Questo sito contribuisce alla audience de

Test Forcella Rock Shox Lyrik Ultimate

gabri713

Biker popularis
30/5/15
51
11
19
Bike
nessuna attualmente :-((
mah, mi sembra che tutti facciano delle migliorie retrocompatibili, anche Fox. Se pensi alle innovazioni degli ultimi anni, si tratta quasi sempre di qualcosa a livello di idraulica, raramente allo chassis (mi viene in mente la 32 e la 34 step cast che sono cambiate). Se poi vedi che la Lyrik è retrocompatibile fino al 2016, si capisce che il terribile "marketing" è più che altro una leggenda metropolitana.
Personalmente trovo le migliorie "piccole" molto interessanti da provare e confrontare, non vedo perché lamentarsene. Sono stati fatti passi da giganti nelle sospensioni dal 2014 ad oggi, cioé più o meno da quando è uscita la Pike che ha dato una grande scossa all'ambiente.
Inoltre il Deluxe è, secondo me, un grande passo avanti per Rock Shox e, se hai visto il video, è stato possibile farlo grazie al maggior spazio dato dalle misure metriche, anche loro definite "marketing" quando furono annunciate.
Pare da altre fonti che nella rc2 la camera d'aria sia stata migliorata notevolmente rispetto al modello precedente. Mentre l' idraulica non troppo. Ti trovi d' accordo.
Non ho provato ancora ma dovro' provare visto che ho la RC vecchia dual position e non so comporta bene. Un amico che l' ha provata come upgrade dice che ha migliorato molto.
Sei d' accordo?
Le boccole o cuscinetti sono nella cartuccia idraulica?
come diceva qualcuno sopra, va anche bene fare degli upgrade ai propri ammortizzatori e forcelle ma poi la cosa più importante è la manutenzione costante; non a caso rockshox consiglia il cambio olio dei foderi (operazione davvero semplice) ogni 50 ore di utilizzo. Che poi si possa aumentare l'intervallo di manutenzione è sicuro (perchè dipende da tanti fattori) però ti assicuro che conosco qualcuno che ha cambiato forcella e ha quasi rischiato di rovinare gli steli perchè non aveva voglia di fare la revisione base.
 

vito e alloggio

Biker serius
11/5/12
282
29
Camporosso
no, dovresti leggere l'articolo che commenti. È qui sopra, ce la puoi fare.
Nell’articolo tu stesso dici che chi ha la versione 2019 della lyrik non vale la pena aggiornarla.
Alla fine basta sostituire i para polvere con gli skf.
Tutto questo si può fare appunto senza il bisogno di presentare un nuovo modello, facendo rimanere indietro (per il marketing) chi ha acquistato una bici o una forcella da poco tempo.
Tutto è retro compatibile; tradotto: dovete cacciare altro denaro.
Per volere mio sulla bici non ho nulla di sram e non vedranno mai un euro da me.


Sent from my iPhone using MTB-Forum mobile app
ah, beh... fox invece....
 

marco

Diretur
Diretur
29/10/02
34.357
4.219
47
Monte Bar
www.mtb-mag.com
Bike
Diverse
Pare da altre fonti che nella rc2 la camera d'aria sia stata migliorata notevolmente rispetto al modello precedente. Mentre l' idraulica non troppo. Ti trovi d' accordo.
Non ho provato ancora ma dovro' provare visto che ho la RC vecchia dual position e non so comporta bene. Un amico che l' ha provata come upgrade dice che ha migliorato molto.
Sei d' accordo?
Le boccole o cuscinetti sono nella cartuccia idraulica?
È tutto spiegato qui sotto. La camera d'aria è immutata.

