1. Abbonati gratuitamente al nostro canale Youtube, clicca qui.
    NUOVA TRASMISSIONE WIRELESS SRAM AXS
    Chiudi
Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

GRAVEL - LIMITI E UTILIZZO

Discussione in 'Gravel' iniziata da texano999, 7/12/18.

  1. texano999

    texano999 Biker novus

    Registrato:
    1/10/09
    Messaggi:
    37
    apro questo post per capire quali possono essere i limiti di un gravel come la mia una diverge montata 48 32 11 36 con gomme 38 scolpite per fuoristrada leggero.
    La mia bici pesa circa 9 kg.
    sono uscita con un mio amico in mtb e facendo strade bianche e sterrato in saliscendi mi sono trovato molto bene evidenziando più limiti della mtb quando la strada era in pianura e si devono buttare giu i rapporti.
    I limiti li ho invece visti nelle pendenze 20% salite dove i rapporti delle mtb permettono una pedalata agile e quindi evitano lo slittamento della ruota posteriore e nei percorsi rocciosi dove secondo me la gravel è out of limit. che ne pensate?
     
    #1 texano999, 7/12/18
    Ultima modifica: 7/12/18
    • Mi piace Mi piace x 1
  2. stand 3

    stand 3 Biker serius

    Registrato:
    12/9/08
    Messaggi:
    279
    io ho una gravel (bianchi allroad) con gomme simili alle tue e rapporti un pò più corti (guarnitura XT 27-42 , pacco 11-32) Vado anche in MTB sia XC che all mountain e anche in BDC. Dopo vari tentativi ed esperimenti sono arrivato alla conclusione che la bici gravel da il meglio nel .....''gravel'' appunto :). Il range di utilizzo ottimale secondo me è molto stretto. L'ideale sono appunto le strade bianche dove si apprezza veramente la capacità di scorrere di queste bici, oppure le strade asfaltate secondarie che almeno dalle mie parti sono in condizioni pessime e quindi pericolose per la BDC. La pendenza non è determinante perchè la metti a posto settando i rapporti ma quello che fa la differenza è il fondo. Per la mia esperienza appena si esce dal gravel puro e si entra in ambito XC iniziano i problemi, trazione difficoltosa su fondi pesanti e/o scivolosi, difficoltà di controllo sullo sconnesso con notevole affaticamento di braccia e spalle dovuto alla rigidità di tutto il sistema e alla posizione di guida poco ortodossa soprattutto in discesa. Poi per carità sarà sicuramente educativo dal punto di vista dell'esercizio alla guida ma da quello del divertimento io non ci ho trovato nulla. Mi è capitato giusto un paio di settimane fa in un raduno XC sotto la pioggia di avere davanti un tipo con la gravel, vedere la fatica che faceva anche solo per stare in piedi (e non era sicuramente un pivello) mi faceva ringraziare il cielo di avere sotto al culo la mia FSI che sembrava sui binari.... :)
     
    • Mi piace Mi piace x 4
  3. texano999

    texano999 Biker novus

    Registrato:
    1/10/09
    Messaggi:
    37
    quello che intendo è un confronto su condizioni asciutte...non prendo nemmeno in considerazione un confronto su bagnato...
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  4. fitzcarraldo358

    fitzcarraldo358 Biker augustus

    Registrato:
    13/11/08
    Messaggi:
    9.338
    Bike:
    Canfield, Antidote, Singular
    in quelle situazioni i limiti a mio parere ed esperienza vengono più dal grip della gomma che dai rapporti, una gravel con gomme 700x35-40c scorrevoli e gonfiate a 3 bar non ha il grip di una mtb con gomma da 2.2" gonfiata a meno di 2 bar.
    sicuramente la situazione migliorerebbe usando sulla gravel (se passano nel telaio) delle gomme da 27.5 più voluminose e a pressione inferiore.
     
  5. thiphino

    thiphino Biker ultra

    Registrato:
    8/2/10
    Messaggi:
    608
    Bike:
    Specialized Sequoia Elite
    Risposta ovvia: quando esci fuori dai percorsi gravel vengono fuori i limiti di una bici gravel, ovvero le caratteristiche del mezzo limitano le prestazioni e il divertimento. Ma è così anche per una bdc usata su strade bianche o per una mtb usata su asfalto.
     
