Tech Corner La manutenzione del reggisella telescopico KS

Discussione in 'Tech corner' iniziata da Danybiker88, 22/2/11.

  1. Danybiker88

    Danybiker88 Redazione

    Registrato:
    4/9/04
    Messaggi:
    11.991
    Bentrovati con il consueto appuntamento settimanale con il tech corner!

    In questo articolo ci occuperemo della manutenzione del reggisella telescopico KS I900 ed I950, sia per quanto riguarda le versioni con comando remoto, sia per le versione con leva sottosella. Il meccanismo interno è infatti il medesimo, le uniche differenze che contraddistinguono i vari modelli riguardano la testa.

    Vedremo come effettuare la manutenzione completa, come risolvere alcuni piccoli problemi e inconvenienti che possono insorgere durante l’utilizzo e alcuni consigli per far funzionare al meglio il nostro reggisella.

    Testa svitata

    Può capitare, specialmente a seguito di una caduta, che un colpo sulla sella possa far svitare la testa del nostro reggisella, causando un disallineamento e la rotazione della testa rispetto allo stelo. Anche senza particolari colpi può succedere che, anche nel normale utilizzo, la sella (la testa del reggisella per la precisione) possa presentare gioco laterale.

    Se la prima volta che si presenta questo inconveniente, uno pensa di aver spaccato tutto, in realtà bisogna sapere che la testa è semplicemente avvitata sullo stelo. Mettere a posto il reggisella diventa quindi piuttosto semplice, senza bisogno di ricorrere al servizio assistenza e dover rimanere senza reggisella per parecchi giorni.

    La procedura è semplicissima:
    - Rimuoviamo un eventuale cavo per il comando esterno (KS i900-R e i950R). Per rimuovere la guaina può servire una brugola da 1.5mm se non avete ancora perso il grano di fissaggio della guaina.
    - Svitiamo completamente la testa, tenendo il reggisella fissato nel telaio e ruotando la sella.
    - Applichiamo del frena filetti blu in abbondanza sul filetto
    - Riavvitiamo la testa stringendo con forza con le mani (non utilizziamo strumenti quali tubi sulla sella per fare leva che potrebbero danneggiare le guide)
    - Rimontiamo l’eventuale cavo.
    [​IMG]
    Pulizia del pulsante di attivazione

    Il pulsante di attivazione è un pulsante posizionato al centro del reggisella nella zona della testa sotto la sella, pulsante su cui agisce la leva di attuazione di colore rosso, leva che può essere predisposta per il cavo e quindi presentarsi in due configurazioni: corta con un occhiello per il fissaggio del cavo (KS i900-R e i950R) oppure più lunga per poter essere attivata a mano (KS i900 e i950 senza remoto). La leva spinge verso il basso questo pulsante (che è costituito da una calotta semisferica) che agisce sul meccanismo interno della cartuccia per sbloccare il movimento del reggisella, che potrà quindi muoversi verso il basso (se spinto dal nostro peso) o ritornare verso l’alto.

    Per la posizione molto chiusa in cui è posizionato questo pulsante, spesso capita che fango e sporco possano impedirne il corretto funzionamento. Le conseguenze sono spesso un cattivo ritorno della leva rossa di attuazione, che determinano problemi nel mantenere la posizione abbassata o particolare durezza nell’attivare il comando remoto dovuto allo sporco che impedisce il corretto scorrimento del pulsante di attivazione.

    Vediamo quindi come procedere per risolvere questo malfunzionamento, che molto frequentemente interessa questo modello di reggisella:
    1. Rimuoviamo il reggisella dalla bici e rimuoviamo la sella (purtroppo non si può fare altrimenti) ed un eventuale cavo (KS i900-R e i950R solo). Per rimuovere la guaina può servire una brugola da 1.5mm.

