Questo sito contribuisce alla audience de

Consiglio dropbar per mtb

75Cri

Biker serius
4/4/18
172
93
44
Oslo (Norvegia)
Bike
PaxonXT - Cube ebike - Wilier Jaroon (sram)
Ciao a tutti, inizio il mio post con una premessa:

Gravel è chi gravel fa! (libero riarrangiamento di una battuta del film Forrest Gump)

Perchè ho iniziato con una definizione (del tutto arbitraria)?
Semplicemente per legittimitare il mio post. Nel senso che vorrei cambiare il manubrio alla mia e-mtb e vorrei montare una dropbar da gravel. Ho pensato che questa fosse la sezione per avere i consigli più utili per l'uso che ne farò.
Generalmente faccio circa 20 km ogni giorno nel tragitto casa-lavoro, posso fare tutto asfalto o come spesso succede, metà asfalto e metà sterrato. Sulla bici è montato il portapacchi e spesso stracarico le mie Ortlieb di spesa del supermercao.
Vorrei montare una drop bar, pensavo a qualcosa di più aperto (in senso di forma) rispetto a quella che monto sulla mi Wilier Jaroon. Non intenzione di cambiare i comandi dei freni ne quello del cambio e vorrei il manubrio molto largo. La bici in questione è questa: https://www.cube.eu/it/2017/e-bike-hardtail/reaction-hybrid/cube-reaction-hybrid-hpa-pro-400-greynflashred-2017/ e vorrei montare qualcosa di simile a questo:

solo che è largo 44 cm, mentre quello a barra dritta che ho montato ora è 68 cm...una bella differenza... forse è meglio che cerco qualcosa di più largo o potrebbe andare bene secondo voi? Sulla Jaroon ho un promax largo 42cm... quindi forse 44 potrebbe andare.
Inoltre mi ora sento un po' "corta" la distanza centro sella - manubrio (68 cm). La bici attualmente monta una pipa da 75 mm (poi controllerò meglio, ma mi sembra cosí) e quindi pensavo di cambiare anche quella, qui cosa mi consigliate di passare a 90mm o direttamente a 100?
In questo ultimo punto sono un po' indeciso, perchè la distanza centro sella-manubrio è la stessa tra la Cube e la Wilier, con la Wilier mi trovo bene, ma è anche vero che impugno spesso con la presa sopra i comandi... qundi dovrei aggiungere qualcosa, visto che con i comandi freno della cube non penso potrò tenere questa presa...o forse si.... sono confuso.
Chi ha voglia di spendere qualche consiglio?
Ciao
 

fitzcarraldo358

Biker augustus
13/11/08
9.715
994
Romagna
Bike
Canfield, Antidote, Singular
il problema è montare leve freno e comandi cambio da mtb su quel manubrio, il diametro di clampaggio è differente.
e poi dove le monteresti le leve freno?
 

rockarolla

Biker urlandum
28/2/12
507
116
Firenze
Bike
Singular Swift dropbar 29er, OnOne Inbred 29" 120mm, Simoncini Oh!SweetNuthin' allrounder, Bianchi Nth dropbar citybike
Allora, partiamo dalla cosa più semplice: non puoi montare leve e comandi da mtb su un dropbar. È proprio diverso il diametro. Ma quello è il minore dei problemi...anche fossero compatibili come dimensioni, avrebbero un'ergonomia terribile. La presa sopra le leve diventa appannaggio solo di chi ha tendenze da fachiro, i comandi cambio sarebbero scomodi da usare in qualunque parte del dropbar decidessi di montarli... Certo, puoi passare a delle leve da strada, ma a quel punto devi districarti nel caos delle compatibilità...
Dopo aver fatto un po' di terrorismo, aggiungo però che si può fare. Probabilmente la soluzione migliore per resa e spesa è sostituire l'intera trasmissione (comandi/leve, cassetta, cambio e catena nel tuo caso) con uno Shimano Grx 1x11...supponendo che i pimpanti dei freni Grx lavorino bene con le pinze che hai ora, cosa sulla quale non ho conoscenze per esprimermi. Altre soluzioni non ne vedo...a parte sostituire la trasmissione non con la suddetta ma con una Sram 1x11 per dropbar, che però ti obbliga di per certo anche a cambiare le pinze freno (il che può anche rivelarsi più economico, e manco di poco, se opti per freni a disco meccanici).

