Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

GPS Garmin serie Outdoor: quale scelgo?

Discussione in 'GPS e cartografia' iniziata da Luke_Brixia, 28/12/18.

  1. scratera

    scratera Biker spectacularis

    Registrato:
    30/6/07
    Messaggi:
    23.349
    Bike:
    ...solo full...rigide...
    ...per me il cellofono è fatto per telefonare...per tutto il resto master card....
     
    • Mi piace Mi piace x 6
  2. bertofa

    bertofa Biker serius

    Registrato:
    12/9/13
    Messaggi:
    108
    Bike:
    Giant; Genesis
    Premetto che non conosco Naviki (ma altre app similari sì): antenna più potente, maggior velocità di aggancio ai satelliti, maggior resistenza del segnale all'ambiente (boschi, nuvole, strette pareti rocciose ripide), in alcuni modelli funzioni di calcolo e ricalcolo percorso e di emergenza. Alcuni modelli sono anche impermeabili. Non esponi il tuo prezioso smartphone a urti, cadute o perdite (avere la possibilità di chiamare è importante). Molto buona l'integrazione con il sw cartografico proprietario di Garmin (ma gratuito) BaseCamp per la preparazione e l'analisi successiva.

    Probabilmente, a parte la potenza dell'antenna, c'è molto poco di specifico: però c'è tutto. Mentre non è detto che ci sia in un'app (poi, essendo gratuita o quasi, ci si può accontentare pure...)

    E' ovvio che ciascuno ha la propria propensione di spesa, ma in genere, se stai molto all'aperto, in luoghi isolati (insomma, se fai regolarmente dell'outdoor minimamente serio), avere a mio parere un dispositivo dedicato ti offre maggiori garanzie e maggiore sicurezza (per esempio, se hai la necessità di tracciare professionalmente un percorso, un device come quelli della seria 66 sono insostituibili).
     
    #22 bertofa, 4/1/19
    Ultima modifica: 9/1/19
    • Mi piace Mi piace x 1
  3. Somis

    Somis Biker assatanatus

    Registrato:
    23/6/14
    Messaggi:
    3.467
    Bike:
    Santa Cruz Bronson 2 CC, Ghost ASX 7500, Trek 4700
    Detta così stai confrontando un software con dell'hardware, il che non si può fare.

    Confronto lato software:
    Garmin ti permette di scaricare ed utilizzare gratuitamente il software Basecamp, senza tra l'altro l'obbligo di comprare un loro GPS. Fa tutto quello che si può chiedere per utilizzo non professionale, puoi caricarci molteplici mappe, dai vari rendering delle openstreetmap, a quelle digitalizzate partendo dalle cartacee, alle ortofoto, ecc. Puoi tenere l'archivio delle tue tracce ordinato, i vari elementi utili (punti di interesse, waypoint, tracce, foto, ecc.) non vengono copiati da un "progetto" all'altro ma vengono create delle referenze, il che ha indubbi vantaggi. Gestisce le foto referenziate, è comodo avere dei riferimenti visuali sui luoghi mentre lavori su tracce/mappe. Ha tutti i comandi di un software cartografico (unione tracce, divisione tracce in punti specifici, ecc.).
    Naviki non lo conosco, può anche essere migliore di Basecamp, ognuno alla fine utilizza il software con il quale si trova meglio in base alle sue esigenze, o alla curva di apprendimento, ecc.

    Confronto lato hardware (GPS dedicato vs smartphone):
    Ci sono vantaggi e svantaggi in tutti e due i sistemi, più in generale le maggiori differenze stanno nella resistenza agli urti in caso di caduta, impermeabilità in caso di pioggia o neve, durata della batteria, utilizzo con i guanti, visibilità alla luce diretta del sole, velocità di scorrimento della mappa, facilità di utilizzo, grandezza dello schermo, ecc.
    Come ci sono differenze tra vari GPS dedicati, ci sono differenze anche fra smartphone, c'è gente che dice che il suo smartphone ha un'autonomia di dieci ore, si vede benissimo alla luce del sole, ci vede meglio perchè ha uno schermo bello grande ed è costato pochissimo, altri invece che girano con un power bank, utilizzano una custodia trasparente per proteggerlo e hanno risolto tutti i problemi, altri che per paura di rompere lo smartphone sul manubrio ne hanno uno di scorta nello zainetto per riuscire a telefonare in caso di necessità. Quindi non è detto che si debba per forza spendere centinaia di euro per un GPS dedicato se ci si trova bene ad utilizzare uno smartphone.
    Per quella che è la mia esperienza bisognerebbe poter provare un GPS dedicato per rendersi conto dei suoi vantaggi, perché dalle diverse recensioni in internet non si capisce granchè, sono per lo più un'elencazione delle caratteristiche tecniche.
    Di gente che è passata da uno smartphone ad un GPS ne conosco parecchia, chi ha fatto il percorso inverso molti meno, per non dire quasi nessuno, un motivo ci sarà.
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  4. dylan77