    2. Con una chiave a brugola da 2mm, allentiamo l’asse di fissaggio della leva, come in figura.
    [​IMG]
    Estraiamo l’asse e rimuoviamo la leva rossa.
    [​IMG]

    3. Con alcool denaturato puliamo accuratamente tutti i vari componenti, a cominciare dalla leva e dal perno, per poi passare alla zona del pulsante di attivazione, aiutandoci magari con un pennellino ed uno stuzzicadenti. Se ce l’abbiamo a disposizione possiamo, una volta tolto il grosso con l’alcool denaturato, dare una spruzzata di alcool isopropilico per rimuovere i residui lasciati dall’alcool denaturato, sfruttando la pressione della bomboletta per una pulizia più approfondita.
    [​IMG]

    4. Applichiamo alcune gocce di olio lubrificante per catene al Teflon, o un qualsiasi olio da asciutto che non faccia attaccare troppo sporco. Applichiamo un po’ di grasso al perno di fissaggio della leva e rimontiamo la leva.
    [​IMG]

    5. Con le dita attiviamo la leva un po’ di volte, tenendo il reggisella verticale, per far si che l’olio penetri all’interno del pulsante: il funzionamento ora dovrebbe essere più fluido e morbido.

    6. Rimontiamo la sella, l’eventuale cavo e reinstalliamo il reggisella sul telaio.
    La procedura di pulizia qui indicata è la più efficace in quanto permette una pulizia molto approfondita dei vari elementi ed è particolarmente indicata nel caso di grave malfunzionamento. In caso di malfunzionamento sul campo, o se non si ha tempo di smontare la sella, spesso è sufficiente pulire la zona del pulsante di attivazione e poi spruzzare dell’olio spray da asciutto. Specialmente in caso di condizioni fangose, spesso una spruzzata di acqua risolve gran parte dei problemi (anche se poi è consigliabile una pulizia più approfondita una volta che si è tornati a casa). Sconsigliato è invece l’utilizzo di grasso per la lubrificazione, in quanto si impasterebbe con lo sporco causando più problemi che benefici.

    Manutenzione completa

    Vediamo ora di occuparci della procedura di manutenzione completa dell’interno del reggisella.

    La cartuccia interna contenente il sistema idraulico di blocco/sblocco, purtroppo non è revisionabile ed occorre rivolgersi all’assistenza per problemi legati a malfunzionamento della stessa. La procedura di manutenzione completa si limita a rimuovere il cannotto esterno, a pulire le varie parti ed a reingrassare i cuscinetti.

    Materiale occorrente:
    - Una chiave tubolare da 11mm e/o un avvitatore a percussione
    - Una chiave a frusta (non sempre necessaria), un cavalletto da officina o una morsa
    - Una pinza non troppo larga per svitare il tappo inferiore o l’apposita chiave
    - Grasso per sospensioni (Stendec Easy Glide, Slick Honey)
    - Stracci puliti e che non lascino peluzzi
    - Alcool isopropilico o sgrassatore spray
    Vediamo come procedere.
    1. Rimuoviamo il reggisella dal telaio, smontiamo l’eventuale cavo (KS i900-R e i950R solo) e rimuoviamo la sella e tutto l’hardware della testa (cogliamo l’occasione per pulire i vari elementi).
    [​IMG]

    2. Con una chiave tubolare da 11 o il nostro avvitatore a percussione, rimuoviamo il dado di colore blu posizionato sul fondo del reggisella
    [​IMG]
    Se non riusciamo a tenere fermo il reggisella con le mani, possiamo utilizzare una chiave a frusta, un cavalletto da bici per fissare il cannotto esterno oppure una morsa.
    Attenzione: può capitare che a causa dello sporco il dado, la rondella e il tappo rosso si incollino e durante lo svitamento escano tutti insieme. In tal caso bisognerà tenere ferma con la pinza o con una specifica chiave la ghiera rossa mentre si svita il dado blu. Pulire accuratamente la zona ed applicare dello Svitol nel caso o altro prodotto sbloccante.

