Prezzi - concessionari - Coronavirus

loverock

Biker novus
31/1/20
6
0
43
Pesaro
Bike
Nessuna ora
Ciao a tutti,
Ovviamente questa sciagura del virus non può che colpire duro anche il mondo mtb proprio nel momento dove si dovevano registrare maggiori vendite .
Secondo voi quando tutto calerà ( si spera tra un mesetto o poco più ) come si comporteranno i vari conce e negozi on-Line con i prezzi?
 

 

Barons

~ Dh Enduro & Beer ~
19/10/13
4.869
2.384
☮️
Bike
Giant Reign
Ciao a tutti,
Ovviamente questa sciagura del virus non può che colpire duro anche il mondo mtb proprio nel momento dove si dovevano registrare maggiori vendite .
Secondo voi quando tutto calerà ( si spera tra un mesetto o poco più ) come si comporteranno i vari conce e negozi on-Line con i prezzi?
Visto i prezzi dei rulli saliti alle stelle, mi sa che se ne approfitteranno, ma speriamo nell onestà e magari tutto resta uguale
 

saetta1980

Biker tremendus
10/9/09
1.015
636
Sicily
Bike
Stumpjumper ht 26” - Epic expert Carbon full
Io invece credo che i fine stagione saranno anticipati ; d’altro canto i rivenditori a questo punto dell’anno ( virus a parte ) hanno i negozi pieni perché poi in estate non riescono ad approvvigionarsi con costanza .
Considerando che stanno perdendo i 2-3 mesi clou della vendita ( inizio primavera ) ... penso che alla riapertura abbiano bisogno di incassare e anche alla svelta , dunque dovranno abbassare i prezzi sennò se le tengono e le svendono poi allo stesso prezzo a sett-ott .
Si faranno buoni affari ....
 
  • Like
Reactions: seppuku

cesare RBO

Biker velocissimus
8/7/08
2.395
1.286
cagliari
Sarà un anno di quelli mai visti... ci siamo giocati almeno metà anno... se va bene...
I prezzi dovranno essere necessariamente ribassati per far fuori l'invenduto già a magazzino e il materiale nuovo in arrivo che se va bene vedrà la luce del sole a giugno-luglio (ripeto, se va bene). I prezzi poi dovranno essere giocoforza adeguati alla perdita di potere d'acquisto di amplissime fasce di popolazione. E questo non a livello locale ma globale.
Questo vale soprattutto per i negozi che non vendono online ma anche per molti di quelli che vendono online ma sono chiusi causa Covid (attività non essenziali). Probabilmente salterà proprio "la stagione" visto che sul fronte gare è tutto fermo, sul fronte test quasi idem, sul fronte produttori idem, sul fronte fieristico, presentazioni etc idem con patate.
Anche chi vende online deve stare attento con il magazzino visto che se si ferma chi produce...
Chi vivrà vedrà... certo è che la situazione è davvero di quelle inedite...
 
  • Like
Reactions: Etien

Tc70

Entomobiker
20/4/11
20.212
6.359
50
Provincia di Bs
Bike
Picola ma carattarastica...
Sarà un anno di quelli mai visti... ci siamo giocati almeno metà anno... se va bene...
I prezzi dovranno essere necessariamente ribassati per far fuori l'invenduto già a magazzino e il materiale nuovo in arrivo che se va bene vedrà la luce del sole a giugno-luglio (ripeto, se va bene). I prezzi poi dovranno essere giocoforza adeguati alla perdita di potere d'acquisto di amplissime fasce di popolazione. E questo non a livello locale ma globale.
Questo vale soprattutto per i negozi che non vendono online ma anche per molti di quelli che vendono online ma sono chiusi causa Covid (attività non essenziali). Probabilmente salterà proprio "la stagione" visto che sul fronte gare è tutto fermo, sul fronte test quasi idem, sul fronte produttori idem, sul fronte fieristico, presentazioni etc idem con patate.
Anche chi vende online deve stare attento con il magazzino visto che se si ferma chi produce...
Chi vivrà vedrà... certo è che la situazione è davvero di quelle inedite...

