Manual

Discussione in 'Raida come mangi' iniziata da Jack Bisi, 28/6/12.

  1. gabri ride

    gabri ride Biker superis

    Registrato:
    19/6/08
    Messaggi:
    461
    .. maledetto il giorno che ho provato a fare un manual con una bici di un amico con i freni "da moto" (destro davanti e sinistro dietro)
    ..auc la schiena..:cry:
     
  2. M-Phoenix

    M-Phoenix Biker immensus

    Registrato:
    19/5/05
    Messaggi:
    8.161
    Ciao Jack! Adesso ho capito che i miei errori sono essenzialmente il tirare di braccia e la poca velocità.
    Nello spostare il peso all'indietro (da rannicchiato sul manubrio) tendo a spingere con le gambe sui pedali, come a voler allontanare la bici spingendola fuori coi piedi: mi sembra che agevoli un po', ma non ho ben capito se invece mi sbilancia e rende meno fluido e più scattoso il movimento!????!!??
    Con le mie manovre riesco, a volte, ad ottenere un punto limite che è tipo quello in cui impennando ti metti sulla ruota posteriore. Ora, nell'impennata si pedala e questo punto "morto" non dà problemi. Nel mio manual invece dà una sensazione strana tipo: stare nel vuoto che non aiuta e mi complica le cose perché da lì o cadi indietro o cadi in avanti immediatamente. Le sensazioni che mi aspetto io dal manual invece sono di un equilibrio "in tensione", senza punti morti.
    Lo sto spiegando da schifo ma: l'equilibrio nel manual è dato dalla compensazione del baricentro del biker arretrato rispetto alla bici. Immagino quindi di essere in tensione mentre si va.
    Il punto morto che sperimento io invece mi pare derivare da un'alzata di forza e di braccia della bici che mi conduce ad un momento di stallo sulla ruota posteriore da cui si può solo cadere avanti o indietro.
     
  3. Enzo

    Enzo Biker serius

    Registrato:
    12/8/04
    Messaggi:
    186
    Mitico! E vai con le penne!
     
  4. Jack Bisi

    Jack Bisi Redazione

    Registrato:
    17/2/03
    Messaggi:
    5.000
    giuro che l'ho letto più volte... non ho capito cosa vuoi dire...:rosik:
     
  5. teobg81

    teobg81 Biker tremendus

    Registrato:
    19/12/09
    Messaggi:
    1.083
    devo fare ancora parecchia pratica ma i risultati cominciano a vedersi :-) bel report complimenti!
     
  6. M-Phoenix

    M-Phoenix Biker immensus

    Registrato:
    19/5/05
    Messaggi:
    8.161
    A volte lo spirito di Trapattoni mi prende e così... :smile:
    Chiarendo un po' con due domande:

    Quando mi butto indietro col bacino, è corretto spingere anche sui pedali?

    Quando stacco l'anteriore a volte raggiungo un punto sulla posteriore in cui si sente la bici improvvisamente leggera e si ha la sensazione come quando su una sedia ci si butta indietro sulle due gambe della sedia. A questo punto non so se cadrò indietro e per istinto freno. La domanda è: si può tenere il manual prima di arrivare a sentirsi così in bilico?
     
  7. Jack Bisi

    Jack Bisi Redazione

    Registrato:
    17/2/03
    Messaggi:
    5.000
    sì è corretto spingere anche coi pedali, occhio però che questo movimento ti butta ancora + indietro, l'ideale sarebbe riuscire a non farlo in modo da poter trovare il punto di equilibrio in modo molto più "smooth", più morbido.

    Il punto che mi hai definito te è proprio quel punto in cui sei in equilibrio, in cui riesci a mantenere il manual, quindi no, non esiste manual senza quella sensazione, devi proprio imparare a continuare a sentire quella sensazione e reagire di conseguenza (come quando sulla sedia in bilico stendi le gambe e porti avanti la testa per non cadere indietro.)
     
  8. Marmuz

    Marmuz Biker immensus

    Registrato:
    15/5/07
    Messaggi:
    8.620
  9. goxer

    goxer Biker superis

    Registrato:
    21/5/08
    Messaggi:
    316
    Avere un carro corto come quello di una BMX aiuta parecchio a semplificarel e cose visto che uno spostamento piccolo il baricentro viene a trovarsi subito sopra l' asse della ruota posteriore.

    Con la mia 29er full lo sforzo é decisamente più grande (e i risulatati altrettanto decisamente più scarsi...)
     
  10. Marmuz

    Marmuz Biker immensus

    Registrato:
    15/5/07
    Messaggi:
    8.620
    E' un vantaggio come uno svantaggio.. per riuscire a tenere l'equilibrio bisogna essere più reattivi perché con quelle ruotine e quelle geometrie basta molto meno per andare fuori baricentro. Con la 29, una volta che sei sul punto, è più facile rimanerci, o meglio, si ha più tempo per reagire e correggere.
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  11. M-Phoenix

    M-Phoenix Biker immensus

    Registrato:
    19/5/05
    Messaggi:
    8.161
    Preziose indicazioni! In effetti credo di fare la manovra in modo scattoso e quando raggiungo il punto di equilibrio spesso il tutto avviene in modo improvviso, dopo svariati tentativi, e questo mi coglie impreparato.
    Proverò piú che a scattare indietro ad abbassare le chiappe, pensando sporco...:celopiùg:
     
  12. RENO

    RENO Biker serius

    Registrato:
    6/8/10
    Messaggi:
    283
    adesso ho capito il motivo dell'ultima culata provando a fare il manual.... mi mancava il giornale davanti!!!!:cucù:

    utilissimo come sempre.... adesso quelle delle penne pero'!!:duello:
     
  13. salgopiano

    salgopiano Biker superis

    Registrato:
    11/6/10
    Messaggi:
    432
    x spostare da fermo l'anteriore a dx e sx il principio è lo stesso??
    (manovra opposta al noose press)
     
  14. Jack Bisi

    Jack Bisi Redazione

    Registrato:
    17/2/03
    Messaggi:
    5.000
    sì... anche se mi sembra che l'unica utilità di spostare l'anteriore a destra e sinistra si possa avere in qualche salita tecnica e molto lenta.. e a quel punto direi che si è indicativamente seduti e che i movimenti sono molto meno estremi visto che la salita aiuta ad alzare la ruota anteriore... però son solo ipotesi...

    dove senti il biosgno di spostare a dx e sx l'anteriore???
     
  15. salgopiano

    salgopiano Biker superis

    Registrato:
    11/6/10
    Messaggi:
    432
    ciao
    intanto grazie!

    la situazione mi capita (raramente) in discesa su sentieri vert ... cito un esempio
    tornantino stretto in discesa
    faccio un noose press ma x un motivo o un altro non basta e mi ritrovo con l'anteriore "lungo" ... in questa situazione ripetere il noose press non mi servirebbe xè l'anteriore è sull'orlo (verso valle) del sentiero... strattonando il manubrio a volte riesco a spostare l'anteriore nuovamente in traiettoria e quindi ad uscire dal tornante.

    i motivi x qui il noose press magari non basta potrebbero esser disparati:
    - sentiero a monte con muretto/sassone/albero insommaqualsiasi cosa che impedisca di far ruotare la ruota dietro completamente
    - errore mio che arrivo lungo o troppo veloce
    -terreno sdrucciolevole che fai fatica a trovare l'equilibrio nel punto corretto per chiudere poi la curva in noose
    -sentiero eroso da acqua e quando carichi il peso "cede la zolla" e ti porta quei 10cm fuori dalla linea corretta

    diciamo ke il caso principale è il primo ;)
     

Condividi questa Pagina