Di che libro sei?

 

Koroviev

Il Re dei Troll / Il Signore delle croste
25/8/17
9.719
3.346
molto lontano
Bike
Trollbike senza ruote
Cmq ho appena finito di leggere i 49 racconti di Hemingway. Rimango della mia, noiosi! Meri esercizi di scrittura.
Ora Comincio "alla ricerca del tempo perduto" di Proust. Fatemi un in bocca al lupo. [emoji23]

Sent from my WAS-LX1A using MTB-Forum mobile app
Grande! Proprio ieri, mentre scrivevo in questa discussione, pensavo che poca gente legge "Alla ricerca del tempo perduto". È un capolavoro che sai quando cominci ma non sai quando finisci ;-) Io volevo leggerlo 2 anni fa ma per motivi di tempo non è stato possibile. Sicuramente da leggere prima di morire ... Proust lo scriveva, magari io lo leggerò :-)
Ti meriti un "mi piace" solo per aver detto di cominciare a leggere un opera immensa come quella. Ti auguro di portare l'opera a termine :-)

Altri libri che vorrei aver letto prima di morire, oltre a quelli che mi mancano di Dostoevkij (genio assoluto e inarrivabile), Tolstoj e al capolavoro di Proust ci sono "L'umo senza qualità" di R. Musil, "I Miserabili" di V. Hugo e tantissimi altri.
Ora me la smetto che se no sono capace di non uscire in mtb e ricominciare a leggere :cry:
 
  • Like
Reactions: Chinaski033

andrea1966

Biker incredibilis
14/8/08
12.425
434
veneto pedecollinare
Bike
TREK FULL STACHE 8 e specialized enduro comp 26'
Rigoni Stern: il sergente nella neve-sentieri sotto la neve
Emilio Lussu: un anno sull'altopiano
Giuli Bedeschi: 10000 gavette di ghiaccio

Conn Cggulden: vari testi, smarriti in un trasloco

simon scarrow:sotto l'aquila di roma-roma alla conquista del mondo-la spada di roma-roma o morte-la battaglia finale-la profezia dell'aquila-l'aquila dell' impero-il gladiatore-la legione-il pretoriano- il centurione-sotto un unico impero- il sangue dell' impero

jules verne: viaggio al centro della terra-20000 leghe sotto i mari-i figli del capitano grant-l' isola misteriosa-giro del mondo in 80 giorni-dalla terra alla luna

hermann melville: moby dick

Alexander Dumas: connte di montecristo

Gary Jennings: l'azteco

Robert Silverberg: navigatori dell' ignoto

Richard Ellis: Il calamaro gigante

Valerio Massimo Manfredi: l' isola dei morti-alexandros-l' ultima legione-lo scudo di talos- l'armata perduta-l' impero dei draghi-alexandros

Andrea Frediani: marathon, la battaglia che ha cambiato la storia

Aldo Cazzullo: la guerra dei nostri nonni

John Canning: i grandi mistreri insoluti

Michael Cricthon: jurassic park-congo-sfera

Peter Kolosimo: una decina di testi, molti smarriti in un trasloco

autori vari: 10 testi sulle arti marziali che purtroppo non ho potuto praticare: wushu-aikido-jujitsu-judo-katate ( vari stili )

.... e molti altri testi provenienti dalla biblioteca.
 

Chinaski033

Spazio/tempo...
17/4/18
1.162
342
Utopia (la terra della libertà di espressione)
Bike
Specialized fsr xc comp
Grande! Proprio ieri, mentre scrivevo in questa discussione, pensavo che poca gente legge "Alla ricerca del tempo perduto". È un capolavoro che sai quando cominci ma non sai quando finisci ;-) Io volevo leggerlo 2 anni fa ma per motivi di tempo non è stato possibile. Sicuramente da leggere prima di morire ... Proust lo scriveva, magari io lo leggerò :-)
Ti meriti un "mi piace" solo per aver detto di cominciare a leggere un opera immensa come quella. Ti auguro di portare l'opera a termine :-)

Altri libri che vorrei aver letto prima di morire, oltre a quelli che mi mancano di Dostoevkij (genio assoluto e inarrivabile), Tolstoj e al capolavoro di Proust ci sono "L'umo senza qualità" di R. Musil, "I Miserabili" di V. Hugo e tantissimi altri.
Ora me la smetto che se no sono capace di non uscire in mtb e ricominciare a leggere :cry:
Si beh, in effetti l'ho voluto scrivere qui non solo per avere uno scambio di opinioni e fare due chiacchiere ma anche perché così rimane segnata la data in cui l'ho iniziato. Se e quando lo porterò a termine potrò venire qui a vedere quando lo avevo cominciato.
Quello di Musil lo vorrei leggere, mentre anche per Hugo - dopo Hemingway - ho giurato di non leggere mai più niente di suo. Brutta esperienza con "Notre dame de Paris"
Per il resto, letteratura (da sempre) e mtb (da un anno) sono le mie passioni ed è un peccato che l'una escluda l'altra (almeno in termini di tempo), però ho deciso di dividere le cose per stagioni: in estate 80% mtb e 20 lettura e in inverno cercherei di arrivare almeno a un fifty fifty.
Cmq ricambio il "mi piace" perché sapere che c'è ancora qualcuno che legge o che apprezza certe cose mi riempie di speranza! [emoji1]

Sent from my WAS-LX1A using MTB-Forum mobile app
 
Ultima modifica:

Koroviev

Il Re dei Troll / Il Signore delle croste
25/8/17
9.719
3.346
molto lontano
Bike
Trollbike senza ruote
Si beh, in effetti l'ho voluto scrivere qui non solo per avere uno scambio di opinioni e fare due chiacchiere ma anche perché così rimane segnata la data in cui l'ho iniziato. Se e quando lo porterò a termine potrò venire qui a vedere quando lo avevo cominciato.
Quello di Musil lo vorrei leggere, mentre anche per Hugo - dopo Hemingway - ho giurato di non leggere mai più niente di suo. Brutta esperienza con "Notre dame de Paris"
Per il resto, letteratura (da sempre) e mtb (da un anno) sono le mie passioni ed è un peccato che l'una escluda l'altra (almeno in termini di tempo), però ho deciso di dividere le cose per stagioni: in estate 80% mtb e 20 lettura e in inverno cercherei di arrivare almeno a un fifty fifty.
Cmq ricambio il "mi piace" perché sapere che c'è ancora qualcuno che legge o che apprezza certe cose mi riempie di speranza! [emoji1]

Sent from my WAS-LX1A using MTB-Forum mobile app
L'idea di leggere di più in inverno e meno in estate è ottima. Purtroppo per me poco praticabile :-( Ho una figlia di 4 anni e mezzo che, se sono a casa, vuole solo giocare e non mi lascerebbe il tempo per leggere. Ma io sono uno che si alza molto presto e la piccolina in inverno va a dormire abbastanza presto. Potrei ritagliarmi un po' di tempo alla sera ed eventualmente la mattina presto e leggere anzichè cazzeggiare sul forum.
Devo ammettere che mi hai fatto venire di nuovo una gran voglia di leggere :-) Penso proprio che mi cercherò qualcosa di non molto voluminoso e non molto impegnativo per (ri)cominciare. Starei pensando a "I signori Golovlëv" di Saltykov Ščedrin oppure a qualcosa più moderno di M. Houellebecq.
Intanto ti auguro una buona lettura e, se ti andrà, puoi tenerci aggiornati su come te la passi con Marcel ;-)
 

jeannot451

Biker popularis
8/9/10
66
33
gubbio
Il discorso diventa serio ora quando si tocca la Danimarca ;-)
Un attimo che ti chiamo i forumendoli giusti per te ;-)

@Dandelion @jeannot451 Qui qualcuno insinua che il filosofo danese sia più filosofo del tedesco presso cui il Prof. Woland ebbe il piacere di andare a colazione. Voi che dite?
..azz ..mi son distratto a parlar di trapani... si è sempre detto che ci fosse del marcio in Danimarca... e certe colazioni sono decisamente più interessanti.. :-)
 

Koroviev

Il Re dei Troll / Il Signore delle croste
25/8/17
9.719
3.346
molto lontano
Bike
Trollbike senza ruote
..azz ..mi son distratto a parlar di trapani... si è sempre detto che ci fosse del marcio in Danimarca... e certe colazioni sono decisamente più interessanti.. :-)
Sulla colazioni sono completamnte d'accordo con te. Potessi esserci io a certe colazioni, anche solo come cameriere :hail:
 

basinga

Biker urlandum
6/3/15
517
209
leggo un pò di tutto, mi piacciono le autobiografie di personaggi che hanno avuto vite intense.
Keith Richards .Life
Andre Agassi. Open
Howard Marks . Mr. nice
poi un po di titoli cosi a memoria
Cristhoper Moore. Fool
Leonardo Sciascia. Il mare colore del vino
Paolo Giordano. La solitudine dei numeri primi
Mordecai Richler. La versione di Barney
Sergio Ramazzotti. Vado verso il capo
Sandrone Dazieri. Attenti al gorilla
Gregory David Roberts. Shantaram
James Ellroy. Prega detective
Tiziano Terzani. Un indovino mi disse
Matteo Elio Siesa. Libellule delle Alpi (mi piace scattare macrofotografie :loll: )
 

rovert

Biker ultra
13/9/14
639
210
45
Nuoro
leggo un pò di tutto, mi piacciono le autobiografie di personaggi che hanno avuto vite intense.

Paolo Giordano. La solitudine dei numeri primi
Non l'avevo incluso nella mia prima lista ma tra la biografia di Kurt Cobain, dei sex pistols e dei Korn ho avuto anch'io diverse letture...
Credo che per il futuro cercherò dei libri su Tycho, Galilei, Newton, Herschel padre e figlio...
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: basinga

basinga

Biker urlandum
6/3/15
517
209
Non l'avevo incluso nella mia prima lista ma tra la biografia di Kurt Cobain, dei sex pistols e dei Korn ho avuto anch'io diverse letture...
Credo che per il futuro cercherò dei libri su Tycho, Galilei, Newton, Herschel padre e figlio...
dato che ti piace quel genere di musica ,ho letto anche l'autobiografia di Lemmy dei Motorhead ma non mi è piaciuta molto. mi è sembrata un pò piatta e visto il personaggio in questione mi aspettavodi più
 
  • Like
Reactions: rovert

Chinaski033

Spazio/tempo...
17/4/18
1.162
342
Utopia (la terra della libertà di espressione)
Bike
Specialized fsr xc comp
dato che ti piace quel genere di musica ,ho letto anche l'autobiografia di Lemmy dei Motorhead ma non mi è piaciuta molto. mi è sembrata un pò piatta e visto il personaggio in questione mi aspettavodi più
Anche io stavo per consigliare quella di Lemmy perché credevo potesse essere interessante, anche se non l'ho letta. Ora che mi dici così ci penserò due volte.
Come autobiografia rock consiglio quella di Clapton. Per me è molto bella.

Sent from my Redmi Note 6 Pro using MTB-Forum mobile app
 
  • Like
Reactions: basinga

Sailman

Biker ultra
27/6/17
684
331
50
Avigliana
Bike
Epic HT Expert
leggo un pò di tutto, mi piacciono le autobiografie di personaggi che hanno avuto vite intense.
Keith Richards .Life
Andre Agassi. Open
Howard Marks . Mr. nice
poi un po di titoli cosi a memoria
Cristhoper Moore. Fool
Leonardo Sciascia. Il mare colore del vino
Paolo Giordano. La solitudine dei numeri primi
Mordecai Richler. La versione di Barney
Sergio Ramazzotti. Vado verso il capo
Sandrone Dazieri. Attenti al gorilla
Gregory David Roberts. Shantaram
James Ellroy. Prega detective
Tiziano Terzani. Un indovino mi disse
Matteo Elio Siesa. Libellule delle Alpi (mi piace scattare macrofotografie :loll: )
"La solitudine dei numeri primi" ha colpito anche me, caso unico nei premi Strega. E il bello è che non sono nemmeno riuscito a capire perché...
Di Terzani, oltre agli ultimi, struggenti racconti di quando sapeva della sua malattia, trovo che "Buonanotte signor Lenin" sia uno dei più interessanti.
 

rovert

Biker ultra
13/9/14
639
210
45
Nuoro
"La solitudine dei numeri primi" ha colpito anche me, caso unico nei premi Strega. E il bello è che non sono nemmeno riuscito a capire perché...
Di Terzani, oltre agli ultimi, struggenti racconti di quando sapeva della sua malattia, trovo che "Buonanotte signor Lenin" sia uno dei più interessanti.
:oops:
nel precedente quote mi son dimenticato di segnalare che quel libro l'ho letto anch'io, mi piacque molto...
che testa che mi ritrovo.... faccio le cose a metà....
 

daneel67

Biker sagitta
22/9/14
6.225
1.410
Novara
Bike
RR 8.1
Letto di recente l'ultimo di Hawking, una sagoma come sempre. :) Lettura leggera e interessante. Sono passato poi alle città invisibili di Calvino, ma non mi è piaciuto. Ultimo ma non peggiore Macchine mortali di Reeve, un scifi YA carino. Mi piace come scrive Reeve.
 

maxgemax

Biker forumensus
6/9/08
2.142
12
Genova
www.montefascebike.it
Bike
Sporca
Prima nasata su libri non scolastici: Emilio Salgari e Jules Verne. Grande amore per pirati e avventurieri. Poi i Classici della fantascienza, Asimov (ne sai qualcosa, R. Daneel?) Heinlein, Clarke, Card e altri. Ultimi autori che considero di fantascienzacomepiaceame I. Banks e C. Hinz.
JRR Tolkien adorato e riletto più volte, come anche le saghe mitologiche vichinghe e irlandesi
Un sacco di mattonazzi storici, tipo la battaglia di lepanto di A. Barbero, saggi dei medioevisti Le Goff e Duby. Per alleggerirmi passo a letture tipo Clive Cussler o Alan Altieri. Nel mezzo un po' di fumetti vecchia scuola (Crepax, Pazienza, Miller, Moore..).
Quando penso al LIBRO ASSOLUTO... Il Maestro e Margherita. E Koroviev sa bene perchè!
 
  • Like
Reactions: Koroviev

Discussioni simili

Risposte
2
Visite
236
fellow
F
Risposte
14
Visite
722
Bibo85
B
Risposte
9
Visite
359
kikhit
K
Risposte
7
Visite
283
Wu Ming
W
Risposte
0
Visite
388
spiri
S