1. Abbonati al nostro canale Youtube, clicca qui.

    Chiudi
Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

Fitness Composizione corporea: sicuri di conoscerla?

Discussione in 'Allenamento, alimentazione e riabilitazione' iniziata da Federico Frulloni, 10/2/17.

  1. smaz

    smaz Biker ultra

    Registrato:
    31/5/13
    Messaggi:
    636
    Bike:
    YT Capra CF Comp
    Fatevi delle foto. lo vedete subito se vi siete asciugati o se avete perso massa muscolare quando dimagrite. L'obiettivo è l'addominale scolpito che fa anche figo altrimenti siete grassi ;-)
     
  2. pennhouse2

    pennhouse2 Biker ciceronis

    Registrato:
    6/6/05
    Messaggi:
    1.581
    Certo che l'individuo con il 4% di body fat deve stare al pelo, considerando che da alcuni comparti tessutali il grasso non si può togliere, deve essere più asciutto di uno scalatore del tour...

    Per la mia esperienza di collaborazione con clinici, i dati di BIA sono spesso sballati quando confrontati con DXA scan...

    Fabio
     
  3. DoubleT

    DoubleT Biker superis

    Registrato:
    4/4/11
    Messaggi:
    481
    se si misura una cosa, che sia una lunghezza oppure una variazione di campo elettro-magnetico, con sistemi diversi è certo che non si otterranno risultati uguali
    ma se c'è da costruire la storia di una certa grandezza, è fondamentale cominciare con un sistema di misura e poi continuare con quel sistema (senza entrare nel merito della precisione del sistema e dell'accuratezza degli strumenti di misura)
    infine, se si cambia sistema o strumento di misura bisogna sempre ricominciare, perché riportarsi in qualche maniera alle misure precedenti non è mai cosa tanto facile
     
  4. Tc70

    Tc70 Entomobiker

    Registrato:
    20/4/11
    Messaggi:
    17.132
    Bike:
    Picola ma carattarastica...
    Com'è che sono anni che tento inutilmente di buttare giù 6kg e non ci riesco...non ho mai cambiato nulla in questi anni,intendo come alimentazione...ho solo aumentato il chilometraggio annuo...ma alla fine,anno dopo anno la pancetta c'è e cresce...e non riesco a disfarmene...;-(
     
  5. markxxx79

    markxxx79 Biker meravigliosus

    Registrato:
    7/8/12
    Messaggi:
    17.246
    Bike:
    un frontino e un fullino
    ...in una farmacia nella mia zona , hanno un altro macchinario che va impugnato con entrambe le mani e presenta 2 placche metalliche dove lo devi impugnare . e calcola il grasso tramite mi pare gli acidi grassi penso o qualcosa di simile , non ricordo bene cosa misurasse sinceramente , e poi ti dava il grasso corporeo dopo aver elaborato il valore su peso , altezza eta' ecc... , ti risulta qualcosa del genere ?
    È affidabile ?
     
  6. smaz

    smaz Biker ultra

    Registrato:
    31/5/13
    Messaggi:
    636
    Bike:
    YT Capra CF Comp
    Tc70 la risposta é nelle tue parole. Se non cambi qualcosa nell'alimentazione come speri di cambiare. I km da solo non bastano, chi fa sport di fondo in genere esagera coi carbo prova a ridirli al minimo perlomeno o giorni che non pedali... é difficile dare indicazioni generali ma solo variando si hanno dei risultati. Come per l'allenamento del resto
     
  7. Tc70

    Tc70 Entomobiker

    Registrato:
    20/4/11
    Messaggi:
    17.132
    Bike:
    Picola ma carattarastica...

    Si si hai ragione...quello che intendevo è che mangio grossomodo le stesse cose di circa 10 anni fa...quando ero 59/60kg...ma invecchiando,mangiando le stesse cose,alla fine il mio fisico non riesce più a smaltire nonostante qualche allenamento in più...proverò a ridurre la pasta,di cui ne sono un mangione da sempre...
     