Passando all'altra parte del tuo post, la larghezza di un flat e quella di un dropbar non sono direttamente comparabili, a causa della diversa posizione delle mani che esprimono la leva in modo diverso. In linea di massima IMHO si può dire che quello che conta di più è la posizione di pollice e indice (o medio quando usi i freni): a seconda di quanto grandi sono le tue mani, un dropbar ad es. da 42cm si può dire abbia un braccio di leva analogo ad un flat da 600/640mm. Le cose si complicano con i dirtdrop, come quello che vorresti usare, dato che generalmente la larghezza è presa alle leve, quindi per via del flare e dello sweep la posizione delle mani è più larga di quanto la misura nominale farebbe pensare (e infatti alle estremità i dirtdrop misurano tra i 560 e i 640mm). Quanto siano all'atto pratico più larghi rispetto alla taglia dipende dal modello.
Per darti un'idea, sulla mia dropbar29er utilizzo un Genesis Digest da 42cm, e sicuramente mi sentirei meno in control con un flat sotto i 650mm. Ti assicuro che ci faccio percorsi mtb di ogni tipo...

Per quanto riguarda lo stem, tieni presente che il dropbar allunga il reach complessivo, dal momento che esso stesso ha un reach (diversamente da un flat). I dirtdrop hanno solitamente meno reach dei manubri stradali o da gravel, ma siamo sempre sui 60/75mm che vanno ad aggiungersi al reach di OV e stem. Se ti senti corto, prova ad iniziare tenendo lo stem che hai, ma credo che dovrai comunque sostituirlo con uno più corto, 50 o 60mm se proprio ora sei accartocciato.
Inoltre, c'è da considerare che oltre ad un reach i dropbar hanno appunto anche un drop. A meno che tu non pensi di usare solo la presa alta (tralasciando la maggior parte dei vantaggi di un dropbar), per rendere la presa bassa fruibile devi anche alzare lo stem. Puoi farlo tramite spessori o con uno stem rialzato. In linea di massima, se vuoi usare la bici su strada e sterrati scorrevoli, 2-4cm più in alto possono bastare (ponendo che tu ti trovi bene con la tua attuale altezza manubrio). Se invece intendi usare la bici come un mtb, la regola sarebbe di avere le mani (pollice e indice) in presa bassa alla stessa altezza a cui sono ora sul flat (sempre ponendo quanto sopra).

Spero di esserti stato di aiuto!
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: Billy78

75Cri

Biker serius
4/4/18
172
93
44
Oslo (Norvegia)
Bike
PaxonXT - Cube ebike - Wilier Jaroon (sram)
Ciao a tutti e grazie mille dei consigli.
Cavolo, non mi ero proprio posto il problema del diametro per i comandi; davo, erroneamente, per scontato che fosse identico per le due tipologie. In ogni caso grazie alle vostre info, non ho commesso l'errore di comprare il manubrio che menzionavo sopra. Ho trovato questo articolo (che devo ancora leggere :-) ) https://www.elessarbicycle.it/da-manubrio-flat-a-piega-da-corsa-parte-quinta/ (è diviso in 5 sezioni e le altre si possono raggiungere dal menu a tendina "indice officina"), dove si parla proprio di questa conversione e tra le altre cose si fa riferimento a questo manubrio: https://www.somafab.com/archives/product/gator-handlebar

il quale è fatto apposta con diametro di 22,2 e non 23,8mm; inoltre ha la parte bassa e dritta più lunga, pensata per montarci i comandi tradizionali.

...


