ammortizzatore fox rp23 - fox triade

QUEZO

Biker novus
25/6/08
18
0
CORREGGIO (RE)
Ciao a tutti.
Che differenza c'e tra questi due ammortizzatori?
sono in procinto di acquistare una stump elite, che monta il fox triade..
l'ho cercato sulla rivista dove ci sono tutte le bici, telai forcelle ecc. ma non lo trovo...
e' uno fatto apposta per la stumpy?
e' rp23 chiamato solo in modo diverso?
grazie a tutti....
 

 

Paolino

Biker forumensus
23/11/02
2.237
0
54
Valdelsa senese
secondo me si tratta del fox float RPL "ridenominato"triad.
avevo l'RPL sulla precedente bici, il triad sull'attuale e mi paiono identici.
solo tre posizioni , no regolazioni propedal..anche le posizioni della levetta son le stesse!
 

monorotula

Moderatur
Moderatur
13/11/03
25.183
259
53
Collegno (TO)
www.mtbcucuzzoli.it
secondo me si tratta del fox float RPL "ridenominato"triad.
avevo l'RPL sulla precedente bici, il triad sull'attuale e mi paiono identici.
solo tre posizioni , no regolazioni propedal..anche le posizioni della levetta son le stesse!
Più facilmente il contrario, l'RPL è più recente. Tra l'altro non sapevo avesse il blocco totale, come il Triad.
 

koffo

Biker velocissimus
20/2/06
2.498
0
45
Guidonia (Roma)
L'RPL è di fatto identico al triad, se non fosse che il triad (per lo meno quello della stumpjumper) ha un interasse non usuale, e un comportamento leggermente diverso dall'RPL in quanto ottimizzato per i carri FSR.
 

sembola

Moderatur cartesiano
Membro dello Staff
Moderatur
27/2/03
47.105
3.329
52
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
In realtà il Triad non ha un vero e proprio blocco, se prendi una buca in posizione "chiusa" l'ammo si comprime un po', immagino per evitare danni all'idraulica. La mia sensazione è che il Triad sia un RP3 modificato con una posizione a PP disinserito e una con PP molto duro. A suo tempo (2005) scelsi la Stumpjumper anche perchè il Triad aveva appunto una posizione completamente aperta, mentre con l''RP3 anche nella posizione minima l'ammo risultava un po' frenato. Del resto anche l'RP23 è andato in questa direzione, con una posizione competamente aperta.
 

kikhit

Biker incredibilis
9/12/03
12.145
99
Torino
www.thegroupmtb.it
il triad funziona molto bene, il blocco come scritto sopra si disinserisce parzialmente in caso di impatto importante, e la possibilità di usarlo tutto aperto è ottima.

A meno di non spingere in piedi sui pedali su una salita asfaltata e ripida, con il propedal inserito, vista la taratura apposita per il carro fsr cui è abbinato, non serve però quasi il blocco.
 

camillo zalum

Biker serius
7/10/08
213
1
46
Pisa
www.ranocchiaia.com
Ciao, ho inserito questo messaggio anche in un altro topic nella sezione Fan Club:
Ho una FSR elite 09 e anche io mi sono chiesto la possibilità di cambiare un giorno l'ammortizzatote TRIAD con un'altro.
Nel mio caso le misure del TRIAD sono 7,25 (18,41 cm) per 1,75 ( 4,44 cm) di escursione.
Un normate ammortizzatore da 7,50 (19,00 cm) ha un'escursione di 2 (5,08 cm).
E' vero che si modifica la geometria del telaio anche se di soli 6 mm (poi bisogna vedere sul campo l'effettiva conseguenza), ma nel mio caso avendo davanti una TALAS 100-140 potrei lasciare la forca a 140 per compensare la variazione del carro posteriore.
E' vero che aumenta l'escursione posteriore ma è vero anche che l'ammortizzatore è più lungo e quindi penso che non ci siano problemi di contatti telaio carro o ruota.(Bisognerebbe provare materialmente)
Cosa ne pensate? potrebbe essere una soluzione? attendo un riscontro da chi si è posto questa domanda, ciao
 

sembola

Moderatur cartesiano
Membro dello Staff
Moderatur
27/2/03
47.105
3.329
52
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
Con un ammo più lungo il carro si aprirebbe verticalizzando lo sterzo; ma soprattutto aumenterebbe l'escursione della ruota, e secondo me i maggiori problemi potrebbero arrivare da questo dettaglio, perchè probabilmente cambierebbe il comportamento della sospensione in pedalata. Per esserne sicuri "basterebbe" mettere i dati in Linkage o simili e vedere "l'effetto che fa".
 

camillo zalum

Biker serius
7/10/08
213
1
46
Pisa
www.ranocchiaia.com
Ciao non sapevo dell'esistenza di tale programma, ho scaricato la demo e ho visto che ci sono diverse configurazioni caricate.
E' davvero interessante ma penso che anche con la versione completa per le mie capacità sarebbe dura arrivare a testare virtualmente l'ammortizzatore più lungo.
il fatto è che quei "Specializzati" della Specialized hanno messo una misura bastarda costringendo in futuro a rivolgersi solo al loro ammortizzatore.
Un Fox o altro che sia non " castrato" in lunghezza permetterebbe di avere più scelta sul mercato.
Nel mio caso la bici è nuova e ci sono andato solo due volte e devo dire che le impressioni sono notevoli per come va e come è maneggevole, poi con la forca Talas (io ho anche una 44 ATA) è una vera pacchia, tre click e scorci o allunghi la forca.
La mia idea era di compensare l'apertura dell'angolo di sterzo lasciando la forza sempre a 140. (nelle altre FSR la forca è da 120 max) e vedere il comportamento e misurare gli angoli per vedere le reali differenze.
(Si tratta di 6 mm non di alcuni centrimentri)
Per ora so che non lo faro' ma se qualcuno ha avuto esperienza o ha già provato, può raccontare la sua storia.
 

camillo zalum

Biker serius
7/10/08
213
1
46
Pisa
www.ranocchiaia.com
Ho spippolato un po' con il programma Linkage ed ho provato (era la versione più simile alla fsr 2009) la saffire 2008 variando l'escursione dell'ammortizzatore (ho aggiunto i 6 mm famosi), cambia l'angolo di sterzo di un grado pari pari. L'angolo di sterzo diventa più ritto.
Non sarebbe molto, ma bisognarebbe ancora vedere il fondo corsa con un ammortizzatore che è si più lungo ma che ha anche più escursione. Probabilmente la maggiore lunghezza compensa la maggiore escursione e dovrebbe evitare pericole collisioni tra carro e telaio.
Variando l'escursione della forca la geometria non dovrebbe cambiare più di tanto e sicuramente compensare il grado variato.
Alla prossia puntata