Questo sito contribuisce alla audience de

Teo66

Biker tremendus
30/6/10
1.201
533
53
Capanna Monte Bar
Bike
1 nera 1 elettrica
Colpa delle “richieste” di chi usa le bici elettriche? Sicuro!
Ma davvero pensi che ci siano stati degli ebikers che sono andati all'ente del turismo a reclamare per quel passaggio difficile ?


Il risultato di mettere una mandria di ebeti su delle ebike
Davvero anche tu pensi che sia colpa degli ebeti in ebike? Da quel posto non so quanti ebikers ci sono passati e, visto dove si trova, se ci sono passati non erano li per caso ma ben consapevoli di dove andavano.

Certo che la parola ebike vi annebbia il cervello peggio di 2 km al 20%...
 

TrailsLover

Biker novus
Fatta oggi, prima era bella e con passaggi interessanti, ora è a dir poco oscena con canaline pericolosissime, evidentemente chi l’ha “sistemata” non ha mai messo il culo su una bicicletta…che vergogna
 

Teo66

Biker tremendus
30/6/10
1.201
533
53
Capanna Monte Bar
Bike
1 nera 1 elettrica
Guarda proprio oggi ho fatto una foto all'inizio di un sentiero -e fra l'altro mi pare di capire si tratti dello stesso cantone-. Così nessuno può dire di non essere informato.Vedi l'allegato 280943Vedi l'allegato 280943
in realtà il cartello si trova nei grigioni e non in ticino.
In ogni caso quello che dico io è di adottare colori (tipo piste da sci) e segnalare sul posto e specialmente nei vari siti dove si trovano percorsi e tracce GPS.
In fondo quel cartello ti dice di evitare di percorrerlo dalle 10 alle 15, indossare scarpe adatte, passo sicuro (??) e non soffrire di vertigini.
Poi se ci sono pietroni da saltare, tornantini da nosepress o altro te ne accorgi solo quando te li trovi davanti.
 
  • Like
Reactions: franz_quattro

Teo66

Biker tremendus
30/6/10
1.201
533
53
Capanna Monte Bar
Bike
1 nera 1 elettrica
Fatta oggi, prima era bella e con passaggi interessanti, ora è a dir poco oscena con canaline pericolosissime, evidentemente chi l’ha “sistemata” non ha mai messo il culo su una bicicletta…che vergogna
Le canaline da insaccata c'erano anche da Ladrim a Davrosio, durano un paio di mesi e poi torna una bella pietraia dove scheggiare la vernice del telaio passandoci (quanto odio quegli "sdeng"! :rosik:)
 

dax76

Biker superis
26/6/18
317
136
43
Budapest
Bike
Cube Reaction C62 SL
ma i 400W sono di picco o continui per mille milioni di ore? :freeride:
Poi onestamente se avessi soldi, dopo avere preso prima una full MTB, prenderei una eBike per andare a fare giri rilassati con amici e fermarsi a mangiare l'impossibile in qualche bettola in montagna.
 

MTB-RAD

Biker novus
8/10/18
1
0
Milano
Bike
Evil The Wreckoning , Yeti SB 5.5, Kona Honzo, Specilizez P2, Niner WFO
Esiste una email da parte di qualcuno che lavora in un Ente Parco (non faccio nomi per adesso), che ha diramato circa 3/4 anni fa a tutti gli Enti Parchi del Paese di allargare i sentieri e farli diventare carreggibili/carrereccie per poter essere fruiti non solo con la bici ma anche a Cavallo, Zattera, BATTELLI a ruote o meglio ancora da MEZZI FORESTALI etc, la lettere è stata diramata in tutti gli ENTI PARCHI di cui ci guadagnano con gli appalti di lavori di manutenzione/rifacimento del sentiero ma che per noi è la distruzione dei nostri fantastici Trail tutto questo per farli diventare delle vere autostrade, per il Direttore del Parco e di molti parchi pensano che così facendo le autostrade servano anche come taglia fuochi per prevenire i famosi fuochi estivi!!! Adesso possiamo discutere di tutto ma è arrivato il momento che tutta la comunità BIKERS si muovi in un unica direzione quella di costruire un dialogo con gli Enti e creare sentieri ad HOC per la MOUNTAINBIKE, IMBA ITALIA sta cercando di costruire con gli appassionati dei corsi, ma non basta dobbiamo insieme impegnarsi affinché questi scempi non vengono realizzati e tanto meno creare BIKE PARK abusivi. Dobbiamo migliorarci anche nella tutela e salvaguardia del territorio e del TRAIL. Abbiamo un territorio fantastico, abbiamo un paradiso è ora che ci mobilitiamo affinché abbiamo piste ciclabili, piste per E-bike, piste per XC, Enduro, Dh etc., ma che non penalizzano i pedoni e tutti gli altri fruitori della montagna/sentiero. Dobbiamo avere IDEE comuni e pretendere di avere sentieri ad HOC sia condivisi sia esclusivi per la Mountain Bike a vari livelli. Non è facile ma è il momento di muoverci.
 