    dylan77 Biker serius

    Registrato:
    1/3/11
    Messaggi:
    192
    Se un etrex35 non ti basta puoi passare ad un oregon ma a mio avviso il vero salto lo avresti comprando l'ultimo arrivato, il gpsmap64, io non l'ho provato ma ad oggi cambierei il mio etrex35 solo con quello, il display touch è intuitivo quanto scomodo se non hai un paio di guanti capacitivi e tocchi sempre il display, per il resto rimane il top. Autonomia e versatilità pazzesca per l' escursionismo e la mtb, tutto il resto è solo libidine..
     
  5. eurekabike

    eurekabike Biker novus

    Registrato:
    7/9/06
    Messaggi:
    21
    Secondo me Il,display touch serve solo a consumare più batteria e poi si usa male con i guanti . Uno della gamma etrex va benissimo , io ho il 20 , e' cartografico e funziona ottimamente
     
  6. dylan77

    dylan77 Biker serius

    Registrato:
    1/3/11
    Messaggi:
    192
    Le 16 ore di autonomia da specifica si raggiungono tranquillamente con i giusti accorgimenti,io ci faccio tranquillamente anche 4 uscite prima di ricaricarlo e spesso lo lascio di proposito acceso per mandarlo a zero. Come ho scritto sopra in effetti con i guanti è una scocciatura.. poi dipende quanto frequentemente durante una navigazione si ha la necessità di toccarlo. Ovviamente ha i suoi vantaggi, conosco le versioni precedenti e sicuramente il touch dà una marcia in più per velocità di utilizzo ed intuito. Insomma il dispositivo definitivo non esiste, nel senso che Garmin è brava a creare dispositivi diversi fra loro e mettere un pò di indecisione in fase di scelta. L'etrex35 che si trova spesso su amazon a 180 euro con mappe europa già caricate, è il miglior compromesso per chi va in mtb ad un prezzo imbattibile. Funziona alla grande in qualsiasi situazione ed è delle dimensioni perfette per non dar fastidio sul manubrio rispetto ad altri dispositivi più dedicati come per esempio la serie edge.

    Se però uno vuole fare il vero salto per aumentare anche la precisione del gps e la definizione del display a mio avviso oggi bisogna puntare sul map66, si perde un pò in dimensioni compatte ma è veramente un gran bel prodotto. Quando viaggiavo in moto in Africa i miei compagni di avventura montavano sulla moto il map64, Dovessi riprendere a viaggiare in moto comprerei il 66 ad occhi chiusi.
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  7. attemi

    attemi Biker superis

    Registrato:
    4/5/15
    Messaggi:
    324
    Tutto vero, io ad esempio ho ricevuto in regalo ad agosto un Garmin Oregon 700. Faccio Hiking, MTB, Scialpinismo e non disdegno le ciaspole, e..... E sto pensando di vendere il Garmin per adibire uno dei miei inutilizzati cellulari (per lavoro me ne regalano) con Orux installato. Trovo il sistema Garmin retrogrado rispetto ad Orux, dando meno informazioni sulla traccia e sui sentieri, inoltre il display di quella dimensione è realmente più difficile da vedere o consultare.

    A concludere non tutti i device Garmin dialogano tra di loro, ad esempio posseggo un Fr935 e non c'è verso di sincronizzarlo all'Oregon.

    Inviato dal mio Mi A1 utilizzando Tapatalk
     
  8. scratera

    scratera Biker spectacularis

    Registrato:
    30/6/07
    Messaggi:
    23.349
    Bike:
    ...solo full...rigide...
    ...e non lo potrai mai fare...non è compatibile con i garmin da autdoor ma solo con alcuni accessori....non so chi possa averti dato info fasulle su ciò
    ...per i dati mappa e le info dipende da cosa ti serve vedere o sapere...probabilmente te le fornisce ma non sai come fare a vederle.... :prost:
     
  9. attemi

    attemi Biker superis

    Registrato:
    4/5/15
    Messaggi:
    324
    Nessuno mi ha dato informazioni in merito, ritengo però che un sistema aperto all'interno di uno stesso marchio sia cosa normale.

    Info come la pendenza puntuale di un tracciato non lo vedi, così come la direzione di rotta... A livello di SW Garmin ha lasciato indietro i di dispositivi, almeno per quanto riguarda il comparto outdoor. Non si può dire lo stesso degli orologi (il Fenix tanto di cappello).