Questo un altro problema, il poter d'acquisto è sicuramente calato, visto che la gente non lavora,e alcuni non lavoreranno più, ma dovranno calare anche i costi di produzione di chi produce, se si vuol vendere, con conseguenza richiesta di sacrificio, andando a toccare gli odierni stipendi e tutto questo ,come se non bastasse, creerà altro potere di non acquisto...alla fine un cane che si morde la coda...non capisco perchè il sacrificio più grosso lo debba sempre fare chi in teoria dovrebbe aver più maggior forza di potere d'acquisto, appunto per far volare l'economia...
 
  • Like
Reactions: giandivix

cesare RBO

Biker velocissimus
8/7/08
2.395
1.286
cagliari
In realtà per quest'anno e per il prossimo (progettualmente, logisticamente e industrialmente già andate) più che dalla compressione dei costi (manodopera in primis) molto dipenderà da quanto saranno costrette le case (e la filiera di importatori, distributori) a ridurre i margini di guadagno. Per qualcuno quei margini erano già bassi o bassini (o più semplicemente "giusti") e saranno quelli che non solo ne risentiranno meno ma "rischiano" anzi anche di guadagnare clienti...
Per altre case superblasonate e altisonanti probabilmente saranno tempi di scelte difficili ma obbligate. Qualcuno abituato a vivere nell'empireo potrebbe anche finire gambe all'aria se non riuscirà a far buon viso a cattivo gioco. Alcune delle succitate già erano state (nel corso degli ultimi due anni) costrette a rivedere al ribasso i listini e a cambiare qualcosina in fase di commercializzazione distribuzione. I primi a "stirare le zampe" credo proprio saranno i professionisti, gli sponzorizzati, i Team... sono i costi (alti) eliminabili all'istante e senza troppi drammi, industrialmente parlando.
Tutto dipende da molti fattori (durata della tempesta Covid in primis) non perfettamente valutabili (per noi soprattutto) in questo momento, sono sicuro che comunque, a bocce ferme come ora, si stiano già muovendo, valutando e organizzando. Vedremo...
 
  • Like
Reactions: ant

francescoMTB1

Biker fantasticus
6/1/08
14.143
1.497
Una casetta di Legno nel Bosco
Bike
Specialized
Il fattore determinante,se non godranno di una sospensione come da decreto "cura Italia",i negozianti dealer dei marchi blasonati come a titolo di esempio Specialized ,dovranno onorare I programmi commerciali sottoscritti con I distributori ,sara' giocoforza contenere I prezzi nei limiti previsti (non possono vendere al di sotto del prezzo di costo) per cercare di vendere evitando giacenze forzate per l'emergenza in atto.
Ma si sa, ogni cosa avra' la sua ripercussione.
A meno che,nelle postille dei programmi commerciali sia previsto un annullamento o proroga che ricorra anche in casi simili a quello che stiamo vivendo.
 

Big Steak One

Big Stairs One
10/7/18
13.332
2.713
43
Napoli
Bike
Ex Giant Dirt-E 2+ - Merida One Sixty 2
Sarà un anno di quelli mai visti... ci siamo giocati almeno metà anno... se va bene...
I prezzi dovranno essere necessariamente ribassati per far fuori l'invenduto già a magazzino e il materiale nuovo in arrivo che se va bene vedrà la luce del sole a giugno-luglio (ripeto, se va bene). I prezzi poi dovranno essere giocoforza adeguati alla perdita di potere d'acquisto di amplissime fasce di popolazione. E questo non a livello locale ma globale.
Questo vale soprattutto per i negozi che non vendono online ma anche per molti di quelli che vendono online ma sono chiusi causa Covid (attività non essenziali). Probabilmente salterà proprio "la stagione" visto che sul fronte gare è tutto fermo, sul fronte test quasi idem, sul fronte produttori idem, sul fronte fieristico, presentazioni etc idem con patate.
Anche chi vende online deve stare attento con il magazzino visto che se si ferma chi produce...
Chi vivrà vedrà... certo è che la situazione è davvero di quelle inedite...
Fino a questo messaggio c'ero...poi mi so perso nel discorso per via di termini e ragionamenti che non conosco.
In pratica...ho acquistato una Specialized l'11 Gennaio con lauto anticipo e mi fu detto che la consegna sarebbe avvenuta a fine Febbraio - inizio Merzo, poi con l'avvento del COVID-19 sarebbe slittato tutto il 6 Aprile (informazione ufficiale Specialized).
Intanto già a fine febbraio il venditore mi aveva proposto di riprendermi tutto perchè onestamente, lui, non se la sentiva di tenermi "appeso" così.
Io l'ho ringraziatoe rifiutato dicendogli che non era colpa sua e che comunque e nonostante tutto non avrei mai trovato una scontistica come quella che mi ha proposto e un trattamento del genere (mi ha ceduto una Haibike Nduro Pro in comodato uso fino alla consegna).
Cosa dovrei aspettarmi e a cosa potrei andare incontro?
Chiedo questo perchè già in tempi normali, acquistano una 2020 e coi suoi ritardi, avrei potuto incappare nell'uscita della 2021 con abbassamento di prezzo della precedente...perdendoci già così.
Adesso è tutto da rivalutare.
Voi che dite?
 

