GF 3 Valli 2013

lilium

Biker velocissimus

Se l’inverno sembra essere alle porte, la grande mountain bike italiana è già in piena fase di preparazione per il suo risveglio primaverile. Il primo appuntamento stagionale dedicato agli appassionati delle lunghe distanze – infatti - sta scaldando i motori: la Granfondo Tre Valli conferma ufficialmente la propria data di svolgimento per il fine settimana che comprende sabato 23 e domenica 24 marzo 2013: la “Junior Tre Valli”, gara promozionale dedicata ai piccoli bikers in erba (7-13 anni), farà da preludio alla competizione sportiva vera e propria. Appuntamento che, senza ombra di dubbio, passerà tutt’altro che inosservato agli occhi dei bikers che amano mettere alla prova la propria resistenza fisica e capacità d’inizio stagione nel rimanere a lungo in sella: non a caso il comitato organizzatore BiBike Team Andreis può vantare di aver ospitato ai nastri di partenza 2012 ben 2200 partenti. Il che va ad incoronare la Granfondo Tre Valli come secondo evento sportivo in Italia per numero di partecipanti, alle spalle solo della Dolomiti Superbike.

A proposito di logistica, la Granfondo Tre Valli conferma quella che è stata una delle carte vincenti per il 2013: il “quartier generale” della gara rimarrà situato presso il centro sportivo-culturale in via Fabbrica a Tregnago, interessando le tre piazze adiacenti. Insomma, la spettacolare ed accogliente “location” offerta dal nuovo polo servizi inaugurato proprio lo scorso anno in occasione dell’evento sportivo è confermata a tutti gli effetti, “con l’intento – rivelano dal comitato organizzatore BiBike Team Andreis – di confermare appieno l’area team e potenziare ulteriormente l’area expo”.

Formula che vince non si cambia, quindi. Anche per quanto riguarda il percorso di gara: studiato in maniera da offrire un giusto equilibrio tra tecnica e pedalabilità, divertente ed accessibile a chiunque voglia “sperimentare” l’ebbrezza di una gara in mountain bike. 1330 metri di dislivello distribuiti su 43 chilometri offriranno un’ottima base di partenza per la stagione dell’agonista più “agguerrito” così come dell’amatore più puro.

Due giorni interamente dedicati al fuoristrada: Val d’Illasi, Val Tamigna e Valle di Mezzane (di qui ovviamente il nome di battesimo della Granfondo Tre Valli) attendono i bikers che vorranno cimentarsi agonisticamente nell’affrontare sentieri e mulattiere, single track e dolci saliscendi tipici della conformazione collinare dell’Alta Lessinia, nonché tratti decisamente più impegnativi che caratterizzano – invece – le Piccole Dolomiti. E se l’agonismo è certamente di casa, troveranno pane per i loro denti anche i più accaniti cultori della mountain bike in qualità di veicolo di riscoperta del verde della natura e dei meravigliosi scorci paesaggistici che essa sa offrire: tra le colline verdeggianti si incontrano piccoli borghi rurali circondati da coltivazioni spesso a vite ed olivi, antichi castelli a dominare gli abitati sottostanti, mentre il territorio che si inerpica attraverso boschi e montagne non è avaro di malghe e rifugi. E gli “accompagnatori” che non amano particolarmente pedalare in mountain bike non avranno certo motivo di annoiarsi. In primis perché a pochi chilometri da Tregnago si incontra la città di Verona, titolata dall’Unesco come “patrimonio dell’umanità”, tutta da scoprire. Inoltre, al comitato organizzatore della manifestazione sportiva non manca certo la fantasia nel creare un “contorno” di tutto rispetto tra allestimenti logistici ed eventi collaterali.

Per informazioni: www.granfondotrevalli.it
 

 

drago67

Biker serius
23/4/12
148
0
Padova
Ciao mi confermi che il lessinia tour è soppresso per il prossimo anno. Hai notizie degli altri circuiti ?
 

cerescè

Biker tremendus
12/9/05
1.077
0
provR.E.
ciao sono zanichelli umberto del team sculazzo italia....premetto che la nostra non è stata una scelta ...ma quasi un'imposizione dettato dal calendario e dal meteo..... noi abbiamo il problema del pò e dei terreni molto argillosi... quando esce ci vuole del tempo perchè il terreno diventi ripercorribile...quindi visto che la settimana dopo il 24 è pasqua e che forse i corridori vogliono farsi un giretto con i fam. l'unica data utile è il 24...noi siamo convinti del suicidio....però nn possiamo neanche stravolgere il river maraton quest'anno di 5 gare.. facendo un salto di 2 domenica...sicuramente... le gare nn ci sono nemmeno da paragonare...la nostra nn è sicuramente una sfida anzi....mi spiace per il disguido ma nn potevamo fare altrementi...
 
