1. Abbonati gratuitamente al nostro canale Youtube, clicca qui.

    Chiudi
Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

cardiofrequenzimetro: allenarsi con più soglie

Discussione in 'Allenamento, alimentazione, infortuni, recupero' iniziata da mrslate, 11/9/18.

  1. mrslate

    mrslate Biker popularis

    Registrato:
    7/9/16
    Messaggi:
    86
    Bike:
    Yt Jeffsy 29 al1, Cube Touring Exc
    Come da oggetto ho bisogno di un aiuto.
    Mi sto documentando sui cardiofrequenzimetri e vorrei utilizzarne uno per migliorare la mia resistenza (soprattutto in salita) e bruciare i grassi.
    Da quello che ho capito bisogna inserire la propria soglia minima (battito appena sveglio) e sogli massima (o 220 - età o misurata dopo un determinato sforzo).

    Poi nello specifico ho visto che si potrebbe impostare una serie di esercizi ripetuti tipo:
    1) 4 minuti a soglia 2
    2) 30 sec a soglia 3
    e questo da ripetersi magari per 10/15 cicli.
    Io vorrei avere qualcosa che, una volta impostate le soglie (in base alle mie specifiche) mi consentisse di settare il cardiofrequenzimetro in modo tale che mi avvissasse di
    1) quando cominciano i 4 minuti
    2) se il battito esce fuori dalla soglia impostata
    3) quando passare, trascorsi i 4 minuti, da soglia 2 a soglia 3
    e così via.
    a titolo di esempio vedasi il link qui sotto
    https://www.bikeitalia.it/allenarsi-con-il-cardiofrequenzimetro-le-sessioni/



    Io ho a disposizione un etrex 35 ma da quello che ho capito anche comprando la fascia cardio non posso avere un timer che mi dica quando cambiare ritmo, posso solo vedere sullo schermo le mie pulsazioni al momento

    in alternativia, di conseguenza, dovrei prendere un cardiofrequenzimetro (e lo preferirei da polso perchè non voglio avere il volante della bici tipo console di star wars).
    Però non ho trovato con sicurezza quello che cerco: premetto sono un principiante per cui posso anche aver impostato male io la ricerca...

    sul forum ho cercato ma non ho trovato risposte nello specifico,
    su amazon ho posto questa domanda su diversi cardiofrequenzimetri da polso ma con scarsi risultati, unico spiraglio un utente che mi ha detto che forse potrei fare ciò con il polar m200 scaricando Polar Flow

    Chiedo aiuto quindi al forum: su che modello mi devo orientare per fare quanto sopra? altre funzioni, al momento non credo di averne bisogno, ma sono aperto ai consigli dei più esperti

    VI ringrazio
     
  2. mrslate

    mrslate Biker popularis

    Registrato:
    7/9/16
    Messaggi:
    86
    Bike:
    Yt Jeffsy 29 al1, Cube Touring Exc
    Provo a spiegarmi meglio:


    Vorrei poter fare degli allenamenti in cui impostare, per esempio, 4 minuti a soglia 2 poi 30 secondi a soglia 3 e ripetere il tutto X volte.
    Mi piacerebbe che il cardiofrequenzimetro mi avvisasse di:
    Quando inizia la sessione a soglia due
    Quando devo passare da soglia due a soglia tre
    Se i battiti escono dal range impostato
    Al momento ho solo un Garmin Etrex 35 ma da quello che ho capito, con la fascia, non ti può dare gli avvisi che vorrei

    Che prodotto mi consigliate?
    Preferibilmente lo vorrei da polso o in alternativa un ciclo computer da potersi utilizzare contemporaneamente su due bici
    Va bene qualsiasi cardiofrequenzimetro o per fare quello che vogli ci vuole un particolare modello?
    Tra gli altri avevo visto anche il polar m200 ma non sono sicuro faccia ciò che chiedo

