AM: pedali SPD o flat ?

saveriope

Biker popularis
28/2/06
75
0
Palermo
Salve a tutti. volevo fare un'indagine sul tipo di pedali più usati nei giri allmountain.
Usate pedali a sgancio (tipo SPD o simili) oppure pedali flat liberi ? :nunsacci:

Vi chiedo questo perchè stò iniziando a girare allmountain e sono abituato ai miei pedali SPD . Questi però in discese tecniche mi danno problemi (l'appoggio mi sembra piccolo ) , di contro pedalare in salita con i pedali flat senza agganci mi sembra molto penalizzante !

Fatemi sapere.
Grazie e bye.
Saverio
 

 

resina65

Biker grossissimus
18/5/06
5.181
1
imperia
flat per due motivi:
1) non sono riuscito ad abituarmi agli agganci
2) se devo camminare, in salita, su pietre o sentieri, sono molto più comodo con scarpe "normali"
 

Antoo

Biker tremendus
11/5/07
1.259
0
35
Lecce
spd spettacolari in discesa e ottimi in salita ma se sono le prime volte che li usi metti in conto almeo una decina di cadute...a a a dimenticavo non tutti gli spd sono adatti vai di crankbrother che non soffrono il fango...
 

Kaminarimon

Biker popularis
29/9/08
65
0
Basilea
Guarda come su ogni argomento ognuno diventa 'tennico' e aderisce a una scuola ma l'importante e' usare il pedale che ti da piu' sicurezza a partire dalla...testa!
Devi sentirti che puoi portare la bici in sicurezza nelle situazioni al limite.
Poi attacchi o flat hanno ognuno i suoi pro e contro.
Se il flat ti da piu' sicurezza pagherai un po' di scotto in salita, se invece ti 'senti' piu' in controllo con l'spd sarai magari piu' prudente in discesa.

Personalmente uso i crankbrothers acid che sono un buon compromesso, attacco quando ho bisogno di spingere e sgancio se voglio essere piu' libero di mettere giu il piedino in discesa.
have fun!
 

denta

Biker perfektus
24/8/06
2.766
0
Torino - Imperia - Milano
Sull'AM io andrei sicuramente di SPD, eventualmente potresti prendere i Mallet che hanno una bella base d'appoggio e possono dire la loro anche da sganciati... ci sono anche degli Shimano che adottano la stessa logica e costano un po' meno ma non ricordo la sigla...

Certo che se sul tecnico scendi sganciato (e sbagli!!! ma non è che ti si può convincere a martellate a sconfiggere le tue paure....) allora io valuterei i flat: non ho trovato che buoni flat con buone scarpe in salita siano particolarmente penalizzanti.

Occhio che in tutti i casi ti consiglio di cambiare scarpa e di non usare la stessa scarpa che usavi per fare XC con suola rigida in plastica: passa alla suola in gomma!
 

BonviB

Biker superis
15/8/08
302
0
vigolo vattaro Trento
io ho sempre usato gli spd solo da quest'anno ho provato ad usare i flat. Certo nei percorsi tecnici tra le rocce o guadi a velocità ridotta, nei sentieri fortemente dissestati è dove ho trovato maggior beneficio. Anche in salita non ho trovato grandi svantaggi certo bisogna ogni tanto correggere la posizione del piede in pedalata ma con dei buoni pin che si ancorano alla suola il piede difficilmente scivola. Anche nei lunghi giri in montagna quando ci si ferma nei rifugi e poi magari si fà un pezzo a piedi avere ai piedi un paio di scarponcini leggeri o un paio di scarpe con tacchette.... Tutto stà come si usa la bike. In giri bei pedalati senza troppe difficoltà metterei gli spd in giri più AM i flat. (difatto ho tutti due)
quasi dimenticavo... il sentirsi più sicuri... con i flat mi sento più sicuro quando vado piano... in velocità in discesa devo proprio abiturami. soprattutto se si deve saltare qualcosa.. la bike scappa da sotto il c..o però è una pecca mia abituato a tirare con gli spd.
 

