1. Ulàssai, riding in Sardegna
    Iscriviti al nostro canale YouTube!

    Chiudi
Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

Confronto omologazione ASTM e EN1078

Discussione in 'Altre parti' iniziata da Elandur, 7/12/18.

  1. Elandur

    Elandur Biker tremendus

    Registrato:
    29/6/15
    Messaggi:
    1.122
    Curiosando su vari siti mi sono imbattuto sulla pagina del MET Parachute, dove ho trovato un confronto tra le prove di impatto previste dall'omologazione "per DH" ASTM e invece la più diffusa (almeno in europa) EN1078 (nell'immagine chiamata CE).
    Si nota che mediamente i carichi di test sono più alti, e ancora più interessante, che il test su eventuali impatti frontali non è presente nelle prove di omologazione europea.

    Se ne parlò tempo fa accuratamente nella discussione del Bell Super DH, casco con mentoniera amovibile certificato per DH (come il Giro Switchblade), soprattutto quando un utente notò che il suo casco integrale, pubblicizzato come "DH", riportava solo la certificazione europea, e nelle conseguenti diatribe se un modulare e un integrale entrambi certificati possono essere considerati ugualmente protettivi.

    La mia opinione l'ho già espressa più volte: gli unici dati che conosco sono quelli dell'omologazione. Se un casco, modulare o integrale puro, sia meglio di un altro nel proteggere da urti frontali attraverso la mentoniera potrei saperlo solo conoscendo i dati di impatto reali, che tuttavia non sono pubblici. Quindi mi baso su quello che so, ovvero se ha passato o meno determinati test.
    Tutto il resto ("al tatto se lo senti ti accorgi che è più sicuro") sono solo parole e opinioni non supportate dai fatti.

    Cattura.JPG
     
Sto caricando...

Condividi questa Pagina