Questo sito contribuisce alla audience de

Tech Corner La sostituzione dei cavi e delle guaine

Danybiker88

Redazione
4/9/04
12.097
112
31
Torino
www.picasawebweb.com
La sostituzione dei cavi e delle guaine



Il funzionamento della nostra trasmissione o del nostro reggisella telescopico è quasi sempre affidato a due elementi che sono praticamente sempre esistiti sin dagli albori della bicicletta: il cavo e la guaina.

Un cavo in acciaio che scorre all'interno di una guaina opportunamente lubrificata permette di trasferire il movimento dal manettino o comando al deragliatore o attuatore del...
Continue reading....
 

aaron.strandberg

Biker serius
12/11/11
254
10
Milano
Articolo interessantissimo.

Sarei in procinto di cambiare guaine e cavi (SRAM XX1) alla mia Trek Superfly.
Ho una domanda: come faccio a sapere se dentro al telaio scorre solo il cavo o il cavo+guaina? Ci sono dei "passaggi fissi" in cui il cavo (o cavo+guaina) devono passare all'interno del telaio?
 

Deroma

Biker ciceronis
12/6/07
1.438
40
lontano da casa
portata giusto dal biciaio per un check-up dopo un anno e mezzo di vita e utilizzo (con poco meno di a 3.000km percorsi) controllato mov centrale e serie sterzo, ho chiesto se erano da sostituire cavi e guaine, funzionano benissimo non serve fare lavori dove non ce n'è bisogno!!!!!
quindi?
cambio meccanico? è che sono uno peggio dell'altro!
 

gam0319

Biker serius
27/9/09
188
1
Bologna
Lo vogliamo dire che i cavi interni sono solo una scelta estetica e che la cosa più pratica è avere dei bei cavi esterni?
Inoltre, per i grammomaniaci, avere guaina interna non interrotta è tutto peso inutile.
;-)
 

glaucos

Biker paradisiacus
16/3/09
6.066
32
A casa mia
Bike
A pedali
Lo vogliamo dire che i cavi interni sono solo una scelta estetica e che la cosa più pratica è avere dei bei cavi esterni?
Inoltre, per i grammomaniaci, avere guaina interna non interrotta è tutto peso inutile.
;-)
Non è solo una scelta estetica: una guaina unica senza interruzioni riduce i punti in cui può entrare lo sporco, inoltre il fatto che sia interna elimina il rischio schiacciamento quando si cade sulle pietre o queste ultime "saltano" contro il telaio.
Questi sono i dati di fatto, poi chiaramente gli si può dare più o meno importanza in base alle proprie preferenze/necessità (vedi appunto la ricerca della leggerezza o della semplificazione dei lavori in officina) :-)
 

Dr. Jekyll

Biker serius
28/9/09
167
10
Belluno
Bike
Kona Cadabra custom, Radon ZR Race 8 2008
Bello. In fondo all'inizio sembra una cosa esoterica, poi basta provare e si scopre che è fattibile e soprattutto dà grandissima soddisfazione, perchè il funzionamento del cambio migliora in modo radicale, sia in termini di precisione che di comodità (impressionante come sulla mia bici i manettini diventino incredibilmente morbidi).
L'unica cosa, ma questa è una fissa mia... solo passaggio cavi esterno! Molto più facile!
Stefano
 

jimmy27

Biker infernalis
28/9/04
1.946
86
44
como
Lo vogliamo dire che i cavi interni sono solo una scelta estetica e che la cosa più pratica è avere dei bei cavi esterni?
Inoltre, per i grammomaniaci, avere guaina interna non interrotta è tutto peso inutile.
;-)
Non è solo una scelta estetica: una guaina unica senza interruzioni riduce i punti in cui può entrare lo sporco, inoltre il fatto che sia interna elimina il rischio schiacciamento quando si cade sulle pietre o queste ultime "saltano" contro il telaio.
Questi sono i dati di fatto, poi chiaramente gli si può dare più o meno importanza in base alle proprie preferenze/necessità (vedi appunto la ricerca della leggerezza o della semplificazione dei lavori in officina) :-)
Il passaggio cavi esterno puo essere fatto nel lato interno del telaio per non correre il rischio di rovinarli con urti pietre etc.
Farli passare dentro il telaio e solo estetica.
 

gam0319

Biker serius
27/9/09
188
1
Bologna
Lo vogliamo dire che i cavi interni sono solo una scelta estetica e che la cosa più pratica è avere dei bei cavi esterni?
Inoltre, per i grammomaniaci, avere guaina interna non interrotta è tutto peso inutile.
;-)
Non è solo una scelta estetica: una guaina unica senza interruzioni riduce i punti in cui può entrare lo sporco, inoltre il fatto che sia interna elimina il rischio schiacciamento quando si cade sulle pietre o queste ultime "saltano" contro il telaio.
Questi sono i dati di fatto, poi chiaramente gli si può dare più o meno importanza in base alle proprie preferenze/necessità (vedi appunto la ricerca della leggerezza o della semplificazione dei lavori in officina) :-)
La mia front ha le guaine interrotte.
Per di più passano sotto il MC e non danno problemi.
Riguardo all'attrito tieni presente che ci sono qualche decimetro di guaina in meno rispetto ad una no interrotta. La cosa di partenza ti da tanto attrito in meno.
 