    Non penso al momento mi servano altre funzioni

    Vi ringrazio
     
  3. Somis

    Somis Biker perfektus

    Registrato:
    23/6/14
    Messaggi:
    2.989
    Bike:
    Santa Cruz Bronson 2 CC, Ghost ASX 7500, Trek 4700
    Se ti vuoi allenare seriamente devi essere sicuro che i battiti visualizzati siano quelli reali, quindi indipendentemente da cosa comprerai assicurati che i battiti vengano rilevati da una fascia toracica e non direttamente dal sensore di un cardiofrequenzimetro da polso, che da quanto leggo in internet non è mai precisissimo. Detto questo non me ne intendo molto di allenamenti, ma ho sempre visto consigliare o il Polar V650 oppure modelli Garmin della serie Edge, che hanno molte funzioni di allenamento. Lascio a te valutare nello specifico se quei modelli fanno quello che cerchi, io mi ricordio di vecchie discussioni dove potevi impostarti gli allenamenti editando un file di testo e impostare tempi, soglie, ecc., ma non mi ricordo nel dettaglio a che modello si riferissero.
    Io ad ogni modo sul manubrio preferirei avere un solo dispositivo che faccia quello che voglio.
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  4. bikerlento

    bikerlento Biker marathonensis

    Registrato:
    19/6/11
    Messaggi:
    4.424
    Bike:
    Wilier 501XN 29" custom
    Mi sembra che anche il Bryton lo permetta, con già inseriti delle ripetute a vario livello o personalizzabile.
    Perlomeno nel 310 sono sicuro che la funzione richiesta c'è.
     
    • Mi piace Mi piace x 2
  5. mrslate

    mrslate Biker popularis

    Registrato:
    7/9/16
    Messaggi:
    86
    Bike:
    Yt Jeffsy 29 al1, Cube Touring Exc
    Ti ringrazio, tutto condivisibile ciò che dici ma avendo già un etrex non voglio un secondo dispositivo sul manubrio: per questo ne preferirei uno da polso (nel caso da collegarlo con fascia cardio) ma non so quale modello possa fare quello che chiedo..:
     
  6. mrslate

    mrslate Biker popularis

    Registrato:
    7/9/16
    Messaggi:
    86
    Bike:
    Yt Jeffsy 29 al1, Cube Touring Exc
    Ti ringrazio, anche tu sei stato molto utile, continuo a cercarne un tipo preferibilmente da polso per le ragioni che ho scritto nel post precedente
     
  7. Saruman

    Saruman Biker ultra

    Registrato:
    21/7/08
    Messaggi:
    646
    A parte il fatto che secondo me per gli obiettivi che ti sei posto la.cosa migliore è andare a pedalare su percorsi misti e divertirsi senza star lì a guardare le soglie, considera che è tutto inutile se non hai una rilevazione precisa delle soglie. Ma su questo ci sono molte discussioni in merito.

    Inviato dal mio SM-J530F utilizzando Tapatalk
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  8. kikhit

    kikhit Biker incredibilis

    Registrato:
    9/12/03
    Messaggi:
    12.084
    Prima di tutto devi determinare le tue zone di fc in maniera un po' più precisa che con una semplice formuletta (e con la funzione 'cerca' trovi info sia su questo forum che sul cugino bdc-forum.it), poi evi dotarti di una fascia cardio e di uno strumento che ti permetta di costruire e caricare degli allenamenti (es. Garmin e Polar).
    In bdc ho provato qualche volta a seguire allenamenti precaricati sul computerino, ma li riesco a seguire decentemente solo su rulli, outdoor ci sono troppe variabili e se ritardi o anticipi per qualche motivo la ripetuta sballi tutto. Ergo, outdoor le prime volte di un ciclo trovo molto più utile il classico biglietto attaccato al manubrio e tenere d'occhio il cronometro sul garmin.
     
    • Mi piace Mi piace x 2
  9. mrslate

    mrslate Biker popularis

    Registrato:
    7/9/16
    Messaggi:
    86
    Bike:
    Yt Jeffsy 29 al1, Cube Touring Exc
    Grazie Saruman, pedalo già su percorsi misti (dove abito io la pianura è cosa rara...) penso anch'io sia importante avere dati precisi: se sballi i valori del 30/40% è tutto inutile. Però non sono un professionista, solo un ciclista della domenica che voleva provare un po' a migliorare.
     
