ha ragione Lampo13!

vespaio

Biker perfektus
Feedback: 7 / 0 / 0
EL BLANKO ha scritto:
BOH!Sinceramente penso che i prezzi "sottocosto" siano delle BUFFONATE...
Mi sa tanto che buffonate non lo sono... i grandi distributori vendono anche sottocosto ALCUNI prodotti (quelli iperpubblicizzati), ma se lo fanno c'è uno scopo: mediamente ci guadagnano sempre, ridistribuendo la perdita di un prodotto sugli altri prodotti che (sempre mediamente) la gente che andrà a comprare il sottocosto si porterà a casa. Se vendono l'i-pod a 1€, e si precipità là l'intero mondo, hanno ottenuto quello che volevano: riempire il supermercato con la certezza che il 50% della gente che compra l'i-pod si comprerà anche altre 3000 str0nzate!
All'interno di un ipermercato non c'è niente a caso, dalla disposizione dei corridoi, alle luci, alla posizione dei particolari prodotti sugli scaffali, al fatto che se cerchi il sale (che non costa una cippa) devi bestemmiare come un turco... c'è molto più lavoro di psicologia che di marketing!
 

 

Teech

Biker ciceronis
Feedback: 0 / 0 / 0
25/8/04
1.598
1
42
Zola Predosa (Bo)
www.neptunes.it
Io ho acquistato circa 2 anni fa da un'offerta "sottocosto" un lettore DVD e DivX a 80€ mi pare... Alla mattina, prima di andare al lavoro sono andato al supermercato e sono arrivato che era ancora chuso: volevo essere fra i primi per sbrigarmi in fretta... non l'avessi mai fatto: appena hanno aperto le porte sono andato normalmente a cercare il prodotto e c'era gente che correva, si spingeva e faceva scenne come se dovessero prendere l'acqua nel deserto in periodo di guerra!!!!
Quello che mi ha più colpito, nel vero senso della parola, è stata una signora che spingeva il suo carrello vuoto ed io ho avuto la malaugurata idea di passare davanti a questo carrello non seguendo il flusso delle persone... mi ha falciato volontariamente una gamba... Io non sono un gigante ma sono comunque 1.80 per 95Kg e per fortuna non mi ha fatto nulla... Ma sono rimasto sbalordito che dopo mi ha anche insultato pensando che volessi rubargli il posto, il lettore DVD, o cos'altro non so.

Alla luce di questa esperienza penso che queste offerte le lascio agli altri: se voglio qualcosa spendo di più e cerco la qualità!!!!!!!
 

panzer division

Biker meravigliosus
Feedback: 0 / 0 / 0
28/7/03
18.670
6
43
Venezia Giulia.
vespaio ha scritto:
Mi sa tanto che buffonate non lo sono... i grandi distributori vendono anche sottocosto ALCUNI prodotti (quelli iperpubblicizzati), ma se lo fanno c'è uno scopo: mediamente ci guadagnano sempre, ridistribuendo la perdita di un prodotto sugli altri prodotti che (sempre mediamente) la gente che andrà a comprare il sottocosto si porterà a casa. Se vendono l'i-pod a 1€, e si precipità là l'intero mondo, hanno ottenuto quello che volevano: riempire il supermercato con la certezza che il 50% della gente che compra l'i-pod si comprerà anche altre 3000 str0nzate!
All'interno di un ipermercato non c'è niente a caso, dalla disposizione dei corridoi, alle luci, alla posizione dei particolari prodotti sugli scaffali, al fatto che se cerchi il sale (che non costa una cippa) devi bestemmiare come un turco... c'è molto più lavoro di psicologia che di marketing!
infatti è esattamente cosi. e se hai lavorato in un ipermercato sai che è anche peggio.
 

stambecco

Biker popularis
Feedback: 5 / 0 / 0
8/6/05
87
0
bologna
a mio modo di vedere le cose non c'è nessun risparmio al mondo che giustifichi una fila di 1 ora 2 ore o anche peggio. è il concetto stesso della fila per ottenere qualcosa che posso ottenere comunque ma in modo non così vergognoso che mi fà :bleah: . il tempo che ho a disposizione mi rifiuto di buttarlo via in quel modo, mi sento talmente -------- quando sono in fila (anche in macchina) che non riuscirò mai a farlo. e quando vedo altri in quella situazione penso a quanto siano ridicoli (avranno anche i loro motivi, ma io non li capisco :? )
se poi certe persone arrivano alle mani :ueh: ....beh vuol dire che c'è qualcosa nel granaio che veramente non funziona....
 

