1. Ulàssai, riding in Sardegna
    Iscriviti al nostro canale YouTube!

    Chiudi
Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

montalbano e dintorni

Discussione in 'Toscana' iniziata da tomb, 28/8/08.

  1. tomb

    tomb Biker spectacularis

    Registrato:
    23/1/03
    Messaggi:
    23.062
    per chi percorre i sentieri del pinone,chi non lo fa lo faccia e' bellissimo,stanno ripulendo tutta la pineta sul versante dal maneggio verso verghereto per intenderci.se salite come faccio mio per esempio da verghereto poi santacristina ,il percorso e' tuttopieno di 10cm di polvere di altezza ,e sulla strada che da poggio valicarda va al maneggio ancora peggio:omertà: per salire fate le strade principali e non sentierini alternativi altrimenti finirete come noi a saltare rami di ogni genere a non finire,oltre che durare una fatica boia per sorpassare strati di polvere e corteccia tritata:omertà::omertà:pensare che il comune aveva avuto la bell'idea lo scorso anno si spendere i soldi dei contribuenti stendendo una bella massicciata di sasso di marmo sulla strada che viene su da capraia"via di valicarda" fino al maneggio,che oltre a rompere le scatole con il sole perche' rifletteva a bestia le mtb salivano anche male:mavadaviaiciapp::voxpopul: e ora i trattori dei taglialegna hanno quasi cancellato tutti quei soldi spesi,chissa che fango alla prima pioggia:rosik::cagozzo: ci tocca sopportare tutto mannaggia:specc:
     
  2. nencio

    nencio Biker delirius tremens

    Registrato:
    25/1/06
    Messaggi:
    11.942
    mal comune mezzo gaudio
    qui in Magona con i trattori e i tagliaboschi hanno fatti dei danni da prende a manate tutti quelli che hanno contribuito allo scempio
    senza contare i litri di olio delle motoseghe scaricati nella macchia
    Ma possibile che non ci sia nessuno che glielo fa bere....
     
  3. tomb

    tomb Biker spectacularis

    Registrato:
    23/1/03
    Messaggi:
    23.062
    senza contare che lasciano i sentieri ridotti in uno stato pietoso con frasche rami ecc nel mezzo,tutti i pezzi tecnici spariti e olio in terra,gasolio come in un porcile(i porcili sono piu' puliti)sono tutti dell'est che vuoi sperare
     
  4. nencio

    nencio Biker delirius tremens

    Registrato:
    25/1/06
    Messaggi:
    11.942
    non è il fatto che siano dell'est
    è che i proprietari degli appezzamenti o gli enti preposti che fanno la gara di appalto in genere la danno al miglior offerente
    Per risparmiare assoldano povera gente gli danno due bicci e loro senza nessuna regola si comportano come farebbero a casa loro
    Se i tagliaboschi autorizzati avessero regole ferree con contravvenzioni pesanti e con controllo seri allora le cose cambierebbero
    Ma in una Italia dove tutto è regole e nessuno le rispetta, ecco che i nostri bellissimi boschi sono rovinati da gente disgraziata gestita da gente peggiore di loro

    mahhhhhh
     
  5. tomb

    tomb Biker spectacularis

    Registrato:
    23/1/03
    Messaggi:
    23.062
    si forse e' vero,ma intanto li darei a taglialegna italiani,se sempre esistono..........
     
  6. Rudy63

    Rudy63 Biker cesareus

    Registrato:
    25/2/05
    Messaggi:
    1.639
    Di taglialegna italiani non ne esistono quasi più. Il taglialegna è un lavoro di m.rda dove devi stare a dormire a settimane nel bosco e rischi di farti molto male. Tra l'altro richiederebbe anche una discreta competenza, perchè se lasci il bosco tenuto bene, te lo ritrovi e quindi, se il taglialegna è "stanziale" ci fa attenzione se è preso per pochi soldi, e soprattutto sa che con tutta probabilità non tornerà mai più nello stesso posto, tira a "far ciccia" e non si preoccupa di come lascia il bosco.

    Il problema non è da dove vengono questi disgraziati, ma - come dice Nencio - il fatto che se li assoldano i proprietari pensano solo al risparmio (e sono stupidi perché poi si ritrovano poi i "loro" boschi deprezzati), se li assolda il Demanio ci vorrebbero i controlli.

    Non tutti i tagli sono fatti a bestia, su Morello dalla parte del Ciliegio è da due anni che tagliano e non mi sembra che abbiano fatto grandi danni (o sbaglio?).
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  7. tomb

    tomb Biker spectacularis

    Registrato:
    23/1/03
    Messaggi:
    23.062
    inzomma,dal sent delle orchidee per ritornare al leccio era un bel casino,ora non so........:nunsacci:
     
  8. OLDROCK

    OLDROCK Biker forumensus

    Registrato:
    12/4/07
    Messaggi:
    2.021
    gente che lavora bene ce ne è. In Garfagnana sono maestri, ma qui magari per risparmiare si prende quello che costa meno.
    Noto ad esempio sul versante Monte Iavello, Acquerino o sul Morello che i lavori son fatti ad arte, nel rispetto dell'ambiente e che eviti il riscellamento diffuso, dannosissimo per la tenuta del sottobosco e con rischio di frane ecc .....

    Penso però che compito di chi frequenta i sentieri sia di segnalare alle autorità competenti eventuali lavori fatti mali, problemi per la circolazione a piedi in bici o cavallo.
    E' un nostro diritto, la Montagna è un bene di tutti, non solo dei proprietari!

