Vogliono far morire le FAT?

quadmania

Biker serius
9/11/10
226
11
Alba (CN)
www.sauzemtb.it
Alcuni di voi avranno letto alcuni recenti editoriali di riviste specializzate Italiane volti ad illustrare i "trend" delle ultime mostre del settore. In sintesi, questo è il messaggio che vogliono far passare: il mercato sta per venire "impossessato" dalle 27,5+ e il fenomeno FAT si sta sgonfiando.
Ma sarà proprio così?
 

 

gas29

Aziende
A giudicare da quanto visto a Eurobike, parrebbe di si! Non che non ci fossero, le fat, ma erano messe lì con l'impressione che ci fossero perchè tanto sono a catalogo, ma senza una gran voglia di spingerla.
Un altro segnale è il numero di fat invendute presenti nei negozi, con i negozi che pur di usarle le affittano.
Si è voluta far passare una bici di nicchia come la bici totale e ora ecco le conseguenze; ovvio che non moriranno, ma non tutti i negozi le terranno, probabilmente solo quelli in località dove usare una fat non è una forzatura, e per forzatura intendo andarci per sentieri d'estate, checchè ne dicano i FAt-Addicted!....
Poi ovviamente c'è chi non sarà d'accordo con le mie opinioni, ma nessuno può negare che le fat abbiano una loro destinazione d'uso specialistica e non eccellano al di fuori di essa.
Le B+, per contro, ampliano lo spettro d'uso, avendo dalla loro soprattutto fattore Q di pedalata standard e intercambiabilità con le ruote da 29 montate su altra bici (stanno comparendo i primi adattatori per passare i mozzi standard a boost) e quindi una maggiore polivalenza.
 

ciarlyy

Biker grossissimus
24/3/05
5.252
166
47
Prov. di Vicenza
Bike
Exxe 29
A giudicare da quanto visto a Eurobike, parrebbe di si! Non che non ci fossero, le fat, ma erano messe lì con l'impressione che ci fossero perchè tanto sono a catalogo, ma senza una gran voglia di spingerla.
Un altro segnale è il numero di fat invendute presenti nei negozi, con i negozi che pur di usarle le affittano.
Si è voluta far passare una bici di nicchia come la bici totale e ora ecco le conseguenze; ovvio che non moriranno, ma non tutti i negozi le terranno, probabilmente solo quelli in località dove usare una fat non è una forzatura, e per forzatura intendo andarci per sentieri d'estate, checchè ne dicano i FAt-Addicted!....
Poi ovviamente c'è chi non sarà d'accordo con le mie opinioni, ma nessuno può negare che le fat abbiano una loro destinazione d'uso specialistica e non eccellano al di fuori di essa.
Le B+, per contro, ampliano lo spettro d'uso, avendo dalla loro soprattutto fattore Q di pedalata standard e intercambiabilità con le ruote da 29 montate su altra bici (stanno comparendo i primi adattatori per passare i mozzi standard a boost) e quindi una maggiore polivalenza.
La penso esattamente come te!
Erano di nicchia e secondo me tali resteranno (poi magari verrò smentito).
 

latitante77

Biker tremendus
29/4/08
1.377
95
TERRACINA
Mah, io non penso che le Fat moriranno. Penso che rimarranno una nicchia di mercato come e' normale che sia. Vista direi la stranezza dell'oggetto in questione. Poi che negli ultimi due anni abbiano avuto un boom insospettato e' un altro discorso. Concordo pienamente con Gas29. Aggiungo pero' per quel che mi riguarda che Per Me rimarra' l'unica bici (MTB intendo) per un motivo molto semplice. Non perche' e' la migliore su tutti i terreni ma perche' A Me piace. Punto.

