MANIFESTO La Rivoluzione del Pedale Flat: come migliorare il tuo riding con i flats

Baich

Biker marathonensis
7/1/13
4.172
6
PREMESSA:

L'articolo che segue non è farina del mio sacco, ma siccome amo sulla mia trail bike tutt'ora usare i pedali flat e siccome spesso sull'argomento flat ci sono fraintendimenti e informazioni date anche ai principianti che possono risultare fallaci e contestabili ho deciso di tradurlo e condividerlo sul forum, proprio come l'autore in lingua originale chiede alla fine del post.

Il manifesto in questione, è un documento di circa 70 pagine in inglese linkato anche nell'articolo stesso (purtroppo non ho avuto il tempo di tradurlo)...

Ne è consigliata la lettura (del manifesto) a tutti: principianti, non principianti, amanti dei flat e amanti dei pedali a sgancio rapido, sperando che tutto questo porti come auspicato da James Wilson (l'autore del post originale in lingua inglese) a riflessioni e punti di partenza per un dibattito sensato sull'argomento.

E prima che il titolo del thread porti qualcuno a pensare di iniziare in questo thread la classica guerra di religione, consiglio sopratutto a questi ultimi personaggi di leggersi attentamente e più di una volta gli ultimi due paragrafi dell'articolo da me qui sotto tradotto ovvero:

Quindi, in conclusione, ricorda che questo non riguarda se i pedali flats siano meglio dei pedali a sgancio rapido, ma riguarda la comprensione del reale valore ed applicazione di entrambi i sistemi specificatamente per i mountain bikers.​

Essere a favore dei flats non è la stessa cosa che essere contrari ai pedali a sgancio rapido e usare in modo sbagliato entrambi i sistemi di pedale in nome di una ideologia cieca, non sta aiutando il nostro sport ad avanzare nel suo complesso.
Buona lettura


MANIFESTO La Rivoluzione del Pedale Flat: come migliorare il tuo riding con i flats

La scienza e la logica dietro all'uso dei pedali flats per diventare un rider migliore

fonte originale in inglese...

by James Wilson


Manifesto (sostantivo): una dichiarazione scritta che dichiara pubblicamente le intenzioni, i motivi o i punti di vista di colui che la emette.

Il Manifesto della Rivoluzione del pedale Flat è il risultato di un lungo e non intenzionale viaggio. Come allenatore di forza con la passione per la mountain bike non ho mai voluto diventare un leader della Rivoluzione del pedale Flat, e tanto meno mettere insieme questo manifesto per la causa. Tuttavia, è una causa che ho abbracciato per cui sento che vale la pena lottare.

Al centro di questa rivoluzione c'è una lotta per sfatare i miti comuni circa i vantaggi e gli svantaggi di entrambi i pedali, flat e a sgancio rapido, specialmente per i nuovi ciclisti. Quotidianamente ai ciclisti di mountain bike è stato detto dalla gente nei Negozi di bici e ai punti di partenza che non si può pedalare nel modo più efficiente o efficace senza pedali a sgancio rapido.
In più, ogni rivista e sito web che leggete contiene pubblicità e articoli per vendere pedali e scarpe a sgancio rapido, rinforzando il messaggio che essi siano essenziali per la mountain bike.


Lo so perché ne ho fatto esperienza in prima persona. Quando iniziai a correre sulle mountain bikes mi venne detto che avevo bisogno di passare ai pedali a sgancio rapido il prima possibile – solo i principianti e i downhillers usavano i pedali flat. Vidi le tabelle che mostravano come necessitavo di essere attaccato ai miei pedali per consentire la pedalata più efficiente. Sebbene mi divertissi e facessi progressi ad ogni uscita avevo anche la sensazione come se qualcosa mi limitasse coi pedali flats.


Alla fine decisi di fare il grande passo e provare i pedali a sgancio rapido. Ho speso ore praticando con essi ed al di fuori di essi, ma non potrei mai ottenere dal mio piede sinistro di cooperare fino al punto di sentirmi completamente a mio agio sul percorso. Dopo essere caduto ad un segnale di stop perché non riuscì a sganciarmi, mi immaginai che sarei potuto morire se fosse accaduto sul tragitto e decisi ti tornare ai miei Flats - erano molto più divertenti e meno stressanti.