Per quanto riguarda lo stem, tieni presente che il dropbar allunga il reach complessivo, dal momento che esso stesso ha un reach (diversamente da un flat). I dirtdrop hanno solitamente meno reach dei manubri stradali o da gravel, ma siamo sempre sui 60/75mm che vanno ad aggiungersi al reach di OV e stem. Se ti senti corto, prova ad iniziare tenendo lo stem che hai, ma credo che dovrai comunque sostituirlo con uno più corto, 50 o 60mm se proprio ora sei accartocciato.
Inoltre, c'è da considerare che oltre ad un reach i dropbar hanno appunto anche un drop. A meno che tu non pensi di usare solo la presa alta (tralasciando la maggior parte dei vantaggi di un dropbar), per rendere la presa bassa fruibile devi anche alzare lo stem. Puoi farlo tramite spessori o con uno stem rialzato. In linea di massima, se vuoi usare la bici su strada e sterrati scorrevoli, 2-4cm più in alto possono bastare (ponendo che tu ti trovi bene con la tua attuale altezza manubrio). Se invece intendi usare la bici come un mtb, la regola sarebbe di avere le mani (pollice e indice) in presa bassa alla stessa altezza a cui sono ora sul flat (sempre ponendo quanto sopra).

Spero di esserti stato di aiuto!
Per questa parte devo controllare meglio, ma l'idea era anche di abbassarmi un po' e "spannometricamente" più o meno cosí raggiungerei i due obiettivi allo stesso tempo.
 

andy_g

Biker forumensus
27/4/06
2.203
182
Roma
Bike
Giant Trance
Ciao a tutti e grazie mille dei consigli.
Cavolo, non mi ero proprio posto il problema del diametro per i comandi; davo, erroneamente, per scontato che fosse identico per le due tipologie. In ogni caso grazie alle vostre info, non ho commesso l'errore di comprare il manubrio che menzionavo sopra. Ho trovato questo articolo (che devo ancora leggere :-) ) https://www.elessarbicycle.it/da-manubrio-flat-a-piega-da-corsa-parte-quinta/ (è diviso in 5 sezioni e le altre si possono raggiungere dal menu a tendina "indice officina"), dove si parla proprio di questa conversione e tra le altre cose si fa riferimento a questo manubrio: https://www.somafab.com/archives/product/gator-handlebar

il quale è fatto apposta con diametro di 22,2 e non 23,8mm; inoltre ha la parte bassa e dritta più lunga, pensata per montarci i comandi tradizionali.



Per questa parte devo controllare meglio, ma l'idea era anche di abbassarmi un po' e "spannometricamente" più o meno cosí raggiungerei i due obiettivi allo stesso tempo.
Non sono esperto di trasformazioni di questo genere, ma di quel manubrio mi fa un po' paura la possibilità di piantarselo in una coscia. Personalmente non ci farei percorsi impegnativi, ma valuta tu se per l'uso che ne vuoi fare può essere veramente un problema.
 

75Cri

Biker serius
4/4/18
172
93
44
Oslo (Norvegia)
Bike
PaxonXT - Cube ebike - Wilier Jaroon (sram)
Non sono esperto di trasformazioni di questo genere, ma di quel manubrio mi fa un po' paura la possibilità di piantarselo in una coscia. Personalmente non ci farei percorsi impegnativi, ma valuta tu se per l'uso che ne vuoi fare può essere veramente un problema.
Percorsi impegnativi? ...no è per l'e-bike che uso al posto della macchina/moto/autobus/metro... quindi uso su strada sterrata e su strada asfaltata (spesso innvevata o con ghiaccio, vivo in Norvegia... chiaramente al prossimo inverno monterò le gomme chiodate).
Poi in caso se i drop saranno troppo lunghi, potrò sempre tagliarli un po'. :-) ..cosí ridurrei di qualche grammo il peso attuale: circa 25kg (con borse vuote) in ordine di marcia ahahahhaha.
Ciao
Cristian
 

75Cri

Biker serius
4/4/18
172
93
44
Oslo (Norvegia)
Bike
PaxonXT - Cube ebike - Wilier Jaroon (sram)
Ciao, alla fine ho ordinato il Gator Soma :-) .
Si, è mooolto particolare, ma ieri nel tornare a casa, ho constato che più o meno dovrebbe darmi la posizione che voglio sulla mia cube, quindi ho provato a prenderlo. Se vi interessa, una volta arrivato, montato e provato vi dico come mi trovo.
Ah, qui (sempre se vi interessa ) link , c 'è un esempio di bici con il manubrio montato nella posizione che vorrei montarlo anche io... si il tipo della recensione dice che non si è trovato bene e dopo un po' lo ha cambiato.... :mrgreen:
 

Titikaka

Biker serius
19/9/17
170
49
33
Rovigo
Bike
In progress
Ciao
Io sono interessato e mi farebbe piacere avere tue impressioni e foto..
Ho preso una front ma proprio non mi trovo col flat bar...