Poi vorrei aggiungere un altra cosetta. Io sono stato credo tra i primi in questa sezione a rompere le balle sui dubbi del fattore Q delle fat. Pero' vorrei far notare una cosa. Nella bici ci tritiamo i maroni con tutte le misure possibili immaginabili, angoli, standover, passo, orizzontale, attacco manubrio in positivo/negativo lunghezza pedivelle e via dicendo. Pero' mi pare che l'unica misura che non si tocca e non si discute e' proprio la larghezza del movimento centrale. Ora non dico che dobbiamo farlo come le pedivelle in 4/5 misure diverse pero' penso anche che chi ha un Culo cosi (.............) rispetto a uno col culo cosi (..) possa pedalare ad una larghezza differente. Ora dopo quasi un anno e svariati km con uscite anche lunghe/impegnative posso affermare con discreta sicurezza che, sempre Per Me e per la larghezza del mio bacino/ginocchia/caviglie la Fat non mi crea, almeno al momento fastidi. Anzi. Nel mio caso specifico ho notato che la leggera extrarotazione del femore mi ha fatto scomparire un leggero fastidio sull'anca che mi era apparso da un po di tempo pedalando con l'ultima bici 'normale' che avevo. E un altra cosa. Insegno spinning. Quindi bici con scatola movimento classica. Ho iniziato di nuovo i corsi. Erano quasi tre mesi che non pedalavo su una bici con moimento centrale di larghezza standard. E l'ho trovato quasi scomodo dopo che mi sono abituato con la fat. Questa mia non e' una critica per nessuno. E' solo una constatazione di quello che io ho notato. E' ovvio che una ragazza di 1,60m che porta la taglia 40 e avra' un microsedere pedalera' sicuramente male su una Fat. Ma quanti bisonti vedete in bici da corsa alti 1,90 che pedalano con le ginocchia in fuori e le caviglie in dentro. Secondo me se a quelli gli si allarga il movimento centrale gli fa solo che bene.
Saluti.
 

makkot

Biker velocissimus
17/8/13
2.364
219
a nord di nessun sud
Bike
(29+) e (fat)
quoto [MENTION=26904]latitante77[/MENTION] per il fattore Q e aggiungo che la larghezza delle Fat ed il loro equilibrio facilitato sono un elemento che a qualcuno può piacere parecchio.
Io sono fra quelli.

Sicuramente non diventeranno la bici "di tutti" come speravano i produttori, e probabilmente fra poco rimarranno meno case a produrle (fra quelle commerciali).

La mia impressione però è che non saranno cancellate dalle 27.5 che dal punto di vista commerciale hanno il grande difetto di essere una variante di un formato già poco chiaro a molti.
Fattore novità: molto confuso
Fattore vantaggi: poco chiaro

Chi si informa non ha questa opinione, ma temo che il grande pubblico si.

I sivende dicono che le fat sono morte...quelle scarse.
Gli do ragione, probabilmente resteranno solo quelle sopra i 1.600eur almeno
mentre il fenomeno da supermercato svanirà.
Mi sembra solo positivo....
 
  • Like
Reactions: nonnocarb

nonnocarb

Redazione
11/11/03
14.379
192
61
Merano
www.meranobike.it
Vero che è una nicchia ma a me sembra che 27,5+ e 29+ lo siano anche di più...
Esatto. Quando esce un nuovo formato, si tende sempre a dichiararlo il migliore, polivalente ecc, è stato cosi per le fat e adesso per le 27.5+. Il prossimo anno sarà cosi per le 26+. Ma chi è salito su una fat decente, e non quelle da supermercato e marchette che hanno rovinato (provvisoriamente) il mercato fat, sa benissimo che c'è una differenza sostanziale fra gomme da 4-5 e gomme da 3 in giù, tutte altre sensazioni. Che poi le fat non eccellano al di fuori della loro destinazione d'uso non è vero, perchè oltre ad essere le uniche che vanno su sabbia e neve, hanno un grip superiore a qualsiasi altra bici sia in salita che in discesa, dando percio indubbio vantaggio prestazionale, oltre che di sicurezza, aumentando percio il divertimento nella maggior parte dei biker. E nel resto dei sentieri estivi, pur non eccellendo, si possono usare senza problemi specialmente se non si hanno fanatismi di velocità o gare. Poi per il resto è bello che ci siano tanti formati, è solo una possibilità in più per tutti e ognuno scegliera quello che gli va meglio. Ma le fat non stanno morendo anche se molti naturalmente tirano l'acqua al proprio mulino, sono una nicchia che sta semplicemente crescendo più responsabilmente di prima, dopo che chi voleva salire sul carrozzone senza nessun impegno sta giustamente cadendone fuori. E aggiungo che 27.5 + e 29+ sono solo un vantaggio per le fat, perche se con le fat ci si può fare un secondo treno di ruote più fini, e percio aumentare ancora la polivalenza, non è vero il contrario o-o
 