  • Like
Reactions: the.mtb.biker

lilium

Biker velocissimus
cerescè;5998926 ha scritto:
ciao sono zanichelli umberto del team sculazzo italia....premetto che la nostra non è stata una scelta ...ma quasi un'imposizione dettato dal calendario e dal meteo..... noi abbiamo il problema del pò e dei terreni molto argillosi... quando esce ci vuole del tempo perchè il terreno diventi ripercorribile...quindi visto che la settimana dopo il 24 è pasqua e che forse i corridori vogliono farsi un giretto con i fam. l'unica data utile è il 24...noi siamo convinti del suicidio....però nn possiamo neanche stravolgere il river maraton quest'anno di 5 gare.. facendo un salto di 2 domenica...sicuramente... le gare nn ci sono nemmeno da paragonare...la nostra nn è sicuramente una sfida anzi....mi spiace per il disguido ma nn potevamo fare altrementi...
Capisco perfettamente che tutti noi dietro le quinte dobbiamo trovare la quadra e capisco i problemi da te menzionati.
E' stata una riflessione a voce alta nulla più, nulla di personale
Vi auguro le migliori fortune e speriamo che sia a Guastalla che a Tregnago i bikers si divertano
PS: neanche mi ricordavo che il 31 è Pasqua....:nunsacci:
 

lilium

Biker velocissimus
La Granfondo Tre Valli non vuol proprio saperne di darsi un limite. Anzi: è in continua crescita, con sorprese in serbo da “far girar la testa”. Ed il primo “capogiro” proviene dal settore iscrizioni: ricordate il limite della scorsa edizione fissato a 2200 iscritti? Bene: scordatevelo! Motivo? In una parola: si sale a 2500 possibilità di accaparrarsi un “posto al sole” in quel di Tregnago per vivere in prima persona il secondo evento sportivo italiano in termini di partecipanti (dietro solo alla Dolomiti Superbike).

Intenzioni a parte, la realtà è una sola: la Granfondo Tre Valli 2013, in programma il prossimo 24 marzo, è “bardata di tutto punto” per accogliere ben 2500 iscritti. In effetti, già lo scorso anno non mancava davvero nulla nell’ottica di ospitare molti più dei 2200 partecipanti che pedalarono la gara in quella che fu una magnifica giornata di sole, indimenticabile giornata di sport e natura: in primo luogo, la strepitosa logistica disponibile offre a bikers, familiari e curiosi ogni tipologia di servizio, da quelli indispensabili a quelli interpretati come “valore aggiunto” il cui compito è rendere più ricca ed intensa da vivere la manifestazione sportiva.

In seconda battuta, invece, è necessario sottolineare come anche il percorso (unico di 43 chilometri e 1330 metri di dislivello) sia eccezionale dal punto di vista dell’ospitalità in sella alla mountain bike: pedalabile e molto divertente, lascia sufficiente spazio d’azione sia agli agonisti in fase di “rifinitura” per preparazione rivolta alla stagione agonistica 2013 sia all’appassionato meno allenato ma più attento a godere degli magnifici scorci collinari offerti dalle Val d’Illasi, Val Tramigna e Valle di Mezzane.
E il profumo della grande mountain bike si respira da lontano, fin dall’imbocco di quella Val d’Illasi che conduce al centro del “regno” di Tregnago, ormai storicamente identificato come quartier generale della Granfondo Tre Valli con il suo centro sportivo-culturale che sembra creato appositamente per trovare i giusti spazi da adibire ad area team ed area expo, zona pasta party e servizio o docce, area camper e parcheggi per le automobili.

Insomma, una serie di iniziative ed attività collaterali che non hanno nulla da invidiare (anzi forse hanno davvero qualcosa da insegnare) alle diverse manifestazioni italiane e non.

