Gravel che faccia anche da bdc: Rose Backroad, oppure?

sembola

Moderatur cartesiano
Feedback: 77 / 0 / 0
27/2/03
47.263
3.487
52
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
Sia gravel che bdc come da titolo, non so ancora in che percentuali perché appunto ad oggi una gravel non ce l'ho quindi non ho mai fatto giri gravel.
Ecco, secondo me questo invece è un parametro molto importante da definire prima di comperare una gravel.
Se hai a disposizione percorsi sterrati o in terra battuta scorrevoli e/o ti interessa allungare il tiro con viaggi in autonomia, una gravel è una bici molto interessante.
Se invece devi caricarla in auto per raggiungere una zona adatta all'uso come per la mtb, beh, allora qualche dubbio mi verrebbe. E' vero che una configurazione polivalente usabile anche come vera e propria bdc consente di allargare il campo d'uso, ma comunque qualche ragionamento secondo me bisogna farlo.

Io l'ho presa perchè mi piaceva una bdc coi freno a disco (avevo iniziato a fare qualche salita montana con annessa lunga discesa, e coi caliper non mi sentivo sicuro) ed al tempo stesso mi attirava l'idea di una bici con la quale potessi uscire dalla porta di casa e girare sugli sterri e stradella che ho intorno a casa, ma anche qualche piccolo viaggio in modalità bikepacking.
 
  • Like
Reactions: D-Lock and andry-96

 

sembola

Moderatur cartesiano
Feedback: 77 / 0 / 0
27/2/03
47.263
3.487
52
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
5.5 bar ma tubeless? Sono queste le pressioni di una gravel? Adesso giro con le camere a 7.5 sulla bdc, immagino anche il comfort su strada ne guadagni (su sterrato neanche lo chiedo perché mi pare ovvio).
In realtà 5.5 bar si possono usare in bdc, col tubeless...io che sono 70 kg con gomme tubeless da 27 mm effettivi metto intorno a 6-6.2 dietro e 5.5-5.7 davanti: in configurazione gravel uso 3.5 bar al posteriore su gomme Gone 35mm e 2.7 sulla Flintridge da 40mm all' anteriore...
 
  • Like
Reactions: mbuna

ANDREAMASE

Biker fantasticus
Feedback: 4 / 0 / 1
9/10/03
14.224
3.811
53
vicenza
Bike
una da strada e una no!
una bici con la quale potessi uscire dalla porta di casa e girare sugli sterri e stradella che ho intorno a casa
abitassi in Toscana l'avrei già presa!

giusta considerazione la tua, anch'io ho pensato di sostituire la bdc (che uso una decina di volte all'anno per giretti collinari in solitaria) con una gravel ma a parte qualche argine, l'offroad "dietro casa" è più adatto alla mtb, alla fine la gravel, per la mia realtà, sarebbe quasi solo un capriccio.
 

bonny92

Biker velocissimus
Feedback: 2 / 0 / 0
6/7/16
2.367
909
27
Franciacorta, oddio un pò più in giù!
Bike
Cannondale F29 carbon team & Canyon ultimate cf sl dic 8.0
....immagino anche il comfort su strada ne guadagni ...
Hai voglia, io sulla bdc monto i 28mm che effettivi sono 30mm e li tengo sui 4.5 bar, prima montavo 25 con le camere e le "prestazioni" sono rimaste le stesse, con la differenza di comfort e maggior sicurezza in discesa, su asfalto rovinato è più facile mantenere la pedalata evitando di saltellare sulle asperità
 
  • Like
Reactions: D-Lock

D-Lock

Biker poeticus
Feedback: 2 / 0 / 0
13/1/07
3.669
1.721
44
Varese
Bike
MangoTower!
Ecco, secondo me questo invece è un parametro molto importante da definire prima di comperare una gravel.
Se hai a disposizione percorsi sterrati o in terra battuta scorrevoli e/o ti interessa allungare il tiro con viaggi in autonomia, una gravel è una bici molto interessante.
Se invece devi caricarla in auto per raggiungere una zona adatta all'uso come per la mtb, beh, allora qualche dubbio mi verrebbe. E' vero che una configurazione polivalente usabile anche come vera e propria bdc consente di allargare il campo d'uso, ma comunque qualche ragionamento secondo me bisogna farlo.