    3. Rimosso il dado blu, con una chiave o con le pinze dobbiamo svitare la ghiera rossa. L’operazione può risultare particolarmente difficoltosa, specialmente se non si dispone della specifica chiave. Innanzitutto puliamo per bene la zona per eliminare eventuali residui di fango o sporco. Teniamo fermo il reggisella con la chiave a frusta, con il cavalletto da bici o mettendolo il morsa opportunamente protetto (attenzione a non stringere troppo e schiacciare il cannotto!). Posizioniamo le pinze nelle sedi circolari e proviamo a svitare. Se non riusciamo, posizioniamo un cacciavite piatto tra le punte della pinza, per poter avere una maggiore leva.
    Attenzione: il tappo inferiore è di alluminio e con attrezzi in acciaio è facile da danneggiare. Se non riuscite con la pinza, recatevi in un ferramenta ben fornito con il reggisella e cercate una chiave adatta.

    4. A questo punto svitiamo la ghiera rossa e rimuoviamo il cannotto tirando verso il basso. Rimuoviamo le guide per pulirle ed ingrassarle. Il reggisella smontato si dovrebbe presentare così:
    [​IMG]

    5. Puliamo i vari elementi dapprima con un panno, poi con alcool isopropilico o con uno sgrassatore spray per eliminare ogni traccia di sporco. Applichiamo abbondante grasso sul cuscinetto ad aghi all’interno del cannotto, sulle guide e su tutte le parti del reggisella. Ispezioniamo che lo stelo non abbia danni (in tal caso occorre rivolgersi presso l’assistenza ufficiale, in quanto su alcuni vecchi modelli il cuscinetto ad aghi poteva incidere lo stelo).

    6. Inseriamo nell’ordine il collarino e poi la boccola sullo stelo, accertandoci di inserirli nel verso giusto. Posizioniamo quindi le guide nelle apposite sedi sullo stelo, tenendole in sede con il grasso, ed inseriamo lo stelo all’interno del cannotto avendo cura di far coincidere le guide con le apposite sedi sul cannotto:
    [​IMG]
    Attenzione: la boccola va inserita con la parte che si restringe verso il cannotto esterno, dove è ricavata una specifica sede.

    7. Installiamo quindi il tampone di fondo corsa, il tappo inferiore rosso e successivamente la rondella e il dado blu. Stringiamo il dado senza esagerare.

    8. Rimontiamo la sella, l’eventuale cavo del comando remoto e il reggisella sul telaio.
    A questo punto abbiamo finito e il reggisella è pronto per essere usato.

    Lubrificazione ordinaria

    Il nostro reggisella per funzionare al meglio, specialmente dopo ogni lavaggio va lubrificato esternamente.

    La procedura di lubrificazione ordinaria prevede di lubrificare esternamente lo stelo come se fosse lo stelo di una qualsiasi sospensione. Consiglio l’utilizzo di oli al teflon ed in particolare del Finish Line Stanchion Lube, o di un altro lubrificante specifico per gli steli delle sospensioni.

    Ogni tanto tuttavia è opportuno procedere con un’ingrassata più approfondita:
    - A reggisella tutto esteso, svitiamo la ghiera rossa completamente e la solleviamo di alcuni centimetri.
    - Applichiamo con il dito un po’ di grasso leggero per sospensioni (Stendec Easy Glide, per esempio o Slick Honey).
    - Riavvitiamo la ghiera rossa e comprimiamo un po di volte il reggisella per far distribuire il grasso.
    - Con un panno rimuoviamo l’eventuale eccesso di grasso che si dovesse depositare sullo stelo.
    [​IMG]
     
    • Mi piace Mi piace x 15
  2. burdenbike

    burdenbike Biker immensus

    Registrato:
    2/5/08
    Messaggi:
    8.310
    bell'articolo!!! :-)
     
  3. bis

    bis Biker augustus

    Registrato:
    29/12/08
    Messaggi:
    9.329
    Per aggirare il problema di fango e altro che si depositano nella zona della leva, ho ritagliato degli inserti in spugna a cellula chiusa e li ho inseriti di fronte alla leva e sopra il pistoncino.
    Per ora, ha retto alle tre uscite fatte :-)

    [[​IMG]
     
    • Mi piace Mi piace x 4
  4. bis

    bis Biker augustus

    Registrato:
    29/12/08
    Messaggi:
    9.329
    Quando si pulisce la zona leva, si puo' anche sfilare il pulsante di attivazione.
    Nonostante abbia un oring di protezione, lo sporco passa e tende a depositarsi nella zona di attivazione del pistone.
    La testa del reggisella presenta una scanalatura che permette al bottone di sfilarsi come un ascensore.
     
