Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

Bike entusiasmante in park

Discussione in 'Downhill e 4X' iniziata da sempremi, 22/10/18.

  1. sempremi

    sempremi Biker novus

    Registrato:
    22/10/18
    Messaggi:
    10
    Bike:
    RadioBike
    Ciao a tutti ho cercato nel forum ho letto un pacco di recensioni.
    Non sono riuscito a trovare mai un qualcuno che indichi come entudiasmante un modello particolare in park.
    Tutti parlano di schiacciasassi, treno, guida di forza ecc ...
    Esiste un modello che possa considerarsi "facile" e divertente in park?
    Grazie in anticipo
     
  2. markxxx79

    markxxx79 Biker meravigliosus

    Registrato:
    7/8/12
    Messaggi:
    17.017
    Bike:
    un frontino e un fullino
    a rendere una bike facile e divertente in park , è semplicemente chi ci stà sopra che lo fà !

    una bike può essere personale e dare sensazioni diverse a rider diversi , per fisico , tecnica , steile ecc...
    inoltre pure il percorso incide , alcune bike possono eìrisultare facili tra virgolette su alcuni tipi di percorsi e difficili su altri , ma come capisci , le variabili sono molte , in primisi come detto chi e come le guida , e a volte , pure i fenomeni , per colpa di un assetto sbagliato , di una scelta di gomme non felice ecc , possono avere comportamenti molto differenti pure con la stessa bike .

    perciò credo sia difficile risponderti .
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  3. sempremi

    sempremi Biker novus

    Registrato:
    22/10/18
    Messaggi:
    10
    Bike:
    RadioBike
    Grazie della pronta risposta mi riferivo per esempio alla fury definita non adatta a gente poco allenata piuttosto che alla demo che se non la pieghi con le orecchie a terra non va... questo ho trovato .... da come dici tu sono considerazioni che lasciano il tempo che trovano. Ti dico anche che avendo ormai vaghi ricordi enduristici si una moto vale l altra e conta il manico ma anche no e a fine giornata il patimento può essere molto diverso. Pensavo che anche in ambito ciclistico fosse così.
     
  4. Stoner

    Stoner Biker novus

    Registrato:
    10/9/18
    Messaggi:
    10
    Bike:
    YT Capra
    Per quello che può valere la mia opinione, ho sostituito da poco il telaio della mia Fury 2011 con quello del modello 2016, che, sulla carta, sembrava una bici solo per le gare e percorsi difficilissimi.
    L'ho provata una volta soltanto e ti assicuro che per età ed allenamento non sono certo un fenomeno.
    Ebbene la bici, seppur un pò meno maneggevole della vecchia (che era un fulmine), l'ho trovata molto più facile e stabile , soprattutto nello scassato.
    Mi è sembrata tutt'altro che una bici da pro come avevo letto, anzi...
    La proverò meglio, ma, devo dire, che mi ha stupito molto positivamente....
     
  5. sempremi

    sempremi Biker novus

    Registrato:
    22/10/18
    Messaggi:
    10
    Bike:
    RadioBike
    Grazie interessante sta cosa
     
  6. struciapanza

    struciapanza Biker forumensus

    Registrato:
    19/6/11
    Messaggi:
    2.327
    Non ho capito bene cosa intendi per " entusiasmante" io la mia la trovo molto entusiasmante e quindi mi sento di consigliarti una FRONTCATTIVA e vedrai che resterai entusiasmato e senza respiro mentre sfoggerai il tuo sorriso migliore
     

    Files Allegati:

    • Mi piace Mi piace x 1
  7. struciapanza

    struciapanza Biker forumensus

    Registrato:
    19/6/11
    Messaggi:
    2.327
    PARDON NON AVEVO LETTO "FACILE"
     
  8. motobimbo

    motobimbo Biker nirvanensus

    Registrato:
    30/9/08
    Messaggi:
    28.253
    Bike:
    reputazioni ricevute: 11.988
    c'è park e park....
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  9. torakiki.gt

    torakiki.gt Biker superis

    Registrato:
    16/2/11
    Messaggi:
    315
    Ci sono alcune bici fatte apposta per i bike park, in genere sono delle dh con escursioni leggermente minori (180-190mm post) e forcelle anche monopiastra da 180 (o le classiche doppie da 200) e un montaggio piu semplice ed economico, anche gli assetti sono pensati per renderle piu agili e divertenti che le "vere" Dh.
    Un paio di esempi che mi vengono in mente sono la specializet status, o la scott voltage, poi.non so se ne esistono altri modelli di altre case perche non mi sembra che questa tipologia di bike da park abbiano avuto molto successo..
     
