Questo sito contribuisce alla audience de

Staff

Redazione
17/12/10
857
109
Bianchi ha annunciato di abbandonare le gare di MTB e ciclocross a partire dalla stagione 2020. Il team Bianchi Countervail chiude i battenti, mentre rimane quello di bici da corsa Jumbo Visma.
Di conseguenza Stéphane Tempier, Nadir Colledani e Chiara Teocchi si devono cercare una nuova squadra per il 2020.

Questo il comunicato ufficiale:
“F.I.V. E. Bianchi spa rende nota la decisione di concludere la propria presenza ufficiale nel mondo off-road (MTB e Cross) racing, a seguito di una nuova direzione strategica che coinvolge il Reparto Corse Bianchi.
A datare dal 31 dicembre 2019, il Team Bianchi ufficiale MTB, oggi denominato Team Bianchi Countervail, cesserà formalmente ogni attività, concludendo una lunga esperienza ricca di soddisfazioni che ha lasciato un’impronta importante nel settore della MTB...
Leggi Tutto...


 

specialfan

Biker novus
28/3/10
26
1
brianza
Credo stiano rifocalizzando il business. E' cambiato l'amministratore delegato, fa delle scelte. Sicuramente si guarda all'elettrico, come da gamma presentata pochi giorni fa. E si razionalizza; ha chiuso il negozio monomarca dentro il centro commerciale di Arese, sicuramente bello ma poco redditivo (non ho dati, lo dico perché ogni volta che ci andavo non ci vedevo movimento) e pure il Bianchi Café, che non è core business aziendale. Vedremo. Per la squadra mtb spiace tantissimo, un team carico di gloria, spero si trovino altre formule ma mi sembra una scelta molto netta.
ps. ho letto questo comunicato stampa su diversi siti specializzati e anche sulla Gazza; il giornalismo è proprio morto, nessuno che fa una telefonata a Bianchi e si fa dire perché
 

crof

Biker novus
17/1/16
18
4
Naturalmente sarà arrivato un manager che ha studiato alla Bocconi e cosa fa?...procede ad un taglio dei costi...ma bravo...manager dei miei coglioni
 

marco

Diretur
Diretur
29/10/02
34.313
4.184
47
Monte Bar
www.mtb-mag.com
Bike
Diverse
Credo stiano rifocalizzando il business. E' cambiato l'amministratore delegato, fa delle scelte. Sicuramente si guarda all'elettrico, come da gamma presentata pochi giorni fa. E si razionalizza; ha chiuso il negozio monomarca dentro il centro commerciale di Arese, sicuramente bello ma poco redditivo (non ho dati, lo dico perché ogni volta che ci andavo non ci vedevo movimento) e pure il Bianchi Café, che non è core business aziendale. Vedremo. Per la squadra mtb spiace tantissimo, un team carico di gloria, spero si trovino altre formule ma mi sembra una scelta molto netta.
ps. ho letto questo comunicato stampa su diversi siti specializzati e anche sulla Gazza; il giornalismo è proprio morto, nessuno che fa una telefonata a Bianchi e si fa dire perché
Cosa vuoi che ti dicano se non le solite robe? È evidente anche ai sassi che se vuoi far soldi oggi nel settore ciclo devi concentrarti sulle bici elettriche. Il resto è contorno.
 

alexh1983

Biker serius
13/8/14
116
49
36
Domodossola
www.flickr.com
Spero solo per le maestranze che non arrivino troppo tardi. Una bici elettrica è nel mazzo con le altre seimila. Avere una bdc bianchi (o Colnago o Wilier tanto per dire) ha un perché, cosa può esserci di valore aggiunto in un mercato dove tra un po' anche la Whirlpool presenterà la sua e-bike?
 
  • Like
Reactions: D-Lock and marco

mirc0

Biker ultra
26/9/09
671
278
Scanzorosciate (BG)
Se c'è un perché in un brand lo puoi mettere anche nell'elettrica. Il tema è che ad oggi secondo me sono pochi i clienti elettrici che sanno cogliere il perché.
 

tettabeta

Biker dantescus
5/9/03
4.935
13
56
Oleggio
Come sei drastico...Io mi scaravolto ancora oggi, come 15 anni fa, anche se ho una biga moderna.
(o )Beta
 

giorgiocat

Biker tremendus
13/8/07
1.131
105
bologna
Bike
forse troppe ma ci sono affezionato
Cosa vuoi che ti dicano se non le solite robe? È evidente anche ai sassi che se vuoi far soldi oggi nel settore ciclo devi concentrarti sulle bici elettriche. Il resto è contorno.
Messa così però poi non stupiamoci se quando si parla di bici elettriche, poi in alcuni thread sembra che tutti i mali derivino da lì. E forse non è proprio così ma ... sono per la "bici tradizionale " un fenomeno deleterio e il perchè è presto detto.La bicicletta è un mezzo su cui in una maniera o nell'altra si deve fare fatica, sull'ebike no(non parlo delle emtb). Avete mai visto la gente che va a 30 orari quasi senza pedalare? Insomma se la grande massa le concepisce come dei motorini elettrici è chiaro che per la bici tradizionale non c'è scampo quando si parla di grandi numeri...e non parlo delle emtb. Se poi un grande marchio storico come Bianchi chiude il suo team offroad e si concentra sull'elettrico, magari al signore che va in ufficio con l'ebike non gliene frega niente, ma non è che gli appassionati possono essere contenti.
 

Boro

Biker immensus
25/8/04
8.356
3.070
Reggio Emilia
Mah a me pare che il mercato bici non sia poi cosi' in crisi, c'e' gente in bici ovunque, bdc, mtb, mai visto tanti praticanti.
Ma ci sono anche tante proposte. E non si può vivere solo di marchio.