Io l'ho presa perchè mi piaceva una bdc coi freno a disco (avevo iniziato a fare qualche salita montana con annessa lunga discesa, e coi caliper non mi sentivo sicuro) ed al tempo stesso mi attirava l'idea di una bici con la quale potessi uscire dalla porta di casa e girare sugli sterri e stradella che ho intorno a casa, ma anche qualche piccolo viaggio in modalità bikepacking.
Questa è esattamente la mia configurazione e l'idea che ho in mente.

Sono partito inizialmente con l'idea di rimpiazzare la mia bdc con qualcosa con monocorona e dischi, ma vedendo in giro non esiste praticamente nulla. da qui è nata l'idea della gravel che avrebbe tutte queste caratteristiche e in più gomme un po' più larghe per fare quei tratti sterrati che trovo ogni tanto.
quindi dovessi darti una percentuale ad oggi sarebbe probabilmente 80 strada e 20 sterrato, ma una volta che avessi la bici la percentuale di sterrato potrebbe aumentare perché andrei a cercare percorsi più adatti alla bici stessa.
 

andry-96

Biker infernalis
Feedback: 0 / 0 / 0
16/5/17
1.952
768
23
Brescia
Bike
Giant anthem advanced pro
su strada con gomme da 32 mm tubeless io giro a 4bar ed è una poltrona
La gravel per me devi valutare i percorsi: se hai già la mtb alla fine la gravel ha senso solo su sentieri facili o strade bianche, poi ci sarà sempre chi va oltre e si spinge su percorsi più tosti ma ci vuole tanta tecnica e ti scassi la schiena
Comunque con due set di ruote puoi sfruttarla molto bene anche su asfalto, però a me in quel caso i salti di rapporto del monocorona darebbero molto fastidio mentre non trovo problemi col deragliatore( su strada ovviamente, la mtb è un altro mondo)
 

sembola

Moderatur cartesiano
Feedback: 77 / 0 / 0
27/2/03
47.263
3.487
52
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
Questa è esattamente la mia configurazione e l'idea che ho in mente.

Sono partito inizialmente con l'idea di rimpiazzare la mia bdc con qualcosa con monocorona e dischi, ma vedendo in giro non esiste praticamente nulla. da qui è nata l'idea della gravel che avrebbe tutte queste caratteristiche e in più gomme un po' più larghe per fare quei tratti sterrati che trovo ogni tanto.
quindi dovresti darti una percentuale ad oggi sarebbe probabilmente 80 strada e 20 sterrato, ma una volta che avessi la bici la percentuale di sterrato potrebbe aumentare perché andrei a cercare percorsi più adatti alla bici stessa.
Se questa è l'idea allora vai di gravel senza dubbi :prost:
 
  • Like
Reactions: D-Lock

D-Lock

Biker poeticus
Feedback: 2 / 0 / 0
13/1/07
3.669
1.721
44
Varese
Bike
MangoTower!
su strada con gomme da 32 mm tubeless io giro a 4bar ed è una poltrona
La gravel per me devi valutare i percorsi: se hai già la mtb alla fine la gravel ha senso solo su sentieri facili o strade bianche, poi ci sarà sempre chi va oltre e si spinge su percorsi più tosti ma ci vuole tanta tecnica e ti scassi la schiena
Comunque con due set di ruote puoi sfruttarla molto bene anche su asfalto, però a me in quel caso i salti di rapporto del monocorona darebbero molto fastidio mentre non trovo problemi col deragliatore( su strada ovviamente, la mtb è un altro mondo)
A essere onesto di tutte le varie valutazioni, la sovrapposizione nell'uso è proprio l' argomento sul quale mi sono fermato un po' di più.