GPA

Biker dantescus
24/1/06
4.538
16
Vado Ligure
L'ideale è saper usare indifferentemente tutti e due,ovviamente con scarpa adatta a ciascuno dei tipi. Quoto totalmente Denta nel dire che nel tecnico è un errore stare sganciati:lo si può fare solo per brevissimi tratti in cui si è certi di dover dare la zampata,e limitandosi a tener sganciato solo un piede,che è già sufficiente a perdere la guidabilità. Sono,e l'ho già detto molte volte,assolutamente contrario al pedale doppio,sia per la difficoltà di trovare il lato che si vuole,sia perchè quando si usa il lato flat con la scarpa con la tacchetta si è lontani anni luce dalla stabilità di un flat con grani e scarpa con suola morbida. La conclusione comunque è che non c'è un sistema migliore in assoluto:l'importante è,imho naturalmente,usare pedali a sgancio con gabbia ampia insieme a scarpe con suola relativamente morbida(non XC) oppure flat con grani di lunghezza e posizionamento corretti con scarpe con suola fatta appositamente per l'uso.
 

skeleton

Biker celestialis
4/11/06
7.344
0
47
Cassino FR
www.mtbikecassino.it
L'ideale è saper usare indifferentemente tutti e due, ovviamente con scarpa adatta a ciascuno dei tipi. Quoto totalmente Denta nel dire che nel tecnico è un errore stare sganciati:lo si può fare solo per brevissimi tratti in cui si è certi di dover dare la zampata,e limitandosi a tener sganciato solo un piede,che è già sufficiente a perdere la guidabilità. Sono,e l'ho già detto molte volte,assolutamente contrario al pedale doppio,sia per la difficoltà di trovare il lato che si vuole,sia perchè quando si usa il lato flat con la scarpa con la tacchetta si è lontani anni luce dalla stabilità di un flat con grani e scarpa con suola morbida. La conclusione comunque è che non c'è un sistema migliore in assoluto:l'importante è,imho naturalmente,usare pedali a sgancio con gabbia ampia insieme a scarpe con suola relativamente morbida(non XC) oppure flat con grani di lunghezza e posizionamento corretti con scarpe con suola fatta appositamente per l'uso.
Quoto in pieno!!!

Io uso entrambi i pedali in base al tipo di giri: AM o FR (anche se ogni faccio giri AM con i flat e viceversa).
> nel primo i Mallet C
> nel secondo i Truvativ Holzfeller
 

zeromeno

Biker paradisiacus
31/5/04
6.392
3
Vicino a Padova
la resa in pedalata coi pedali automatici è infinitamente superiore.
Riguardo al feeling...devi provare e abituarti ad usarli; per me-ad esempio- è come non averli tanta è la facilita' ad agganciare e sganciare.
L'unico neo sono le ri-partenze in condizioni ''estreme'' in discesa,che magari faccio un po' fatica ad agganciarmi
Per il resto non riuscirei + a pedalare senza sentirmi attaccato alla bici

p.s. sulla AM uso shimano DX
 

Popi LTD

Biker infernalis
12/2/07
1.914
0
32
Torino
Assolutamente SPD... Meglio in salita per la trazione e in discesa per il controllo...
Ovvio dire che ti devi abituare e che in discesa all'inizio è un bel casino...
Ma io non riesco + a stare senza... Anche in discesa se non li ho agganciati mi prende paura...
 

Ircano

Biker infernalis
27/8/07
1.830
0
54
Catania
Non so se avete visto "paperissima" di qualche giorno fa, riproponeva un video della gara di Pechino di xc con un povero atleta che si lanciava a tutta velocità in discesa su una pietraia...per impuntarsi con l'anteriore su un masso e volare..orrore orrore...con tutta la bici al seguito. Il poveretto ha fatto un tuffo di faccia tirandosi dietro la bici che non si è affatto sganciata...meno male che non hanno fatto vedere il resto...Io ho provato i pedali a sgancio rapido, sia su strada (per iniziare) che su fuoristrada ed ho deciso che non fanno per me...in montagna ci vado per rilassarmi, per godermi il panorama e non per pensare tutto il tempo a quando cadrò dalla bici se non mi sgancio....con i Flat dimentichi di avere i pedali....ma questa è ovviamente la mia opinione e non essendo uno stupido (perchè solo gli stupidi non cambiano mai idea e opinione) non è nè assoluta, nè universale, nè definitiva. Magari un giorno provo con altri pedali, magari shimano...(ho i Time Attac Carbon)....
 