Inviato dal mio LM-G710 utilizzando Tapatalk
 

75Cri

Biker serius
4/4/18
172
93
44
Oslo (Norvegia)
Bike
PaxonXT - Cube ebike - Wilier Jaroon (sram)
Ciao
Io sono interessato e mi farebbe piacere avere tue impressioni e foto..
Ho preso una front ma proprio non mi trovo col flat bar...

Inviato dal mio LM-G710 utilizzando Tapatalk
Ciao, scusa vedo adesso, ma sono al lavoro e un po' preso; ho appena usato il tempo della pausetta per rispondere ad un'altro messaggio. Appena riesco ti giro qualche foto e considerazione; premetto subito che in senso alssoluto non è perfetto, ma in confronto alla flat bar: si è perfetto :-)
Ciao
 

75Cri

Biker serius
4/4/18
172
93
44
Oslo (Norvegia)
Bike
PaxonXT - Cube ebike - Wilier Jaroon (sram)
A volte su strada sento le mani spingere un po' troppo verso il basso ...se avessero piegato un po' di più la parte dove ci sono le manopole, sarebbe stato meglio, ma forse basta che ruoti un po' di più il manubrio. In ogni caso non è cosí fastidioso e quindi resta cosí finchè non ho voglia di sistemarlo. Invece sul ripido e un po' tecnico, questo angolo spinto, è molto confortevole... ma io faccio poco tecnico, specialmente con la e-bike, il cui scopo è sostituire macchina, autobus e moto.
Probabilmente il salsa Woodchipper sarebhbe meglio, ma in questo caso dovrei cambiare comandi e tutto il resto, quindi bene cosí.
Ho messo tutti i comandi su quel "trespolo", perchè ho i cavi un po' corti e per l'uso che ne faccio, va bene cosí.
Ciao
 

75Cri

Biker serius
4/4/18
172
93
44
Oslo (Norvegia)
Bike
PaxonXT - Cube ebike - Wilier Jaroon (sram)
Ho capovolto lo stem e ruotato leggermente il manubrio, ora sembra ottimale (ruotando il manubrio è diventata più comoda per il tragitto casa-lavoro)
Prima:
280840
ora:
280839
 

babias

Biker extra
1/11/10
751
12
Bra
Bike
Pro Lite Piemonte '12
Curiosità, pedali tutto il tempo impugnando il manubrio solo in presa bassa?
 

75Cri

Biker serius
4/4/18
172
93
44
Oslo (Norvegia)
Bike
PaxonXT - Cube ebike - Wilier Jaroon (sram)
"pedalare" e "bici elettrica" sono un paradosso ;-)
....per come la vedo io, pedalo uguale che sulla mia gravel o su qualsiasi altra bici, con la differenza che se anche pesa 26,5 kg (in ordine di marcia) ho fino a 250W in "omaggio" :-)
Per dove vivo ora, ad essere sincero , probabilmente l'e-bike non l'avrei comprata; ma dove vivevo prima, mi dovevo sparare quasi 1000 metri di dislivello e 28 km... senza la bici elettrica ti confesso che non lo avrei mai fatto ogni giorno lavorativo (primavera-estate-autunno-inverno).... :prost:

P.S. Il problema ora è che non so se qui potrò usarla i mesi invernali; sul manuale dicono max -5 gradi, io l'ho usata l'inverno-inizio primavera scorso a circa -10, ma siccome in pieno inverno spesso scende sotto i -15, devo decidere su quale bici mettere i chiodi :-) .
 
