Sposto il disco... o la pinza?

yurizoli

Biker serius
28/12/10
154
0
Faenza
Ciao a tutti...
Un piccolo parere dai più esperti.
Ho la ruota posteriore che, per centrare il disco nella pinza del freno necessita di uno spessore (di 3mm) interposto tra mozzo e disco.
Ho anche un altro paio di ruote che vorrei utilizzare ma non ho a disposizione un'altro spessore e, chiaramente, non vorrei nemmeno smontare tutte le volte disco e spessore.
Ho visto su Chainreaction che questo spessore esiste e lo produce la Hope in spessori da 1 e 2mm... Al momento però non risulta disponibile quello da 1 e quindi non riuscirei nel mio scopo.
Un meccanico interpellato in mattina mi ha consigliato però una alternativa, perchè non spostare la pinza all'interno invece che il disco all'esterno? Secondo lui sarebbe anche più efficiente e stabile meccanicamente... Può essere un'alternativa valida? Cosa potrei usare? Delle normali rondelle prese in ferramenta potrebbero fungere?
Grazie 1000 anticipatamente.

PS. I freni, giusto per informazione, sono gli Avid Elixir 5.
 

 

ciciu

Biker superioris
18/9/10
965
8
La terza roccia dal Sole
Secondo me rondelle , di qua o di là , se compatibile con le traslazioni .

Però non ti dico altro perchè non sono un meccanico . Non vorrei incasinarti
ciao
 

sembola

Moderatur cartesiano
Membro dello Staff
Moderatur
27/2/03
47.903
4.582
53
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
Se le due diverse ruote hanno tolleranze diverse non c'è alcun modo di renderle interscambiabili se non spessorando il disco in maniera identica.
 

yurizoli

Biker serius
28/12/10
154
0
Faenza
Se le due diverse ruote hanno tolleranze diverse non c'è alcun modo di renderle interscambiabili se non spessorando il disco in maniera identica.
Dunque, lo spessore proviene dalle ruote che ora vorrei riutilizzare. Quando presi quelle nuove mi accorsi, montandole, del "problema". Mettendo lo spessore nelle nuove tutto si risolse... Quindi immagino che quei 3 mm necessari siano identici per entrambe le ruote.
Al più immagino che poi necessiti solo la regolazione della pinza (il tri allign) Avid al cambio della ruota... questo per piccole differenze dei due mozzi e/o del differente disco che avrei sulle due ruote.

Mi preoccupa più la solidità del tutto, soprattutto spostando con delle rondelle la pinza. Con lo spessore non avrei avuto problemi particolari... ma non lo trovo facilmente.
 

embedded

Biker superis
13/3/08
388
0
Valdarno
Ma hai un attacco IS o PM? Se IS puoi spessorare gli attacchi e spostare la pinza di 1-2 mm per diminuire la distanza dal disco (con le rondelline di spessore), ma se parli di tri-alignment probabilmente hai una pinza PM: basta allentare le viti e la pinza si sposta lateralmente... quindi non vedo particolari problemi. Ti merita "equalizzare" i dischi ad una stessa distanza (esistono spessori per i dischi 6 fori come es. i Syntace shim disc che ho usato anche io per rendere compatibili appunto due ruote diverse) dopo aver valutato l'escursione della pinza. Tali spessori si trovano abbastanza facilmente ad es. su siti tedeschi...
 

sembola

Moderatur cartesiano
Membro dello Staff
Moderatur
27/2/03
47.903
4.582
53
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
Se capisco bene hai montato degli spessori tra mozzo e disco per spostare lateralmente lo stesso disco. Se sei stato costretto a fare così evidentemente l'attacco della pinza sul telaio era fuori standard. In ogni caso, se vuoi usare due diverse ruote devi controllare se hanno la flangia alla stessa distanza laterale, e nel caso correggi con dei sottili spessori in lamierino (quoto Embedded, anch'io ho usato i Syntace) montandoli nella ruota con la flangia più "centrale". Vai per tentativi finchè scambiare le ruote non provoca nessuno strusciamento della pastiglia sul disco.