 

cianci

Biker superioris
2/5/06
886
50
Aosta
Bike
Mtb
Lo dico io per primo...
tutto bello ma fin che non fanno la lyrik boost super mega bling bling factory racing last final definitive 3,1415926535 - ossia tra un paio di mesi - per me non vale la spesa

Scherzi a parte, basta con tutto sto marketing di nomi e nomignoli che non fanno capire un cazz...
e io rispondo.....ma che cazz servono tutte ste cartucce charger, ultimate, signature, olio, molle, mollette, token e roba varia. cioè parliamoci chiaro. la mia pike rct3 presa a 250€ sul mercatino e la pike ultimate da 1000€ che mi cambia? ah mi cambia che ho 750€ in meno che ci potevo andare in ferie.
ma vaff.....
A niente
 

cianci

Biker superioris
2/5/06
886
50
Aosta
Bike
Mtb
infatti... e poi tutte le volte la solita manfrina: più sensibile a inizio corsa, più sostenuta a metà corsa, meno attrito di scacco... mizzega ma alla quinta volta che si ripete questa storia che è sempre avvertibile dai tester vuol dire che la differenza tra una 2017 e una 2019 dovrebbe essere come provare la bici del mercatone e una factory!
SRAM non dorme MAI, è come il grande occhio di Sauron. Solo che non cerca l'anello ma i nostri culi.
Ahahagahaga
 

muldox

Diretur onorario
30/10/02
26.103
480
Valtellina
Bike
Cube Stereo 29
Pare da altre fonti che nella rc2 la camera d'aria sia stata migliorata notevolmente rispetto al modello precedente. Mentre l' idraulica non troppo. Ti trovi d' accordo.
Non ho provato ancora ma dovro' provare visto che ho la RC vecchia dual position e non so comporta bene. Un amico che l' ha provata come upgrade dice che ha migliorato molto.
Sei d' accordo?
Le boccole o cuscinetti sono nella cartuccia idraulica?
Il grosso salto di qualità per quanto riguarda la parte elastica è stato fatto lo scorso anno (qui l'articolo con il test: https://www.mtb-mag.com/test-rock-shox-lyrik-rc2-e-superdeluxe-air-rt-con-twistloc/ ).
Oltre all'aspetto prestazionale, la cosa interessante è che le nuove camere sono retrocompatibili, costano relativamente poco e l'installazione è semplice.
La parte idraulica è anch'essa retrocompatibile, ma molto più costosa. Il vantaggio principale rispetto alle vecchie cartucce è che è stata aggiunta la regolazione esterna delle HSC, ma a meno di esigenze particolari (rider molto leggeri, controllo su salti veramente grossi etc.) a mio giudizio non vale la pena spendere 350 Euro.
 
  • Like
Reactions: l.j.silver

Haran

Biker superis
30/8/07
347
23
Uellàlàlàlà, che supersballo
nella confezione di Lyrik Ultimate Megatrasformer Superaction
trovi la cartolina del concorso
"Shpalman il tuo compagno di banco"
e vinci la cazzuola laser di Shpalman!

(scherzo)
 
  • Like
Reactions: Andrea#11

slisser

Biker tremendus
30/4/15
1.009
142
BG
Bike
o7o
Il grosso salto di qualità per quanto riguarda la parte elastica è stato fatto lo scorso anno (qui l'articolo con il test: https://www.mtb-mag.com/test-rock-shox-lyrik-rc2-e-superdeluxe-air-rt-con-twistloc/ ).
Oltre all'aspetto prestazionale, la cosa interessante è che le nuove camere sono retrocompatibili, costano relativamente poco e l'installazione è semplice.
La parte idraulica è anch'essa retrocompatibile, ma molto più costosa. Il vantaggio principale rispetto alle vecchie cartucce è che è stata aggiunta la regolazione esterna delle HSC, ma a meno di esigenze particolari (rider molto leggeri, controllo su salti veramente grossi etc.) a mio giudizio non vale la pena spendere 350 Euro.
Secondo me manca sempre una regolazione decente delle molle, sistemata la molla lavora meglio anche l'idraulica. Dovendo buttare altri soldi nella forca prenderei mrp control o piuttosto darei un'occhiata a luftkappe
 

muldox

Diretur onorario
30/10/02
26.103
480
Valtellina
Bike
Cube Stereo 29
Secondo me manca sempre una regolazione decente delle molle, sistemata la molla lavora meglio anche l'idraulica. Dovendo buttare altri soldi nella forca prenderei mrp control o piuttosto darei un'occhiata a luftkappe
Non ho capito cosa intendi con regolazione delle molle. La nuova cartuccia DebonAir agisce proprio sulla parte elastica, ed in più hai i classici token per aggiustare la progressività.
 

tarhan

Biker superis
7/3/11
351
9
TI - BE
infatti... e poi tutte le volte la solita manfrina: più sensibile a inizio corsa, più sostenuta a metà corsa, meno attrito di scacco... mizzega ma alla quinta volta che si ripete questa storia che è sempre avvertibile dai tester vuol dire che la differenza tra una 2017 e una 2019 dovrebbe essere come provare la bici del mercatone e una factory!
SRAM non dorme MAI, è come il grande occhio di Sauron. Solo che non cerca l'anello ma i nostri culi.
Sono morto!!! :D:D:D:
 
  • Like
Reactions: fafnir

slisser

Biker tremendus
30/4/15
1.009
142
BG
Bike
o7o
Non ho capito cosa intendi con regolazione delle molle. La nuova cartuccia DebonAir agisce proprio sulla parte elastica, ed in più hai i classici token per aggiustare la progressività.
Appunto i token sono una schifezza, inguardabile. Non ricordo neppure piu' quanti anni fa, avevo una rock shox reba dual air , adesso sti venditori di fumo, vorrebbero farmi crede che la camera negativa che comunica con la positiva e i token per ridurre il volume della molla positiva sono una soluzione migliore, grazie ma non sono convinto.
 
  • Like
Reactions: Andrea#11

marco

Diretur
Diretur
29/10/02
34.357
4.219
47
Monte Bar
www.mtb-mag.com
Bike
Diverse
Appunto i token sono una schifezza, inguardabile. Non ricordo neppure piu' quanti anni fa, avevo una rock shox reba dual air , adesso sti venditori di fumo, vorrebbero farmi crede che la camera negativa che comunica con la positiva e i token per ridurre il volume della molla positiva sono una soluzione migliore, grazie ma non sono convinto.
forse prima di dare dei venditori di fumo alla gente conviene sapere come funziona una forcella moderna. Se la tua ultima forcella è delle guerre puniche, puoi avere anche la luftwaffekappe o la supercazzolalamellosa che non cambia niente.
 

Belovic

Biker novus
24/9/18
4
0
28
Bergamo
Bike
Commencal Meta, Bianchi Methanol cv
Comunque se si possiede una forcella rock shox degli anni scorsi può sempre aggiornarla con i componenti nuovi, senza per forza cambiare forcella, secondo me ottima cosa…
Poi nessuno obbliga a cambiare forcella, io giro con una pike rc 2014 modificata nell'idraulica e con pistone aria debonair e mi trovo bene, nessuno mi ha puntato il fucile per obbligarmi a cambiarla...
Concordo con te, però ti sembra normale che dopo 3 mesi di 2019 questi ti presentano la gamma 2020?!


Sent from my iPhone using MTB-Forum mobile app
potrebbero presentare il mozzo ovale del 2031.
color ebano...
 

muldox

Diretur onorario
30/10/02
26.103
480
Valtellina
Bike
Cube Stereo 29
Appunto i token sono una schifezza, inguardabile. Non ricordo neppure piu' quanti anni fa, avevo una rock shox reba dual air , adesso sti venditori di fumo, vorrebbero farmi crede che la camera negativa che comunica con la positiva e i token per ridurre il volume della molla positiva sono una soluzione migliore, grazie ma non sono convinto.
Inguardabile una cosa che sta all'interno della forcella? Ma scherzi o sei serio?
Io del Dual Air ricordo che ogni due per tre bisognava mettersi lì a riequilibrare la pressione fra le due camere, per poi in fin dei conti trovare il migliore compromesso con le due pressioni equivalenti (quello che avviene con il bilanciamento automatico) pena trovarsi della corsa "mangiata" o scarsa sensibilità iniziale. Non sarà un caso se quasi tutti hanno praticamente abbandonato quel sistema.
I token che tanto odi con il discorso Dual Air c'entrano poco, visto che il rapporto fra la pressione delle due camere influenza la prima parte di corsa, mentre i token agiscono principalmente nella seconda parte.
Prima di buttare merda addosso a qiualcuno sarebbe il caso quantomeno di sapere di cosa si sta parlando.
 

slisser

Biker tremendus
30/4/15
1.009
142
BG
Bike
o7o
forse prima di dare dei venditori di fumo alla gente conviene sapere come funziona una forcella moderna. Se la tua ultima forcella è delle guerre puniche, puoi avere anche la luftwaffekappe o la supercazzolalamellosa che non cambia niente.
Un'idea di come si costruisce un' ammortizzatore ce l'ho da prima che le bici incominciassero a usarli,

Se siete convinti che essere vincolati alla stessa pressione in camera positiva e camera negativa, sia la soluzione ottimale per regolare la risposta della molla nella sospensione, secondo la regola che il cliente ha sempre ragione, rock shox fa bene a semplificare il prodotto e regalare i token.

Io preferirei poter pompare le due camere alle pressioni che voglio IO , farei a meno di luftkappe sicuramente , Mrp control invece potrebbe tornare utile anche nel sistema dual air.

Rimango comunque dell'opinione che in un ammortizzatore se la molla e' regolata bene anche l'idraulica lavora meglio
 

slisser

Biker tremendus
30/4/15
1.009
142
BG
Bike
o7o
Inguardabile una cosa che sta all'interno della forcella? Ma scherzi o sei serio?
Io del Dual Air ricordo che ogni due per tre bisognava mettersi lì a riequilibrare la pressione fra le due camere, per poi in fin dei conti trovare il migliore compromesso con le due pressioni equivalenti (quello che avviene con il bilanciamento automatico) pena trovarsi della corsa "mangiata" o scarsa sensibilità iniziale. Non sarà un caso se quasi tutti hanno praticamente abbandonato quel sistema.
I token che tanto odi con il discorso Dual Air c'entrano poco, visto che il rapporto fra la pressione delle due camere influenza la prima parte di corsa, mentre i token agiscono principalmente nella seconda parte.
Prima di buttare merda addosso a qiualcuno sarebbe il caso quantomeno di sapere di cosa si sta parlando.
So di cosa sto' parlando, i token costano niente pero' e' anche vero che fanno lavorare male l'idraulica , ma naturalmente tu sai gia tutto

Edit: il sistema dual air proprio quello fa', modifica i rapporti di volume tra camera positiva e camera negativa, mangiando se occorre 10 mm di corsa,
 
Ultima modifica:

muldox

Diretur onorario
30/10/02
26.103
480
Valtellina
Bike
Cube Stereo 29
So di cosa sto' parlando, i token costano niente pero' e' anche vero che fanno lavorare male l'idraulica , ma naturalmente tu sai gia tutto

Edit: il sistema dual air proprio quello fa', modifica i rapporti di volume tra camera positiva e camera negativa, mangiando se occorre 10 mm di corsa,
I token fanno il lavoro per cui sono stati introdotti, vale a dire variare il volume della camera principale determinando una curva più o meno progressiva soprattutto nella seconda parte del travel. Che poi possano esistere sistemi più "evoluti" stile l'IRT di Manitou o che compensare ad una curva elastica sbagliata con l'idraulica porti inconvenienti è altro discorso.
Tutto ciò in ogni caso c'entra molto poco con la tua amata Dual Air, visto che il rapporto fra la pressione (non il volume!) delle due camere influisce sostanzialmente solo nella primissima parte della corsa, vale a dire dove i token non fanno praticamente nulla.
 

fafnir

Biker immensus
9/11/13
8.424
4.747
32
Padova
Bike
Knolly Warden, Kona Process 111
I token sono assolutamente necessari per adeguare il volume di aria in base all'escursione, in modo da avere una curva paragonabile fra una pike a 120 mm e una a 160 mm.

Non è pensabile portare a 120 mm una camera d'aria nata senza token a 160 mm, senza fare nulla.
Sarebbe troppo lineare.
Quindi i token sono utili entro i valori consigliati da Rockshox (che solitamente vanno da 0-1 token a 160 mm fino ad anche 4 token sulla 120 mm).
Le aberrazioni ci sono, la gente le fa continuamente essendoci parecchi ingegneri da tastiera in giro.
In quei casi i token sono un autentica rovina, ma come sempre la colpa è di come viene usato uno strumento non lo strumento in sé.