panzer division

Biker meravigliosus
Feedback: 0 / 0 / 0
28/7/03
18.670
6
43
Venezia Giulia.
stambecco ha scritto:
a mio modo di vedere le cose non c'è nessun risparmio al mondo che giustifichi una fila di 1 ora 2 ore o anche peggio. è il concetto stesso della fila per ottenere qualcosa che posso ottenere comunque ma in modo non così vergognoso che mi fà :bleah: . il tempo che ho a disposizione mi rifiuto di buttarlo via in quel modo, mi sento talmente -------- quando sono in fila (anche in macchina) che non riuscirò mai a farlo. e quando vedo altri in quella situazione penso a quanto siano ridicoli (avranno anche i loro motivi, ma io non li capisco :? )
se poi certe persone arrivano alle mani :ueh: ....beh vuol dire che c'è qualcosa nel granaio che veramente non funziona....
hai introdotto un concetto interessante, che esula un po dalla discussione, ma che mi sta molto a cuore: la fila. e proprio come te, odio fare la fila, ma non tanto per questioni di tempo, quanto per il fatto stesso di essere li in mezzo a fare da pedina, da numero. personalmente quando la fila supera le 5 persone abbandono l'impresa e rimando il da farsi a più tardi. la fila è veramente degradante per me. esempio tipico i miei amici che il sabato sera fanno la fila per entrare in certi locali che loro definiscono "in". innumerevoli le volte che li ho salutati ed abbandonati al loro destino di attese freddolose per guadagnare non so bene cosa.
la fila in auto. al rientro dalle mie vacanze in croazia, c'era una fila perpetua fino al confine italiano. quindi interssava tutta la slovenia. pur di non stare li in mezzo ho fatto un tragitto assurdo per i rilievi croati e sloveni, allungando il chilometraggio ed impiegando anche più tempo forse. ma l'idea di essere libero di andare dove mi pare non ha eguali.
 

stambecco

Biker popularis
Feedback: 5 / 0 / 0
8/6/05
87
0
bologna
la fila sembra essere diventata una costante nei giorni nostri, in qualsiasi posto e per qualsiasi cosa....in macchina, al bar, in banca, per andare in bagno in certi posti:ueh: ma dico siamo matti?!?! e la cosa più sconvolgente è che ci sono alcuni come noi che non la sopportano, mentre altri che più c'è casino più ci vanno!! più c'è da aspettare per entrare in un posto più la gente ci và! per bere qualcosa ci metti 15 minuti di fila ma và bene lo stesso! :!: quando ho troppe persone intorno, diciamo nel giro di qualche metro, vado giù di testa, li menerei tutti quanti anche se non mi hanno fatto niente. non riesco a respirare:maremmac:

ma forse è per questo che noi amiamo la mtb, ci permette di isolarci o comunque di stare in libertà per qualche ora.
e per fortuna che la passione non si può comprare a prezzo scontato, o l'hai dentro o niente:-? altrimenti ci ritroveremmo la fila di bici anche nei single track
 

KORKI

Moderatur
Feedback: 0 / 0 / 0
16/7/04
3.326
1
BERGAMO
stambecco ha scritto:
la fila sembra essere diventata una costante nei giorni nostri, in qualsiasi posto e per qualsiasi cosa....in macchina, al bar, in banca, per andare in bagno in certi posti:ueh: ma dico siamo matti?!?! e la cosa più sconvolgente è che ci sono alcuni come noi che non la sopportano, mentre altri che più c'è casino più ci vanno!! più c'è da aspettare per entrare in un posto più la gente ci và! per bere qualcosa ci metti 15 minuti di fila ma và bene lo stesso! :!: quando ho troppe persone intorno, diciamo nel giro di qualche metro, vado giù di testa, li menerei tutti quanti anche se non mi hanno fatto niente. non riesco a respirare:maremmac:

ma forse è per questo che noi amiamo la mtb, ci permette di isolarci o comunque di stare in libertà per qualche ora.
e per fortuna che la passione non si può comprare a prezzo scontato, o l'hai dentro o niente:-? altrimenti ci ritroveremmo la fila di bici anche nei single track
Un "trucco" :cucù: è proprio quello di creare appositamente la fila facendola avanzare lentamente. Questo dà l'impressione che ci sia chissà cosa all'interno di un locale, mentre in realtà è tutto normale; tipico dell'inaugurazione di qualche pub o disco.
 