tylerdurden71

Biker superioris
16/9/11
830
106
Udine
Finalmente uno che la pensa come me! Odio questi nuovi bike park e sentieri Flow, dove uno se è bravo salta altissimo, ma anche se è una schiappa senza speranze riesce comunque a scendere, tanto sono belli lisci più simili a una strada che ad un sentiero.
 

Santaplus

Biker novus
9/8/19
11
9
38
Coresio
Bike
mtbdc
Aggiungo solo che a me quest'idea che i sentieri son di tutti, sottintendendo che la montagna sia di tutti, ha sempre fatto girare le @@ a mille. La montagna non è di tutti, la montagna è dei montanari, che delle sue risorse e dei suoi sentieri ci vivono da ben prima che esistesse l'mtb, e chiunque non sia proprietario di fondi o usufruttuario è un ospite e si deve comportare come tale. Ad una mucca in transito verso gli alpeggi non può fregar di meno del sentiero flow, hanno bisogno di fondo saldo e semiroccioso, e se precipita a valle perché il sentiero è stato spianato e lei scivola sul fango sono a seconda della razza fino a 5mila € che al montanaro non rifonde nessuno. Chi con tanto zelo si preoccupa di "sistemare" i sentieri per l'mtb non entra mai, o raramente, nell'ottica di chi su quei sentieri ci vive e li percorre per ben altri scopi.
La montagna non è nemmeno dei montanari se per quello, la montagna se ne frega. Del resto pochi giorni fa ho incrociato più di un malgaro che ha lasciato a casa quad e fuoristrada per salire all'alpeggio con la motoelettrica, quindi?

Non sono le due ruote il problema, non direttamente, il problema è un certo modo di fare business, che cerca sempre di incrementare il numero di utenti con il minimo della spesa. Se un sentiero spianato decuplica gli incassi della baita a monte, il malgaro vende le mucche -per dire- e diventa albergatore. Ripeto, non ha nulla a che vedere con le due ruote in se ma con il fatto che per una congiunzione tecnologica favorevole una gran massa di *non* bikers ora può potenzialmente accedere a luoghi prima preclusi. Se per far ciò c'è bisogno del vialetto del giardino di Boboli a 2300 metri nel bel mezzo di Dolomitiunesco pazienza. La frittata è fatta, ogni iovelavevodetto inutile. Temo solo che non sarà finita qui: già i bike park sono riserve indiane, si prospettano divieti, sanzioni e limiti di circolazione. Se vi piace questo ca77o di mondo accomodatevi.

La "colpa" di tutto ciò? Gli e(x)biker che, per il loro ego invece di prendere atto dei propri limiti sono passati al lato oscuro, hanno finito per innescare l'elettrovalanga senza (?) rendersi conto che avrebbero finito per rompere il giocattolo. Sarebbe successo comunque? L'evoluzione tecnologica è piena di avvii abortiti, non si fosse arrivati alla massa critica tutto si sarebbe fermato? Mha... Quando, quattro o cinque anni fa, per curiosità misi il culo su una Fantic fu chiaro... the end of the beginning. Ora comunque non ha nessuna importanza, la cosa peggiore è che un certo modo di fare mtb sta sparendo e a mio avviso era il modo più bello.

A scanso di equivoci: sono ben oltre la cinquantina, ho una biga 27.5+ AM, una 29 Trail, una 27.5 XC, una BdC, tutte full carbon, un paio di chitarre... e non una batteria.
 
Ultima modifica:

filbike

Biker ultra
11/9/06
675
26
53
Roma EUR
Bike
Banshee tank Prime
le ebike sono mezzi a motore e come tali non dovrebbero stare sui sentieri.
 

Tc70

Entomobiker
20/4/11
17.876
4.487
49
Provincia di Bs
Bike
Picola ma carattarastica...
le ebike sono mezzi a motore e come tali non dovrebbero stare sui sentieri.