    • Mi piace Mi piace x 2
  6. PaoloC3

    PaoloC3 Biker serius

    Registrato:
    23/6/13
    Messaggi:
    150
    Credo sia così per tutto se uno strumento e pensato per un utilizzo quello ci devi fare....come pensare di fare gravel con una full....certo ci puoi fare strade bianche ma non è certo il mezzo più adatto.
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  7. texano999

    texano999 Biker novus

    Registrato:
    1/10/09
    Messaggi:
    37
  8. FABRILOC

    FABRILOC Biker serius

    Registrato:
    30/8/13
    Messaggi:
    256
    Bike:
    non ci sta l'elenco
  9. viomi

    viomi Biker superis

    Registrato:
    7/9/03
    Messaggi:
    494
  10. fitzcarraldo358

    fitzcarraldo358 Biker augustus

    Registrato:
    13/11/08
    Messaggi:
    9.338
    Bike:
    Canfield, Antidote, Singular
  11. Railspike

    Railspike Biker ultra

    Registrato:
    22/9/15
    Messaggi:
    679
    Bike:
    Trek Fuel Ex 8
  12. Leonets

    Leonets Biker poeticus

    Registrato:
    16/7/05
    Messaggi:
    3.837
    Bike:
    Cannondale
    il 20% con i rapporti di una gravel è difficile farlo, io ho il mono con corona 40 quindi ci siamo già capiti, metterò la 38 ma è uguale rimane sempre un rapporto lungo, salite al 10% ok ma oltre fa fatica
    in salita su sterrato anche con pietre sale ovunque, in discesa sul ripido non va e nemmeno ovvio dove ci sono le pietre.
    su asfalto ci va e ci puoi fare tranquillamente 25km di trasferimento e poi ti fai il giro su sterrato e sentieri, cosa che con una mtb non puoi fare, e nemmeno con una bdc.

    il range di utilizzo è ampio.
     
  13. ObySamKenoby

    ObySamKenoby Biker tremendus

    Registrato:
    8/5/15
    Messaggi:
    1.387
    Dio non voglia, le gravel - come detto più volte - nascono come ritorno ad un ciclismo più semplice, una cosa del genere è assurda a mio modo di vedere...

    Qui invece si parla di cose molto sensate, se non erro lo stem ammortizzato Redshift fa veramente miracoli, senza considerare che c'è la possibilità di montare del nastro assorbi-urti sotto il nastro normale (non mi ricordo il nome, ma lo spessore è praticamente nullo).


    Ecco il punto di tutto. Una gravel non è una bdc né una mtb, e soprattutto è più imparentata con la prima che con la seconda, pretendere di farci le stesse cose nello stesso modo è assurdo. Questo non significa che non si possano fare, ma pretendere di fare con una gravel quello che fa già una front nello stesso modo non ha senso.
     
    • Mi piace Mi piace x 2
  14. massiccio

    massiccio Biker urlandum

    Registrato:
    9/10/10
    Messaggi:
    545
    Ci faccio le stesse cose, a velocità inferiori, ma col triplo del divertimento!;!;!;
    Quando iniziai a girare in bici, possedevo questa bici! Screenshot_20181210-063653.jpg

    Sent from my 5046Y using MTB-Forum mobile app
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  15. sembola

    sembola Moderatur cartesiano
    Membro dello Staff Moderatur

    Registrato:
    27/2/03
    Messaggi:
    46.551
    Bike:
    una nera e l'altra pure
    Il fatto che tu faccia le "stesse cose" ma in modo diverso di per sé dimostra che non fai proprio le stesse cose :medita:

    Sent from my ALE-L21 using MTB-Forum mobile app
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  16. massiccio

    massiccio Biker urlandum

    Registrato:
    9/10/10
    Messaggi:
    545
    Meno male!
    Non mi piace essere ripetitivo!!!
     
