Benvenuti nella nuova sezione E-Bikes

Discussione in 'E-Bikes' iniziata da marco, 24/1/14.

Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.
  1. iz5dki

    iz5dki Biker dantescus

    Registrato:
    25/3/07
    Messaggi:
    4.777
    Bike:
    Ghost 29 Amr Carbonio
    Anche se non la condivido, ma rispetto tutti. ben arrivata :il-saggi:
     
  2. El Tano

    El Tano Biker novus

    Registrato:
    7/10/08
    Messaggi:
    26
    Ciao, per Demo-Niaco... non riesco a risponderti perchè hai la casella con troppi messaggi... ciao!
     
  3. 2fast2green

    2fast2green Biker popularis

    Registrato:
    16/1/13
    Messaggi:
    57
    [MENTION=34116]El Tano[/MENTION] : mi permetto correzione per esperienza personale, Sunstar ha le sue batterie anche se in realtà non sono can-bus e quindi alla fine puoi alimentarlo con quello che ti pare. Bafang lavora con qualsiasi batteria, non mi risulta imponga vincoli.

    Per completezza e per chi non ha vincoli di potenza (uso in spazi privati) segnalo anche i motori GNG da 48V e 60V, rispettivamente cinghia e catena, una buona base per kit estremi centrali. C'è una foto nella sottosezione "foto" di una mia realizzazione con uno di questi motori opportunamenti "settati" ;)
     
  4. gipipa

    gipipa Biker urlandum

    Registrato:
    27/5/07
    Messaggi:
    562
    ottima questa nuova sezione
    è un settore che credo avrà una certa espansione in un futuro ormai prossimo
     
  5. AlexSv

    AlexSv Biker novus

    Registrato:
    16/3/11
    Messaggi:
    4
    Oh, ecco una gran bella novita', ora posso fare outing ! :)
     
  6. 2fast2green

    2fast2green Biker popularis

    Registrato:
    16/1/13
    Messaggi:
    57
    [MENTION=98050]dubleciccio[/MENTION] i vantaggi deL centrale sono:
    1. se buchi nn hai complicazioni sulla ruota. con i motori hub hai i connettori elettrici, torque arm, etc
    2. bilanciamento pesi ottimale
    3. consumi migliori, sfruttando il cambio gli spunti sono più bassi di una motoruota che di fatto è monomarcia e quando parte da fermo assorbe un casino
    4. spunti più bassi significa anche minor impatto sulla vita della batteria
    5. migliore pedalabilita' : a batteria esaurita la motoruota te ls trascini dietro, il centrale tramite la ruota libera della linea motrice è fermo
    6. centralina integrata nel motore : un oggetto in meno da mettere sulla bici meno cavi in giro
    7. rispetto alla posizione delicata se montato bene è sempre sotto il livello della corona anteriore, se sbatti hai sbattuto anche la corona. ci ho fatto pietraie allucinanti mai avuto problemi e cmq si può sempre fare uno slittino di alluminio
    8. le corone con ruota libera rinforzata si trovano da 42 a 48 da vari fornitori, bisogna vedere le geometrie del telaio (carro posteriore) se ne consentono il montaggio. io ci ho abbinato un dual sram dietro e va alla grande ....
     