Pensai che avrei tenuto i flats il più a lungo possibile e sarei potuto passare ai pedali a sgancio rapido quando avessi sentito che i miei pedali – e non la mia forma fisica e livello – mi avessero limitato. Dopo più di 10 anni di riding sto ancora aspettando quel giorno…


Questi miti mantengono anche un sacco di riders intrappolati con pedali a sgancio rapido, nonostante il fatto che a loro non piace lo stress mentale di usarli. Ricevo email ogni settimana da riders che mi ringraziano per "dare loro il permesso di provare i flats" (parole loro, non mie).
Mi dicono come hanno riscoperto la loro passione grazie ai flats, altrimenti avrebbero potuto semplicemente smettere di pedalare. Inoltre, tutti riportano nessuna perdita in velocità sul percorso, solo più divertimento e meno stress.


Nel corso degli anni ho visto non solo quanto buone possono essere le prestazioni con i pedali flat - sia con me stesso che con gli altri incredibili ciclisti con pedali flat che ho incontrato - ma sono anche venuto a conoscenza di un sacco di informazioni che spiegano il motivo per cui questo è possibile. Queste informazioni sfatano i miti comuni che circondano la pedalata e su come i pedali a sgancio rapido presumibilmente la migliorino, gettando nuova luce su un argomento che è ancora frainteso dalla stragrande maggioranza dei ciclisti.
La mia speranza è che il Manifesto della Rivoluzione del pedale Flat servirà come punto di partenza per un sacco di riflessioni e conversazioni riguardanti tale argomento. L'ho creato come risorsa sia per me stesso che per gli altri ciclisti per focalizzarvi ulteriori ciclisti e renderli rapidamente consapevoli dei punti principali della causa – I flats possono in certi frangenti renderti un rider migliore, così come i pedali a sgancio rapido possono renderti migliore in altri. Essendo consapevole che ognuno è la chiave per essere il miglior rider possibile.


Come unica risorsa al mondo che sfata i miti riguardanti la pedalata e che dà i consigli essenziali per aiutare i ciclisti per aumentare le prestazioni con i pedali flat, spero che quelli di voi che sono già parte della rivoluzione la indicheranno ai loro amici e compagni di uscita quando ti chiederanno come mai usi i pedali flats.

Quindi, in conclusione, ricorda che questo non riguarda se i pedali flats siano meglio dei pedali a sgancio rapido, ma riguarda la comprensione del reale valore ed applicazione di entrambi i sistemi specificatamente per i mountain bikers.

Essere a favore dei flats non è la stessa cosa che essere contrari ai pedali a sgancio rapido e usare in modo sbagliato entrambi i sistemi di pedale in nome di una ideologia cieca, non sta aiutando il nostro sport ad avanzare nel suo complesso.



Raida forte,


James Wilson


MTB Strength Training Systems




p.s. Ho bisogno di chiedere il vostro aiuto, per permettere ai ciclisti che hanno bisogno di ascoltarle, per diffondere queste informazioni. Vi prego di postarle su Facebook, Tweettarle, postare link nei forum di Mountain bike che frequentate – ogni cosa che aiuti a spargere la parola riguardo alla rivoluzione del pedale flat. Come ogni vera rivoluzione, la sola strada che può risultare vittoriosa è quella di lavorare insieme su una base di partenza. La mia voce è nulla confrontata alla collettività delle nostre voci e questa è una informazione che un sacco di riders attorno al mondo necessitano e stanno cercando.
 

 

crazyuby

Biker popularis
29/6/15
75
0
Bike
camber
Ho iniziato da subito con pedali SPD,nelle discese un po scassate ho sempre la tentazione di sgancirli.
Mi riprometto di provare i flat ,e se per caso riesco ad arrampicarmi allo stesso modo di adesso che uso gli SPD è molto probabile che mi converto al flat.
 

fitzcarraldo358

Biker augustus
13/11/08
9.873
1.060
Romagna
Bike
Canfield, Antidote, Singular
uhm... l'articolo non mi sembra dica alcunchè di interessante, però ho scaricato e aperto il Manifesto e quello sì, mi sembra tocchi punti molto interessanti. l'ho scaricato con molto scetticismo per via delle 70 pagine che non invogliano di sicuro, ma magari una occhiata finisce che glie la do
 

Baich

Biker marathonensis
7/1/13
4.172
6
uhm... l'articolo non mi sembra dica alcunchè di interessante, però ho scaricato e aperto il Manifesto e quello sì, mi sembra tocchi punti molto interessanti. l'ho scaricato con molto scetticismo per via delle 70 pagine che non invogliano di sicuro, ma magari una occhiata finisce che glie la do

bhè il Manifesto è il punto centrale della questione... come da titolo...

Purtroppo non ho al momento il tempo di tradurlo in Italiano, l'articolo, che tra l'altro è la premessa del Manifesto stesso, serve appunto a focalizzarsi su quest'ultimo...