  5. burdenbike

    burdenbike Biker immensus

    Registrato:
    2/5/08
    Messaggi:
    8.310
    bell'idea!! ;-)
     
  6. babylonboss26

    babylonboss26 Biker velocissimus

    Registrato:
    22/9/09
    Messaggi:
    2.457
    Questa procedura va bene per il joplin3??
     
  7. Danybiker88

    Danybiker88 Redazione

    Registrato:
    4/9/04
    Messaggi:
    11.991
    No...
     
  8. kabar

    kabar Biker marathonensis

    Registrato:
    10/1/03
    Messaggi:
    4.013
    Bike:
    GT Sensor Pro 29", Kona Unit pseudo SS,Radon skeen, Jeffsy
    Spiegato così forse sarei capace anche io che sono mooolto scarso in manualità!
     
  9. rosarosso

    rosarosso Biker serius

    Registrato:
    27/4/06
    Messaggi:
    190
    come al solito siete grandi!
     
  10. nicosacco

    nicosacco Biker extra

    Registrato:
    19/8/06
    Messaggi:
    733
    articolo che finisce diretto insieme agli altri mille utili che avete fatto..sto giusto per comprarmelo un KS..a proposito piccolo OT: comando remoto o no?
     
  11. burdenbike

    burdenbike Biker immensus

    Registrato:
    2/5/08
    Messaggi:
    8.310
    remoto, tutta la vita....
    pensa di staccare la mano dal manubrio prima di un rilancio su un fondo un pò scassato... ;-)
     
  12. kabar

    kabar Biker marathonensis

    Registrato:
    10/1/03
    Messaggi:
    4.013
    Bike:
    GT Sensor Pro 29", Kona Unit pseudo SS,Radon skeen, Jeffsy
    Io invece preferisco la levetta, più semplice, non mi devo preoccupare del cavo che si può bloccare (successo a 2 miei soci)e degli sfregamenti dello stesso cavo sul telaio.
    Per me la semplicità prima.
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  13. sgamarco

    sgamarco Biker poeticus

    Registrato:
    27/5/08
    Messaggi:
    3.590
    MOLTO interessante.
    Grazie!!!!
     
  14. @ndrew

    @ndrew Biker superioris

    Registrato:
    7/8/06
    Messaggi:
    972
    Bike:
    Santa Cruz Nomad C
    Per me,invece,come prima cosa la sicurezza!E per sicurezza intendo nn staccare le mani dal manubrio in particolari situazioni,come potrebbe essere quella di abbassare la sella..:spetteguless:

    @Danybiker88,tu hai trovato una chiave per svitare il tappo rosso?Il mio ormai è praticamente spanato,ho già recuperato un tappo nuovo,ma nn l'ho ancora montato,perchè sarei da capo..Con la pinza dopo un paio di volte,io,lo rovino..
     
  15. bis

    bis Biker augustus

    Registrato:
    29/12/08
    Messaggi:
    9.329
    Io fisso una pinza a punta dritta nella morsa, in modo che l'apertura coincida con la posizione di due fori opposti.
    Appoggio il tappo rosso e tenendo premuto, ruoto con le mani il tubo del reggisella.
     
Sto caricando...
Similar Threads - manutenzione del reggisella
  1. Ian Collins
    Risposte:
    27
    Visite:
    580
  2. Danybiker88
    Risposte:
    74
    Visite:
    2.187
  3. Danybiker88
    Risposte:
    40
    Visite:
    922
  4. david_jcd
    Risposte:
    0
    Visite:
    103
  5. Danybiker88
    Risposte:
    36
    Visite:
    2.137

Condividi questa Pagina