Ho sia la XC che la Enduro ma la prima è una full in ogni caso, e non ci faccio giretti semplicissimi specie per le discese, nessuno dei giri che faccio a oggi con questa sarebbero fattibili con la gravel.

La gravel potrebbe essere la mia nuova bdc un po' più corazzata, visto che qui le strade sono abbastanza scassate e capita di dover tagliare per strade sterrate, dove adesso mi fratturo i denti con una bdc in carbonio rigidissima o devo stare attento perché il fondo è viscido.

"Credo" di poter mantenere la spaziatura tra le tre bici e usarle ognuna per il loro scopo. La certezza la potrò avere solo quando eventualmente avrò la bici.

per questo una gravel abbastanza orientata all'uso stradale come la backroad a me non dispiace.
 

bonny92

Biker velocissimus
Feedback: 2 / 0 / 0
6/7/16
2.367
909
27
Franciacorta, oddio un pò più in giù!
Bike
Cannondale F29 carbon team & Canyon ultimate cf sl dic 8.0
Unica cosa ti consiglio di non sottovalutare la questione dei salti di rapporti, per farti un esempio quando sono in mtb ho sempre dei trasferimenti da fare, delle volte pure lunghi, con il mono 32 10/42 prima e 9/42 dopo, i salti non li soffro per niente, mentre sulla bdc con 36 e 11/32 mi capita di sentire un "buco" nel mezzo della cassetta, nel mio caso se resto sui 32/33 km/h la cadenza è un pò bassa, mentre se arrivo a 35/36 km/h mi trovo meglio, il problema è tenerli...

Poi se già sai che non sarà un problema e al massimo se senti un buco rallenti un pò o cambi cadenza allora vai di mono, dipende secondo me anche dalle distanze che andarai a farci, per giri corti magari te ne accorgi meno, su giri lunghi ad esempio oltre i 100km potrebbe risultare fastidioso.
 

filixeo

Biker serius
Feedback: 0 / 0 / 0
10/7/13
283
148
31
Ferrara
Bike
Nobrand 29er
5.5 bar ma tubeless? Sono queste le pressioni di una gravel? Adesso giro con le camere a 7.5 sulla bdc, immagino anche il comfort su strada ne guadagni (su sterrato neanche lo chiedo perché mi pare ovvio).
No, con camera, non uso (ancora) tubeless.
Di sicuro le pressioni che tenevo in bdc (8 bar per i miei 70 kg su 700x25) non le applicherei alle 32, ma il discorso è molto ampio, non è che 5,5 bar di preciso sia la pressione "da gravel": c'è da dire che all'aumentare della sezione si diminuisce normalmente la pressione di utilizzo, perché cambiano l'impronta a terra e l'aderenza (un copertoncino da 25 gonfiato a 1,8 bar come una fatbike in curva perde aderenza e peggiora il rendimento della pedalata, la gomma di una fat da 3-4" credo non si possa nemmeno gonfiare a 7,5 bar); nel CX con gomme da 30-32 si sta tra i 3,5 (tubeless) e i 5,5 (condizioni di asciutto con camera), con una marea di sfaccettature nel mezzo; nel gravel ci sono altrettante sfaccettature: se si fa un allenamento su mulattiere con coperture di sezione generosa si terranno pressioni da mtb, se si partecipa alla gf che include tratti di strada bianca e brecciolino si va di slick da 28-32 e 4,5-5,5 bar di pressione a seconda del meteo, del peso e dele abitudini del ciclista.
Il comfort è una delle variabili da tenere in gioco, io personalmente lo considero il giusto perché raramente sto in sella più di 4 ore, mentre mi piace andare forte nei miei limiti e prediligo slick o semislick e pressioni un po' più altine per pedalare su strade secondarie e bianche. Il discorso è il solito: la regola, la norma, c'è, ma bisogna saperla applicare a quello che si fa e per quello serve soprattutto l'esperienza.
Esempi: qui e quo.
 