Spero possa almeno questo essere utile a valutare ed approfondire la cosa per gli utenti del forum...
 

gregol68

Biker ciceronis
23/4/09
1.418
73
domodossola
Bike
Nukeproof Mega
Io sono tentato di almeno provare i flat,ma ho queste incertezze:
In pedalata il piede si riesce sempre ad appoggiarlo in modo corretto oppure è un continuo aggiustare l'appoggio sul pedale?
I flat vanno usati solo con scarpe dedicate es.fiveten oppure anche altre scarpe tipo trail running possono andare bene?
Se vanno solo con fiveten nei tratti di portage o guadi o situazioni dove bisogna portare o spingere su terreni con poca aderenza la suola morbida e per niente tassellata di queste scarpe,crea problemi?

tapatalk
 

Baich

Biker marathonensis
7/1/13
4.172
6
1)In pedalata il piede si riesce sempre ad appoggiarlo in modo corretto oppure è un continuo aggiustare l'appoggio sul pedale?

2)I flat vanno usati solo con scarpe dedicate es.fiveten oppure anche altre scarpe tipo trail running possono andare bene?


3)Se vanno solo con fiveten nei tratti di portage o guadi o situazioni dove bisogna portare o spingere su terreni con poca aderenza la suola morbida e per niente tassellata di queste scarpe,crea problemi?
1) Mai avuto fiveten, ho delle scarpe che avevo acquistato per giocare a Tennis che non avevo mai utilizzato...

2) mai perso aderenza o posizione neanche con le scarpe da tennis... L'importante è che la gomma della scarpa dia la possibilità ai pin di infilarsi senza troppi problemi...

3) Non avendo mai usato le fiveten non posso risponderti, ma visto che non sono un'esclusiva per poter pedalare con i flat, puoi valutare tu stesso con le scarpe che ritieni più opportuno e la tua stessa esperienza cosa vada meglio in pedalata e quando ti tocca fare portage

4) Ti consiglio di leggerti il Manifesto in questione... :il-saggi:
 
  • Like
Reactions: DrZivago

geko70

Biker popularis
29/7/14
91
13
Pistoia
Io sono tentato di almeno provare i flat,ma ho queste incertezze:
In pedalata il piede si riesce sempre ad appoggiarlo in modo corretto oppure è un continuo aggiustare l'appoggio sul pedale?
I flat vanno usati solo con scarpe dedicate es.fiveten oppure anche altre scarpe tipo trail running possono andare bene?
Se vanno solo con fiveten nei tratti di portage o guadi o situazioni dove bisogna portare o spingere su terreni con poca aderenza la suola morbida e per niente tassellata di queste scarpe,crea problemi?

tapatalk
io prima di prendere le fiveten usavo le salomon da trail ed avevano abbastanza grip sui pedali, con le fiveten sembrano quasi incollate, se vuoi spostare il piede dal pedale lo devi sollevare altrimenti non si muove.
per quanto riguarda l'aderenza sui terreni scivolosi, ne sono rimasto favorevolmente sorpreso, lo provate su delle piccole scarpate in erba ed hanno un grip spettacolare....
considera che la mescola è molto vicina a quella delle scarpette d'arrampicata.
 

fitzcarraldo358

Biker augustus
13/11/08
9.873
1.060
Romagna
Bike
Canfield, Antidote, Singular
Io sono tentato di almeno provare i flat,ma ho queste incertezze:
In pedalata il piede si riesce sempre ad appoggiarlo in modo corretto oppure è un continuo aggiustare l'appoggio sul pedale?
I flat vanno usati solo con scarpe dedicate es.fiveten oppure anche altre scarpe tipo trail running possono andare bene?
Se vanno solo con fiveten nei tratti di portage o guadi o situazioni dove bisogna portare o spingere su terreni con poca aderenza la suola morbida e per niente tassellata di queste scarpe,crea problemi?
1. quando hai fatto un po' di pratica rieci ad appoggiare il piede nella posizione che ritieni corretta senza doverlo più spostare... magari al secondo tentativo, se va male al terzo... poi come hanno già detto se usi scarpe apposta (five ten ma non solo) il piede non lo muovi e per correggere la posizione devi alzarlo e riappoggiarlo, mentre pedali è impossibile che si sposti involontariamente.
2. puoi usare scarpe non da bici, ma quelle da bici vanno meglio ;-) ad esempio con le scarpe da trail running (che poi sono five ten anche quelle) mi è capitato nei saltini di perdere il pedale (ahia!), mentre con quelle da bici mai successo
3. suola morbida e liscia per camminare, come è intuibile, va benissimo su roccia, bene sugli altri fondi asciutti, male su terra bagnata/fango/muschio
 
