Geometrie ideali

kiko5

Biker paradisiacus
Feedback: 10 / 0 / 0
10/3/04
6.125
94
44
toscana
Da quel che leggo qua e là mi sembra che le diverse tipologie di bike (xc, all-mountain, freeride etc. etc.) siano classificate quasi esclusivamente in base all'escursione e al peso, per carità, nulla di male.
Mi piacerebbe avere la vostra opinione sulle geometrie ideali della bici da all-mountain, quindi angolo di sterzo, angolo sella, lunghezza carro, altezza movimento etc. etc.
Secondo me sono molto importanti perchè determinano la posizione in sella e da lì la semplicità o meno di scendere, salire, affrontare il tecnico.....
 

 

GPA

Biker dantescus
Feedback: 36 / 0 / 0
24/1/06
4.538
16
Vado Ligure
Da quel che leggo qua e là mi sembra che le diverse tipologie di bike (xc, all-mountain, freeride etc. etc.) siano classificate quasi esclusivamente in base all'escursione e al peso, per carità, nulla di male.
Mi piacerebbe avere la vostra opinione sulle geometrie ideali della bici da all-mountain, quindi angolo di sterzo, angolo sella, lunghezza carro, altezza movimento etc. etc.
Secondo me sono molto importanti perchè determinano la posizione in sella e da lì la semplicità o meno di scendere, salire, affrontare il tecnico.....
Quoto totalmente quello che hai scritto!o-o . Già in altre occasioni ho risposto a chi identificava le bici solo in base all'escursione, di tener presente, anche e forse di più, la geometria della bici nel suo complesso. Io dico la mia : angolo sterzo 67°-69°(la prima più discesistica,la seconda più arrampicatrice); angolo sella 71°-73°(stessa distinzione di prima anche se molto meno importante); altezza del movimento centrale 330-340, di più non direi perchè poi si comincia a sentire il baricentro alto;orizzontale virtuale più corto che in XC, ad esempio 56-58 per statura di 1.80; attacco manubrio il più corto possibile che permetta di salire tenendo la ruota anteriore attaccata a terra. Per quanto riguarda la lunghezza del carro,mi trovo in difficoltà a dire la lunghezza ideale,perchè ho provato bici di stampo freeride-dh, con carro lungo, e non ho avuto i problemi che tanti dicono di avere in salita,riscontrando per contro una buona stabilità in discesa. Se proprio devo dare una misura,comunque,direi intorno ai 430 e non oltre i 440. Ciao
 

gargasecca

Biker pazzescus
Feedback: 116 / 0 / 0
17/8/05
13.931
2.156
43
--Roma--
Bike
Rocky Mountain: Altitude 790MSL RE 2016 - Slayer SXC70 2009 - Cinelli The Machine 1992
ma...da ignorante...presumo che:

XC -->telaio ''sloping'' 70.5/71 all'avantreno 73/74 al retro;carro 425/430mm;altezza mov. 290/300mm
se Front 80/100mm all'ant. se full 80/100 all'ant che al post.

AM -->telaio ''sloping'' 70/70.5 all'avantreno 72/72.5 al retro;carro 425/430mm;altezza mov. 300/310mm
full 100/120 all'ant che al post.

FR -->telaio ''sloping'' 68.5/69.5 all'avantreno 70.5/71.5 al retro;carro 430mm;altezza mov. 310/320mm
full 130/150 all'ant che al post.

Ma questi cmq sono mie teorie.....:mrgreen:
 

muldox

Diretur onorario
Feedback: 2 / 1 / 0
30/10/02
26.103
483
Valtellina
Bike
Cube Stereo 29
Per le AM/enduro come intese al giorno d'oggi mi pare che i valori proposti da GPA siano più corretti di quelli proposti da gargasecca. Forse andrebbe aumentata di un cm o due l'altezza del movimento centrale, che per questo genere di bici di norma è attorno ai 350mm.
 

forka

Biker serius
Feedback: 0 / 0 / 0
1/7/05
215
0
Per le AM/enduro come intese al giorno d'oggi mi pare che i valori proposti da GPA siano più corretti di quelli proposti da gargasecca. Forse andrebbe aumentata di un cm o due l'altezza del movimento centrale, che per questo genere di bici di norma è attorno ai 350mm.
ciao,non sono tanto d'accordo con la tua firma. :)
nel senso che se l' integrale diventasse una circuitazione il risultato per n che tende a infinito è zero,ma se io faccio 12 km di salita e poi riscendo per la stessa strada con 12km di discesa il lavoro sarebbe nullo??