silverhand

Biker ciceronis
Feedback: 2 / 0 / 0
29/5/03
1.521
0
39
Mairano
spaces.msn.com
Anche io sono della schiera dell'odio alle file! Non le sopporto!
Se penso che in un locale debba fare la fila per entrare, bhe sto fuori! A me basta una birra e della buona compagnia! Addirittura preferisco stare a casa e fare 4 chiacchiere con l'amico fidato piuttosto di uscire e stare in fila!
 

mutante

Biker cesareus
Feedback: 0 / 0 / 0
8/1/04
1.784
0
trieste
www.angelfire.com
ma cosa vuoi che sia?! roba vecchia, qua da noi se le sono date per un televisore.

panzer division ha scritto:
Lampo13 in un post di poco tempo fa aveva scritto una cosa del tipo "mi renndo conto che il mondo è marcio"

vero....verissimo....e aggiungo che proprio la gente è marcia, nel cervello.

sentite qua: raccontino di un amico di milano:

un noto negozio di elettronica a milano mette in vendita uno stock di X pezzi di un oggettino elettronico molto in voga al momento, ad un prezzo bassissimo, quasi sottocosto. stampa dei volantini. la voce gira.

il giorno di inizio vendita mega ressa. e cosa fanno due coglion*i? si menano per accaparrarsi l'oggetino. se le danno, davanti a tutti, per aggiudicarsi l'agognata stronzatin*a dell'anno.

capito? per la ****a che ci viene propinata dall'alto nessuno alza un dito, va tutto bene, tarallucci e vino e siamo tutti felici. per la minkiatina elettronica che fa tanto figo e alla moda la gente se le suona.

Lampo hai ragione!!!!!!
 

EL BLANKO

Biker serius
Feedback: 0 / 0 / 0
28/5/03
105
0
Settimo Torinese!
vespaio ha scritto:
Mi sa tanto che buffonate non lo sono... i grandi distributori vendono anche sottocosto ALCUNI prodotti..... se cerchi il sale (che non costa una cippa) devi bestemmiare come un turco... c'è molto più lavoro di psicologia che di marketing!
Scusa Vespaio, io mi ero concentrato + che alto sui conti economici dei cosidetti "sottocosto"
 

Teech

Biker ciceronis
Feedback: 0 / 0 / 0
25/8/04
1.598
1
42
Zola Predosa (Bo)
www.neptunes.it
stambecco ha scritto:
la fila sembra essere diventata una costante nei giorni nostri, in qualsiasi posto e per qualsiasi cosa....in macchina, al bar, in banca, per andare in bagno in certi posti:ueh: ma dico siamo matti?!?! e la cosa più sconvolgente è che ci sono alcuni come noi che non la sopportano, mentre altri che più c'è casino più ci vanno!! più c'è da aspettare per entrare in un posto più la gente ci và! per bere qualcosa ci metti 15 minuti di fila ma và bene lo stesso! :!: quando ho troppe persone intorno, diciamo nel giro di qualche metro, vado giù di testa, li menerei tutti quanti anche se non mi hanno fatto niente. non riesco a respirare:maremmac:

ma forse è per questo che noi amiamo la mtb, ci permette di isolarci o comunque di stare in libertà per qualche ora.
e per fortuna che la passione non si può comprare a prezzo scontato, o l'hai dentro o niente:-? altrimenti ci ritroveremmo la fila di bici anche nei single track
Parole santissime!!!!!!
... e ne approfitto per chiederti che posti frequenti a Bologna (visto che ho notato la località) per non fare file o essere in mezzo alla ressa... io ormai frequento solo piccoli pub di provincia dove però hanno birra buona!!!!
Purtroppo
 

enry_mega_drop

Biker assatanatus
Feedback: 4 / 0 / 0
Un mio amico che studia economia mi ha spiegato che nei supermercati o posti simili BISOGNA lasciare che ci sia sempre un minimo di coda alle casse così la gente è più invogliata a frequentare quel negozio.

