buon venditore (in questo caso un rivenditore Cannondale vende prodotti di un certo costo) bisogna stringere i denti e rispondere personalmente anche rimettendoci. Per me era un alimentatore da 200 euro su un pc da 3500. Ora non credo che 220 euro su una bici da 4500 lo mandino in bolletta, anzi perde un cliente di un certo peso per acquisti futuri....

In un modo o nell'altro bisogna sempre aggiustare tutto, per gratificare il cliente e per un buon feedback ;)