Ultima modifica:

Ruggero68

Biker serius
7/11/17
177
139
Chiasso, Svizzera
www.instagram.com
Bike
Cannondale Topstone Sora 2019 / Cannondale Jekyll 2003 / DBR Axis TT Pro 1996
....per come la vedo io, pedalo uguale che sulla mia gravel o su qualsiasi altra bici, con la differenza che se anche pesa 26,5 kg (in ordine di marcia) ho fino a 250W in "omaggio" :-)
Per dove vivo ora, ad essere sincero , probabilmente l'e-bike non l'avrei comprata; ma dove vivevo prima, mi dovevo sparare quasi 1000 metri di dislivello e 28 km... senza la bici elettrica ti confesso che non lo avrei mai fatto ogni giorno lavorativo (primavera-estate-autunno-inverno).... :prost:

P.S. Il problema ora è che non so se qui potrò usarla i mesi invernali; sul manuale dicono max -5 gradi, io l'ho usata l'inverno-inizio primavera scorso a circa -10, ma siccome in pieno inverno spesso scende sotto i -15, devo decidere su quale bici mettere i chiodi :-) .
Avevo intuito che l'uso che ne fai della e-bike è quello di recarti al lavoro, per tale motivo ho messo la faccina con l'occhiolino. ;)
Secondo il mio punto di vista è un uso più che corretto di un mezzo di trasporto del genere. Nell'ufficio dove lavoro ne abbiamo una per uscire sui cantieri in città o per fare commissioni.
L'uso, o per lo più l'abuso della e-bike come mezzo sportivo, lo considero invece una cacata immensa.
Non capisco se è per sensi di colpa o per natura, tutti gli ebiker che ho incrociato, o sono arroganti o iniziano immediatamente a campare scuse (o pregi) sul perché ne fanno uso. Poi con l'arrivo sul mercato di gravel o bdc elettriche si è toccato l'apice (o il fondo) dell'inutilità.

Aneddoto: mi arrampicavo in salita con amici (piu giovani di me di 20anni). Veniamo superati da un gruppetto di ebike hai quali li dico "facile la vita, eh!"
L'ultimo della fila risponde "arriverete anche voi a 50anni!"
Quando gli ho risposto "ne ho 51!!" è sceso il silenzio, sopraffatto solo dalle nostre risate.
 

lucanervi

lucanervi nerviluca
28/9/11
5.746
222
qua e là in Romagna
Bike
tantissime
io ne ho 53 e se non costassero un rene (ebike da enduro con almeno 160 mm e di qualità) sarei già passato a ebike da qualche anno,
ma hoavuto problemi fisici causa nervo sciatico dopo anni e anni di dh e freeride, e mi farebbe comodissimo, per ora continuo a soffrire arrancando con una sola gamba e l'altra a mezzo servizio.........

fine off. topic
 

fitzcarraldo358

Biker augustus
13/11/08
9.715
994
Romagna
Bike
Canfield, Antidote, Singular
Non capisco se è per sensi di colpa o per natura, tutti gli ebiker che ho incrociato, o sono arroganti o iniziano immediatamente a campare scuse (o pregi) sul perché ne fanno uso
ma dai, forse perchè si sentono continuamente attaccati e derisi da persone come te con le quali in fondo sentono di condividere una passione... che dici? se ciascuno vivesse la propria passione senza giudicare gli altri si starebbe tutti più sereni.
 

75Cri

Biker serius
4/4/18
172
93
44
Oslo (Norvegia)
Bike
PaxonXT - Cube ebike - Wilier Jaroon (sram)
Avevo intuito che l'uso che ne fai della e-bike è quello di recarti al lavoro, per tale motivo ho messo la faccina con l'occhiolino. ;)
Si, avevo capito, infatti la mia risposta era giusto per farci due chiacchere.

Secondo il mio punto di vista è un uso più che corretto di un mezzo di trasporto del genere. Nell'ufficio dove lavoro ne abbiamo una per uscire sui cantieri in città o per fare commissioni.
L'uso, o per lo più l'abuso della e-bike come mezzo sportivo, lo considero invece una cacata immensa.
Non capisco se è per sensi di colpa o per natura, tutti gli ebiker che ho incrociato, o sono arroganti o iniziano immediatamente a campare scuse (o pregi) sul perché ne fanno uso. Poi con l'arrivo sul mercato di gravel o bdc elettriche si è toccato l'apice (o il fondo) dell'inutilità.