    Inviato dal mio Mi A1 utilizzando Tapatalk
     
  10. zoncatan

    zoncatan Biker novus

    Registrato:
    2/11/18
    Messaggi:
    13
    Bike:
    Scott MC10
    I GPS della serie Map64 Map66 e simili sono semplicemente ridicoli. Quella forma tipo walkie-talkie con l'antenna in alto a sx che non serve a nulla ma fatta, e rinnovata, solo per il mercato americano a cui piace tanto quella forma. Ingombro inutile per un biker.
    Per un "vero upgrade", provenendo da un Etrex20 - 30x - 35 ecc., trovo interessante il Garmin Edge Explore 1000 con accessori radar, telecomando, ed il resto.
     
  11. andy_g

    andy_g Biker infernalis

    Registrato:
    27/4/06
    Messaggi:
    1.978
    Bike:
    Giant Trance
    Io resterei tra 35 e Oregon, dove il secondo costa e pesa di più ma ha uno schermo con più risoluzione e leggermente più grande che può essere più comodo per consultare le mappe. Se segui solo la traccia il 35 è più che sufficiente.
    La serie Edge è più orientata al ciclismo come sport e ha il suo appeal, ma l'affidabilità dei progetti Oregon e E-Trex come strumenti outdoor in un vasto ambito sono impareggiabili.
     
    #31 andy_g, 7/1/19
    Ultima modifica: 7/1/19
    • Mi piace Mi piace x 1
  12. scratera

    scratera Biker spectacularis

    Registrato:
    30/6/07
    Messaggi:
    23.349
    Bike:
    ...solo full...rigide...
    ...in merito alla connettivita trovi le info sul sito
    ...per la direzione traccia o rotta esiste la bussola visualizzabile direttamente anche nella pagina mappa....per la pendenza del tracciato che stai registrando esiste un campo dati....

    Inviato dal mio cellofono
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  13. Luke_Brixia

    Luke_Brixia Biker urlandum

    Registrato:
    22/11/08
    Messaggi:
    563
    intanto grazie a tutti, mi avete aiutato a chiarire un po' le differenze tra le varie proposte outdoor di Garmin, o quantomeno la vocazione di utilizzo, che onestamente non è ben spiegata sul loro sito...
     
  14. scratera

    scratera Biker spectacularis

    Registrato:
    30/6/07
    Messaggi:
    23.349
    Bike:
    ...solo full...rigide...
    ...proprio quella è il cuore della serie che lo rende tra i più precisi in gamma.. :prost:
     
  15. attemi

    attemi Biker superis

    Registrato:
    4/5/15
    Messaggi:
    324
    Evidentemente non mi sono spiegato bene...

    Inviato dal mio Mi A1 utilizzando Tapatalk
     
  16. scratera

    scratera Biker spectacularis

    Registrato:
    30/6/07
    Messaggi:
    23.349
    Bike:
    ...solo full...rigide...
    ..per la direzione la vedi benissimo

    5199.jpg

    ...qua l'ago della bussola mi dice chiaramente che devo girare a sx...per la pendenza ripeto esiste il campo dati... :prost:
    ...altrimenti spiegati meglio....
     
  17. attemi

    attemi Biker superis

    Registrato:
    4/5/15
    Messaggi:
    324
    Ripeto, non mi sono spiegato... Orux ti dà il senso di marcia direttamente sulla rotta, inoltra tramite colori sulla rotta stessa ti indica la pendenza puntualmente.


    [​IMG]
     
  18. scratera

    scratera Biker spectacularis

    Registrato:
    30/6/07
    Messaggi:
    23.349
    Bike:
    ...solo full...rigide...
    8753.jpg
    ..e se stai seguendo una traccia puoi vedere anche quello che hai da fare....

    ...ma se preferisci un cessofono pibero di usarlo...io lo uso per altri scopi....

    ..oltretutto puoi caricare più mappe da ortofoto a mappe raster e vedere tutto sovrapposto e cosa che su un cessofono non riesci a fare è crearti le mappe a tuo piacere...io ormai non uso più le openmtbmap ma me le creo dai dati grezzi di osm....
     
  19. attemi

    attemi Biker superis

    Registrato:
    4/5/15
    Messaggi:
    324
    Chiaro, ma a me sembra molto meno 'fruibile'.

    Inviato dal mio Mi A1 utilizzando Tapatalk
     
  20. eliseowhite

    eliseowhite Biker serius

    Registrato:
    25/12/16
    Messaggi:
    131
    Bike:
    int
    concordo. ho avuto l'etrex 35 touch x diversi anni, affidabilissimo. Sono passato all'oregon da qualche tempo; un passo avanti.
    Schermo migliore
    touch migliore
    un pelo piu veloce.
    neanche troppo ingombrante.
     
Sto caricando...

Condividi questa Pagina