scherzo...ciao
 

gargasecca

Biker pazzescus
Feedback: 116 / 0 / 0
17/8/05
13.931
2.156
43
--Roma--
Bike
Rocky Mountain: Altitude 790MSL RE 2016 - Slayer SXC70 2009 - Cinelli The Machine 1992
Per le AM/enduro come intese al giorno d'oggi mi pare che i valori proposti da GPA siano più corretti di quelli proposti da gargasecca. Forse andrebbe aumentata di un cm o due l'altezza del movimento centrale, che per questo genere di bici di norma è attorno ai 350mm.

è che però...movimento centrale alto --> baricentro alto.....se si riesce a stare + bassi è meglio....:mrgreen:
 

muldox

Diretur onorario
Feedback: 2 / 1 / 0
30/10/02
26.103
483
Valtellina
Bike
Cube Stereo 29
è che però...movimento centrale alto --> baricentro alto.....se si riesce a stare + bassi è meglio....:mrgreen:
Con "andrebbe aumentato" non intendevo dire che sarebbe auspicabile, ma che di fatto quello è il valore che probabilmente uscirebbe facendo una media fra vari modelli AM.
Comunque il movimento basso avrà i suoi pregi, ma anche il difetto di toccare prima a terra. Secondo me in certe situazioni è meglio alto, in altre basso.
 

kiko5

Biker paradisiacus
Feedback: 10 / 0 / 0
10/3/04
6.125
94
44
toscana
Quali sono i valori più importanti nel classificare una bike, nello specifico una all-mountain!
Intendo dire una scala di valori tra angolo sterzo, angolo sella etc.
 

black sheep

Biker ciceronis
Feedback: 12 / 1 / 0
29/2/04
1.583
0
52
bergamo
Anche io sono più vicino ai valori di GPA ritoccherei l'angolo stezo 66/67° e l'altezza del mov. centrale ancora più in basso, anche 32 cm.
Ho avuto una bici con il movimento molto basso, la sicurezza e l'agilità che ti danno sono impagabili, anche se lo scotto da pagare è qualche contatto con il terreno le prime volte che che si usa la bici, soprattutto in salite sconnesse, poi ci si fa l'occhio.
Vorrei anche sfatare il mito che le bici con il carro lungo siano inguidabili e poco reattive, ora ho una Nomad che ha un carro "udite udite " di 44.5 mm e non sono ancora riuscito a trovarne i difetti.
Al contrario il carro lungo mi aiuta molto nelle salite che tendono a farti ribaltare, diminuendo molto l'alleggerimento dell'avantreno e migliorando quindi la guidabilità.
 

GPA

Biker dantescus
Feedback: 36 / 0 / 0
24/1/06
4.538
16
Vado Ligure
Al contrario il carro lungo mi aiuta molto nelle salite che tendono a farti ribaltare, diminuendo molto l'alleggerimento dell'avantreno e migliorando quindi la guidabilità.
E' esattamente quello che ho sperimentato io: nessun problema di avantreno che si alza con telaio corto,attacco manubrio minimale,angolo sterzo 67° e....carro 446! Alla faccia dei cross-countristi!
P.S: 66° sono già piuttosto discesistici, li hai mica sperimentati sulla Nomad,che viene data per 67° non ricordo con quale lunghezza di forka? Io l'ho provata, con assetto secondo specifiche,e mi sono trovato bene. Se hai quell'angolo e funziona facci sapere,è sempre utile,ciaoo-o
 

connis

Biker velocissimus
Feedback: 3 / 0 / 0
1/4/05
2.517
0
47
Brianza
Io quoto in todo con GPA...penso che siano importantissimi gli angoli,anche quello 'sella'...
Io direi:sterzo non sotto i 68-68,5 per una AM pedalabile e non troppo sacrificata,poi,71-73 angolo sella
sull'altezza da terra non saprei bene cosa dire :-|
infine attacco manubrio corto ma non troppo (50 secondo me è un poco cortino)
questo è il mio pensiero su una AM da portare in giro ovunque e in ogni condizione...
ciao
 

zoorlen

Biker celestialis
Feedback: 3 / 0 / 0
14/12/04
7.738
29
42
poggio del tiglio
anche quello 'sella'...
Anch'io sono un accanito sostenitore dell'importanta dell'angolo sella. A parità di OV infatti secondo me un angolo sella troppo basso porta il biker a stare col busto troppo eretto percependo così una lunghezza di bici maggiore di quella reale. Inoltre questo "sbilanciamento" all'indietro del peso può essere utile in discesa, ma per pedalare non è proprio il massimo.
 

30x26

Biker assatanatus
Feedback: 0 / 0 / 0
23/1/03
3.078
265
Torino
Anch'io sono un accanito sostenitore dell'importanta dell'angolo sella.
purtroppo alcuni produttori "progettano" col *ulo. da anni su strada e' assodato che l'angolo biomeccanicamente preferibile e' intorno a 73-74° a seconda della taglia del pilota. questo da saggato, da scarico spesso ci vuole un mezzo grado in piu'. fino ad un certo limite (un paio di gradi) si puo' correggere con un reggisella diritto. differenze maggiori non consento un posizionamento biomeccanicamente ideale. cosa irrilevante su bici da discesa ma non su bici da pedalare
 

takk

Biker ultra
Feedback: 17 / 0 / 0
29/8/06
610
2
Isola d'Elba
Da quel che leggo qua e là mi sembra che le diverse tipologie di bike (xc, all-mountain, freeride etc. etc.) siano classificate quasi esclusivamente in base all'escursione e al peso, per carità, nulla di male.
Mi piacerebbe avere la vostra opinione sulle geometrie ideali della bici da all-mountain, quindi angolo di sterzo, angolo sella, lunghezza carro, altezza movimento etc. etc.
Secondo me sono molto importanti perchè determinano la posizione in sella e da lì la semplicità o meno di scendere, salire, affrontare il tecnico.....
Secondo me (parere) le geometrie sono tutto.
Quali sono le geometrie migliori per AM? Quelle con le quali ti trovi meglio. :saccio:
Non è una frase fatta, le argomentazioni apparse su questo post sono tutte valide e molto interessanti, però, credo che al di là di tutti i numeri, angoli, gradi, altezze, ecc, alla fine quello che conta è come mi ci trovo sopra in determinate condizioni. E spesso il "come mi ci trovo sopra" dipende dall'aver provato quattro o cinque pipe di lunghezze e inclinazioni variabili ognuna delle quali stravolge la geometria complessiva.
Ho visto un tipo (credeteci o no) che teneva la pipa del manubrio rivolta all'indietro (manubrio verso la ruota posteriore per intenderci, cioè fra la sella e il canotto della forcella); io mi ci fracasserei le ginocchia contro, a sentir lui, invece, non si era mai trovato così bene! :zapalott:
(Ovviamente lui sicuramente non faceva enduro su mulattiere di montagna....)
Ciao
 

kiko5

Biker paradisiacus
Feedback: 10 / 0 / 0
10/3/04
6.125
94
44
toscana
Secondo me (parere) le geometrie sono tutto.
Quali sono le geometrie migliori per AM? Quelle con le quali ti trovi meglio. :saccio:
Non è una frase fatta, le argomentazioni apparse su questo post sono tutte valide e molto interessanti, però, credo che al di là di tutti i numeri, angoli, gradi, altezze, ecc, alla fine quello che conta è come mi ci trovo sopra in determinate condizioni. E spesso il "come mi ci trovo sopra" dipende dall'aver provato quattro o cinque pipe di lunghezze e inclinazioni variabili ognuna delle quali stravolge la geometria complessiva.
Ho visto un tipo (credeteci o no) che teneva la pipa del manubrio rivolta all'indietro (manubrio verso la ruota posteriore per intenderci, cioè fra la sella e il canotto della forcella); io mi ci fracasserei le ginocchia contro, a sentir lui, invece, non si era mai trovato così bene! :zapalott:
(Ovviamente lui sicuramente non faceva enduro su mulattiere di montagna....)
Ciao
Provarle sarebbe il top, ma non è sempre possibile!!!! Alla fine ci si fida dei grandi marchi che per tirare fuori una bici la fanno provare a tanti ottimi tester...
 

GPA

Biker dantescus
Feedback: 36 / 0 / 0
24/1/06
4.538
16
Vado Ligure
Provarle sarebbe il top, ma non è sempre possibile!!!! Alla fine ci si fida dei grandi marchi che per tirare fuori una bici la fanno provare a tanti ottimi tester...
Purtroppo fidarsi dei grandi marchi può essere suffciente forse,e ribadisco forse,per quanta riguarda le bici da XC,dove le geometrie sono abbastanza standardizzate e,nonostante questo,alcune differenze significative non mancano. Per quanto riguarda l'AM l'interpretazione è invece molto più varia, con un range che va dal quasi XC al quasi FR,parlando di bici complete, ma anche il solo telaio dà già una determinata impostazione. Per cui aver modo di provare quanto meno alcune tipologie di impostazione possibilmente sullo stesso percorso è molto utile per arrivare proprio a quello che dice Takk:ho scelto quella su cui mi sono trovato meglio. E poter affermare una cosa del genere non è poco................ Ciao
 

kiko5

Biker paradisiacus
Feedback: 10 / 0 / 0
10/3/04
6.125
94
44
toscana
Purtroppo fidarsi dei grandi marchi può essere suffciente forse,e ribadisco forse,per quanta riguarda le bici da XC,dove le geometrie sono abbastanza standardizzate e,nonostante questo,alcune differenze significative non mancano. Per quanto riguarda l'AM l'interpretazione è invece molto più varia, con un range che va dal quasi XC al quasi FR,parlando di bici complete, ma anche il solo telaio dà già una determinata impostazione. Per cui aver modo di provare quanto meno alcune tipologie di impostazione possibilmente sullo stesso percorso è molto utile per arrivare proprio a quello che dice Takk:ho scelto quella su cui mi sono trovato meglio. E poter affermare una cosa del genere non è poco................ Ciao
Come non darti ragione.....il problema è che di bici da testare se ne trovano veramente poche, almeno dalle mie parti. Pensa che molti vendono da catalogo e la bici la devi prendere a scatola chiusa!!!:sculacci:
 

Renzo ®

Moderatur
Feedback: 2 / 0 / 0
30/10/02
6.526
3
57
Empoli
www.gumasio.it
Purtroppo fidarsi dei grandi marchi può essere suffciente forse,e ribadisco forse,per quanta riguarda le bici da XC,dove le geometrie sono abbastanza standardizzate e,nonostante questo,alcune differenze significative non mancano. Per quanto riguarda l'AM l'interpretazione è invece molto più varia, con un range che va dal quasi XC al quasi FR,parlando di bici complete, ma anche il solo telaio dà già una determinata impostazione. Per cui aver modo di provare quanto meno alcune tipologie di impostazione possibilmente sullo stesso percorso è molto utile per arrivare proprio a quello che dice Takk:ho scelto quella su cui mi sono trovato meglio. E poter affermare una cosa del genere non è poco................ Ciao
Io ho scelto dopo aver provato un po' di roba e poi in base all'offerta del negoziante.
1) Commencal Meta 5.20 non mi ci sono trovato per niente
2) Giant Reign la trovavo troppo macchinosa e pesante
3) Nomad: libidine
4) Intense 5.5: idem come sopra
5) Prophet: mi ci sono subito sentito a mio agio
6) Jekyll: mi piace più la Prophet
7) Specy StumpJumper 120. Buona, ma non ho trovato il prezzo............
8) Specy Enduro 138mm. Troppo pesante e con geometrie troppo x la discesa
9) KTM V-Mas: mastodontica, pesante
10) Banshee Pyre: provata per dei giri intorno ad un isolato mi sembrava fantastica, cioè feeling a prima vista. Sul campo, però una misura superiore e non tarata a puntino, non mi ci trovavo troppo bene

Alla fine ho scelto la prophet, sia per il prezzo, sia per il feeling immediato..............
 

Discussioni simili

Risposte
22
Visite
4K
M-Phoenix
M
Risposte
6
Visite
1K
calegaro
C
Risposte
57
Visite
3K
denta
D
Risposte
0
Visite
477
Stefanuccio
S
Risposte
3
Visite
274
pollo94
P