La cosa che mi fa più ridere sono quelli che si mettono tutti in tiro per andare nel locale più fighetto del mondo e poi si lamentano che c'è coda e non si trova parcheggio...
 

eddy

Biker tremendus
Feedback: 4 / 0 / 0
secondo me l essere umano al giorno d'oggi è VIZIATO, tutto si sta evolvendo verso la semplicità, verso il vivere con il minor dispendio di energie e di tempo. ma ora sta andando tutto fuori controllo, c è troppo e la gente diventa matta, il fare compere x natale diventa una droga, rimango di stucco andando in un ixmercato in questo periodo, tutti che corrono in catalessi, vedono un qualcosa su uno scaffale che potrebbe interessargli, tu ti trovi nel mezzo e ti vedi questo che corre, ti viene addosso scanzandoti sensa chiedere scusa e piomba su sto qualcosa con la bava alla bocca....ma... . l auto è diventato un mezzo talmente comune che se una famiglia è composta da 5 individui ci sono 5 automobili. in città 10 auto in circolazione, 8 hanno solo una persona a bordo, e magari andava a comprare le sigarette a 200m da casa, dopo ci credo che si formano file, la gente si agita, cerca stratagemmi x sviare tutto e crea ancora più casino. alla fine in vece di rendere la vita facile, l ingordigia della gente, il cercare di essere uguale alla massa, provoca STRESS. tutto questo lo paragono ad un branco di iene intorno ad una carcassa.
quanto è bello stare in bici nella natura, in un bosco o in un prato in primavera.........

scusate ma è un periodo in cui vedo come è realmente l essere umano.

mi preoccupo xchè già sono stufo di queste cose a 25 anni...
 

stambecco

Biker popularis
Feedback: 5 / 0 / 0
8/6/05
87
0
bologna
Teech ha scritto:
Parole santissime!!!!!!
... e ne approfitto per chiederti che posti frequenti a Bologna (visto che ho notato la località) per non fare file o essere in mezzo alla ressa... io ormai frequento solo piccoli pub di provincia dove però hanno birra buona!!!!
Purtroppo
non sò se esistono a bologna posti dove non c'è ressa:cassius:in generale posso dirti di evitare quelli del centro e quelli più conosciuti. se hai già una compagnia di amici/amiche formata e non ami la confusione allora continua tranquillamente a frequentare posti fuori città. se invece vuoi magari conoscere ragazze allora il discorso è diverso.....:sborone:


comunque mi fà piacere vedere che in generale c'è gente che la pensa come mè, che insomma si guarda un pò intorno e quello che vede e che sente non gli piace granchè :-( e per questo motivo cerca nei limiti del possibile di rimanere solo spettatore. devono ancora convincermi che quello che abbiamo raggiunto è progresso e benssere.....
 

alfone

Biker marathonensis
Feedback: 0 / 0 / 0
13/5/04
4.153
0
frìu|
www.105.net
panzer division ha scritto:
hai introdotto un concetto interessante, che esula un po dalla discussione, ma che mi sta molto a cuore: la fila. e proprio come te, odio fare la fila, ma non tanto per questioni di tempo, quanto per il fatto stesso di essere li in mezzo a fare da pedina, da numero. personalmente quando la fila supera le 5 persone abbandono l'impresa e rimando il da farsi a più tardi. la fila è veramente degradante per me. esempio tipico i miei amici che il sabato sera fanno la fila per entrare in certi locali che loro definiscono "in". innumerevoli le volte che li ho salutati ed abbandonati al loro destino di attese freddolose per guadagnare non so bene cosa.
la fila in auto. al rientro dalle mie vacanze in croazia, c'era una fila perpetua fino al confine italiano. quindi interssava tutta la slovenia. pur di non stare li in mezzo ho fatto un tragitto assurdo per i rilievi croati e sloveni, allungando il chilometraggio ed impiegando anche più tempo forse. ma l'idea di essere libero di andare dove mi pare non ha eguali.
come ti capisco...:help: :help: :!:
 

 

Discussioni simili

Risposte
2
Visite
226
alech
A
Risposte
97
Visite
2K
Metanolo
M
Risposte
15
Visite
825
WPaul63
W
Risposte
23
Visite
538
Pietosa Insania
P