1. Traccia, mappa e info qui. Abbonati gratuitamente al nostro canale Trailguide, clicca qui.

    Chiudi
Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

Infiammazione nervo pudendo - eterno stop...

Discussione in 'Allenamento, alimentazione, infortuni, recupero' iniziata da Sfan88, 29/3/18.

  1. Sfan88

    Sfan88 Biker novus

    Registrato:
    29/3/18
    Messaggi:
    9
    Bike:
    Ctm xpert 2016
    Ciao ragazzi ormai non ho più alcuna fretta. Ora la mia priorità e guarire. Poi spero con tutto il cuore di poter riprendere la bici. Ieri ho fatto una visita urologica e lurologo mi ha trovato pure la prostata congesta e la vescica iperattività, praticamente piscio ogni mezz'ora..
    Questo del problema al mio nervo ne sapeva ben poco e dice che le cose non dovrebbero essere collegate. Il fatto è che spermicolutura e urinocultura sono entrambi negativi. Nessuna infezione. Ho letto invece che spesso le infiammazioni al pudendo infiammano anche le zone circostanti come appunto bescica e prostata.

    Il proctologo che mi ha visitato qualche giorno prima dell'urologo mi ha detto che andava molto meglio e che ero sulla via giusta.

    Mi sembra molto strano che lui non si sia accorto di questa infiammazione prostatica visto che anche lui mi ha visitato con un bel dito nel sedere.

    Quindi ora oltra devo prendere altri farmaci miorilassanti per distendere la prostata..

    Niente bici almeno per un anno mi ha detto lurologo..

    Davvero ormai non so più cosa pensare anche perché gli stessi medici mi sembrano piuttosto discordi..
     
    #21 Sfan88, 1/6/18
    Ultima modifica: 1/6/18
  2. l.j.silver

    l.j.silver Biker immensus

    Registrato:
    7/10/03
    Messaggi:
    8.091
    Bike:
    just for fun
    conosci qualcuno , serio , che fa' Shiatsu nella tua zona?
    ti posso garantire che per rilassare e decontrarre addome e pavimento pelvico è efficacissimo e potrebbe esserti di grande aiuto
     
  3. Sfan88

    Sfan88 Biker novus

    Registrato:
    29/3/18
    Messaggi:
    9
    Bike:
    Ctm xpert 2016
    La situazione è molto migliorata nell'ultimo periodo. Sono finalmente tornato a fare un paio di brevi giri in bicicletta. Per ora nessun fastidio. Ho inizialmente, sotto consiglio dell'urologo, provato con la sella pasqualini (http://www.sellepasqualini.com). Effettivamente la parte perianale non appoggia per nulla ma nel mio caso la pedalata risultava un po' scomoda ed era poco compatibile con il reggisella telescopico. Ora sto usando una sella "normale" (SMP sconsigliate nel mio caso perche i bordi del buco vanno a premere dove sono più sensibile) ma al primo fastidio che sento (speriamo di no) acquisterò questa:
    https://aeroelastic.hr

    Spero che questo incubo stia per finire, quando sono risalito in sella è stata un emozione davvero fortissima..

    Nel frattempo sto continuando con stretching fisioterapia e mi sto anche informando per lo shatsu.. e nuoto quando posso.
     
  4. Confr

    Confr Biker superioris

    Registrato:
    7/5/16
    Messaggi:
    999
    Ma scusa 10 giorni fa dicevi "l'urologo mi ha detto niente bici per almeno un anno" e oggi invece dici che hai ripreso ad andarci......:nunsacci::nunsacci::nunsacci:
     
  5. Sfan88

    Sfan88 Biker novus

    Registrato:
    29/3/18
    Messaggi:
    9
    Bike:
    Ctm xpert 2016
    Beh il parere del proctologo e del fisioterapista era diverso per fortuna.. Il fisioterapista mi ha detto di provare a fare una paio di giri di mezz'oretta per vedere come reagiva il fisico e così ho provato. Tra due giorni ho una visita con lui e mi dirà se vede o no un peggioramento dopo i giri in bici..
     
  6. l.j.silver

    l.j.silver Biker immensus

    Registrato:
    7/10/03
    Messaggi:
    8.091
    Bike:
    just for fun
    a sto punto prenderei seriamente in considerazione di cambiare urologo, a me uno che mi dice " almeno un anno senza bici" non mi vede più.
    uno una volta mi disse che avrei dovuto appendere la bici al chiodo che avevo ( secondo lui...) la prostatite cronica, non mi ha mai più visto, son passati 15 anni e pedalo ancora alla faccia sua.

    Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk
     
  7. DrZivago

    DrZivago Biker poeticus

    Registrato:
    29/7/10
    Messaggi:
    3.638
    Bike:
    Canyon Nerve AL 2015
    Purtroppo i medici sono esseri umani e come tali non sono infallibili. E poi ognuno ha la sua idea a riguardo, spesso se contatti 3 specialisti ottieni 3 pareri diversi.
     
  8. l.j.silver

    l.j.silver Biker immensus

    Registrato:
    7/10/03
    Messaggi:
    8.091
    Bike:
    just for fun
    certo, ma prima di sparare sentenze di condanna ,tipo prostatite cronica o no bici per anni, proprio perché non infallibili dovrebbero andarci piu' cauti
    nel mio caso la diagniosi poi si rivelo' completamente errata......

    Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk
     
    #28 l.j.silver, 15/6/18
    Ultima modifica: 15/6/18
Sto caricando...

Condividi questa Pagina