  7. dubleciccio

    dubleciccio Biker popularis

    Registrato:
    4/1/12
    Messaggi:
    97
    Ciao
    Sono convinto che il futuro sia motore centrale, non c'è dubbio... per i motivi che hai citato tu e per uso off-road perciò per MTB sia + indicato...
    Ciò però non toglie che il centrale applicato su una MTB tipo bafang per intenderci abbia le due limitazioni che ho accennato e cioè:
    1) su telai dove l'obbliquo non viene su da subito bello verticale, ma fa una curva o parte dritto inizialmente... il motore rimane un po' bassino e certi percorsi tecnici fatti lentamente... copiati per intenderci e non saltati si possa rischiare di sbattere il motore... pensa che sono riuscito a toccare l'hammerschmidt...:roll: te pensa un motore... ribadisco che in discesa non sono quello che salta e fa "galleggiare" la bike andando giù deciso... al contrario vengo giù un po' timoroso... sono un babbeo in discesa per intenderci.
    2) sul tuo punto 3 e 5 non sono proprio convinto... avere un 42 davanti (tralasciamo il 48) per me è un po' un limite... se consideriamo che un mono corona tipo XX1 sia si una gran cosa in fatto di peso, semplicità, semplificazione ecc... ma rimane pur sempre un compromesso (e si parla per biker della domenica di 28 max 32 passando per un 30) ne parlo per esperienza personale ovviamente... perciò il rischio (come ho notato da un mio amico di "merende che ha appunto il Bafang centrale) e di chiedere più al motore per sopperire alla mancanza del 22 davanti... non parliamo se ti finisce la batteria o hai qualche guasto elettrico... con un 42 davanti (mettiamo il caso che dietro non hai badato a spese ed hai messo un 42 dietro perciò ad oggi un pacco pignioni XX1)... 25 Kg circa di bike... certe salite... almeno io (e chi mi conosce sa che ho una discreta gamba) me le sogno... invece con un 22 e nel mio caso ho montato un Generale Lee da 40 dietro... pian pianino le salite te le faccio tutte o quasi e puoi chiedere meno contributo al motore...
    Perciò un Bafanghino portato più verso l'obbliquo e quindi meno esposto con davanti un 32 (meglio un 28) sarebbe il top... meglio del Bosch che rispetto a quest'ultimo lavora a bassi regimi assistendoti quando se ne ha più bisogno e cioè nei ripidoni negli strappi nel tecnico...
    Sono convinto che è questione di tempo (e neanche tanto)... verrà fuori un motorino del genere... e io sarò il primo ad installarlo...:sbavon:...:mrgreen:
    Per ora mi godo il mio Bafanghino al mozzo che fa il suo onesto lavoro e per un po' mi voglio godere l'hammerschmidt che è uno degli aggeggi + bellI che hanno inventato per la MTB... buona e-mtb a tutti... E la butto lì... A QUANDO UN BEL RADUNO DI E-MTBIKERS???:prost:
     
  8. 2fast2green

    2fast2green Biker popularis

    Registrato:
    16/1/13
    Messaggi:
    57
    L'hammerschmidt è un miracolo di ingegneria ;) Sono d'accordo con te sulle corone, aggiungo due cose :
    1. Sulle mie realizzazioni cerco sempre di mettere dietro una cassetta con un rampichino, un primino corto corto per emergenze
    2. Costruisco eBike da qualche anno e per chi ne fa uso intenso assemblo io stesso le batterie, faccio sempre montare un Cycle Analyst per tenere sott'occhio i consumi ed i Wh che rimangono in batteria perchè gli indicatori commerciali a Led o LCD danno una indicazione troppo generica (per capirci i 3/5 livelli)
    3. Consiglio sempre di predisporre una presa supplementare per un "batterino" di emergenza, anche una Lipo da 5 Ah che ti aiuta a tornare in caso di emergenza. Certo è un altro Kg di peso ma se ti porti l'acqua per te ... devi dissetare anche lei.

    Oppure a voler rimanere bassi con i pesi con 100 gr si monta un'interfaccia bluetooth sulla batteria, una app gratuita sullo smartphone che comunque ti porti dietro, e che diventa il cruscotto della ebike, ti tieni sotto occhio watt, volt e tutti i dati che ti servono per monitorare la batteria.

    Cruscotto via bluetooth :
    [​IMG]

    Per l' "eRaduno" sarebbe una figata !!! Io nel mio piccolo ho organizzato qualche mese fa un giro sui Monti Cimini tra eAmici e si potrebbe replicare, avevo anche messo a disposizione la mia officina mobile che durante il pranzo ha fatto la "flebo", come l'hanno soprannominata gli amici, di ricarica alle ebike assetate (ha 300 Ah di batterie di servizio e inverter a bordo). Non so se come zona andrebbe bene, qui di percorsi ce ne sono una marea e a tutti i livelli ... da passeggiata a downhill estremo. Qui per esempio puoi vedere un giretto tranquillo di 50 Km che uso per fare i test (zona Lago di Vico - Viterbo). Forse sarebbe il caso di aprire un post ad hoc eventualmente ... magari sentendo i moderatori, che dici ?
     
