Tech Corner Come modificare la posizione del manubrio

 

jimmy27

Biker infernalis
28/9/04
1.956
90
44
como
Ok. Ma vi siete dimenticati gli effetti sulla guida.
Ad esempio:
Stem corto = sterzo piu diretto
Manubrio basso = minor ribaltamento in salita
Etc etc.
Ci vorrebbe una guida per rispondere a domande tipo:
Ho poco feeling con l'anteriore, cosa posso fare?
 

teppo

Biker serius
5/5/06
204
1
50
Rovereto (TN)
non hai parlato della rotazione del manubrio nello stem: trattandosi di un'operazione che porta alla variazione di posizione delle manopole sia verticalmente sia orizzontalmente e sia per quel che riguarda l' angolo che assumeranno i polsi, mi pare molto importante, infatti è l'operazione che a me occupa più tempo nel trovare la posizione corretta.
 
  • Like
Reactions: smaz

CapitanoApollo

Biker forumensus
30/10/06
2.017
74
Stroncone (TR)
Bike
Stumpjumper FSR 29
non hai parlato della rotazione del manubrio nello stem: trattandosi di un'operazione che porta alla variazione di posizione delle manopole sia verticalmente sia orizzontalmente e sia per quel che riguarda l' angolo che assumeranno i polsi, mi pare molto importante, infatti è l'operazione che a me occupa più tempo nel trovare la posizione corretta.
Penso sia quanto descritto nella sezione "Posizione orizzontale"
 

alcos

Biker tremendus
24/4/09
1.207
14
Bassano del Grappa
articolo deboluccio... abbastanza superficiale e con poche risposte ai quesiti dei biker meno esperti... questo non è all'altezza dei tuoi precedenti!
 

darionollie_

Biker urlandum
7/5/08
551
66
Saronno (va)
Bike
Dartmoor Primal / DMR Trailstar
No, nessuna regola, è tutto in base a preferenze personali affinate col tempo. Anni fa c'era persino la moda dei manubri zero rise sulle bici da DH.
 

smaz

Biker ultra
31/5/13
639
73
Roma
Bike
YT Capra CF Comp
non hai parlato della rotazione del manubrio nello stem: trattandosi di un'operazione che porta alla variazione di posizione delle manopole sia verticalmente sia orizzontalmente e sia per quel che riguarda l' angolo che assumeranno i polsi, mi pare molto importante, infatti è l'operazione che a me occupa più tempo nel trovare la posizione corretta.
Son d'accordo, son preferenze personali ma quando salgo su una bici con manubrio troppo arretrato mi da una brutta sensazione di arretramento e gomiti chiusi...
 

deo..

Biker popularis
6/12/11
59
1
brianza
Stranamente non si parla di back che non è precisamente l'arretramento è anche la "rotazione " delle braccia , ti permette di tenere le spalle più aperte. 1 o 2 gradi di piega all'indietro fanno parecchia differenza, personalmente ho trovato la quadra sulla mia nuova bici lavorando su questo oltre che alla banale altezza o larghezza manubrio e rispettiva pipa. ciao grazie
 

Gzaf

Biker serius
2/12/12
267
27
Attualmente Barcellona
Bike
Canyon Nerve AL 9.0 am2015
non hai parlato della rotazione del manubrio nello stem: trattandosi di un'operazione che porta alla variazione di posizione delle manopole sia verticalmente sia orizzontalmente e sia per quel che riguarda l' angolo che assumeranno i polsi, mi pare molto importante, infatti è l'operazione che a me occupa più tempo nel trovare la posizione corretta.
Penso sia quanto descritto nella sezione "Posizione orizzontale"
No. quello, che intende è la rotazione della piega, lasciando inalterata altezza e lunghezza dell'attacco. A seconda del rise e del backsweep (inclinazione all'indietro) del manubrio, influisce molto, come ha scritto teppo, soprattutto sull'angolo con cui poggiano i polsi.
 

pbike

Biker serius
21/10/07
237
1
13 Km dalla Svizzera
Vero che il titolo dell'articolo era "Come modificare la posizione del manubrio", ma oltre a elencare i modi di cambiare la posizione del componente non si è proprio presentato altro.
I risultati o le conseguenze di ogni variazione non sono stati considerati, direi.
Articolo un po' fiacco, stavolta...
 

EMD9

Biker superis
4/3/18
344
68
56
Bologna
Bike
Niner Emd9
Sempre difficile trovare la giusta regolazione al primo colpo poi ho notato che ci si abitua e sembra essere secondario. Certo influisce anche l ' estetica e capita di vedere soluzioni su altre bici che ci piacciono di più ma che poi non corrispondono alle nostre esigenze ed è correlato alla misura del telaio. Nel mio caso vorrei un attacco corto con un manubrio da 760 per l' estetica funziona ma nella pratica mi trovo in una posizione non ottimale quando devo spingere. La soluzione la trovo dopo diverse prove ed esborsi ahimè.
 

lollo72

Biker ultra
25/7/12
646
66
47
Romagnano Sesia
Indicazioni valide principalmente quando si ha una forcella tradizionale , con quelle a doppia piastra c'è qualche limitazione in più .
 

lollo72

Biker ultra
25/7/12
646
66
47
Romagnano Sesia
La giusta posizione sulla mtb è importantissimo , ma lo capisci col passare degli anni : a 20 puoi usare di tutto e a fine giornata con una birra sei come nuovo , a 30 più il mezzo è settato giusto più vai forte apprezzando le differenze e a fine giornata sempre una birra o una RedBull e sei in forma , a 40 hai capito come deve essere la mtb secondo le tue caratteristiche , ma se sbagli assetto ci vogliono minimo due giorni di recupero per riassestarsi concededoti però sempre la birra e bevanda energetica, a 50 diventi la "principessa sul pisello" senti sul tuo corpo ogni minima variazione di assetto e a fine giornata vai di bevanda dietetica, integratori e Voltaren , a 60 sai quale sarebbe la bici perfetta per te , ma te ne freghi e pedali quella che ti dà più soddisfazione e ti fa sentire come a 20 , a fine giornata mangi e bevi quello che vuoi o puoi essendo consapevole che il tuo metabolismo fa quello che vuole .
 

CapitanoApollo

Biker forumensus
30/10/06
2.017
74
Stroncone (TR)
Bike
Stumpjumper FSR 29
non hai parlato della rotazione del manubrio nello stem: trattandosi di un'operazione che porta alla variazione di posizione delle manopole sia verticalmente sia orizzontalmente e sia per quel che riguarda l' angolo che assumeranno i polsi, mi pare molto importante, infatti è l'operazione che a me occupa più tempo nel trovare la posizione corretta.
Penso sia quanto descritto nella sezione "Posizione orizzontale"
No. quello, che intende è la rotazione della piega, lasciando inalterata altezza e lunghezza dell'attacco. A seconda del rise e del backsweep (inclinazione all'indietro) del manubrio, influisce molto, come ha scritto teppo, soprattutto sull'angolo con cui poggiano i polsi.
Si si, conosco il concetto, ma nell'articolo ci sono due sezioni distinte, una dedicata alla lunghezza dell'attacco ed una alla posizione orizzontale. Quest'ultima mi sembra l'unica interpretabile per l'azione di rotazione della piega, e se fosse è spiegato un po' male (tanto).
 

motogiallone

Biker novus
26/12/09
22
5
garda
Bike
Litespeed / specy enduro
Lollo72 hai colpito nel segno!!!! Condivido pienamente (io sono allo step 50 punto ai 60 per trovare un perfetto equilibrio)