Aneddoto: mi arrampicavo in salita con amici (piu giovani di me di 20anni). Veniamo superati da un gruppetto di ebike hai quali li dico "facile la vita, eh!"
L'ultimo della fila risponde "arriverete anche voi a 50anni!"
Quando gli ho risposto "ne ho 51!!" è sceso il silenzio, sopraffatto solo dalle nostre risate.
Io quando l'ho presa, ho trovato mille ragioni valide:
*) Il tragitto casa lavoro era troppo impegnativo (per me) da fare ogni giorno e il tempo per allenarmi iniziava a non essere più cosí tanto, quindi in questo modo facevo un po' di allenamento ogni giorno. Confesso che l'intensità non era meno che con la bici normale, complice il fatto che salire sui tornanti con l'aiuto del motore e tutto quello che avevo io, era un vero piacere :-) :-).
*) Salvavo non poco tempo rispetto che a fare lo stesso tragitto con la macchina (ovviamente per questioni di traffico).
*) Stimolo ad usarla ogni giorno, infatti anche quando non mi sentivo super informa, bastava spingere meno ed aumentare l'aiuto.
*) Nel mio piccolo contribuivo a non aumentare l'inquinamento dovuto alle auto.
*) Ho risparmiato un sacco di soldi in benzina; in assicurazione e bollo no perchè l'auto l'abbiamo tenuta, in quanto la usava mia moglie. Ma almeno non abbiamo mai sentito il bisogno di comprarne una seconda (auto intendo).
*) Usare la bici (anche se quella elettrica) o camminare per andare al lavoro o fare le varie commissioni, è un'incredibile cura per lo stress.

Altre due osservazioni:
1) a Trento avevo notato che molte persone, perlopiù anziane o sedentarie, grazie alle bici a pedalata assistita, nei finesettimana invece di andare in giro in macchina, frequentavano le ciclabili, i bicigrill, bar e ristoranti (sempre lungo o vicino alle ciclabili e strade sterrate) che si trovano nel mio amato Trentino. Qui vedo solo punti favorevoli: Gente più felice e rilassata; gente più in salute e di conseguenza non poco risparmio per la sanità pubblica; rilancio economico per le piccole attività di ristorazione....

2) Riguardo agli sbruffoni con la bici elettrica, che dire? Forse sbaglio, ma penso che uno sbruffone tende ad esserlo con o senza bici elettrica, anzi almeno cosí ha trovato un modo un po' più salutare e meno pericoloso per gli altri, che sgommare con la sua macchina sportiva....

Piccolo andeddoto contrario al tuo. A me non capitava di rado di trovare ciclisti (quasi sempre in BDC) con le loro bici da 4000 euro che mi insultavano dandomi dell'imbroglione, anti sportivo ecc... di solito succedeva mentre io salivo in bici e loro scendevano (chissà perchè non lo hanno mai fatto mentre salivamo entrambi... forse perchè, ahimè per le mie prestazioni, non sono un ciclista da 60 kg ahahahah.
Comunque alcuni degli stessi sono convinto che mi insultavano in silenzio anche quando, non raramente, il fine settimana (mentre pedalavano sulle loro specialissime da 6 kg) li superavo con la mia "pesante" Gravel in acciaio (purtroppo solo in piano o salite non troppo impegnative, infatti, anche se non salgo male su pendenze importanti, non sono sicuramente un asso quando la pendenza cresce).
Devo dire a loro discolpa che in ogni caso, l'essere superati non fa mai piacere. Io non insulto o apostrofo mai nessuno, ma quando vengo superato, a volte anche involontariamente cerco sempre di recuperare un po' del terreno che mi viene dato. Al contrario quando supero, provo sempre una certa soddisfazione :-) (intendo quando supero con la bici non elettrica o anche quando supero con la bici elettrica sopra i 25km/h , ossia a motore spento... anzi in questo caso sento pure la soddisfazione di farlo tirandomi dietro un cancello :-) ).
Io non so se mi definirei una persona competitiva, se non mi piazzo bene in qualche gara (anche semplice sfida tra amici, o in qualche segmento su strava), non mi crea nessun problema e non mi mette sicuramente di cattivo umore; ma è anche vero che durante la sfida, do il massimo di me stesso....

Ciao e buona giornata a tutti
 
Ultima modifica: