Teams Focus abbandona il team internazionale di XC

Tonyraw

Biker novus
2/6/14
30
6
credo che il punto non sia il target commerciale, ma la maniera e la tempistica del comportamento di Focus praticamente a stagione iniziata... una vera e propria merdata!!
Tanto più che come ha scritto giustamente Vogel si è recentemente (testuale) fatto il culo al freddo e gelo sulle Alpi per far loro pubblicità...
P.s ho una Focus ma a sto punto non ne sono tanto fiero
 

Fbf

Biker grossissimus
23/9/06
5.396
228
knifeville
Bike
Diverse!
Che pacco e che magra figura da parte di Focus!!!
Oggi nel mio negozio di fiducia c'erano parecchie e-mtb...e si vendono!
 

FOF

Biker serius
12/9/12
125
46
Lontano
Bike
X
La e-mtb: la bicicletta di chi crede di avere una bicicletta.
Credo che Toniolo abbia centrato la questione, non sono prodotti assimilabili ne per destinazione ne tantomeno per utenza, concordo che il loro ciclo di vita sia profondamente diverso. Ora la ragione di questo bagno (termine non casuale) di elettriche è semplice: “il cavallo non beveva più acqua, proviamo con il vino!”, l’unico dato che riscontro con chiarezza sui sentieri è la presenza di pochissime biciclette nuove, intendo della stagione in corso, rispetto a quanto accadeva fino a pochi anni orsono. Credo quindi che l’elettrico sia Il salvagente di aziende mediamente in difficoltà, Focus lo dimostra con questa decisione.
 

andry-96

Biker infernalis
16/5/17
1.832
683
23
Brescia
Bike
Giant anthem advanced pro
Qua attorno i negozi ci puntano un sacco e oltre ad i pendolari vedo che ci sono spesso in giro e bike per i sentieri. Perché alla fine penso sia chiaro a tutti che andare in mtb è bellissimo ma se non hai un buon allenamento di bei giri ne fai pochi, la e-mtb alla fine ti permette dei giri abbastanza lunghi già con poco allenamento quindi tanti hanno la possibilità di divertirsi nei boschi e in discesa anche senza avere le gambe...
Secondo me è proprio un target un po’ diverso, più escursionista e meno sportivo
 

Tonyraw

Biker novus
2/6/14
30
6
...solo tre giorni fa Focus in conferenza stampa aveva anche comunicato il calendario delle gare a cui avrebbe partecipato con Vogel....fossi in lui una risatina all’auto del responsabile gliela farei!,
 

ZAZZI

Biker popularis
5/2/12
57
16
ARCORE
...solo tre giorni fa Focus in conferenza stampa aveva anche comunicato il calendario delle gare a cui avrebbe partecipato con Vogel....fossi in lui una risatina all’auto del responsabile gliela farei!,
Ragazzi, non dimentichiamoci che il settore e-bike sta crescendo a tassi del 8% annuo.
Gli ultimi dati diffusi dalle associazioni di categoria davano una produzione di 27 ml nel 2015, c.a. 30 ml nel 2016, 32 nel 20017, e nel 2018 si prevede di sfondare il tetto dei 34 milioni.
E vero che si parla di produzione complessiva che comprende ogni tipo di bici elettrica...ma i numeri fanno impressione!
 

bikemastertwo

Biker serius
14/3/09
287
20
52
figline valdarno
Sarò cecato ma io tutte queste e/bike non le vedo a parte attempati turisti in estate , qui dove abito io i grupponi sono muniti di qualsivoglia tipo di bici che va dalla enduro alla trail o rigida o full ma di bici elettriche veramente poche , focus non un grande mercato road come può vantare specialized e cannondale per non parlare di trek quindi su alcune spese deve per forza tagliare , non gli rimane che l’è bike posso capirli poverini


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 

pk71

Biker ultra
15/12/08
641
154
Vicopisano
Bike
Nicolai G16
Resto fermamente dell’opinione che tutti hanno diritto di fare tutto nelle condizioni in cui è permesso dalle regole, ovvero se sul sentiero ci sono io ci deve poter andare anche una con l’e-bike, sempre che il percorso non sia vietato ad una categoria piuttosto che ad un’altra. Premesso questo penso che questa corsa alla elettrica sia più una moda, basti vedere i personaggi che si avvicinano a questo sport. Persone che difficilmente si “innamorano” e appssionano veramente, volubili nelle scelte. Tranquilli qualche anno li vedremo tutti a fare nuoto con le pinne assistite. (E così me li troverò tra le balle al mare :) )
 
  • Like
Reactions: bikemastertwo

Tc70

Entomobiker
20/4/11
18.028
4.607
49
Provincia di Bs
Bike
Picola ma carattarastica...
Non sovrastimate le capacità di programmare il proprio futuro da parte delle aziende ciclo. La maggior parte naviga a vista. A me la storia delle bici elettriche ricorda molto il famoso "bianco", cioé gli elettrodomestici come lavatrice, lavapiatti, frigo: nel dopoguerra è stata una corsa a comprarli da parte dei consumatori, da un certo punto in poi l'intero segmento ha cominciato a stagnare paurosamente, perché il mercato era saturo ed una lavatrice ti dura per 20 anni. Non per niente aziende concorrenti come Bosch e Siemens si sono messe insieme (Bosch Siemens Hausgeräte: https://www.bsh-group.com/ )

Ecco, la maggior parte del pubblico che compra bici elettriche è così: si compra la bici elettrica come si comprava la bici da passeggio, 1 volta ogni 20 anni. I pochi altri che intendono la bici elettrica come "sport" non possono sostenere un intero segmento commerciale. Si arriverà al picco di vendite, e poi si scenderà inesorabilmente. E a quel punto i nostri navigatori a vista si dovranno inventare qualcosa di nuovo, o invertire la rotta.

Ma magari mi sbaglio e il XC sarà elettrico alle prossime olimpiadi.

Anche se ormai,non è proprio tutto cosi...non c'è più nulla che dura 20 anni,ma giusto il tempo del periodo garanzia,o giusto qualche anno in più,e quando succederà pure per quete e-bike...tanti ricominceranno a pedalare senza batterie e magagne correlate...
 

Tc70

Entomobiker
20/4/11
18.028
4.607
49
Provincia di Bs
Bike
Picola ma carattarastica...
Se vieni sulle piste ciclabili dell'Alto Adige nel periodo primaverile ti renderai conto che la bici "normale" é in minoranza. Ci sono comitive di Germanici over 60 tutti con bici elettriche che fanno i tour in gruppi di 20 e più persone. Poi si sa che i pensionati hanno i soldi e possono permettrsi di spenderli..quindi mercato ce nè eccome.

Quelli tedeschi...quelli italiani i più pedalano ancora con le Graziella...
 

Tc70

Entomobiker
20/4/11
18.028
4.607
49
Provincia di Bs
Bike
Picola ma carattarastica...
Qua attorno i negozi ci puntano un sacco e oltre ad i pendolari vedo che ci sono spesso in giro e bike per i sentieri. Perché alla fine penso sia chiaro a tutti che andare in mtb è bellissimo ma se non hai un buon allenamento di bei giri ne fai pochi, la e-mtb alla fine ti permette dei giri abbastanza lunghi già con poco allenamento quindi tanti hanno la possibilità di divertirsi nei boschi e in discesa anche senza avere le gambe...
Secondo me è proprio un target un po’ diverso, più escursionista e meno sportivo

Sei mai passato al concessionario Peugeot di S.Eufemia?...Entri e dici...ma dove sono tutte le auto?...Non solo chi vende bici ora vende e.bike...ma anche chi vende auto...e avranno un parco di 200 esemplari...
 

andry-96

Biker infernalis
16/5/17
1.832
683
23
Brescia
Bike
Giant anthem advanced pro
Sei mai passato al concessionario Peugeot di S.Eufemia?...Entri e dici...ma dove sono tutte le auto?...Non solo chi vende bici ora vende e.bike...ma anche chi vende auto...e avranno un parco di 200 esemplari...
Si ebike store vende un casino, Boccacci pure lui pieno di elettriche, podium lo stesso, sul lago mata ne vende a quintali.
E credo che il mercato sia ampio, magari ci sarà una flessione ma di persone a cui piacerebbe andare in bici ma hanno troppo poco tempo e allenamento ce ne sono un bel po’
 

drmale

Biker cesareus
17/7/09
1.704
608
Brescia
Bike
RMElement, RM Altitude, StbCubeAttain, GaryFisherProcaliber1991, BMWr65Scrambler
Non darei la colpa alle e-bike, piuttosto alla scarsa capacità del xc di destare interesse. Perché partecipare come sponsor ad un campionato dove il vincitore è già deciso? Dove è probabile che non solo il vincitore vinca di nuovo il mondiale, ma di nuovo vinca tutte, o quasi, le gare.
L'XCO se vuole diventare interessante per attirare gli sponsor deve attirare il pubblico, per attirare il pubblico è necessario da un lato che diventi televisivo, dall'altro che le nazioni dove si spende in mtb abbiano la possibilità di far competere per la vittoria i loro corridori. Il consumo svizzero di mtb non è sufficiente a tenere in piedi il mercato.
 

bikemastertwo

Biker serius
14/3/09
287
20
52
figline valdarno
Svizzera [emoji1237] e Francia [emoji632] hanno tantissimi praticanti e comitati locali che organizzano garette in ogni dove anche molto tecniche , se non spingono loro chi deve spingere ? Si dovrebbe insegnare anche ai giovani di fare sport in modo pulito e senza aiutini tecnologici , se non siamo capaci o preparati a fare 1300 metri di dislivello ne facciamo 600 , tutto qui , invece si vuole tutto e subito quindi ecco per chi può spendere 5000 euro per una bici assistita non si fa scrupoli e là compra per andare la domenica mattina con l’amico che magari si allena nei ritagli di tempo per costruirsi una condizione fisica discreta , dalle mie parti funziona così e/bike = benestante , pigro , ciclista della domenica


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 

cesare RBO

Biker tremendus
8/7/08
1.225
25
cagliari
punto primo: il comportamento di Focus con i propri atleti è stato pessimo e sicuramente deprecabile ma devo dire (e questo non giustifica minimamente Focus, mi pare ovvio) che in ambiti produttivi più "normali" tali comportamenti aziendali siano stati parecchio frequenti in questi ultimi 2 decenni (realtà produttive importanti, ben avviate, in attivo, grandi e piccole, che chiudono o delocalizzano da un giorno all'altro), o sbaglio?
punto secondo: capisco che a volte l'autoreferenzialità restringa gli orizzonti ma non capire come il mercato potenziale dell'E-bike (intesa soprattutto come mobilità alternativa) sia incredibilmente appetibile (per molti motivi non necessariamente solo numerici... che comunque fanno paura!) per gli operatori di settore vuol dire avere proprio le fette di prosciutto sugli occhi... senza offesa, lo dico davvero, ma l'universo non gira attorno al nostro ombellico ed un sacco di gente ha esigenze e bisogni diversi dai nostri e non per questo meno legittimi.

PS: non uso l'elettrica... anzi in cantina ne ho una prototipale per valutazioni lasciatami da un ingegnere bosch che prende polvere da 3 anni, non la uso ne mi interessa usarla e non la considero nemmeno mia.
In compenso uso la bici per andare al lavoro da più di dieci anni e ben comprendo (e sostengo) le tematiche sulla mobilità alternativa e sostenibile.
 

giorgiocat

Biker tremendus
13/8/07
1.149
126
bologna
Bike
forse troppe ma ci sono affezionato
punto primo: il comportamento di Focus con i propri atleti è stato pessimo e sicuramente deprecabile ma devo dire (e questo non giustifica minimamente Focus, mi pare ovvio) che in ambiti produttivi più "normali" tali comportamenti aziendali siano stati parecchio frequenti in questi ultimi 2 decenni (realtà produttive importanti, ben avviate, in attivo, grandi e piccole, che chiudono o delocalizzano da un giorno all'altro), o sbaglio?
punto secondo: capisco che a volte l'autoreferenzialità restringa gli orizzonti ma non capire come il mercato potenziale dell'E-bike (intesa soprattutto come mobilità alternativa) sia incredibilmente appetibile (per molti motivi non necessariamente solo numerici... che comunque fanno paura!) per gli operatori di settore vuol dire avere proprio le fette di prosciutto sugli occhi... senza offesa, lo dico davvero, ma l'universo non gira attorno al nostro ombellico ed un sacco di gente ha esigenze e bisogni diversi dai nostri e non per questo meno legittimi.

PS: non uso l'elettrica... anzi in cantina ne ho una prototipale per valutazioni lasciatami da un ingegnere bosch che prende polvere da 3 anni, non la uso ne mi interessa usarla e non la considero nemmeno mia.
In compenso uso la bici per andare al lavoro da più di dieci anni e ben comprendo (e sostengo) le tematiche sulla mobilità alternativa e sostenibile.
Beh che Focus si comporti come tanti altri che delocalizzano da un giorno all'altro non è che la giustifichi, come non giustifica gli altri, insomma una bella M***A.
Sul discorso elettrica condivido quello che hanno detto tanti altri, al momento è un mercato in espansione, fatto sostanzialmente o di gente che si sposta in città, o di turisti/novelli escursionisti che scoprono la bici senza far fatica o quasi, in giro se ne vedono abbastanza, formato da non appassionati che non comprano certo una bici all'anno. Quindi sì al momento è un mercato in super espansione ma non so quanto durerà. . Comunque in questo momento ha senso per un marchio cavalcare quest'onda. A me non interessa per niente al momento, nel senso che ancora in qualche misura mi interessa la prestazione fisica, se in un posto non riesco ad arrivarci in bici ci vado a piedi. Non so lo trovo anche un discorso etico di rispetto della montagna. Bisogna per forza fare le comitive su per sentieri con il 25 % di pendenza?
 
Ultima modifica:

bikemastertwo

Biker serius
14/3/09
287
20
52
figline valdarno
[emoji1532]per focus tutta la vita , oltre alla figura di merda [emoji90] internazionale troppo facile mollare un settore promozionale ed una vetrina internazionale per promuovere un tipo di bici che non si sa che futuro potrà avere ancora , chi va in bici per passione di trovare e superare continuamente i propri limiti non compra una E bike e qui cara Focus hai toppato [emoji1612]


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 

AchilleNin

Biker novus
25/3/17
20
13
28
Napoli
Bike
Dartmoor Hornet
allora la pensi come me :prost:
indubbiamente l'elettrico apre delle praterie dal punto di vista commerciale...
Dici vogliano puntare tutto sull'elettrico?

Ma esistono dei dati di vendita più o meno attendibili su questo fenomeno che spiegherebbe questo interesse di molte case? Perché io vedo in giro molte più MTB che emtb, però è anche vero che molte hanno qualche anno, sarei curioso sui numeri del venduto nuovo, le emtb a quanto ammontano sul totale? 5%? 10? 50?
Non sovrastimate le capacità di programmare il proprio futuro da parte delle aziende ciclo. La maggior parte naviga a vista. A me la storia delle bici elettriche ricorda molto il famoso "bianco", cioé gli elettrodomestici come lavatrice, lavapiatti, frigo: nel dopoguerra è stata una corsa a comprarli da parte dei consumatori, da un certo punto in poi l'intero segmento ha cominciato a stagnare paurosamente, perché il mercato era saturo ed una lavatrice ti dura per 20 anni. Non per niente aziende concorrenti come Bosch e Siemens si sono messe insieme (Bosch Siemens Hausgeräte: https://www.bsh-group.com/ )

Ecco, la maggior parte del pubblico che compra bici elettriche è così: si compra la bici elettrica come si comprava la bici da passeggio, 1 volta ogni 20 anni. I pochi altri che intendono la bici elettrica come "sport" non possono sostenere un intero segmento commerciale. Si arriverà al picco di vendite, e poi si scenderà inesorabilmente. E a quel punto i nostri navigatori a vista si dovranno inventare qualcosa di nuovo, o invertire la rotta.

Ma magari mi sbaglio e il XC sarà elettrico alle prossime olimpiadi.
Non sbagli Marco, è così che funziona il capitalismo. Quel che è certo è che produciamo un sacco di cose di cui non abbiamo bisogno. Sapete di cosa abbiamo bisogno? Di più tempo libero per essere allenati e pedalare bici normali, le e-bike oramai le comprano anche molti 40enni che non hanno tempo, ma è proprio quello il punto, il tempo che passiamo spesso più a lavorare che a vivere e fare ciò che ci piace.
 

marco

Баба Яга
Diretur
29/10/02
34.471
4.283
47
Monte Bar
www.mtb-mag.com
Bike
Diverse
Non sbagli Marco, è così che funziona il capitalismo. Quel che è certo è che produciamo un sacco di cose di cui non abbiamo bisogno. Sapete di cosa abbiamo bisogno? Di più tempo libero per essere allenati e pedalare bici normali, le e-bike oramai le comprano anche molti 40enni che non hanno tempo, ma è proprio quello il punto, il tempo che passiamo spesso più a lavorare che a vivere e fare ciò che ci piace.
Prova a dire in giro che per te vale di più il tempo dei soldi. Ti prenderanno per pazzo.