    OldRock
     
  9. nencio

    nencio Biker delirius tremens

    Registrato:
    25/1/06
    Messaggi:
    11.942
    concordo in tutto soprattutto dove dici che dobbiamo segnalare alle autorità che le cose non funzionano, io lo sto facendo e se lo fai in via ufficiale non possono disconoscere il tuo scritto
    Rompiamo i coglioni a chi crede che l'amministrazione delle cose si possa fare solo con i fogli, occorre testa e impegno
     
  10. tomb

    tomb Biker spectacularis

    Registrato:
    23/1/03
    Messaggi:
    23.062
    riapro il topic perso nei meandri del serve...........
    visto che ci giriamo in parechi sul forum.u.v.m piu' di tutti......in questo periodo di meditazione in mtb mi son fatto un bel giretto corto e poca fatica dul versante "valicarda>artimino" uscito da quel catino pieno di nebbia:omertà:e salito su le nuvole sparivano e mi godevo il panorama autunnale,da valicarda mi sono fatto delle discese belline tutte gobbe con un terreno perfetto con aderenza ottima,poi ho girovagato nei sentierini e mi sono diretto ad artimino,dove il panorama sui vigneti oramai ingialliti era splendido,poi mi sono fatto le tombe etrusche arrrivato in uno spiazzo mi giro a sx e vedo una famiglia di daini bellissimi,di cui il maschio aveva un palco enorme,molto piu' grosso di quello del cangia:medita: poi mi sono goduto il sentiero in discesa fino alla loc poggio alla malva.il pinone o montalbano e' sempre bellissimo e vario,fattibile in tutte le stagioni ,inquanto la roccia e porosa e non liscia

    vai u.v.ti lascio la palla
     
  11. GASP!

    GASP! Biker superis

    Registrato:
    29/5/09
    Messaggi:
    450
    Io e Danit siamo stati oggi da Montelupo, 37 km di tranquillità, pochi cacciatori, fondo ottimo e anche troppo caldo.
     
  12. una vita da mediano

    una vita da mediano Biker assatanatus

    Registrato:
    4/8/05
    Messaggi:
    3.207
    grazie tomb, mercoledì mattina sono libero, penso che di farci una capatina
     
  13. tomb

    tomb Biker spectacularis

    Registrato:
    23/1/03
    Messaggi:
    23.062
    vero e strano ,pochi cacciatori,forse erano su di un'altro versante:nunsacci:
     
  14. Renzo ®

    Renzo ® Moderatur
    Moderatur

    Registrato:
    30/10/02
    Messaggi:
    6.526
    recentemente abbiamo creato un nuovo sentiero:
    Dall'alberone si scende verso Pulignano, prima di raggiugere il traliccio dell'alta tensione facciamo una curva a sx e dopo dovremmo fare una leggera salita rettilinea. Invece circa 10 mt dopo la curva di cui prima, sulla sx si stacca un sentieretto mal visibile che scende giu verso le Pille. Dopo un tratto guidato e con qualche riavutina, il sentiero si immette su una traccia più larga che teniamo a sx sempre in discesa e il percorso diventa più scorrevole, ma è intervallato da qualche risalita, specilamente dura è l'ultima che riporta sulla stradache da Via Valicarda porta alle Pille. se prendiamo a sx risaliamo a Valicarda, mentre a dx scendiamo alle Pille

    Il sentiero ha un nome, ma non me lo ricordo :-(:nunsacci:
     
  15. tomb

    tomb Biker spectacularis

    Registrato:
    23/1/03
    Messaggi:
    23.062
    non ho capito,parte dalla quercia di valicarda o cosa?
     
  16. nencio

    nencio Biker delirius tremens

    Registrato:
    25/1/06
    Messaggi:
    11.942
    @Renzo - ma lunedì poi?????
     
  17. Renzo ®

    Renzo ® Moderatur
    Moderatur

    Registrato:
    30/10/02
    Messaggi:
    6.526
    :-(

    @nencio: lunedi da pioggia tutto il giorno, per cui annulliamo tutto, a meno che non cambino drasticamente le previsioni domani, io me ne starò un po' di più a letto e poi al lavoro

    @Tomb: dal leccione di Valicarda si scende per Pulignano per un bel po', fino quando dopo la curva a sx di cui sopra si farebbe una 'riavuta' in salita rettilinea. E' li che dopo 10 mt inizia il sentiero
    (:nunsacci: forse si chiama del 'Bisonte' :spetteguless:)
     
  18. tomb

    tomb Biker spectacularis

    Registrato:
    23/1/03
    Messaggi:
    23.062
    a sx?:spetteguless:
     
  19. Renzo ®

    Renzo ® Moderatur
    Moderatur

    Registrato:
    30/10/02
    Messaggi:
    6.526
    :smile: Si, a sx!!!!:rosik::rosik:
    In pratica vai a finire nella buca che c'è tra la strada di Pulignano e la Via Valicarda.......:il-saggi:
    SE scendi dall'alberone verso Pulignano è tutta più o meno discesa, ma prima di arrivare al traliccio dell'alta tensione ci srabbe da fare una piccola risalita, non è tanto pendente, ma c'è da pedalare. Ecco, qui fermati, non pedalare, ma guarda a sx e vedrai che appare una traccia, non fai altro che seguire quella...........ovvia:celopiùg:
     
  20. tomb

    tomb Biker spectacularis

    Registrato:
    23/1/03
    Messaggi:
    23.062
    arrivi alla cava praticamente
     
Sto caricando...

Condividi questa Pagina