Ecco, quindi, che bikers e famiglie potranno divertirsi nella gara promozionale riservata alle categorie più giovani partecipando alla “Junior Tre Valli”, ma il comitato organizzatore lascia intuire di avere un altro paio di altre attività collaterali in serbo. È proprio questo il contesto giusto per “inaugurare” la stagione fuoristrada 2013: del resto il più importante appuntamento di inizio stagione, seconda manifestazione d’Italia, ha pienamente le carte in regola per candidarsi e rappresentare la “grande festa di apertura della mountain bike”, un po’ come accade per il Bike Festival di Riva del Garda. Cui va il pregio di corrispondere – appunto – al grande esordio stagionale delle due ruote grasse tedesche.

Granfondo Tre Valli significa sport a contatto con la natura in un territorio ancora incontaminato, radicato nella propria cultura e tradizione: quale miglior idea, allora, se non quella di riservare per sé e per la propria famiglia alcuni giorni di relax immersi in un contesto che molto ha da offrire: single track e saliscendi in Lessinia, pendenze impegnative sulle Piccole Dolomiti, sole spiagge e città turistiche da scoprire lungo il Lago di Garda, nonché la “città” per eccellenza con Verona titolata dall’Unesco patrimonio dell’Umanità. Tutto questo in una sola gara di mountain bike?
Anche.
Nel senso che con la Granfondo Tre Valli prenderà il via il blasonato circuito Lessinia Tour 2013, la cui struttura – ed ovviamente le manifestazioni che ne faranno parte – saranno rese note a giorni. Ancora una volta, quindi, la Granfondo Tre Valli fa da battistrada e apripista per una serie di iniziative fuoristrada in grado di coinvolgere gli appassionati veneti, ma anche quelli provenienti da Regioni limitrofe quali l’Emilia Romagna e la Lombardia.
 

mdaldosso

Biker superis
17/1/12
393
16
36
Vestenanova
Bike
Bianchi Methanol cv
Vorrei iscrivermi subito alla Lessinia Tour quest'anno perchè l'anno scorso causa la mia indecisione iniziale mi son trovato malissimo nelle griglie della Lessinia Tour ..
Mi piacerebbe partire in almeno seconda griglia al trevalli .. l'anno scorso pettorale 1175 non ne davo fuori è stato tutto un sorpasso fino la fine ..

Lilium sai quando apriranno le iscrizioni?

a parte che devo ancora rinnovare la tessera Fic :P
 

lilium

Biker velocissimus
Vorrei iscrivermi subito alla Lessinia Tour quest'anno perchè l'anno scorso causa la mia indecisione iniziale mi son trovato malissimo nelle griglie della Lessinia Tour ..
Mi piacerebbe partire in almeno seconda griglia al trevalli .. l'anno scorso pettorale 1175 non ne davo fuori è stato tutto un sorpasso fino la fine ..

Lilium sai quando apriranno le iscrizioni?

a parte che devo ancora rinnovare la tessera Fic :P
Ciao,
stiamo lavorando per aprire il più presto possibile sia il Lessinia Tour che 3 Valli ed XC Tregnago.
Sarà mia cura anticipare di qualche giorno con un post, l'effettivo inizio delle iscrizioni
 

lilium

Biker velocissimus
TREK ZEROWIND Off Road Challenge

Siete pronti ad una nuova entusiasmante avventura? Dopo il successo riscontrato nel 2012 con quasi 4000 bikers che hanno scelto di pedalare lungo almeno cinque dei sette dei percorsi proposti, è il momento del “grande” ritorno sulla scena della mountainbike italiana del circuito nazionale che raggruppa le gare in mountain bike più importanti del nord Italia. Insomma, il TREK ZEROWIND Off Road Challenge è pronto a dare il via alla sua seconda stagione, quella del 2013.

Ecco lo straordinario calendario 2013 :

17 marzo Andora Bike Mirko Celestino - Andora (Sv)
24 marzo Granfondo Tre Valli - Tregnago (Vr)
21 aprile Granfondo città di Garda - Garda (Vr)
19 maggio Divinus Bike Clivus - Monteforte d'Alpone (Vr)
16 giugno 100 km dei Forti - Lavarone (Tn)
30 giugno Sauze Mountain Classic - Sauze d'Oulx (To)
14 luglio Plan de Corones MTB Race – San Vigilio di Marebbe (Bz)
01 settembre Marathon Bike della Brianza - Casatenovo (Lc)
 

lilium

Biker velocissimus
PER I 2500 BIKERS DETERMINATI A CONQUISTARE UN POSTO IN GRIGLIA ALLA GF TRE VALLI L’ATTESA E’ BREVE: A META’ DICEMBRE LE ISCRIZIONI.

