Gravel che faccia anche da bdc: Rose Backroad, oppure?

C'dale scalp

Biker superis
Feedback: 0 / 0 / 0
8/2/09
392
41
Bike
Mtb-Gravel-Bdc
Ciao a tutti,
Attualmente ho una bdc Carrera Estremo Aero, del 2008 in carbonio, che non va male per carità, ma inizia a sentire il peso degli anni in molti suoi componenti. Da qui l'idea di cambiare bici; poi ultimamente ho iniziato a valutare l'aggiunta alle mie bici di una gravel, ma non volendo prendere due bici mi è venuta l'idea che la stessa bici mi possa fare sia da gravel che da bdc.

Alcuni pensieri a favore della singola bici: il 50-13 che ho ma anche rapporti meno spinti non li uso praticamente mai, al massimo forse in discesa spingo il 50-15, e la doppia dopo anni con il 1x in mtb mi sta iniziando a rompere anche sulla bdc, oltre che il campagnolo veloce 10v spesso va insieme, non tiene la catena, e altre cose (mai più un cambio campagnolo!) Non sono un pro e nemmeno ci vado vicino, quindi a me un 11v non darebbe problemi di troppi salti tra un rapporto e l'altro; il 40-11 è più che sufficiente per spingere in pianura e oltretutto è più lungo del 50-14, e in salita guadagnerei un ottimo 40-42 invece del 34-29.

Dico questi numeri perchè ho adocchiato la Rose Backroad, con Shimano GRX600 e cambio 1x, corona 40 e pignoni 11-42. Pesa 8.5 kg nonostante i gommoni Schwalbe da gravel, quindi mettendo due gomme da strada andiamo sotto gli 8kg, che è meno di quello che pesa la mia bdc adesso (8.1 kg). Potrei mettere due mozzi a disco alle mie ruote attuali e farmi un set stradale e prendere la bici con gomme gravel.

Anche come prezzo (meno di 2400 spedita) mi pare molto buono; prima di fare l'acquisto però mi chiedevo, ci sono altre bici con queste caratteristiche di peso, componentistica (telaio carbonio leggero, possibilità di uso stradale, cambio 1x, freni a disco) e prezzo, che posso valutare?
Prova a vedere la nuova Trek Domane
 

 

zoorlen

Biker celestialis
Feedback: 3 / 0 / 0
14/12/04
7.738
29
42
poggio del tiglio
Ciao @blackvipergts, visto che hai la Diverge... ho visto che si trovano dei modelli 2019 a un buon prezzo. È una bici che fino ad ora non avevo preso in considerazione soprattutto per il Future Shock: è un "aggeggio" in più a cui fare manutenzione e che si può rompere (a quanto ho capito c'è stato anche un richiamo). Inoltre ho paura che alzandosi sui pedali dia fastidio. Tu che ce l'hai che dici? È davvero un valore aggiunto?
 

blackvipergts

Biker popularis
Feedback: 0 / 0 / 0
17/10/16
53
117
Sulbiate
Bike
Specialized Diverge S-Works 2018
Ciao @blackvipergts, visto che hai la Diverge... ho visto che si trovano dei modelli 2019 a un buon prezzo. È una bici che fino ad ora non avevo preso in considerazione soprattutto per il Future Shock: è un "aggeggio" in più a cui fare manutenzione e che si può rompere (a quanto ho capito c'è stato anche un richiamo). Inoltre ho paura che alzandosi sui pedali dia fastidio. Tu che ce l'hai che dici? È davvero un valore aggiunto?
ciao, il future shock é decisamente un plus per il comfort e non é assolutamente invasivo anche nei fuori sella ( vengono fornite 3 molle con carichi elastici differenti a secondo delle preferenze e necessità , io utilizzo quella più dura o meno elastica per le uscite su asfalto e l’intermedia se l’uscita Gravel ha uno sviluppo importante).Il richiamo a cui ti riferisci non era relativo al future shock ma bensì al collarino dello sterzo,
Come ho scritto sopra reputo la Diverge la bicicletta con la quale ho stabilito il miglior feeling da quando pedalo ( visto che sono mooooolto avanti con gli anni :vecio:) e di mezzi meccanici ne ho avuto modo di ...cavalcare.
Se l’utilizzo é quello ciclo amatoriale senza velleità sportive , é una bicicletta che Ti suggerisco , per gli allestimenti ci sono varie opzioni che non necessariamente prevedono il mono-corona .Prova a verificare la possibilita di un test ,
saluti
blackvipergts
 
  • Like
Reactions: zoorlen

zoorlen

Biker celestialis
Feedback: 3 / 0 / 0
14/12/04
7.738
29
42
poggio del tiglio
ciao, il future shock é decisamente un plus per il comfort e non é assolutamente invasivo anche nei fuori sella ( vengono fornite 3 molle con carichi elastici differenti a secondo delle preferenze e necessità , io utilizzo quella più dura o meno elastica per le uscite su asfalto e l’intermedia se l’uscita Gravel ha uno sviluppo importante).Il richiamo a cui ti riferisci non era relativo al future shock ma bensì al collarino dello sterzo,
Come ho scritto sopra reputo la Diverge la bicicletta con la quale ho stabilito il miglior feeling da quando pedalo ( visto che sono mooooolto avanti con gli anni :vecio:) e di mezzi meccanici ne ho avuto modo di ...cavalcare.
Se l’utilizzo é quello ciclo amatoriale senza velleità sportive , é una bicicletta che Ti suggerisco , per gli allestimenti ci sono varie opzioni che non necessariamente prevedono il mono-corona .Prova a verificare la possibilita di un test ,
saluti
blackvipergts
Eh, di provarla la vedo dura... c'è un test dalle mie parti a fine mese, vedrò di informarmi sulle bici a disposizione. Per gli allestimenti stavo giusto dando un'occhiata, le papabili sarebbero la Sport e la Comp (compatibilmente con la disponibilità di taglie). Mi pare di capire che la differenza sia solo nel gruppo (105 vs Ultegra, doppia) e reggisella, che è in carbonio per entrambe ma la Comp ha quello con la testa che flette. Del gruppo non mi interessa, del reggisella così a occhio credo che potrei farne a meno e investire la differenza nel secondo paio di ruote. Boh, ci penserò... maledetta la pioggia che mi fa stare in casa a rimuginare :-D
 

Discussioni simili