  17. texano999

    texano999 Biker novus

    Registrato:
    1/10/09
    Messaggi:
    37
    vediamo confini tra corsa e gravel...io ho una una bici corsa disco da 6.6 kg top di gamma e una gravel da 9.1 kg di media gamma ci fanno 2.5 kg
    se andassi su un top gamma gravel starei a 1.5 kg di differenza...questo lo si può leggere ognuno a proprio modo.. se uno non fa gare o non compete su lunghe salite nelle corse domenicali con amici e quindi non gli interessa svalicare primo o tra i primi tanto per capirci, una gravel fa a pieno il suo er la si può usare come unica bici. Se invece vale l'opposta e si compete fino all'ultimo metro ovunque su strada allora bici da strada tutta la vita.

    per il confronto gravel mtb vale comunque quanto sopra se le si confronta su lunghi tratti pianeggianti ghiaia e terra a favore della gravel ... con la differenza che alcuni percorsi estremi per una gravel diventano davvero inaffrontabili e su percorsi tecnici anche semplici prevale la MTB
     
    #17 texano999, 10/12/18
    Ultima modifica: 10/12/18
    • Mi piace Mi piace x 1
  18. stand 3

    stand 3 Biker serius

    Registrato:
    12/9/08
    Messaggi:
    279
    La domanda era quali sono i limiti della gravel. Il mio parere è che la gravel è una coperta un pò corta. Puoi modificarla rendendola più MTB oppure più BDC a seconda delle tue necessità e del tuo modo di andare in bici. Se metti rapporti e coperure da MTB le salite al 20% non sono un problema e anche la trazione migliora ma la discesa tecnica rimane un problema. E lo scorrimento su fondi compatti peggiora di parecchio Sono bici mediamente più corte di 7-8 cm rispetto alla pari taglia da MTB con angoli di sterzo chiusi (sempre rispetto alla MTB) quindi molto nervose oltre che molto rigide (parlando di fuoristrada) e con una impostazione di guida non proprio adatta al tecnico. Oppure puoi renderla più simile a una BDC ma difficilmente avrai i pesi e la reattività della BDC. E' banale dirlo ma la gravel in configurazione standard è nata .... per il gravel. L'ampiezza (leggi anche convenienza) di utilizzo per me va dall'asfalto scassato delle strade secondarie all XC scorrevole e poco tecnico passando appunto per le ghiaiate. Ogni altro utilizzo in un senso o nell'altro comporta delle modifiche che spostano la coperta verso la mtb oppure verso la bdc snaturando il concetto di base.
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  19. Leonets

    Leonets Biker poeticus

    Registrato:
    16/7/05
    Messaggi:
    3.837
    Bike:
    Cannondale
    Può essere che sia una coperta corta ma beh non lo so
    Con la gravel se voglio andare da una parte all’altra di una montagna o diciamo collina allora ci posso passare attraverso perché di solito una forestale c’è

    Con la bdc devo farci il giro intorno

    Con la bdc il minimo asfalto tenuto male è un pericolo così come con la Mtb 20km di trasferimento su asfalto rovinano il giro
     
    • Mi piace Mi piace x 3
  20. ddg

    ddg Biker forumensus

    Registrato:
    7/11/13
    Messaggi:
    2.268
    Bike:
    Carnielli 27.5-Deore, Bianchi-Athena, Btwin Triban 100
    io ho tutte e tre le tipologie di bici cioè la bici da corsa con copertoni larghi 25, la Gravel con copertoni 32 e la Mountain Bike 27.5 con copertoni 2.10.
    Devo dire che la bici da corsa fa sia asfalto che strade bianche ma in modo diverso dalla Gravel poiché la Gravel la supera di gran lunga in sicurezza e velocità su percorsi accidentati, ghiaia e sentieri asciutti, ma se si vuole andare su percorsi fangosi la Mountain Bike è la più sicura con maggiore grip e sospensione anteriore.
    Quindi ogni bici ha un uso diverso e la Gravel la vorrei usare solo nei percorsi offroad asciutti e non bagnati né fangosi, oltre che ovviamente asfalto
     
Sto caricando...
Similar Threads - GRAVEL LIMITI UTILIZZO
  1. mxl
    Risposte:
    0
    Visite:
    79
  2. ZILA
    Risposte:
    19
    Visite:
    397
  3. Cristina92
    Risposte:
    1
    Visite:
    135
  4. daudaxx
    Risposte:
    8
    Visite:
    382
  5. carlo.bat
    Risposte:
    10
    Visite:
    500

Condividi questa Pagina