Bisognerebbe spiegarlo anche a quei pastori che usano i trial lungo detti sentieri...loro lo faranno per lavoro,probabilmente hanno i permessi,altri invece per divertimento e il più delle volte senza permessi,e sono questi che dovrebbero,al di la del tipo di mezzo che hanno sotto il [email protected],iniziare a farsi un esamino e vedere SE sono in grado,SE rispettano le regole,SE sanno cosa vuol dire essere in montagna e non a Rimini...e tra i SE non mi esimio...;-)
 
Ultima modifica:

powderfinger

Biker serius
28/12/03
249
49
Bike
Una mtb turchese e una road titanica
Probabilmente qualche merendero in ebike si era lamentato di non riuscire a fare il punto tecnico con scarpe da tennis e l'immancabile impermeabile giallo, la ruspa si è immediatamente messa al lavoro.
Dopo ci credo che il CAI va fuori di testa con ste robe e avrebbero anche ragione.
E come dimenticarsi dello zainetto d'ordinanza pronto all'uso anche per percorrere 5 km di ciclabile?
 

Burìk

Biker prudens
29/7/15
1.348
543
Oxenfurt
Bike
Carrarmato a pedali
I due mondi sono interconnessi. Senza considerare gli agriturismo, gli agricoltori che rimangono attivi in montagna riescono a sostenersi solo perché una comunità ricca, in parte li sovvenziona, in parte fornisce infrastrutture, in parte ne riceve i prodotti che paga più cari del mercato.
L'economia di luoghi difficili come le montagne non si può reggere solo sull'agricoltura.
Interconnessi ma sicuramente non in combutta. Non è che esista un complotto per spennare il turista, offrire servizi in montagna è un bagno di sangue, logico che si pagano. Il problema negli ultimi anni è che pur di offrire servizi a tutti i costi si stan trasformando i monti in luna park, nelle mie valli l'ente parco ha mandato a stendere chiunque volesse entrare con impianti che avrebbero devastato l'ambiente ma bastano due o tre valli più in là per trovare la disneyland in pendenza.
 

Dario679

Biker serius
19/8/14
161
21
Brescia
Bike
Canyon Spectral AL 6.0 , Specialized Fatboy
Aggiungo solo che a me quest'idea che i sentieri son di tutti, sottintendendo che la montagna sia di tutti, ha sempre fatto girare le @@ a mille. La montagna non è di tutti, la montagna è dei montanari, che delle sue risorse e dei suoi sentieri ci vivono da ben prima che esistesse l'mtb, e chiunque non sia proprietario di fondi o usufruttuario è un ospite e si deve comportare come tale. Ad una mucca in transito verso gli alpeggi non può fregar di meno del sentiero flow, hanno bisogno di fondo saldo e semiroccioso, e se precipita a valle perché il sentiero è stato spianato e lei scivola sul fango sono a seconda della razza fino a 5mila € che al montanaro non rifonde nessuno. Chi con tanto zelo si preoccupa di "sistemare" i sentieri per l'mtb non entra mai, o raramente, nell'ottica di chi su quei sentieri ci vive e li percorre per ben altri scopi.
Infatti! Sta già diventando di "tutti" la montagna purtroppo, anche di quelli che lasciano cartacce in giro o nei bivacchi...
 

pozzoligio

Biker popularis
6/5/11
45
5
piacenza
Bike
cannondale jekyll
io non sono daccordo con la maggior parte di chi scrive , non sono daccordo con Messner che dice che in montagna , in pratica , ci deve andare solo lui .
Non sono daccordo con chi è contrario alla ebike , sono il presente e il futuro .
Chi è bravo non fa altro che andarsi a cercare sentieri più impegnativi , chi ha scritto questo articolo sembra sia il proprietario del sentiero nel quale solo lui può passare .
Anche in macchina tutti vorremmo essere gli unici ad usare le strade , ma non è così .
Se fanno manutenzione e sistemano i sentieri , io sono contento
 

emmellevu

FAT-Biker meravigliosus
17/12/13
18.749
2.460
Monza e Brianza
Bike
Salsa Bucksaw, Specialized Diverge
le ebike sono mezzi a motore e come tali non dovrebbero stare sui sentieri.
Le ebike sono equiparate (dal codice della strada, non da opinioni soggettive del tutto irrilevanti) in tutto e per tutto ad una bici, purché rientrino in determinate caratteristiche (limite di potenza e velocità). Se non rientrano nei limiti previsti, allora non sono ebike ... sono ciclomotori.
 
  • Like
Reactions: Boro and Teo66