Zucchi

Biker serius
11/5/09
161
28
Levico Terme (TN)
Con guaine a livello tecnico adeguato la loro sostituzione una volta all'anno mi sembra ben esagerata. Sicuramente non sono uno che fa 20.000 km all'anno, ma qualcheduno ne faccio e poi in terreno alpino.
Ma sulla mia bici attuale che ho da settembre 2013 non ho ancora assolutamente problemi di precisione sui cambi e non ho nemmeno fatto molta manutenzione su guaine e/o cavi.
Sento adesso che quello davanti sta diventando un po' più pesante da azionare, sintomo che la guaina potrebbe essere usurata un po'.
Su un'altra bici ho cambiato le guaine dopo ca. 8 anni, ma per motivi di estetica, una era grigia (Shimano XTR), l'altra era nera (Shimano XT). I cambi andavano assolutamente bene.
Quando le ho sostituite, però, ho sentito che davanti il deragliatore si aziona moolto più facilmente.
Ma dopo 8 anni. Non dopo 1 anno...
 

Ispettore Zenigata

Biker forumensus
2/8/07
2.149
55
paese dei balocchi
Lo vogliamo dire che i cavi interni sono solo una scelta estetica e che la cosa più pratica è avere dei bei cavi esterni?
Inoltre, per i grammomaniaci, avere guaina interna non interrotta è tutto peso inutile.
;-)
Non è solo una scelta estetica: una guaina unica senza interruzioni riduce i punti in cui può entrare lo sporco, inoltre il fatto che sia interna elimina il rischio schiacciamento quando si cade sulle pietre o queste ultime "saltano" contro il telaio.
Questi sono i dati di fatto, poi chiaramente gli si può dare più o meno importanza in base alle proprie preferenze/necessità (vedi appunto la ricerca della leggerezza o della semplificazione dei lavori in officina) :-)
Eliminando però le guaine le pietre saltano direttamente sul telaio, che normalmente vale di più. Inoltre, con guaine esterne anche una riparazione sul sentiero è fattibile, con guaine interne è molto più complesso
 

Velocity

...
4/11/11
6.591
484
.
Bike
.
Ho 3 bici di cui la piu vecchia dal 2007 alla quale ho sostituito i cavi una volta sola perché avevo sostituito i trigger...Le altre due hanno 5 e 2 anni ed a parte un cavo cambio sostituito su quella più nuova un anno fa causa blocco daopo uscita super fangosa non ho mai avuto problemi e di km tutte le condizioni ne faccio un bel po'....Sarò fortunato ma anche a me sembra un po eccessiva una sostituzione completa ogni anno...Se funziona tutto non ci metto mano e se non va bene qualcosa sostituisco quello rotto. Mi sembra la scelta più logica...
 

Minitrek

Biker meravigliosus
27/9/15
18.111
7.771
capisco la precisione, la manutenzione, ma essere cosi' maniacali cambiando cavi e guaine ogni anno, significa essere proprio fissati e pur costando poco, buttare dal balcone i soldi.
questa passione e' costosa per colpa nostra...
 

aleghe

Biker popularis
21/6/10
91
9
Saronno
Bike
Stj fsr carbon
portata giusto dal biciaio per un check-up dopo un anno e mezzo di vita e utilizzo (con poco meno di a 3.000km percorsi) controllato mov centrale e serie sterzo, ho chiesto se erano da sostituire cavi e guaine, funzionano benissimo non serve fare lavori dove non ce n'è bisogno!!!!!
quindi?
cambio meccanico? è che sono uno peggio dell'altro!
Per me tutto si verifica, la sostituzione solo se serve e la prevenzione la lascio ai pro e a chi crede.
 
  • Like
Reactions: Deroma

ymarti

Biker celestialis
16/9/03
7.859
197
Milano
Ciao. Ingrassare l'interno del manettino o anche il cavo prima di inserirlo nella guaina serve?
Grazie delle eventuali risposte.
 

Zucchi

Biker serius
11/5/09
161
28
Levico Terme (TN)
Ciao. Ingrassare l'interno del manettino o anche il cavo prima di inserirlo nella guaina serve?
Grazie delle eventuali risposte.
Io lo faccio, importante mettere il grasso (uso quello buono con teflon) dietro al capoguaina direttamente nella guaina, almeno sulle guaine buone di Jagwire e Shimano, visto che i capoguaina sono dotati di guarnizione.
In questo modo scorre molto bene e dura una vita.
 

gatto.palmiro

Biker popularis
3/8/15
60
7
Buongiorno anche io dovrei cambiare la guaina del cambio posteriore che ormai fa veramente fatica a scendere sopratutto sull'11.
Non sono pienamente convinto sul passaggio che fate per infilare la nuova guaina.

Il cavo lasciato libero dentro il telaio non ha la giusta rigidezza per far instradare correttamente la guaina.

Vi scrivo quindi per un parere, ho pensato di fare in questo modo, aiutandomi con una lenza da pesca da Ø1,4 mm da palamito (bella grossa, abbastanza rigida e sopratutto molto resistente)
- Sfilare via il cavo di acciaio esistente;
- Prendere la guaina nuova ed infilarci la lenza per tutta la lunghezza fino alla fine;
- la lenza che esce rinfilarla nella guaina esistente fino ad uscire di nuovo fino al comando.

Ho fatto cosi un entra ed esci, tra la nuova guaina e la vecchia, unite da una anima di lenza.
Con del nastro telato nastro il "culo" della vecchia con le testa della nuova.

Con l'aiuto di un amico che tiene la lenza sul comando spingo la nuova e contemporaneamente tiriamo la vecchia.

Cosa ne pensate? Forse cosi ho meno rischi di perdere il giusto passaggio?

Grazie