Gravel o no?

Balani13

Biker novus
10/7/17
32
2
FI
Bike
RR 540
Ciao a tutti. Nell'ultimo anno ho iniziato ad andare in bicicletta (per svago e divertimento) e l'ho fatto con una mtb che già avevo, una FRW Bromont comprata al decathlon anni fa (almeno una decina, credo). A dispetto di tale bici però principalmente mi piace andare su strada, anche se, soprattutto quando giro con alcuni miei amici facciamo prevalentemente sterrati.
Perciò anche se mi piacerebbe sostituire la mtb con una bicicletta da strada, questo mi limiterebbe nelle non frequenti ma piacevoli uscite con i miei amici.
Leggendo su questo forum (e su bdc-forum) ho scoperto l'esistenza di biciclette definite "gravel", che sembrerebbero la tipologia giusta per me: biciclette con piega da corsa, forcella non ammortizzata, telaio più rilassato, freni a disco, ruote adatte a montare copertoni di misure molto varie e anche tassellati.
Il mio dubbio è legato alla polivalenza di questo tipo di bici: cioè, fino a dove una gravel può andare insieme con una mtb? (sterrato serio? solo strade bianche?) E quanto questa predisposizione all' off-road si ripercuote sui percorsi asfaltati? Conviene davvero scegliere una gravel o piuttosto accompagnare una classica bici stradale alla già presente (chissà per quanto ancora) mtb?
 

 

Lonewolf

Biker superioris
Ciao a tutti. Nell'ultimo anno ho iniziato ad andare in bicicletta (per svago e divertimento) e l'ho fatto con una mtb che già avevo, una FRW Bromont comprata al decathlon anni fa (almeno una decina, credo). A dispetto di tale bici però principalmente mi piace andare su strada, anche se, soprattutto quando giro con alcuni miei amici facciamo prevalentemente sterrati.
Perciò anche se mi piacerebbe sostituire la mtb con una bicicletta da strada, questo mi limiterebbe nelle non frequenti ma piacevoli uscite con i miei amici.
Leggendo su questo forum (e su bdc-forum) ho scoperto l'esistenza di biciclette definite "gravel", che sembrerebbero la tipologia giusta per me: biciclette con piega da corsa, forcella non ammortizzata, telaio più rilassato, freni a disco, ruote adatte a montare copertoni di misure molto varie e anche tassellati.
Il mio dubbio è legato alla polivalenza di questo tipo di bici: cioè, fino a dove una gravel può andare insieme con una mtb? (sterrato serio? solo strade bianche?) E quanto questa predisposizione all' off-road si ripercuote sui percorsi asfaltati? Conviene davvero scegliere una gravel o piuttosto accompagnare una classica bici stradale alla già presente (chissà per quanto ancora) mtb?
La polivalenza delle gravel è fatta principalmente da 2 fattori.
Le gomme: più sono cicciotte e tassellate e più puoi osare su terreni scassati e di contro più sono pesanti da spingere su asfalto. Vale ovviamente l'opposto se monti gomme slick stradali.
Il secondo fattore è ovviamente il manico e la gamba: c'è chi con la gravel fa percorsi che sconfinano decisamente nell XC o anche nel trail e chi spinge su asfalto gomme da 38mm ai 30 di media.
Poi ci sono innumerevoli varianti di materiali e geometrie per cui gravel è una definizione abbastanza ampia.
Io penso che siano le bici adatte proprio per chi vuole fare percorsi in libertà, senza l'assillo della prestazione su strada e con la possibilità di sconfinare nel fuori strada "leggero": strade bianche, carrarecce, single track S0 o al massimo S1.

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
 

maurocip

Biker superioris
29/5/14
832
259
Bike
Focus Raven Lite v2018
Poi ci sono innumerevoli varianti di materiali e geometrie per cui gravel è una definizione abbastanza ampia.
Io penso che siano le bici adatte proprio per chi vuole fare percorsi in libertà, senza l'assillo della prestazione su strada e con la possibilità di sconfinare nel fuori strada "leggero": strade bianche, carrarecce, single track S0 o al massimo S1.
direi sintesi perfetta
 

Vinc74

Biker forumensus
14/4/07
2.225
30
La Spezia
Bike
Cannondale Jekyll - Mondraker E-Crafty
D'accordo con Lonewolf.
Aggiungo un mio pensiero: la discriminante a mio avviso è la compagnia... se giri da solo vedo la gravel come una bici versatile e divertente con cui puoi passare dallo sterrato alle lunghe sgroppate su asfalto.
Ma se giri in compagnia farai fatica a stare dietro alle bdc pure su asfalto e avrai dei limiti in fuoristrada rispetto alle mtb.
Al posto tuo deciderei tra gravel e bdc in base a questo.
 

PilotErwin

Biker novus
4/1/15
10
2
La gravel è un ottima bici polivalente , sia su strada sia fuoristrada .
Montata con guarnitura Mtb (36/22) sale ovunque , in discese abbastanza tecniche o ripide è il suo limite.
Su strada tendenzialmente è più comoda di una bdc e sotto i 30 orari in piano non ci sono molte differenze.
Io sto tornando a bdc+Mtb perché in discesa non mi riesco a divertire con la gravel ( gli chiedo troppo io) , se fai solo strade bianche basta una bdc con gomme da 23-25 mm
 

Balani13

Biker novus
10/7/17
32
2
FI
Bike
RR 540
Intanto grazie a tutti per le risposte. Ci tengo a precisare che né io né i miei amici ci alleniamo e quindi le volte che si esce insieme si fa sempre un ritmo sostenibile senza allenamento (tradotto si va piano [emoji23]). Anzi, io sono quello un po' messo meglio a fiato e gambe. Però la discesa su sterrato abbastanza sconnesso non fa per me neanche in mtb, quindi immagino che con una gravel diverrebbe off-limit. Riguardo alle prestazioni su strada mi interessano relativamente, se avere dei copertoni che mi consentano di andare su sterrato significa meno scorrevolezza me ne fo una ragione.
@Lonewolf cosa si intende per single track S0 ed S1? Sono ignorante in materia.
@PilotErwin accidenti, con gomme da 23/25 su sterrato? [emoji33] io qualche volta ho usato (su strada) una vecchia bici da passeggio di mio padre che monta 28x700 e mi sembravano piccole!

Sent from my ALE-L21 using MTB-Forum mobile app
 

Lonewolf

Biker superioris
Intanto grazie a tutti per le risposte. Ci tengo a precisare che né io né i miei amici ci alleniamo e quindi le volte che si esce insieme si fa sempre un ritmo sostenibile senza allenamento (tradotto si va piano [emoji23]). Anzi, io sono quello un po' messo meglio a fiato e gambe. Però la discesa su sterrato abbastanza sconnesso non fa per me neanche in mtb, quindi immagino che con una gravel diverrebbe off-limit. Riguardo alle prestazioni su strada mi interessano relativamente, se avere dei copertoni che mi consentano di andare su sterrato significa meno scorrevolezza me ne fo una ragione.
@Lonewolf cosa si intende per single track S0 ed S1? Sono ignorante in materia.
@PilotErwin accidenti, con gomme da 23/25 su sterrato? [emoji33] io qualche volta ho usato (su strada) una vecchia bici da passeggio di mio padre che monta 28x700 e mi sembravano piccole!

Sent from my ALE-L21 using MTB-Forum mobile app
Vedi qui http://www.sentieriinmtb.altervista.org/scala/difficolta.htm

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
 

PilotErwin

Biker novus
4/1/15
10
2
@PilotErwin accidenti, con gomme da 23/25 su sterrato? [emoji33] io qualche volta ho usato (su strada) una vecchia bici da passeggio di mio padre che monta 28x700 e mi sembravano piccole!

Sent from my ALE-L21 using MTB-Forum mobile app
Io parlo di questo tipo di stradine quindi niente di che : http://1.citynews-monzatoday.stgy.ovh/~media/original-hi/22996483265622/parco-delle-groane1-2.jpg
Io uso degli Scwhalbe One da 23 .
I professionisti durante la Strade Bianche usano i 28 mm .
 

Balani13

Biker novus
10/7/17
32
2
FI
Bike
RR 540
Ok. Leggendo l'articolo sulla classificazione dei sentieri credo che la maggior parte degli sterrati che ci sono dalle mie parti siano S2-S3. Forse anche qualcosa di più pulito, ma quasi niente S0.

Sent from my ALE-L21 using MTB-Forum mobile app
 

Discussioni simili