Koroviev

Il Re dei Troll / Il Signore delle forcelle
25/8/17
11.797
4.879
molto lontano
Bike
Trollbike senza ruote
Secondo me i prezzi scenderanno anticipando gli sconti di fine anno visto che altrimenti in tanti non prenderebbero il modello 2020 ma aspetterebbero il 2021 come ogni anno. Tanto si sa, la maggior parte dei biker vanno dietro alla novità (colore del telaio più lungo di 5 mm, focella a cui hanno aggiunto una T al nome ... ) e alle presunte innovazioni che di anno in anno ci sono.
 

Big Steak One

Big Stairs One
10/7/18
13.332
2.713
43
Napoli
Bike
Ex Giant Dirt-E 2+ - Merida One Sixty 2
Secondo me i prezzi scenderanno anticipando gli sconti di fine anno visto che altrimenti in tanti non prenderebbero il modello 2020 ma aspetterebbero il 2021 come ogni anno. Tanto si sa, la maggior parte dei biker vanno dietro alla novità (colore del telaio più lungo di 5 mm, focella a cui hanno aggiunto una T al nome ... ) e alle presunte innovazioni che di anno in anno ci sono.
E io come dovrei muovermi quando verrò (chissà quando) chiamato a ritirare la bici?
Il sito Specialized ce l'ha prezzata ancora a 6699€
 

Koroviev

Il Re dei Troll / Il Signore delle forcelle
25/8/17
11.797
4.879
molto lontano
Bike
Trollbike senza ruote
E io come dovrei muovermi quando verrò (chissà quando) chiamato a ritirare la bici?
Il sito Specialized ce l'ha prezzata ancora a 6699€
Il produttore ce l'avrà sempre prezzata così per ora, devi vedere che prezzo farebbe il tuo ciclaio a giugno o luglio perchè non penso che te la daranno prima.
 

Boro

Biker imperialis
25/8/04
10.073
4.699
Reggio Emilia
In queste situazioni eccezionali di solito il mercato si blocca o per cessazione della domanda o per insufficienza dell'offerta.
Vedo difficile "fare affari", anche perchè pensare adesso a comprare bici, in vista dei problemi che potremmo avere da qui a pochi mesi, lo vedo come un azzardo di sprovveduto ottimismo. Primo perchè in bici devono lasciarti andare. Secondo perchè i soldi che abbiamo in tasca oggi, pochi o tanti secondo i casi, sono a rischio sparizione rapida. Terzo perchè quando si hanno problemi gravi le risorse finiscono all'essenziale, e non ai giocattoli per adulti.
Poi chissà, torneremo tutti al nostro eden di consumatori parte del business mondiale come niente fosse, ma ho il sospetto possa non essere così semplice....è che siamo abituati bene da troppo tempo per immaginare scenari da inizio del secolo scorso.
 
Ultima modifica:

avalonice

Biker cesareus
2/4/09
1.714
690
Lecco
E' difficile fare previsioni, l'economia attuale si trova in una doppia crisi:
  • crisi della domanda (poche richieste)
  • crisi dell'offerta (poca produzione ed offerta sul mercato)
avendo effetti opposti occorre vedere quale delle 2 tendenze avrà il sopravvento probabilmente ci si manterrà un equilibrio e le variazioni saranno contenute soprattutto per i prodotti non essenziali come le bici.
I produttori/commercianti vorranno mantenere i loro guadagni e difficilmente abbasseranno i prezzi, gli acquirenti vorranno spendere i loro pochi soldi per prodotti più importanti.
Se si avrà lungimiranza (non credo) e si vorrà sacrificare i guadagni a breve per guadagni a lungo termine si potrà ripartire con grande vigore (come dopo una guerra) soprattutto se banche centrali e governi faranno le scelte giuste.
Purtroppo ringraziando quelli del "debito pubblico si può fare e quindi c'è ne foXXXXiamo delle regole non dell'Europa ma della buona amministrazione" l'Italia ha pochissimo margine anzi non ne ha proprio.
 