  • Like
Reactions: D-Lock

Arwen

Biker superis
Feedback: 0 / 0 / 0
4/3/14
370
237
Lodi-Pavia
un'altra gravel che a me piace molto e che su strada non fa rimpiangere la bdc è la 3T exploro, su strada è un missile (in proporzione alle proprie gambe ovviamente) e su sterrato è un po' un palo nel (_|_) da tanto è rigida ma ha la possibilità di montare sia ruote da 700 che da 650. Nelle due configurazioni da la possibilità di coprire un ampio range di percorsi.
Io ho un telaio nobrand con le stesse geometrie e devo dire che è divertente, non comodissima come l'altra mia gravel in acciaio che è tutt'altro genere di bici, ma quando l'ho presa l'idea era proprio di avere una bici totalmente differente dall'altra, una acciaio artigianale, comodissima, con ruote da 700x32 e monocorona, l'altra in carbonio, super reattiva, con ruote da 650x45 e doppia.
 

D-Lock

Biker poeticus
Feedback: 2 / 0 / 0
13/1/07
3.669
1.721
44
Varese
Bike
MangoTower!
Unica cosa ti consiglio di non sottovalutare la questione dei salti di rapporti, per farti un esempio quando sono in mtb ho sempre dei trasferimenti da fare, delle volte pure lunghi, con il mono 32 10/42 prima e 9/42 dopo, i salti non li soffro per niente, mentre sulla bdc con 36 e 11/32 mi capita di sentire un "buco" nel mezzo della cassetta, nel mio caso se resto sui 32/33 km/h la cadenza è un pò bassa, mentre se arrivo a 35/36 km/h mi trovo meglio, il problema è tenerli...

Poi se già sai che non sarà un problema e al massimo se senti un buco rallenti un pò o cambi cadenza allora vai di mono, dipende secondo me anche dalle distanze che andarai a farci, per giri corti magari te ne accorgi meno, su giri lunghi ad esempio oltre i 100km potrebbe risultare fastidioso.
Hai praticamente scritto il mio ragionamento. In strada faccio giri di 50-70km al massimo, 2-3 ore e 600-700m di dislivello. Ho fatto giusto un 100km questa estate, mai fatto prima, e l'ho patito parecchio. Non sono uno stradista, faccio strada perchè mi piace e come alternativa alla bdc, ma non faccio i 30 di media, forse forse in giornate buone faccio i 25. Tengo rapporti agili e infatti durante il giro da 100km è stato il primo momento che ho iniziato a pensare alla nuova bici: ho fatto 1200m di d+, e sull'ultima salita sono anche dovuto scendere dal mal di gambe. 1200 in mtb li faccio, ma in molti meno km. Li mi è venuta l'idea di avere dei rapporti molto più agili "stile" mtb.

Grazie a tutti perchè mi state confermando che, per come uso io la bdc, la gravel potrebbe essere ancora meglio.

un'altra gravel che a me piace molto e che su strada non fa rimpiangere la bdc è la 3T exploro, su strada è un missile (in proporzione alle proprie gambe ovviamente) e su sterrato è un po' un palo nel (_|_) da tanto è rigida ma ha la possibilità di montare sia ruote da 700 che da 650. Nelle due configurazioni da la possibilità di coprire un ampio range di percorsi.
Io ho un telaio nobrand con le stesse geometrie e devo dire che è divertente, non comodissima come l'altra mia gravel in acciaio che è tutt'altro genere di bici, ma quando l'ho presa l'idea era proprio di avere una bici totalmente differente dall'altra, una acciaio artigianale, comodissima, con ruote da 700x32 e monocorona, l'altra in carbonio, super reattiva, con ruote da 650x45 e doppia.

