,
  1. Traccia, mappa e info nella descrizione del video. Abbonati gratuitamente al nostro canale Trailguide, clicca qui.

    Chiudi

[Made in Taiwan] Visita a Giant

Discussione in 'Report' iniziata da marco, 22/1/12.

  1. marco

    marco Diretur
    Diretur

    Registrato:
    29/10/02
    Messaggi:
    30.672
    Bike:
    Diverse
    [​IMG]

    Il nostro viaggio in Oriente si conclude con la vista a Giant, la più grande azienda produttrice di bici del mondo. Con 5.200.000 telai prodotti nel 2011, di cui 3.000.000 pe... Continua la lettura...
     
  2. Barcaro

    Barcaro Biker ultra

    Registrato:
    12/8/05
    Messaggi:
    663
    Una ulteriore curiosità, o meglio un chiarimento che vi chiedo (magari lo ha già chiesto qualcuno nelle discussioni precedenti) avete visitato le fabbriche che producono per i grandi marchi ma rispetto a queste le ditte che si trovano ad esempio su Alibaba a che livello sarebbero? Parlo di specializzazione e qualità finale.

    Per il resto il discorso Oriente vs Europa non fa una piega...
     
  3. burdenbike

    burdenbike Biker immensus

    Registrato:
    2/5/08
    Messaggi:
    8.310
    mi segno e seguo...
     
  4. marco

    marco Diretur
    Diretur

    Registrato:
    29/10/02
    Messaggi:
    30.672
    Bike:
    Diverse
    Mai comprato su Alibaba, mi dispiace.
     
  5. peppino79

    peppino79 Biker popularis

    Registrato:
    17/8/11
    Messaggi:
    79
    finalmente quello che volevo vedere . e i dubbi sono spariti. e c è pure un rivenditore giant nella mia zona , dovrò andare a fargli una visita.. @ Marco : ovviamente non ti hanno detto per chi altri lavvorano .. o si ? dicci dicci che siamo curiosi :)
     
  6. marco

    marco Diretur
    Diretur

    Registrato:
    29/10/02
    Messaggi:
    30.672
    Bike:
    Diverse
    non c'era bisogno che me lo dicessero, le bici erano lì ma non le ho fotografate.
    Non ho scritto i marchi perchè i gentilissimi capifabbrica mi hanno chiesto di non farlo.

    Al di lá di questo, Giant lavora anche come terzista e se fai due conti producono 1.800.000 telai all'anno per altri marchi. Penso che svelarne i nomi abbia un'importanza relativa, la sostanza è già stata descritta nell'articolo.

    Conta che i marchi con una fabbrica propria sono appunto Giant e Merida, fra i grandi. Questi producono per la maggior parte degli altri marchi. Nella visita ad A-Pro ne trovi altri, che ho citato.
     
  7. peppino79

    peppino79 Biker popularis

    Registrato:
    17/8/11
    Messaggi:
    79

    grazie per la risposta .. era solo per farmi un idea su che marchio indirizzarmi per la mia prima bici seria. grazie ancora per tutto
     
  8. orel78

    orel78 Biker novus

    Registrato:
    29/11/10
    Messaggi:
    1
    finalmente ho visto dove è nata la mia Anthem...complimenti per i reportage
     
  9. izanola76

    izanola76 Biker superis

    Registrato:
    9/5/11
    Messaggi:
    345
    "Non c?è nessuna buona ragione per dubitare della qualità di un telaio o di un componente proveniente da Taiwan/Cina, anzi, visti i numeri penso che si possa legittimamente dubitare di più della qualità di una piccola fabbrica americana o europea. Gli operai orientali che ho potuto osservare durante le visite delle scorse due settimane mi hanno colpito per la loro laboriosità e concentrazione."

    già, già, l'ostracismo e la diffidenza contro i prodotti made in china/taiwan non si capisce prorpio più... in realtà lavorano meglio, più velocemente e costano meno... sempre sperando che vengano rispettati i diritti fonadamentali dei lavoratori...
     
  10. UppeR

    UppeR Biker assatanatus

    Registrato:
    29/7/07
    Messaggi:
    3.297
    Un mio piccolo pensiero:

    Da questo viaggio, ne usciamo "distrutti" e "felici".

    Felici, perchè ora sappiamo che le bici non le fanno col "cioccolato" ed il Vinavil... insomma, si tratta di roba seria. Foto e racconti parlano chiaro.

    Distrutti, perchè è evidente che li sono un paio di passi avanti, per quanto riguarda almeno questa "nicchia" di mercato. Almeno dalle foto, si evince che le fabbriche visitate non sono dei Lager come da stereotipo comune. L'impressione è che il livello qualitativo di vita dentro i capannoni sia un gradino sopra rispetto al nostro; quando ero "pischello" e lavoravo in cooperativa sottopagato, venivo sbattuto a destra e a sinistra nelle peggior fabbriche di Roma.

    Anche le paghe, mi sembrano proporzionate per affrontare il costo vita orientale; non ci si arricchisce, ma non si muore di fame.

    Insomma, è l'ennesima riprova che la povertà alle volte la fa ciò che non possiamo avere... trarrò beneficio da questo report.

    BRAVI! (la prossima volta compro uno ZED e vengo anche io però)
     
Bozza salvata Bozza eliminata
Sto caricando...
Topic simili - Made Taiwan Visita
  1. Marco Toniolo
    Risposte:
    2
    Visite:
    121
  2. Ian Collins
    Risposte:
    5
    Visite:
    94
  3. Ser pecora
    Risposte:
    12
    Visite:
    260

Condividi questa Pagina