Boro

Biker imperialis
25/8/04
10.073
4.699
Reggio Emilia
Ma soprattutto l'approccio è sempre tendenzialmente, "tanto a pagare saranno gli altri, non io".
Chiagni e fotti. Ognun per se e dio per tutti. E via dicendo.
 

sembola

Moderatur cartesiano
Membro dello Staff
Moderatur
27/2/03
47.911
4.590
53
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
Ciao a tutti,
Ovviamente questa sciagura del virus non può che colpire duro anche il mondo mtb proprio nel momento dove si dovevano registrare maggiori vendite .
Secondo voi quando tutto calerà ( si spera tra un mesetto o poco più ) come si comporteranno i vari conce e negozi on-Line con i prezzi?
Secondo me salteranno tanti negozi.
 

francescoMTB1

Biker fantasticus
6/1/08
14.143
1.497
Una casetta di Legno nel Bosco
Bike
Specialized
Secondo me salteranno tanti negozi.
Molto probabile che sara' , purtroppo , la sorte di tanti, pero' chi si avvale di consulenti fiscali e Legali , che saranno in grado di interpretare le Leggi Decretate in questa Emergenza sotto la corretta visura , salveranno le proprie chiappe dai distributori riuscendo ad annullare o postecipare le norme contrattuali senza incorrere in sanzioni previste dai programmi commerciali sottoscritti , anche nel caso di mancanze di clausole accessorie a pro dei contraenti.
E' la Legge del Taglione in effetti, solo il piu' forte sopravvivera' !
 

Big Steak One

Big Stairs One
10/7/18
13.332
2.713
43
Napoli
Bike
Ex Giant Dirt-E 2+ - Merida One Sixty 2
Sicuramente...e quelli che salteranno salteranno pure con le caparre che hanno già in cassa...
Spero in tante cose. La prima è che nessuno sarà ridotto all'osso da dover chiudere bottega.
Che il mio sivende non vada in fallimento e che nessuno perda le caparre.
A livello legale cosi funziona?
 

Elandur

Biker ciceronis
29/6/15
1.408
651
E' difficile fare previsioni, l'economia attuale si trova in una doppia crisi:
  • crisi della domanda (poche richieste)
  • crisi dell'offerta (poca produzione ed offerta sul mercato)
avendo effetti opposti occorre vedere quale delle 2 tendenze avrà il sopravvento probabilmente ci si manterrà un equilibrio e le variazioni saranno contenute soprattutto per i prodotti non essenziali come le bici.
I produttori/commercianti vorranno mantenere i loro guadagni e difficilmente abbasseranno i prezzi, gli acquirenti vorranno spendere i loro pochi soldi per prodotti più importanti.
Se si avrà lungimiranza (non credo) e si vorrà sacrificare i guadagni a breve per guadagni a lungo termine si potrà ripartire con grande vigore (come dopo una guerra) soprattutto se banche centrali e governi faranno le scelte giuste.
Purtroppo ringraziando quelli del "debito pubblico si può fare e quindi c'è ne foXXXXiamo delle regole non dell'Europa ma della buona amministrazione" l'Italia ha pochissimo margine anzi non ne ha proprio.
Secondo me c'è un "però", nel nostro particolare settore, ovvero l'avvicendamento ormai annuale dei modelli. Posso capire il tuo discorso in un settore come quello automobilistico dove i nuovi modelli magari arrivano ogni 2-3 anni, dove se hai in casa la Fiesta nuova puoi anche sperare di venderla nel medio periodo.

Ma qui se tutto va bene potremo tornare a uscire regolarmente e in gruppo a giugno, coi nuovi modelli alle porte che andranno venduti e i relativi acquirenti che, se non invogliati, spenderanno quei 100 euro in più sul modello 2021...

O forse lo spero e basta perchè un mese fa ho adocchiato una biga e non mi faccio bastare gli sconti già proposti... :-P:
 

 

Discussioni simili

Risposte
1
Visite
573
Sciuscia
S
Risposte
1
Visite
738
sembola
S
Risposte
5
Visite
763
GIEMME
G