L'ho vista! E' molto bella ed è molto in linea con le mie idee, ma parte da 3300€ e montata peggio della Rose. Troppo.
 

sembola

Moderatur cartesiano
Feedback: 77 / 0 / 0
27/2/03
47.263
3.487
52
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
un'altra gravel che a me piace molto e che su strada non fa rimpiangere la bdc è la 3T exploro, su strada è un missile (in proporzione alle proprie gambe ovviamente) e su sterrato è un po' un palo nel (_|_) da tanto è rigida ma ha la possibilità di montare sia ruote da 700 che da 650. Nelle due configurazioni da la possibilità di coprire un ampio range di percorsi.
Provata e concordo con te.
 

zoorlen

Biker celestialis
Feedback: 3 / 0 / 0
14/12/04
7.738
29
42
poggio del tiglio
Mi stavo guardando intorno anche io per pensionare la mia Crosscheck dopo 11 anni di onorato servizio e mi sembra che abbiamo esigenze simili... anche nel mio caso la bici farebbe sia da bdc che da gravel e tra le papabili oltre alla Backroad c'è la Giant Revolt Advanced: io sono orientato per la 2 (facendo anche da bdc vorrei la doppia) ma c'è la 1 col monocorona. Difetto principale (come molte bici nella stessa fascia di prezzo): ruote di piombo. E' proprio riguardo alle ruote che ho qualche dubbio: attualmente ho una sola coppia e fino a poco tempo fa cambiavo le gomme; essendo un'operazione piuttosto noiosa finiva che, per pigrizia, restavo magari un anno con le 700x25 da strada, poi mettevo le 700x42 da sterro e le tenevo per un altro anno... quest'anno ho deciso di montare delle Schwalble G-One da 700x35 che vanno bene sì, ma sono un compromesso: su strada non corrono come i copertoncini slick e su sterro ogni volta che trovo un po' di ghiaia ammucchiata gioco un jolly. Dopo il cambio bici non so se continuare con la gommatura "intermedia" o se prendere due coppie di ruote... se a ogni cambio devo stare lì a ricentrare le pinze ho paura che alla fine mi passerebbe la voglia del monta/smonta.
 

D-Lock

Biker poeticus
Feedback: 2 / 0 / 0
13/1/07
3.669
1.721
44
Varese
Bike
MangoTower!
Mi stavo guardando intorno anche io per pensionare la mia Crosscheck dopo 11 anni di onorato servizio e mi sembra che abbiamo esigenze simili... anche nel mio caso la bici farebbe sia da bdc che da gravel e tra le papabili oltre alla Backroad c'è la Giant Revolt Advanced: io sono orientato per la 2 (facendo anche da bdc vorrei la doppia) ma c'è la 1 col monocorona. Difetto principale (come molte bici nella stessa fascia di prezzo): ruote di piombo. E' proprio riguardo alle ruote che ho qualche dubbio: attualmente ho una sola coppia e fino a poco tempo fa cambiavo le gomme; essendo un'operazione piuttosto noiosa finiva che, per pigrizia, restavo magari un anno con le 700x25 da strada, poi mettevo le 700x42 da sterro e le tenevo per un altro anno... quest'anno ho deciso di montare delle Schwalble G-One da 700x35 che vanno bene sì, ma sono un compromesso: su strada non corrono come i copertoncini slick e su sterro ogni volta che trovo un po' di ghiaia ammucchiata gioco un jolly. Dopo il cambio bici non so se continuare con la gommatura "intermedia" o se prendere due coppie di ruote... se a ogni cambio devo stare lì a ricentrare le pinze ho paura che alla fine mi passerebbe la voglia del monta/smonta.
Io prendo la bici con le ruote di serie, pesano 1600gr la coppia che non sono poi malaccio. Quando poi prenderò il secondo set, mi prendo magari un set molto leggero da far diventare quello da strada, e tengo quello di serie solo per il gravel.
 