luca.sushi

Biker assatanatus
6/1/08
3.334
121
Ancona
All'estero si sono chiesti al massimo se fosse scomparso il 177mm come formato al mozzo posteriore... :hahaha:
 

emmellevu

FAT-Biker meravigliosus
17/12/13
20.134
3.063
Monza e Brianza
Bike
Salsa Bucksaw, Specialized Diverge
ah vuoi il top è? copione! o-o
Beh, potremmo dire in modo piu' diplomatico che seguo con attenzione le recensioni ed i consigli di chi ha piu' esperienza di me, faccio attente analisi comparative, arrivo a mie personali conclusioni e prendo decisioni razionalmente conseguenti sulla mia bici ideale. :nunsacci: Maddecheeeee?

In sintesi ... si' dai ... copione :medita:

P.S. Nella vita ci sono ambiti in cui si ha sufficiente competenza ed originalita' per sviluppare tesi proprie; in altri campi e' meglio copiare bene, sfruttando l'esperienza di chi la mette a disposizione. Grazie Nonnocarb :celopiùg:
 
  • Like
Reactions: nonnocarb

lazzaro54

Biker perfektus
19/6/14
2.693
157
Lombardia
il mercato ha, FINALMENTE, annullato tutte quelle ciofeche messe in giro come FAT ma che in realtà sono state fatte fondendo i vecchi binari del tram ...... delle cose ignobili pesantissime e impedalabili (e infrenabili in discesa) che cercavano di colpire la fantasia dei frequentatori di bar e vie dei centri cittadini ....
come in tutte le cose ci vuole qualità e serietà costruttiva per ottenere un prodotto valido ..... pedalare una bici con geometrie studiate ad hoc è molto diverso che un'accrocchio assemblato alla bell'e meglio ...e questo in tutti i campi in cui ci vuole un mezzo (che siano sci, tavole di suf, bici, moto ecc. ecc.)
quest'anno con la Bucksaw ho pedalato per circa 5.000 km su e giù per le bellissime montagne italiane, a questa ho affiancato un'altra FAT che ho elettrificato e riservata per giri molto lunghi (oltre 60 km e 4.000 D+ al giorno) ..... da pochi giorno mi è arrivata una 29 che trasformerò in 27.5+ ..... forse perché sono ignorante (o forse perché nn mi faccio seghe mentali) mi trovo bene con tutte e tre le bici ... il fattore Q nn so cosa sia e sinceramente me ne fotto , pedalo felice e godo come un riccio, specie quando scendo da certi sentieri molto tecnici al limite del ribaltamento e con sassi grossi come meloni e oltre .....
l'unico limite che ho trovato nelle FAT, perlomeno per come vado io e per quello che faccio, sono le sospensioni che giudico non all'altezza sia come escursione che come risposta ..... la recente 29 ha delle semplici fox da 34 e 140 mm di corsa nn certo TOP di gamma ma con la Bluto c'è un'abisso ... idem il mono FOX da 140 rispetto al Monarch della Bucksaw ...... purtroppo allo stato attuale per le FAT c'è solo la Bluto .... non oso immaginare cosa possa essere una 27.5+ con forka FOX da 160mm e steli da 36 .....
 