  8. fitzcarraldo358

    fitzcarraldo358 Biker augustus

    Registrato:
    13/11/08
    Messaggi:
    9.501
    Bike:
    Canfield, Antidote, Singular
    E' uno strumento bioimpedenziometrico (BIA) come quelli di cui parla nell'articolo, vedi anche il precedente https://www.mtb-mag.com/composizione-corporea-e-idratazione-capiamoci-di-piu-parte-1/
     
  9. matmas

    matmas Biker serius

    Registrato:
    10/9/13
    Messaggi:
    168
    Mi sembra che comunque una corretta idratazione è fondamentale anche solo per monitorare i propri parametri biologici, oltre che per questione di salute.

    Come fare per capire se si è normalmente idratati? Solo la misurazione di peso prima / dopo l'allenamento rischia di confermare lo stesso stato di disidratazione di partenza!
     
  10. luensin04

    luensin04 Biker novus

    Registrato:
    3/10/14
    Messaggi:
    27
    La plicometria con formula di Jackson e Pollock presenta numerosi vantaggi:
    1) economica
    2) tarata su sportivi di endurance.
    Dai risultati riportati sopra sembra sia ancora superiore alle misure impedenziometriche.
     
  11. Federico Frulloni

    Federico Frulloni Redazione

    Registrato:
    6/9/04
    Messaggi:
    148
    Ciao a tutti, rispondo per punti per ordine:

    - il soggetto al 4% è geneticamente predisposto, da che lo conosco ha sempre avuto valori tra il 4 e il 5%, non sono valori che abbiamo ricercato per migliorare la performance, quindi non mi preoccupo, certo non ha troppe restrizioni alimentari, pur guardando alla qualità delle fonti.

    - per esperienza diretta i dati della DXA (o dexa) sono estremamente precisi su tessuto osseo (per questo è utilizzata per valutare osteoporosi), un pelo meno precisa su altri comparti...ma ha il grosso problema di non fornire risultati sullo stato di idratazione, fondamentale per lo sportivo o comunque un soggetto che si appresta a fare un percorso di allenamento o alimentare. Quindi ritengo bia (di alto livello) e dexa entrambi validi, per cose differenti.

    - @Tc70, la risposta in parte te l'hanno data altri utenti. Pur non conoscendo il tuo caso è probabile che tanta attività aerobica ti abbia fatto perdere un filo di massa magra in favore di massa grassa, abbassando così il met. basale e consumando meno (se mangi più o meno uguale, non smaltisci tutto). Potrei consigliarti della attività coi pesi più che mangiare di meno...ma ripeto, non conosco il caso specifico.

    - esatto, in farmacia hai trovato una bia di non eccellente fattura.

    - come sapere se sono correttamente idratato? il peso non è un fattore illuminante; se da un lato è vero che grandi cali di peso repentini (da giorno a giorno o da pre a post allenamento) sono principalmente a carico del comparto idrico (e non di zuccheri, grasso o muscoli come leggo spesso in giro), come nel caso visto in articolo anche un aumento di peso potrebbe corrispondere a disidratazione. Quindi o fai una misurazione con un macchinario affidabile, o vai (brutto dire) a sensazione, ricordiamoci sempre che quando percepiamo la sensazione di sete siamo già disidratati. Non ingurgitare mai grosse quantità di liquidi insieme ma bere poco e frequentemente, soprattutto fuori pasto. La quantità totale è soggettiva però, per genetica, per stato di salute, per kg di massa magra, per temperatura esterna e tipo di sforzo. Bisognerebbe conoscere il soggetto per dare dati più precisi.

    - in certi casi, non avendo a disposizione una bia vettoriale, confermo che la plico rimane uno dei metodi più facilmente utilizzabili, economici che associati all'esperienza del preparatore può dare una stima abbastanza precisa, ove non può gioca l'esperienza. Nulla a confronto però con una bia di alto livello (ma i costi cambiano - parliamo di uno strumento da 15 euro e una misurazione che oscilla tra i 20 e i 30 euro, contro uno strumento da 7500 euro e una misurazione che oscilla tra i 50 e i 110 euro).

    Federico Frulloni
     
Sto caricando...

Condividi questa Pagina