  10. mrslate

    mrslate Biker popularis

    Registrato:
    7/9/16
    Messaggi:
    86
    Bike:
    Yt Jeffsy 29 al1, Cube Touring Exc
    Ciao e grazie per i preziosi consigli.
    Per determinare le soglie da quello che ho capito devo fare dei rilievi appena sveglio al mattino (magari più di uno e fare la media) e poi a massimo sforzo (ora non mi dilungo su come) e da li si comincia a ragionare.
    Se ho ben capito (posso anche sbagliare perchè non sono per niente pratico) posso con certi modelli di cardio da polso accoppiare una fascia per avere dati migliori è più attendibili.
    Però resta il dubbio iniziale: quale cardiofrequenzimetro (meglio x me da polso con eventualmente fascia abbianata) permette di fare queste cose:

    fare sessioni 4 minuti a soglia 2 poi 30 secondi a soglia 3 e ripetere il tutto X volte.
    Mi piacerebbe che il cardiofrequenzimetro mi avvisasse di:
    Quando inizia la sessione a soglia due
    Quando devo passare da soglia due a soglia tre
    Se i battiti escono dal range impostato

    tra le tante ho visto il polar m200: qualcuno di voi lo usa? con il programma da scaricare si riesce a fare quello che chiedo?
    i modelli superiori (m400 e m430) hanno migliorie sui sensori cardio?
    su questi 3 posso abbinare una fascia cardio al torace? (mi parrebbe di si ma non ne sono sicuro)
    o in alternativa altri modelli di altre case?

    grazie ancora
     
    #10 mrslate, 13/9/18
    Ultima modifica: 13/9/18
  11. bikerlento

    bikerlento Biker marathonensis

    Registrato:
    19/6/11
    Messaggi:
    4.424
    Bike:
    Wilier 501XN 29" custom
    Posso solo dirti che un gps da manubrio tipo il Bryton 310, occupa davvero poco posto e risulta molto più pratico nella lettura di quanto possa essere uno da polso, con tutta la sicurezza di non dover staccare le mani dal manubrio.
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  12. Somis

    Somis Biker perfektus

    Registrato:
    23/6/14
    Messaggi:
    2.989
    Bike:
    Santa Cruz Bronson 2 CC, Ghost ASX 7500, Trek 4700
    Io la penso come te, nulla di meglio di un unico dispositivo, c'è anche da dire che ha già deciso di utilizzare comunque una fascia toracica, quindi fissare il cardiofrequenzimetro al manubrio non sarebbe difficile, molti modelli vengono già forniti con l'apposito supporto.
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  13. Saruman

    Saruman Biker ultra

    Registrato:
    21/7/08
    Messaggi:
    646
    Proprio perché come me sei un ciclista della domenica non ha senso fare allenamenti di questo tipo. Non fai mica gare ed il beneficio rispetto ad aumentare gradualmente le medie è la percorrenza è irrilevante.

    Inviato dal mio SM-J530F utilizzando Tapatalk
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  14. Sailman

    Sailman Biker superis

    Registrato:
    27/6/17
    Messaggi:
    424
    Bike:
    Epic HT Expert 2018
    Il Garmin Foreruner 235 fitta al 100% con quello che chiedi.
    Ti consiglio solo di aggiungerci la fascia cardio, perché il sensore da polso fa cag... ehmm, non è molto preciso.
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  15. mrslate

    mrslate Biker popularis

    Registrato:
    7/9/16
    Messaggi:
    86
    Bike:
    Yt Jeffsy 29 al1, Cube Touring Exc
    Ero orientato su uno da polso proprio per non affollarmi il manubrio bici: sigma 16. , all'occorrenza etrex 35, un altro aggeggio non lo vorrei.
    Però se mi confermate che il Bryton 310fa quello che chiedo mi disfo del sigma e lo sostituisco con questo.
    Una precisazione (se ho capito bene)
    Bryton Rider 310 E: fornito solo il computerino (non è chiaro se anche suporto bici ) no fascia cardio € 72,90
    Bryton Rider 310 H: fornito con fascia cardio € 119
    Bryton Rider 310 T: fornito con sensore di cadenza e fascia cardio € 119,96
    Bryton Rider 310 C: fornito con sensore di cadenza € 104,95

    le differenze sono quelle che ho citato nelle varie configuarzioni giusto?

    ma con tutti posso programmarmi un allenamento lavorando su due diverse soglie di battito per più serie giusto?
    ho un segnale acustico o devo vedere il monitor?