sembola

Moderatur cartesiano
Feedback: 77 / 0 / 0
27/2/03
47.263
3.487
52
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
Mi stavo guardando intorno anche io per pensionare la mia Crosscheck dopo 11 anni di onorato servizio e mi sembra che abbiamo esigenze simili... anche nel mio caso la bici farebbe sia da bdc che da gravel e tra le papabili oltre alla Backroad c'è la Giant Revolt Advanced: io sono orientato per la 2 (facendo anche da bdc vorrei la doppia) ma c'è la 1 col monocorona. Difetto principale (come molte bici nella stessa fascia di prezzo): ruote di piombo. E' proprio riguardo alle ruote che ho qualche dubbio: attualmente ho una sola coppia e fino a poco tempo fa cambiavo le gomme; essendo un'operazione piuttosto noiosa finiva che, per pigrizia, restavo magari un anno con le 700x25 da strada, poi mettevo le 700x42 da sterro e le tenevo per un altro anno... quest'anno ho deciso di montare delle Schwalble G-One da 700x35 che vanno bene sì, ma sono un compromesso: su strada non corrono come i copertoncini slick e su sterro ogni volta che trovo un po' di ghiaia ammucchiata gioco un jolly. Dopo il cambio bici non so se continuare con la gommatura "intermedia" o se prendere due coppie di ruote... se a ogni cambio devo stare lì a ricentrare le pinze ho paura che alla fine mi passerebbe la voglia del monta/smonta.
dammi retta, doppia coppia...
 
  • Like
Reactions: zoorlen

albasnake

Biker ultra
Feedback: 0 / 0 / 0
29/8/16
608
294
Vicenza
Bike
Tempest - Deedar
alla fine non è grave regolare le pinze al cambio ruote, basta che siano idrauliche o al limite meccaniche a doppio pompante, per le meccaniche a pastiglia comprendo l'oggettivo problema a regolarle ogni volta
o comunque si prendono due set con gli stessi mozzi, o mozzi della stessa marca e il problema svanisce
invece sono colpito da come i due 3 set di ruote che ho io, intercambiabili anche con la trail, non richiedano la minima regolazione della trasmissione (sram xd)
 

sembola

Moderatur cartesiano
Feedback: 77 / 0 / 0
27/2/03
47.263
3.487
52
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
alla fine non è grave regolare le pinze al cambio ruote, basta che siano idrauliche o al limite meccaniche a doppio pompante, per le meccaniche a pastiglia comprendo l'oggettivo problema a regolarle ogni volta
o comunque si prendono due set con gli stessi mozzi, o mozzi della stessa marca e il problema svanisce
invece sono colpito da come i due 3 set di ruote che ho io, intercambiabili anche con la trail, non richiedano la minima regolazione della trasmissione (sram xd)
anche a me nessun problema di regolazione del cambio tra coppie di ruote diverse. Qualche problema può esserci invece sui dischi, coi 6 fori talvolta si può spessorare, con i centerlock no
 

blackvipergts

Biker popularis
Feedback: 0 / 0 / 0
17/10/16
50
112
Sulbiate
Bike
Specialized Diverge S-Works 2018
Se può esserti d'aiuto io uso le Conti Ultra Sport II Puregrip, gonfiate a 5,5 bar ci pedalo le granfondo e i cicloraduni con gli stessi risultati (orribili) di quando lo facevo in bdc.
non so se può esserti utile, dopo anni di Bdc pure ( ultima una Bianchi OltreXR2 che al netto di tutti i vari ammennicoli pesava poco piu di 6,4kgs) da uno sto pedalando su una Specialized Diverge SWorks montata Shimano XTR 11-40 e corona Easton SL 90 da 42, tubeless Hutchinson Overide da 35 su ruote Roval CLX 32... il tutto per un peso di 8.00 kgs
Quest’anno chiudo con 8500 km e circa 80000 mt dislivello, francamente non rimpiango la Bdc , le mie scarse performance sono anzi migliorate ( merito però di un allenamento più mirato e un po’ più di tempo per le uscite).
Riassumendo: la Gravel può sostituire la Bdc per Un utilizzo cicloturistico amatoriale e il mono-corona non é così penalizzate come tanti dicono sempre per l’uso di cui sopra, ma ovviamente é molto legato alle specifiche individuali.
Non uscendo in gruppo posso adeguare la frequenza di pedalata alle mie caratteristiche senza la necessità di adeguarmi a cambi ritmo impostati da altri
saluti
blackvipergts
 

Discussioni simili