  10. sempremi

    sempremi Biker novus

    Registrato:
    22/10/18
    Messaggi:
    10
    Bike:
    RadioBike
    Me le studio ... grazie
     
  11. torakiki.gt

    torakiki.gt Biker superis

    Registrato:
    16/2/11
    Messaggi:
    315
    io ho avuto sia la demo (la 9, cioè la prima serie) che la fury carbon, e devo dire che cone facilita di utilizzo la demo superava di grannlunga la fury, non ostante fosse piu pesante di un paiobdi kg buoni, aveva una posozione di guida molto rialzata che permetteva un buon controllo e non intimoriva nelle discese piu ripide, e un carro posteriore che passava sopra a tutto.
    La fury è piu leggera, salta meglio ma si guida da "sdraiati"in avanti e la risposta del carro e sempre piu nervosa, a da l'impressione che quando prende li ostacoli in in frenata, tende ad accelerare piuttosto che rallentare...!
    Insomma, io non la definirei una bici facile o adatta a uno inesperto ;-)
     
  12. JoRo

    JoRo Biker serius

    Registrato:
    24/9/16
    Messaggi:
    191
    Dicono sia molto facile la commençal furious
     
  13. Stoner

    Stoner Biker novus

    Registrato:
    10/9/18
    Messaggi:
    10
    Bike:
    YT Capra
    ...Condivido quanto detto da te, però ti riferisci alla vecchia carbon, una bici "furetto", estremamente maneggevole e grande saltatrice ma nervosa.
    Il modello degli anni successivi al 2013, in alluminio, come ho detto, è meno maneggevole ma molto più stabile.
    Sulle grosse buche, sembra accelerare....è una bella sensazione esaltante che ti invita a prendere velocità...
     
  14. Stoner

    Stoner Biker novus

    Registrato:
    10/9/18
    Messaggi:
    10
    Bike:
    YT Capra
    In effetti per divertirti in bike park potresti anche prendere in considerazione una "superenduro" o "freeride".
    Biciclettoni con circa 180 mm di escursione magari con sospensioni a molla e forcella monopiastra (ad esmpio una sempre valida Marzocchi 66).
    Io ho ancora una vecchia Lapierre Froggy del 2010 ( elettrificata con Bafang) che va benissimo (e volendo la puoi anche pedalare...), che puoi acquistare a prezzi molto convenienti....
     
  15. torakiki.gt

    torakiki.gt Biker superis

    Registrato:
    16/2/11
    Messaggi:
    315
    pero monta sempre un monocross non assistito, il che la rende sempre meno amichevole che una bike dotata di antirise, tipo fsr tanto per citare uno dei piu collaudati
     
  16. sempremi

    sempremi Biker novus

    Registrato:
    22/10/18
    Messaggi:
    10
    Bike:
    RadioBike
    Grazie mille per gli input pian pianino in funzione delle vostre indicazioni mi sembra di brancolare meno nel buio.
    Non capusco perché voltage e la status cosyano così poco.
     
  17. sempremi

    sempremi Biker novus

    Registrato:
    22/10/18
    Messaggi:
    10
    Bike:
    RadioBike
    Leggo commenti entusiasti devo capire l 'anti rise che roba è :roll:
     
  18. torakiki.gt

    torakiki.gt Biker superis

    Registrato:
    16/2/11
    Messaggi:
    315
    be, inanzitutto perche non sono piu in produzione, (o almeno credo) e poi perche appunto sono state create per uso park, quindi spesso con soluzioni meno raffinate delle dh pure o delle sofisticate enduro
    Del resto anche una dh di livello base non si discostava di molto come prezzo da una freeride da park
     
  19. sempremi

    sempremi Biker novus

    Registrato:
    22/10/18
    Messaggi:
    10
    Bike:
    RadioBike
    Ok chiaro
     
  20. 30x26

    30x26 Biker perfektus

    Registrato:
    23/1/03
    Messaggi:
    2.766
    e' la tendenza della sospensione a chiudersi durante una frenata.
    tanto antirise vuol dire maggior tendenza a chiudersi , miglior mantenimento della geometria (contrasto alla rotazione in avanti data dal trasferimento di carico) ma anche possibile minor sensibilita' della sospensione.
    poco antirise vuol dire minor tendenza della sospensione a chiudersi in frenata, possibile miglior sensibilita' ma anche maggior tendenza a sovraccaricare l'anteriore.
     
Sto caricando...

Condividi questa Pagina