titanio made in china

DoctorFabio

Biker dantescus
Feedback: 35 / 0 / 0
10/1/03
4.551
1
49
Formigine (MO)
non concludiamo senza sapere come stanno le cose, se vuoi approfondire c'è mybrand forum.

pensi che te lo regalino il titanio made in italì ? hai visto i prezzi di un nevi di un crisp o passoni ? cioè il doppio di uno cinese.
a meno che non sia rimarchiato cinese.

c'è chi ha chiesto

Our price is following:
Ti standard road frame
FOB XI'AN USD515.00/set 1set USD515.00
Shipping costs(EMS express):USD165.00
Bank fee:USD40.00
Total:USD720.00

sono poco più di 500€ spedito a me non pare male. cioè 1/3 o 1/4 di telai italiani.
considera 200USD in più per dazi vari ed arrivi a 920USD, vale a dire 700€ +/-, tra l'altro il mio interlocutore orientale mi ha detto che il telaio mtb costa di più del road.

in più io mi sono confrontato con un venditore che pretenderebbe il pagamento anticipato, e non mi spedirebbe neanche una size chart senza vedere euri...

concludendo, è conveniente, ma ne vale la pena?
Chiaro che se parli di un frame carbon cambia tutto, ma lì sono 250/300€...

fabio

Anche i Pro cadono
 

 

sembola

Moderatur cartesiano
Feedback: 77 / 0 / 0
27/2/03
47.659
4.188
53
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
720 USD sono all' incirca 670 euro una volta compresi dazio ed Iva: 720 USD = 521,74 EUR, dazio 4,7% = 24,52 EUR, IVA 22% = 120,17, totale 666,43
 

sdg71

Biker velocissimus
Feedback: 0 / 0 / 0
considera 200USD in più per dazi vari ed arrivi a 920USD, vale a dire 700€ +/-, tra l'altro il mio interlocutore orientale mi ha detto che il telaio mtb costa di più del road.

in più io mi sono confrontato con un venditore che pretenderebbe il pagamento anticipato, e non mi spedirebbe neanche una size chart senza vedere euri...

concludendo, è conveniente, ma ne vale la pena?
Chiaro che se parli di un frame carbon cambia tutto, ma lì sono 250/300€...

fabio
La convenienza se si ragiona in termini di pure cifre si....non sono d'accordo sulla convenienza in generale, che va rapportata secondo me al prodotto che uno si compra.
 

MISTER HYDE

Biker cesareus
Feedback: 0 / 0 / 0
21/1/13
1.701
137
TO
Ad esempio questo Walty a vedere dalle foto non sembra lavorare male. ;-)

http://www.flickr.com/photos/waltly/

Avevo chiesto info ed il telaio, comprese spese di spedizione arriva a 750 USD circa. Fanno tutte le geometrie che vuoi, basta indicare quale modello si vuole "replicare" e lo realizzano, compreso BB30, Pres Fit, Post mount e altro.

Con il cambio favorevole di questi ultimi tempi siamo sotto i 600 euro che sono la metà di un Linskey base. I prezzi italiani sono molto più alti e fanno difficoltà a realizzare misure particolari (a me interessa una geometria tipo Niner ROS o Kona Honzo) mentre i cinesi lo fanno.

Avevo contattato anche altri produttori come XACD o Titanproduct, ma hanno prezzi più alti e del primo non ho letto molto bene sui forum americani.

Se guardiamo bene telai in titanio come il nuovo On-One/Titus o quelli di Pacenti in USA sono made in China.
 

petgold969

Biker superioris
Feedback: 13 / 0 / 0
La convenienza se si ragiona in termini di pure cifre si....non sono d'accordo sulla convenienza in generale, che va rapportata secondo me al prodotto che uno si compra.
Sono d'accordo in parte. Secondo me è il rapporto qualità prezzo che considero. Per lo meno è quello che ho fatto fino ad ora. Non pretendo e sono straconvinto che il mio telaio cinese non sia migliore di un cervelo anzi, non gli si avvicina forse ma se il mio costa 500 e il cervelo 5000 io mi accontento. Poi sicuramente c'è da considerare tutto, gli sbattimenti sono tanti e non tutti hanno la pazienza di stargli dietro, ma le cifre sono molto diverse, tanto che comunque vale la pena provare.
 

sdg71

Biker velocissimus
Feedback: 0 / 0 / 0
Ad esempio questo Walty a vedere dalle foto non sembra lavorare male. ;-)

http://www.flickr.com/photos/waltly/

Avevo chiesto info ed il telaio, comprese spese di spedizione arriva a 750 USD circa. Fanno tutte le geometrie che vuoi, basta indicare quale modello si vuole "replicare" e lo realizzano, compreso BB30, Pres Fit, Post mount e altro.

Con il cambio favorevole di questi ultimi tempi siamo sotto i 600 euro che sono la metà di un Linskey base. I prezzi italiani sono molto più alti e fanno difficoltà a realizzare misure particolari (a me interessa una geometria tipo Niner ROS o Kona Honzo) mentre i cinesi lo fanno.

Avevo contattato anche altri produttori come XACD o Titanproduct, ma hanno prezzi più alti e del primo non ho letto molto bene sui forum americani.



Se guardiamo bene telai in titanio come il nuovo On-One/Titus o quelli di Pacenti in USA sono made in China.
...e se guardiamo meglio ci sono degli Indipendent Fabrication, dei Firefly, dei Kish, dei Carl Strong...che sono fatti a mano negli Usa.....
 

Bobike

Biker serius
Feedback: 8 / 0 / 0
Personalmente ritengo che l'acquisto di un telaio in titanio sia una scelta matura e ragionata, un telaio che dovrebbe accompagnarci per tanto tempo, dal momento che le cifre in gioco sono importanti non ha un grande senso risparmiare qualche centinaia di euro, ripiegando su un modello cinese saldato chissà da chi, come e dove è soprattutto con quali tubazioni....
 

eventhepopesmokesdope

Biker paradisiacus
Feedback: 15 / 0 / 0
10/1/07
6.280
145
Grosseto
Allora, a dir la verità, un telaio in titanio, se ti viene a casa a 700 euro, è preso bene ma molto bene.
L'unico che può mettere una pulce nell'orecchio è il modello base della Lynskey, che su CRC costa 1100 euro
http://www.chainreactioncycles.com/it/it/lynskey-ridgeline-29vf-ti-frame-ind-mill-2013/rp-prod86271
Ora, se i 700 sono il limite che uno può spendere ok, altrimenti andrei di Lynskey.
Per la roba artigianale americana si va parecchio più su. Oltre i 3000 per un Dean, ancora sopra per una Moots, una Kish, una Form, una Firefly o una Indy. Certo che il prodotto è ben diverso... doppio cordone di saldatura, titanio certificato....
 

Bobike

Biker serius
Feedback: 8 / 0 / 0
Hai avuto modo di vedere uno di questi telai cinesi?
In tutta onestà non comprerei mai un telaio in titanio cinese, mi da l'impressione di acquistare un'imitazione, un po' come succede con i Rolex...:-):-):-)
 

Skrag72

Biker ciceronis
Feedback: 12 / 0 / 0
26/3/11
1.418
11
Torino
Ragazzi ma lo avete capito o no????!!!!!
Oramai i cinesi non fanno più porcheria........i telai di qualità vengono prodotti tutti li è non ci sono scuse......poi se uno vuole qualcosa di particolare se lo fa fare su misura in Italia, ma qui non mi pare che ci sia gente disposta a spendere 5000/6000 € per il solo telaio
 

eventhepopesmokesdope

Biker paradisiacus
Feedback: 15 / 0 / 0
10/1/07
6.280
145
Grosseto
Non è questione di far porcherie, è questione di tempo. Su un telaio monoscocca in carbonio il tempo è legato al processo di stampo. Un tempo standardizzato, l'allungarsi del quale non comporta necessariamente un miglioramento del prodotto, sempre che si abbiamo macchinari all'avanguardia, che ai cinesi non mancano.

Su un prodotto saldato, le cose cambiano. Mi spiegava il boss di Moots che, anche a prima vista, un telaio in titanio poteva fare un bell'effetto, ma, se, per la costruzione di un frame, Moots impiegava una serie infinita di steps che, qualche altra ditta più industriale (e non stavamo neppure parlando di cinesi, bada bene) doveva necessariamente ridurre tali fasi al fine di avere tempi di produzione più veloci e costi più contenuti.
Per esempio, un processo come la doppia saldatura, comune nel titanio di alta gamma (e invisibile ad occhio nudo), sarà molto raramente impiegato nei telai cinesi, non perché i cinesi non sappiano saldare, ma in quanto poco conveniente.

Inoltre, non va sottovalutata la certificazione del titanio. I tubi non certificati non sono necessariamente scadenti, ma sicuramente sono meno "predictable", affidabili per quanto riguarda la costanza della loro qualità.

Infine, ci sono telai cinesi e telai cinesi. Lo stesso venditore, a Eurobike, aveva in esposizione 3-4 telai provenienti da fabbriche diverse. Ebbene, tra i frame c'erano differenze qualitative enormi. E' difficile misurare tali differenze tramite l'esame di foto su internet (e comunque, ripeto, l'apparenza non dice tutto).

Resta il fatto che il prezzo è competitivo, ma se, da un lato, comprerei al volo un carbonio cinese, se lo volessi, beh, dall'altro non farei lo stesso con un titanio (ripeto, su CRC, un Linskey base costa poco più)
 

Riodda

Biker popularis
Feedback: 0 / 0 / 0
9/11/18
69
11
45
Brescia
Bike
Cannondale Flash team 2013
Dico la mia....
Materiali: La maggior parte del titanio (leghe e semilavorati) arriva dalla Russia e sicuramente i cinesi hanno facilità di approvigionamento (vi ricordo che negli anni 70/80 gli americani per costruire il blackbird in titanio hanno davuto fare un'operazione con CIA per acuistare il titanio dalla russia perche' negli stati uniti non ce ne era abbastanza).
Saldature: Forse l'aspetto piu' critico ma c'e' solo da avere l'artigianello giusto e quelli secondo me ci sono anche in cina (anche se mi danno piu' fiducia quelli autoctoni)
Geometrie: Conoscendo i cinesi gli dai le geometri che vuoi e via.

Ma e fa una libidine infinita questo telaio
Vado in cina una volta all'anno e sono tentato di contrabbadnarmelo !!!
 

 

Discussioni simili