    graize ancora
     
  16. Somis

    Somis Biker perfektus

    Registrato:
    23/6/14
    Messaggi:
    2.989
    Bike:
    Santa Cruz Bronson 2 CC, Ghost ASX 7500, Trek 4700
    • Mi piace Mi piace x 1
  17. bikerlento

    bikerlento Biker marathonensis

    Registrato:
    19/6/11
    Messaggi:
    4.424
    Bike:
    Wilier 501XN 29" custom
    Si, le sigle sono quelle, il Bryton nella confezione è sempre lo stesso e c'è naturalmente il supporto da manubrio.
    Io presi la versione T, con fascia cardio e sensore cadenza, è due anni che lo uso e lo consiglio.
    L'installazione è semplicissimo, lo accendi, setti la lingua italiana, lo installi sul manubrio (aggancio rapido con rotazione 90°, come i garmin) ed è già pronto.
    In un unico schermo hai tutte le funzioni che servono in bici, e una volta registrata una traccia dell'allenamento puoi scaricarla sul sito Bryton o direttamente su Strava.

    Per quello che vuoi fare tu io ho provato una volta a personalizzare delle tabelle, alternando diverse sogli di battiti con tempi diversi, non ricordo però se c'è un segnale acustico tra un cambio e l'altro.
    Ci sono comunque delle tabelle già preimpostate o comunque scaricabili collegando il Bryton al PC.

    Le nuove versioni (330/410/450) hanno qualche funzione in più tipo Wifi e possiblità di seguire una traccia precaricata.
    http://www.brytonsport.com/#/products
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  18. mrslate

    mrslate Biker popularis

    Registrato:
    7/9/16
    Messaggi:
    86
    Bike:
    Yt Jeffsy 29 al1, Cube Touring Exc
    Grazie a tutti per i preziosi consigli! a questo punto diciamo che il bryton 310 t è in pole position, nei prossimi giorni guarderò il polar 430 che ieri ha comprato un mio amico qui vicino.
    L'ha usato ieri sera a spinning e mi dice che funziona bene e non perde i battiti (l'ottimo sarebbe aspettare che lo provi in mtb sui sentieri e mi dica come va allora)

    Tanto voglio vedere se con l'applicazione Polar flow si riesce a impostare un programma come vorrei io.

    Vi tengo aggiornati!
     
  19. john deere power

    john deere power Biker tremendus

    Registrato:
    19/1/13
    Messaggi:
    1.378
    Bike:
    cube elite scr 29"
    se parti dal presupposto che ho annerito , sei completamente fuori strada. della soglia minima, come la chiami tu, che sarebbe il battito a riposo, ai fini allenanti non te ne fai nulla. la fc max 220-eta' e' molto empirica, puo' casualmente valere x qualcuno, ma non x tutti . io a 22 anni , avevo una max di 185 bpm: 220 -22= 198, 13 battiti in piu' della realta', che a quei ritmi massimali, sarebbe una differenza di sforzo immane, nel mio caso non era proprio raggiungibile. quindi x la massima o fai un test in laboratorio o uno sul campo. x bruciare grassi e fare la resistenza al ritmo base in salita, il ritmo ideale e' 80-85% della fc max.. un cardio senza fascia non e' molto preciso. un cardio da polso che tramite un supporto puoi avvolgere al manubrio, ti da' la possibilita' di monitorare la fc secondo dopo secondo, se lo metti al polso come fai? fino al 2005 ho usato un polar della serie S, era possibile impostare esercizi con allarmi, non ricordo quanti , non ricordo bene se in base ai tempi o ai valori fc. sicuramente ci sono strumenti che ti danno questa possibilita', ma senza impazzire, se al manubrio hai un computer e un cardio( con un garmin o polar con sensore di velocita', hai tutto in uno)fai partire il cronometro e lavori nella zona desiderata fino a quando azzeri il lap e parte il tempo di recupero e cosi' via
     
  20. mrslate

    mrslate Biker popularis

    Registrato:
    7/9/16
    Messaggi:
    86
    Bike:
    Yt Jeffsy 29 al1, Cube Touring Exc
    Ti ringrazio per le informazioni: non ne capisco molto e in particolare non avevo capito nello specifico a cosa servisse il battito a riposo (immgaino serva per avere un'informazione più dettagliata ma oltre non so). Si ho unn garmin etrex 35 e subito pensavo di comprare semplicemente una fascia cardio da abbinarci ma da quello che ho letto, sempre che abbia inteso giusto, il mio garmin non ha la possibilità di fare serie su due zone specifice, se mi dici che si può fare allora sono a cavallo ed evito tanti altri aggeggi!

    grazie ancora
     
Sto caricando...

Condividi questa Pagina