  9. dubleciccio

    dubleciccio Biker popularis

    Registrato:
    4/1/12
    Messaggi:
    97
    Per il raduno se si organizza io ci sono... per i percorsi se non si va sull'estremo a me vanno bene tutti, naturalmente sceglierei un periodo meno fangoso di questo... tipo da aprile maggio in avanti... giornate più lunghe + calde e appunto meno fangose.

    Mi spieghi dove si monta il Cycle Analyst? magari anche con foto se ne hai.
    Alla batteria di riserva ci avevo pensato... ma poi ho paura di far conto anche su quella e perciò rischierei di rimanere a secco con entrambe le batterie...:mrgreen: a parte gli scherzi la batteria per me è forse il componete di una e-mtb + importante anche del motore, perché è inutile avere un super motore e poi non hai una batteria adeguata.
    Un problema quando si va ad elettrificare una mtb biammortizzata (possibilmente con escursioni lunghe) è il posizionamento della batteria sul telaio... ribadisco sul telaio, perché io non sono disposto a portarmi dietro 5 kg di batteria sulle spalle...
    Purtroppo anche se di modelli di MTB da enduro e da free-ride ne fanno una vagonata sia da 26 che ultimamente da 27,5 e da 29... i telai sono sempre più compatti e l'ammortizzatore è sempre fra le p...le, perciò inelettrificabili... ci vorrebbe un artigiano nostrano come Ancillotti, MDE, che fanno biammortizzate anche dalle lunghe escursioni che costruissero un telaio apposito da elettrificare con il motore che vuoi e con tanto spazio per la batteria.
     
  10. 2fast2green

    2fast2green Biker popularis

    Registrato:
    16/1/13
    Messaggi:
    57
    Il CA come display si monta sul manubrio :

    ca.jpg

    come cablaggio si può montare in due modi, con il connettore proprietario che si interfaccia con la controller, se questa lo prevede, o tramite un sensore (shunt) che si interpone su un fase dell'alimentazione tra batteria e controller. Quando noi lo forniamo diamo un nostro schema semplificato che spiega la cosa in modo intuitivo, comunque se hai bisogno di maggiori info contattami in MP.

    Circa le batterie quoto, è in questo reparto poi che si vede la differenza tra chi monta kit preconfezionati e chi lavora in modo più customizzato, non voglio fare lo sborone ma di seguito puoi vedere lo studio di un pacco LiFEPO4 su una Scott carbonio dove non c'entrava nessuna batteria standard :

    20130808_085452.jpg
    20131106_122830.jpg

    Alla fine c'è entrata una 36V 15 Ah con 30C di scarica [​IMG]
     

    Files Allegati:

    • Mi piace Mi piace x 1
  11. dubleciccio

    dubleciccio Biker popularis

    Registrato:
    4/1/12
    Messaggi:
    97
    Il CA (come lo chiami tu) può sostituire il display... dove vi è appunto il livello di batteria, che come dici tu non è preciso ma approssimato (che comunque una volta capito ci si prendono le dovute misure) il conta Km il livello di assistenza... o bisogna montare entrambi?... se così fosse ci rinuncio, perché assieme al garmin montare sulla mia bike sembrerebbe di mettersi al comando di un aereo plano...:mrgreen:

    Visto che sull'argomento mi sembra che ne sai ed hai esperienza... non sarebbe male aprire un post dedicato ai tipi di motore con foto (per quelle per quel che posso... do un contributo...;-)) e spiegazioni come hai fatto fino ad ora, elencando pregi e difetti senza bisogno di andare (a meno che uno non lo richieda) sul tecnico... che per noi utilizzatori finali rischia di essere un po' ostico da "digerire"... da farsi in pratica una idea di che motori ci sono in commercio, le batterie (e qui si apre un mondo) per es. indicare le migliori che ci sono in commercio per es le Panasonic XXX o le Samsung XXX in un case di queste dimensioni si potrebbe fare una batteria di queste caratteristiche XXX che ti può dare questa autonomia ecc...
    Dei post appunto che evolvono e che sono sempre aggiornati all'ultimo ritrovato in fatto di motori e batterie che sono le due cose + importanti in una elettrificazione... poi ben venga anche il contorno con centraline, Pass , display ecc...
    Io pensavo di aprire un post con gli ultimi modelli (allegando foto o link) di bike ovviamente biammortizzate che si prestano ad essere elettrificate... guardando in primis lo spazio a disposizione per la batteria e poi quale motore può montare perciò indagare che tipo di movimento centrale monta (perché se press fit ad oggi non c'è motore che puoi montare se non sbaglio) se ha il perno passante o ancora (cosa oggi sempre più rara) il QR.
    Perché sono convinto che assemblare (anche se non di persona) una bike come la vuoi te con la componentistica sia meccanica ed elettrica che si vuole sia una gran gioia anche se alla fine come spesa si sta al pari di una e-mtb già preconfezionata la soddisfazione almeno per me non sia la stessa ed in più (e questo me lo puoi confermare) ci si ritrova un prodotto anche migliore prestazionalmente sia meccanicamente che elettricamente.
    Sarà che la castomizzazione mi è sempre piaciuta sia in campo MTB che SURF (windsurf kitesurf e SUP)... a casa ho ancora una vecchia tavola da kite castomizzata con la grafica del mio soprannome appunto CiccioCiccio che potete vedere nel mio Avatar che ogni volta che la vedo mi riempie di gioia e di ricordi...
     
  12. El Tano

    El Tano Biker novus

    Registrato:
    7/10/08
    Messaggi:
    26
    Ciao, mai avuto problemi con le LIPO? Al momento i maggiori costruttori mondiali le sconsigliano: la motivazione è che l'amperaggio tra le varie celle può variare anche sensibilmente creando instabilità. Hai feedback in questo senso? Grazie e buon divertimento!
    PS: Bafang lavora con qualsiasi batteria, ma dopo la visita in azienda dei loro vertici ho capito che lavorano con prodotti cinesi;
    PS2: sulle applicazioni estreme... si potrebbe aprire un dibattito a sè... sono necessarie? Per ottenere cosa? Bici fuorilegge che salgono ai 40 all'ora? A mio parere i motori legali (depotenziati) da 250W sono più che sufficenti, piuttosto auspico un aumento delle prestazioni dei pacchi batteria.
     
  13. dubleciccio

    dubleciccio Biker popularis

    Registrato:
    4/1/12
    Messaggi:
    97
    Sulle applicazioni estreme sono d'accordo con te... che non è più MTB ma moto elettriche... ma un pelo di brio in + non guasta... per brio intendo motori con potenze di 350-500W max e non tanto per raggiungere i 40 Km/h... ma in quelle situazioni dove... sei solo o con altri e-mtb ed hai voglia di dare tutto sia muscolarmente che elettricamente per puro divertimento o spiga, ha iniziato a piovere, ti è passato l'orario ed hai fretta di tornare a casa... ecc.
    Si parla naturalmente, sempre e comunque di pedalata assistita...;-)
     
  14. Ale 81

    Ale 81 Biker dantescus

    Registrato:
    31/3/10
    Messaggi:
    4.657
    Ottima la nuova sezione ebike..

    Sopratutto perchè spero che ci siano bei test sulle novità, quest'anno c'è stata una vera e propria esplosione delle proposte, sopratutto motorizzate bosch..

    Io ne sto pedalando una da un anno ormai, è una haibike bosch, dopo l'infortunio è l'unico modo per godermi la montagna, e devo dire che il sistema tedesco con sensore di coppia risulta essere molto gradevole da pedalare, non dando mai la sensazione motorino..

    Aldilà dei pregi bisogna tenere cmq conto che in base alle proprie possibilità con queste mtb si puo arrivare a fare anche percorsi con il doppio o il triplo del dislivello a cui si è abituati, quindi le parti meccaniche sono stressate particolarmente..

    Io in un anno ho fatto circa 100 km di dislivello, ma ho cotto 2 paia di dischi, sfasciata la pinza posteriore, rotta la catena e usurato il pacco pignoni, cose che almeno mi durano 2 stagioni sulle mie mtb tradizionali.
     
  15. mcpelo68

    mcpelo68 Biker paradisiacus

    Registrato:
    6/1/05
    Messaggi:
    6.318
    Bike:
    na Fury inferis , na Aspis damnatio , HellBoy
    ciao,peso di tale batteria??
     
Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.

Condividi questa Pagina