Questa operazione va fatta in ogni caso, sia che lasci la pinza così com'è sia che tu la sposti verso l'interno mettendo degli spessori tra telaio ed adattatore o telaio e pinza.
 

yurizoli

Biker serius
28/12/10
154
0
Faenza
L'attacco del telaio è IS, poi ho montato l'adattatore PM per poter montare i nuovi Elixir 5.
Confermo che 3mm non li riesco a recuperare con il tri allign.
Per quanto riguarda le ruote, le vecchie erano già dotate dello spessore (distanziale) simile a questo:
http://www.chainreactioncycles.com/Models.aspx?ModelID=3288
Che poi, spostato sulle ruote nuove funzionava ugualmente bene.

Ora volevo riutilizzare anche le vecchie ruote, cercando la maniera migliore di aggiungere 'sti benedetti 3mm.

Rimane il dubbio originale: sposto la pinza più all'interno (usando le ruote senza più spessori)? O cerco di spessorare anche la ruota vecchia?

A livello di lavoro: la pinza necessita di spessorare solo 2 viti, la ruota di 6 (non riuscendo a trovare l'oggetto che vedete nel link che ho postato).

Lo spessore della Hope o simili mi da sicuramente un senso di robustezza e stabilità maggiore rispetto a 6 rondelle (intervenendo sulla ruota).
Le "sole" due nell'attacco della pinza, se semplici rondelle fossero, mi darebbero più tranquillità a livello meccanico.... poi magari sbaglio e comprometterebbero la solidità...
Scusatemi anticipatamente per i 1000 dubbi... :-(
 

aalese

Biker forumensus
22/8/08
2.162
-2
roma
le vecchie ruote erano "di serie" con la bici?

se così fosse è possibile e forse probabile che le ruote abbiano un offset (mi pare si chiami così) standard e sia il telaio ad essere fuori asse di 3mm.

Le 6 rondelle sul disco le eviterei, potrebbero essere non tutte esattamente dello stesso spessore e provocare piccole torsioni nel disco che poi andrebbe a toccare la pasticca facendo il classico rumore da affetta-mortadella oltre a farmi paura dal punto di vista della sicurezza.
molto meglio lo spessore appositamente progettato con viti conseguentemente più lunghe per recuperare i 3mm di filettatura.
 

sembola

Moderatur cartesiano
Membro dello Staff
Moderatur
27/2/03
47.903
4.582
53
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
Puoi operare in ambedue i modi, ma è probabile che dovrai spessorare una ruota comunque.
 

embedded

Biker superis
13/3/08
388
0
Valdarno
Non ci sono particolari problemi a spessorare l'IS di 1-2 mm per esperienza.
Poi lavori di fino col PM e gli shims. Rimango un pò perplesso comunque per la distanza di 3 mm che mi pare eccessiva... i mozzi dovrebbero rimanere nello standard in maniera abbastanza stretta.
 

yurizoli

Biker serius
28/12/10
154
0
Faenza
Non ci sono particolari problemi a spessorare l'IS di 1-2 mm per esperienza.
Poi lavori di fino col PM e gli shims. Rimango un pò perplesso comunque per la distanza di 3 mm che mi pare eccessiva... i mozzi dovrebbero rimanere nello standard in maniera abbastanza stretta.
La bici è una anziana Cannondale F700, le ruote sono le sue originali, Mavic Mavic X223 con mozzi Shimano Deore. Le nuove ruote sono le RCZ Race ZTR.

Andando bene entrambe spessorate... immagino sia il telaio "disassato".
 

yurizoli

Biker serius
28/12/10
154
0
Faenza
certo che cannondale faccia un attacco pinza disassato mi suona strano, non è che è storto?
Non saprei a me il telaio pare a posto, i foderi e l'attacco hanno sicuramente un foggia molto particolare.
Su Chainreaction dice: Used on some hubs that have older narrow spacing or where the Rotor is not close enough to the caliper mount on the fork leg. Quindi magari dipende appunto dall'anzianità del telaio.

In ogni caso, dopo averci guardato per l'ennesima volta con l'ottica di spostare la pinza all'interno, ho notato che lo spostamento avvicinerebbe forse troppo la pinza ai raggi della ruota... magari il fatto che Hope produca questo distanziale per il disco ha i suoi validi motivi.

Boh... Attenderemo che ritorni in stock su Chainreaction...
 

embedded

Biker superis
13/3/08
388
0
Valdarno
Presumo che tale cannondale all'epoca montava i Coda a 4 fori... I mozzi erano i 240 fatti apposta fuori standard. In tale caso confermo che i mozzi sporgevano per più di 2 mm dallo standard IS2000...