Absenthia

Biker superis
7/10/08
424
0
Breganze
www.absenthia.it
Io ho iniziato quest'anno a pedalare.... e ho iniziato subito con gli SPD... però ultimamente ho iniziato ad affrontare sentieri che hanno pendenze a volte troppo impegnative e sconnesse per le mie gambe che a volte devo sganciarmi per non cadere... fin'ora mi sono sempre sganciato a parte una volta che mi si è puntata la bici sull'anteriore ed ho fatto la capriola... fortunatamente i pedali nel volo si sono sganciati....

Però ora ho montato dei flat e voglio provare un pò come vanno... in salita di sicuro dovrò un pò abituarmi per il fatto che ormai mi ero abituato a tirarmi su il pedale... però di certo se mi serve un piede a terra riuscirò a metterlo di sicuro.... anche perchè ho notato che appena iniziavo un percorso impegnativo ero più preoccupato del pedale che a divertirmi a scendere o salire....
 

david_jcd

Redazione
11/8/05
10.708
10
32
Fortezza (BZ)
io dico solo che ormai le ultime volte che ho rischiato di cadere mi sono sempre sganciato in tempo...

Gli SPD li userei anche, ma la paura di squartarmi i polpacci coi pins è troppa.


Per il resto a riguardo si è parlato in lungo e in largo.
 
Ciao,
per esperienza posso dire che il controllo con gli spd è totale sia in salita quanto in discesa. Per quanto riguarda la sicurezza è solo questione di trovare la regolazione giusta della molla di ritegno e varia soggettivamente. Sono sempre riuscito mettere il piede a terra tranquillamente quando ne avevo bisogno. Quelle uniche volte che sono caduto, e sarei caduto con qualsiasi tipo di pedale, gli spd si sono sganciati da soli senza crearmi problemi.
Uso i shimano con la gabbia in metallo...non ricordo il codice.
Ciao
Paolo
 
è vero, non c'e' un sistema migliore in assoluto e tutto dipende dal tipo di giri che fai (scrivere 'percorso tecnico' per me che leggo potrebbe dire tutto o nulla...ma comunque lo rapporto al 'mio' percorso tecnico)

Una cosa però è vera..... con gli SPD 'impari' di meno l'arte di controllare la bicicletta.

Lo dico perchè sono passato ai flat dopo 10 anni di SPD (e ne sono ancora un sostenitore) però acquisisci dei vizi che dipendo dallo stare agganiciato alla bici e quindi il controllo del mezzo lo 'affidi' alla tacchetta e non al piede, alla forza sul pedale e quant'altro devi usare per sfruttare appieno il flat che, tra le altre cose, ti fa osare di più.

Che pena per me reimpostare i movimenti per i salti..... ora però mi sento più padrone del mezzo, anche più di prima (anche se sono sempre una mezza capra..... diciamo 3/4 di capra :smile:)
 

rovermtb

Moderatur Beatus
Ciao,
per esperienza posso dire che il controllo con gli spd è totale sia in salita quanto in discesa. Per quanto riguarda la sicurezza è solo questione di trovare la regolazione giusta della molla di ritegno e varia soggettivamente. Sono sempre riuscito mettere il piede a terra tranquillamente quando ne avevo bisogno. Quelle uniche volte che sono caduto, e sarei caduto con qualsiasi tipo di pedale, gli spd si sono sganciati da soli senza crearmi problemi.
Uso i shimano con la gabbia in metallo...non ricordo il codice.
Ciao
Paolo
Penso questi (PDM545):
 

Discussioni simili

Risposte
27
Visite
2K
motobimbo
M
Risposte
23
Visite
2K
mia patate
M
Risposte
8
Visite
6K
Domingosh
D
Risposte
40
Visite
2K
scamir
S