emmellevu

FAT-Biker meravigliosus
17/12/13
20.134
3.063
Monza e Brianza
Bike
Salsa Bucksaw, Specialized Diverge
il mercato ha, FINALMENTE, annullato tutte quelle ciofeche messe in giro come FAT ma che in realtà sono state fatte fondendo i vecchi binari del tram ...... delle cose ignobili pesantissime e impedalabili (e infrenabili in discesa) che cercavano di colpire la fantasia dei frequentatori di bar e vie dei centri cittadini ....
come in tutte le cose ci vuole qualità e serietà costruttiva per ottenere un prodotto valido ..... pedalare una bici con geometrie studiate ad hoc è molto diverso che un'accrocchio assemblato alla bell'e meglio ...e questo in tutti i campi in cui ci vuole un mezzo (che siano sci, tavole di suf, bici, moto ecc. ecc.)
quest'anno con la Bucksaw ho pedalato per circa 5.000 km su e giù per le bellissime montagne italiane, a questa ho affiancato un'altra FAT che ho elettrificato e riservata per giri molto lunghi (oltre 60 km e 4.000 D+ al giorno) ..... da pochi giorno mi è arrivata una 29 che trasformerò in 27.5+ ..... forse perché sono ignorante (o forse perché nn mi faccio seghe mentali) mi trovo bene con tutte e tre le bici ... il fattore Q nn so cosa sia e sinceramente me ne fotto , pedalo felice e godo come un riccio, specie quando scendo da certi sentieri molto tecnici al limite del ribaltamento e con sassi grossi come meloni e oltre .....
l'unico limite che ho trovato nelle FAT, perlomeno per come vado io e per quello che faccio, sono le sospensioni che giudico non all'altezza sia come escursione che come risposta ..... la receqnte 29 ha delle semplici fox da 34 e 140 mm di corsa nn certo TOP di gamma ma con la Bluto c'è un'abisso ... idem il mono FOX da 140 rispetto al Monarch della Bucksaw ...... purtroppo allo stato attuale per le FAT c'è solo la Bluto .... non oso immaginare cosa possa essere una 27.5+ con forka FOX da 160mm e steli da 36 .....
Beh ... ma allora urge una dotta dissertazione tecnica sul fattore Q, altrimenti detto fattore cu' :quinonsp:

Perche' tutti i biker esperti conoscono la rilevanza delle 3 Q:
Qoraggio
Qapacita'
... e Q che si legge cu' ... appunto !!! :smile: :smile: :smile:
 
  • Like
Reactions: FabioL

EmilG

Biker extra
1/11/10
705
117
Bolzano
www.scaltair.com
Secondo me si sta discutendo del sesso dei angeli. Di moto ne esistono una miriade di modelli per ogni gusto dal trial, enduro, naked, supersportive, cruiser, cross, motard, ecc. ecc.
Idem per le automobili dalla piccola da città, monovolume, granturismo, SUV addirittura a doppia o singola trazione, stesse macchine con diverse misure di pneumatici e dimensione ruote, decappottabile, ecc. ecc.
Poi non parliamo delle scarpe che vanno dal mocassino ai scarponi da spedizione estrema passando dal tacco 12
Per quale motivo sulle bici si discute su quale sia meglio? Più ci sono modelli più uno può scegliere quello che gli va meglio, tanto sarà sempre un compromesso e se si sbaglia si può sempre cambiare.

Emil
 

FabioTS

Biker forumensus
6/4/10
2.067
12
Trieste
personalmente vista l'esperienza con la Fatboy e relativo divertimento invernale ed estivo ho alzato il tiro e ho ordinato la nuova Beargrease Carbon con i kuroshiro che andrà ad affiancare la Krampus 29+ altrettanto divertente

:loll::loll: