Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

Doping. Quante storie!

Discussione in 'La Pecora sclera' iniziata da Ser pecora, 3/6/11.

  1. mixmaxmaxxx

    mixmaxmaxxx Biker forumensus

    Registrato:
    18/4/10
    Messaggi:
    2.052
    Quelli chiamati volgarmente steroidi sarebbero gli androgeni,l'effetto che hanno nelle donne e quello di un importante virilizzazione (e quindi aumento di massa muscolare etc...) il un UOMO sano invece nel tempo l'effetto è esattamente il contrario ovvero una femminilizzazione (ad esempio i culturisti a cui cresce un seno femminile o che diventano impotenti) poichè il fisico reagisce all'aumento di ormoni maschili con un aumento di ormoni femminili.
    Le altre sostanze "della lista" hanno solo effetti negativi sulla prestazione.
    L' eritropoietina (EPO) ha SOLO effetti negativi perchè aumenta la densità e viscosità del sangue e quindi ne diminuisce la "fluidità" e quindi puoi immaginare che effetti può avere (aumento della pressione etc etc).
    Queste cose però non si sanno perchè le notizie sul doping sono scritte da giornalisti che si basano su sentiti dire e da medici ignoranti.
    La disinformazione su questo argomento è devastante e si è arrivati al punto in cui la verità sembra una presa in giro
     
  2. stefano_81

    stefano_81 Biker tremendus

    Registrato:
    11/4/11
    Messaggi:
    1.171
    scusa l'off topic ma questo non mi sembra una donna..
    [​IMG]
    hai le idee un pò confuse mi sa...
     
  3. Ser pecora

    Ser pecora Diretur Heiliger Geist
    Membro dello Staff

    Registrato:
    16/6/03
    Messaggi:
    11.527
    Cioè l'Epo aumentando la densità del sangue non aumenterebbe la quantità di ossigeno trasportata?
    Che queste sostanze non abbiano un'influenza positiva sulla prestazione, ma solo effetti negativi è un punto di vista rivoluzionario direi...:nunsacci:
     
  4. mixmaxmaxxx

    mixmaxmaxxx Biker forumensus

    Registrato:
    18/4/10
    Messaggi:
    2.052
    forse sarà rivoluzionaria per la gente che legge le notizie sulla gazzetta dello sport ma non per medici informati che siano degni di essere chiamati medici...
    @stefano_81: le idee confuse le hai un pò tu perchè i "muscoli" di quel manzo in foto sono ritenzione idrica e non massa muscolare.
    Come ho scritto prima: in un UOMO sano invece nel tempo l'effetto è esattamente il contrario ovvero una femminilizzazione (ad esempio i culturisti a cui cresce un seno femminile o che diventano impotenti) poichè il fisico reagisce all'aumento di ormoni maschili con un aumento di ormoni femminili.
    Se per "aumento della prestazione" te intendi gonfiarsi di acqua...
    Questo però lo si dovrebbe sapere anche leggendo la gazzetta dello sport
     
  5. Ser pecora

    Ser pecora Diretur Heiliger Geist
    Membro dello Staff

    Registrato:
    16/6/03
    Messaggi:
    11.527
    A questo punto non ti resta che citare gli studi secondo i quali tutte le sostanze proibite dalle organizzazioni antidoping siano solo placebo...perchè la letteratura scientifica per cui invece lo sarebbero abbonda e non è scritta su carta rosa :-)

    In modo da capire anche il perchè tutti i medici che l'anno compilata, senza contare quelli che lavorano nei laboratori antidoping siano indegni di essere chiamati medici...
     
  6. mixmaxmaxxx

    mixmaxmaxxx Biker forumensus

    Registrato:
    18/4/10
    Messaggi:
    2.052
    Ma guarda che l'intento della famosa "lista" non è di compilare una lista di farmaci vietati perchè migliorano la prestazione ma bensi di farmaci dannosi per la salute dell'atleta.
    Comunque appena ho un pò di tempo metto un pò di link di pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali,ce ne sono a migliaia, sono cose ormai vecchie e date per assodate
     
  7. pennhouse2

    pennhouse2 Biker ciceronis

    Registrato:
    6/6/05
    Messaggi:
    1.581
    parole sagge, perchè darne dimostrazione a tutti i costi?
     
  8. pennhouse2

    pennhouse2 Biker ciceronis

    Registrato:
    6/6/05
    Messaggi:
    1.581
    Se non sapete come passare una serata piovosa iniziate da qui:
    http://www.wada-ama.org/

    Sicuramente il nostro amico farà riferimento a questa review del 2008
    http://www.sciencemag.org/content/321/5889/627.1.short
    che lascia molti dubbi sull'efficacia del doping, più che altro dettati dal fatto che per migliorare le prestazioni bisogna anche essere capaci a prendere le cose giuste nel momento giusto.

    Ma se davvero abbiamo dei dubbi sul fatto che l'EPO sia efficace nel migliorare la resistenza nelle discipline di endurance allora la serata si fa lunga e ci tocca leggere parecchio:
    http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed?term=erythropoietin athletic performance
    In particolare guardatevi il lavoro del 1991 su New England (che è più rilevante di Science...).

    Buono studio
    Fabio
     
  9. mixmaxmaxxx

    mixmaxmaxxx Biker forumensus

    Registrato:
    18/4/10
    Messaggi:
    2.052
    A dire la verità io faccio riferimento a mia madre che è farmacologa e docente universitario di farmacologia nei corsi di medicina e medicina dello sport e a quintali di pubblicazioni che ho letto.
    Comunque penso sia impossibile spiegare alcune cose a chi non ha nemmeno le basi di farmacologia e soprattutto ai peggiori sordi che esistono ovvero quelli che non vogliono sentire.

    Comunque la chiudo qua perchè non penso questo sia il posto adatto per discutere consapevolmente e a rigor di logica di certi argomenti.
     
  10. pennhouse2

    pennhouse2 Biker ciceronis

    Registrato:
    6/6/05
    Messaggi:
    1.581
    Ottima scelta la prima, non altrettanto la seconda, in particolare se pensi che siamo tutti kretini. A prescindere dai titoli, che alcuni anche posseggono, il bello di questo mezzo di informazione è proprio la possibilità di condividere conoscenze e discuterne senza imporle come un dogma.
    Cordialità
    Fabio (o preferisci l'affiliation?)
     
  11. marco10

    marco10 Biker poeticus

    Registrato:
    20/8/05
    Messaggi:
    3.970
    sia mai che un forum sia un posto dove discutere argomentando con logica...
     
  12. mixmaxmaxxx

    mixmaxmaxxx Biker forumensus

    Registrato:
    18/4/10
    Messaggi:
    2.052
    Non penso proprio che siete tutti cretini, anzi.
    Su questo forum ho imparato tantissime cose leggendo chi ne sa più di me riguardo tutto ciò che ruota attorno a una mtb, e ho imparato perchè tutti i consigli li ho messi in pratica e sono risultati efficaci.
    Se però ci mettiamo a discutere consapevolmente di farmaci e fisiologia le cose cambiano un pò perchè per "mettere in pratica" questi discorsi bisognerebbe avere almeno delle basi teoriche sennò parliamo giusto per parlare.E le cose si fanno ancora più difficili quando sono presenti dei preconcetti sbagliati molto radicati cosi come nel doping.
     
  13. pennhouse2

    pennhouse2 Biker ciceronis

    Registrato:
    6/6/05
    Messaggi:
    1.581
    Meglio, ma sarebbe bello vederti più possibilista sull'ipotesi di discutere anche con un minimo di base scientifica. I migliori insegnanti sono quelli che riescono a rendere concetti difficili comprensibili ai meno preparati, rimboccati le maniche e dacci dentro a spiegare le tue precedenti affermazioni.
    Magari se volessi concentrarti sull,EPO, visto che in ambito ciclistico è una delle sostanze più abusate...
    Love e Peace
    Fabio
     
  14. gabri ride

    gabri ride Biker superis

    Registrato:
    19/6/08
    Messaggi:
    461
    ..vado a doparmi con una bella sacca di umiltà in vena... serve a volte...
     
  15. Domingosh

    Domingosh MoD Endorfinico

    Registrato:
    9/6/03
    Messaggi:
    17.869
    interessante
    ho sempre pensato che i miei anni di studio all'università fossero tempo perso...mi sa che lo sono ancor di più quelli di Pennhouse che insiste e "gioca" pure con sostanze dopanti

    Come Pennhouse, attendo tue in merito. Sia chiaro. Concetti chiari e concisi
     
  16. pennhouse2

    pennhouse2 Biker ciceronis

    Registrato:
    6/6/05
    Messaggi:
    1.581
    Bambino cattivo! Certe info sono riservate, ora mi tocca fare la persona seria (e quindi meno credibile, se pensiamo alla preparazione di molti personaggi dell'ambiente universitario...)
     
  17. Domingosh

    Domingosh MoD Endorfinico

    Registrato:
    9/6/03
    Messaggi:
    17.869
    Gulp! Ho sempre pensato che facessi il pusher...:medita::smile:
    Dai! A nanna, che domani avremo news su fisiologia e farmacologia
     
  18. mixmaxmaxxx

    mixmaxmaxxx Biker forumensus

    Registrato:
    18/4/10
    Messaggi:
    2.052
    Allora,l'eritropoietina o EPO è un ormone prodotto in parte maggiore dai reni che ha come funzione principale la regolazione della produzione dei globuli rossi.
    Agisce nel midollo osseo stimolando le cellule CFU-E e BFU-E il cui risultato è l'aumento della quantità dei globuli rossi e di emoglobina, che è una proteina solubile, presente nei globuli rossi stessi responsabile ,per farla brave, del trasporto dell'ossigeno molecolare.
    L'aumento dei globuli rossi e della tensione del O2 ha un effetto logico sul sangue ovvero l'aumento della pressione sull'H2O e, a partità di volume,la presenza di una maggior parte corpuscolare (aumento dei globuli rossi in questo caso) rispetto la condizione iniziale (ovvio aumento del rapporto tra parte corpuscolare e liquida:ematocrito) dando come risultato un ovvio aumento della densità sanguigna e aumento della viscosità rispetto alla situazione iniziale.
    In un soggetto anemico, ovvero con una caduta del tasso di emoglobina (e di una quantità insufficente di globuli rossi nel sangue),
    la somministrazione dell' ormone di eritopoietina in giuste dosi fa si che si possa raggiungere un livello quasi ottimale di globuli rossi e quindi di emoglobina, in modo da ovviare temporaneamente al suo deficit di trasporto di O2 e dando al sangue delle caratteristiche fisiche pressocchè normali.
    In un soggetto sano la somministrazione dell'ormone va ad intaccare un'equilibrio di per se ottimale per la vita (sport compreso).
    Nel caso specifico l'aumento di densità e di viscosità rispetto ad un valore fisico NORMALE fa si che l'aumento della produzione dei globuli rossi vada teoricamente ad aumentare la PRESENZA di O2 in un determinato volume di sangue ma ne faccia calare drasticamente il suo TRASPORTO, risultando indubbiamente maggiori i "contro" dei "pro".
    L'aumento della pressione sui vasi sanguigni è solo una delle conseguenze di questo eccesso (provate a soffiare dentro un tubicino bello lungo dell'acqua e provate poi con del grasso, e pensate che il sangue già di per se ha una viscosità 4 volte superiore all' H20) che ne compromettono la prestazione sportiva, senza poi parlare delle conseguenze nel tempo sulla salute di chi abusa di questo metodo che possono essere:
    1) Tendenza alla trombofilia, indipendente dal valore di ematocrito (inibizione dei fattori della coagulazione del sangue, per esempio la proteina S).
    Anche con ematocrito basso si potrebbero verificare dei trombi.
    2) Tendenza alla trombofilia, dipendente dal valore dell'ematocrito. Questo punto è ovvio e riconosciuto da tutti; aumentando l'emoconcentrazione,
    è ovvio che possono formarsi trombi.
    3) Potenziale incremento delle resistenze vascolari nelle zone profonde del cervello, con possibile invecchiamento precoce delle strutture.
    4) Ipertensione, con conseguente sclerosi vascolare (nei diversi distretti ed organi corporei, come fegato, reni e polmoni), accresciuto rischio di
    infarto e encefalopatia ipertensiva
    5) Convulsioni
    6) Leucoencefalopatia (modificazioni della sostanza bianca cerebrale)

    Penso sia abbastanza chiaro e scritto in maniera semplice.

    Queste non sono cose nuove o rivoluzionarie, anzi, ma vi è una grande disinformazione in merito e il più delle volte voluta.
    E provate ad indovinare da chi?
    Dalle stesse aziende farmaceutiche che attorno all'uso e ABUSO dei farmaci si fanno i miliardi.

    Poi come al soltio non si capisce l'importanza nella prestazione della componente psicologica negli sport che è di gran lunga superiore a quella fisica (soprattutto negli sport di resistenza come il ciclismo) e si creano dipendenze oltre che fisiche anche psicologiche (che sono le prime a manifestarsi e le più difficili da debellare).
     
  19. tuccio81

    tuccio81 Biker tremendus

    Registrato:
    16/12/07
    Messaggi:
    1.355
    chi sta sempre sotto cortisonici per le allergie è dopato 5 mesi l'anno...

    [​IMG] per l'uomo che non deve chiedere mai!!!
     
  20. Clab04

    Clab04 Biker grossissimus

    Registrato:
    25/8/08
    Messaggi:
    5.304
    Perché lo vedi in mutande...
     
Sto caricando...

Condividi questa Pagina