TRE VALLI RUNNING: DOPO I BIKERS PARTIRANNO I RUNNERS SU UN PERCORSO PANORAMICO ED IMPEGNATIVO DI 30 CHILOMETRI.

Abbiamo lasciato la Granfondo Tre Valli pronta a fare girare la testa a tutti i bikers d’Italia con l’incremento del limite massimo degli iscritti da 2200 a 2500 atleti. Ed ormai il comitato organizzatore BiBike Team Andreis sta per alzare il sipario sulla data in cui verrà dato il via libera alle iscrizioni: grossomodo sarà necessario attendere la metà del mese in corso (dicembre) prima di avere l’opportunità di formalizzare effettivamente la partecipazione alla gara che può vantare il primato di secondo evento sportivo in Italia per numero di partecipanti, alle spalle della sola Dolomiti Superbike. Appellativo che anche le maggiori riviste patinate del settore mountain bike non risparmiano nei confronti di questo appuntamento d’eccellenza per l’inizio stagione.

Non solo mountain bike: la Granfondo Tre Valli punta a solleticare anche i palati dei runners più sfegatati, quelli che non si accontentano di corricchiare sull’asfalto ma prediligono il terreno sterrato o sassosi, con radici e leggermente sconnesso. Insomma, una corsa un pochino più intrepida ed entusiasmante di quella che si può intraprendere su un manto regolare. Sicuramente molto affascinante grazie agli immacolati scorci paesaggistici che si potranno scorgere dal percorso, nonché faticosa in quanto i tratti impegnativi in salita non mancheranno di certo.

Ecco, quindi, svelata la prima sorpresa del comitato organizzatore BiBike Team Andreis: una volta dato il via all’ultima griglia popolata interamente da bikers, sarà la volta dei runners che andranno ad intraprendere ed interpretare i primi trenta chilometri di percorso, gli stessi che pochi istanti prima saranno battuti dalle ruote tassellate degli atleti in sella.

Ben arrivata alla Tre Valli Running, il cui itinerario si snoderà fino alla località Mezzomonte: una volta incontrato il torrente Progno i podisti seguiranno il suo corso dapprima il leggera discesa e poi in pianura costeggiandone il letto fino a Tregnago.
Granfondo Tre Valli significa assaporare le meraviglie collinari che contraddistinguono Val d’Illasi, Val Tramigna e Valle di Mezzane, oltre a venire a contatto con la profonda storia e tradizione rurale intrinseca nei borghi di questa terra. Senza scordare un particolare momento di degustazione enogastronomica di quanto il territorio ha da offrire. Impossibile non notare una certa assonanza rispetto alla filosofia con cui nasce e cresce il circuito Lessinia Tour.

Ancora una volta la Granfondo Tre Valli farà da apripista per una serie di iniziative fuoristrada in grado di coinvolgere gli appassionati veneti, ma anche quelli provenienti da Regioni limitrofe quali l’Emilia Romagna e la Lombardia: la manifestazione di Tregnago infatti si pone come il primo appuntamento di sei gare complessive che caratterizzeranno l’illustre circuito. 43 chilometri con quasi 1400 metri di dislivello apriranno le “danze” del Lessinia Tour 2013: un percorso divertente e tecnicamente completo in grado di stimolare e regalare emozioni a chiunque voglia cimentarvisi sarà l’allenamento perfetto in vista della nuova stagione agonistica. Così come toglierà il fiato anche a coloro che il cuore non lo fanno salire, intenti ad osservare il paesaggio circostante, tanta è la bellezza del paesaggio circostante tra ulivi e vigneti, ciliegi e coltivazioni, malghe e baite.

Comunicato Ufficiale
 

Discussioni simili

Risposte
2
Visite
755
ppower
P
Risposte
1
Visite
1K
MAISTRAKO
M
Risposte
308
Visite
18K
big_63
B