  • Like
Reactions: kitkat

Baich

Biker marathonensis
7/1/13
4.172
6
Non e' che il signor James Wilson tiene tanto alla diffusione del "Manifesto" perche' nelle ultime 6 pagine pubblicizza i suoi pedali flat da 119 dollari?:))):
Possibile, ma invece che leggersi solo le ultime pagine, sarebbe bello valutare l'intero manifesto... ;)

Il pedale flat pubblicizzato è conseguenza degli studi effettuati o il manifesto è la conseguenza del voler vendere nuovi pedali?

Ai lettori del manifesto (intero) l'ardua sentenza...
 

Hot

Biker spectacularis
30/9/12
21.584
6.639
MI
Bike
Varie
Vedrò anche io di leggiucchiarlo...
... ma quanto bisogna essere monomaniaci per scrivere 70 pagine su una coppia di pedali?
Flat o SPD poco importa, per me è roba da ricovero. Comunque.
 

Tc70

Entomobiker
20/4/11
18.335
4.793
49
Provincia di Bs
Bike
Picola ma carattarastica...
Da 'talebano' degli spd e non avendo letto quasi niente di ciò postato,mi scusera [MENTION=123839]Baich[/MENTION]...continuo a pensare che per spingere bisogna aver gambe...sbaglierò,ma se non hai motore non c'è spd o flat che tenga...un mio amico non ciclista ,quando esce col suo cancello con staffe e pedali ridicoli,da paga a tutti quanti,nonostante pedalino da anni,me compreso....:omertà:
 
  • Like
Reactions: Hot

Baich

Biker marathonensis
7/1/13
4.172
6
continuo a pensare che per spingere bisogna aver gambe...sbaglierò,ma se non hai motore non c'è spd o flat che tenga...:omertà:
infatti come scritto all'inizio, questo non è affatto un thread del Flat vs SPD... ma solo leggendo il manifesto nella sua interezza si può comprenderne appieno il contenuto e farsi una propria idea sul perchè voler utilizzare un pedale di un tipo piuttosto di un altro...

come scritto consiglio di leggerlo a tutti, sia agli amanti dei flat che degli SPD, in quanto è un punto di vista completamente diverso rispetto a quanto si dice/conosce in genere sui pedali e sulla efficenza della pedalata...
 

Bighi

Biker serius
3/12/13
111
1
Verona
Sarei curioso di leggere, ma 70 pagine in inglese non me la sento proprio. Poi c'è da dire che non deve certo convincermi visto che li uso, pero magari c'era qualcosa di interessante
 
Io con l'inglese non ho (purtroppo) un buon rapporto... però, da principiante che non cerca la prestazione o il tempo, ma si gode una giornata pedalando tra i sentieri dell'Appennino, recentemente sono passato ai flat.

Mi sento più tranquillo.

E' vero che gli SPD si sganciano abbastanza facilmente, un volta fatta un po' di esperienza, ma ci sono situazioni nelle quali non ti senti proprio tranquillo (l'estate scorsa in una salita un po' troppo ripida per le mie capacità, la ruota posteriore ha slittato, io stavo ovviamente spingendo e mi sono spiattellato di fianco perchè non sono riuscito a sganciare in tempo)...

...e allora in certi frangenti non ti senti più sicuro, perdendo tempo a sganciare prima o rinunciando a pedalare in anticipo.

Con i flat sei libero, perchè sai che in ogni momento puoi mettere il piede a terra senza incertezze.

E si pedala bene, con scarpe e suola adeguata.
Magari chi cerca la prestazione sente la mancanza della spinta con il piede che risale, ma francamente, chi non fa agonismo, credo proprio possa farne a meno, se poi non ha la sicurezza e la tranquillità necessaria nei passaggi difficili ;-)

Ciao
 

Navarre

Biker tremendus
13/5/15
1.104
202
49
Roma
plus.google.com
Bike
Scott Scale 960 custom, Scale 945 custom, Cube Reaction HPA Pro 29 Custom
Sintetizzando molto:
- la pedalata rotonda è un mito non suffragato da studi scientifici
- la pedalata più efficiente watt-fatica e più naturale è a stantuffo da studi scientifici
- per i principianti è bene iniziare con i flat sia per sicurezza, sia per imparare a pedalare
- ecc.

Mo vado a fare colazione. ..
 

Discussioni simili