Mountain bike pericolosa: La regione veneto fa pagare

L

LAcek

Ospite
...finalmente ne sono venuta a capo

COPERTURA SOCCORSO ALPINO SOCI CAI (attività personale)...ecco tutti i dati

diaria ricovero ospedaliero € 20/gg x max 30 gg

rimborso spese soccorso:

massimale catastrofale € 500.000
massimale per socio € 35.000

max diaria tecnico soccorso alpino € 60 (unità cinofile € 120) + 30% spese (materiali, attrezzature ecc.) - per interventi < 4 ore considerare il 50% degli importi

max elisoccorso € 40/min

estero e regioni italiane con tariffari diversi: non c'è il limite per diaria tecnico e elisoccorso, rimane massimale catastrofale e socio

rimborso eredi per psicologo in caso di decesso del socio max € 3000

validità estero: continente europeo (attività iniziata sul versante europeo anche se terminata su versante non europeo.

attività coperte: escursionismo, alpinismo, sci (su pista, fuori pista, snowboard), speleologia, canyoing/torrentismo, mountain bike fuori dalla strade statali, provinciali e comunali
 

 

eddie76

Biker urlandum
Feedback: 1 / 0 / 0
30/9/06
512
2
state però tralasciando la RCT (responsabilità civile verso terzi) che la tessera CAI copre solo in attività organizzate!
esempio classico righi la macchina di qualcuno o peggio investi un pedone.
Per questo ritengo che il tesseremento FCI (oppure ACSI,UISP,ecc...) sia a mio avviso fondamentale!
Saluti
 
L

LAcek

Ospite
Feedback: 1 / 0 / 0
state però tralasciando la RCT (responsabilità civile verso terzi) che la tessera CAI copre solo in attività organizzate!
esempio classico righi la macchina di qualcuno o peggio investi un pedone.
Per questo ritengo che il tesseremento FCI (oppure ACSI,UISP,ecc...) sia a mio avviso fondamentale!
Saluti
sì certo, abbiamo già segnalato più volte che la tessera CAI non comprende nè la RC nè la Infortuni (durante attività in proprio)
 

maxgastone

Biker spectacularis
Feedback: 1 / 0 / 0
sì certo, abbiamo già segnalato più volte che la tessera CAI non comprende nè la RC nè la Infortuni (durante attività in proprio)
Come già detto solo i titolati dal secondo livello (regionali e a seguire i nazionali) hanno per ora la copertura automatica per attività personale...

Detto questo anche se io posso sfruttarla sono associato alla FCI... meglio abbondare che deficiere :-)
 

gionc

Biker cesareus
Feedback: 0 / 0 / 0
POLIZZA SOCCORSO ALPINO IN EUROPA
ANCHE IN ATTIVITA’ PERSONALE
prevede per i Soci il rimborso di tutte le spese sostenute nell’opera di ricerca, salvataggio e/o recupero, sia tentata che compiuta.
Premio: compreso nella quota associativa.
Massimale per Socio
Rimborso spese: € 35.000,00
Diaria da ricovero ospedaliero: € 20,00/giorno per massimo 30 giorni
Massimale per assistenza medico psicologo per gli eredi: € 3.000,00/socio

Fonte: sito CAI
...finalmente ne sono venuta a capo

COPERTURA SOCCORSO ALPINO SOCI CAI (attività personale)...ecco tutti i dati

diaria ricovero ospedaliero € 20/gg x max 30 gg

rimborso spese soccorso:

massimale catastrofale € 500.000
massimale per socio € 35.000

max diaria tecnico soccorso alpino € 60 (unità cinofile € 120) + 30% spese (materiali, attrezzature ecc.) - per interventi < 4 ore considerare il 50% degli importi

max elisoccorso € 40/min

estero e regioni italiane con tariffari diversi: non c'è il limite per diaria tecnico e elisoccorso, rimane massimale catastrofale e socio

rimborso eredi per psicologo in caso di decesso del socio max € 3000

validità estero: continente europeo (attività iniziata sul versante europeo anche se terminata su versante non europeo.

attività coperte: escursionismo, alpinismo, sci (su pista, fuori pista, snowboard), speleologia, canyoing/torrentismo, mountain bike fuori dalla strade statali, provinciali e comunali
Io non ho ancora capito una cosa, per arrivare al punto: la tessera CAi copre interamente le spese di intervento/salvataggio indifferentemente se hai le vertigini o una gamba rotta o peggio oppure parzialmente? Esempio da sopra mi par di capire che la risposta è SI, ma poi nel secondo post "40€/min di elicottero quando ce ne vogliono 80..."

alla fine dei conti comunque conviene spendere quei 30-40 sacchi eh?

Per essere veniali e scortesi, truzzi fino al midollo: c'è qualche convenzione interessante per i tesserati CAI in ambito MTB/sportivo?
 

maxgastone

Biker spectacularis
Feedback: 1 / 0 / 0
Io non ho ancora capito una cosa, per arrivare al punto: la tessera CAi copre interamente le spese di intervento/salvataggio indifferentemente se hai le vertigini o una gamba rotta o peggio oppure parzialmente? Esempio da sopra mi par di capire che la risposta è SI, ma poi nel secondo post "40€/min di elicottero quando ce ne vogliono 80..."
SE l'intervento dell'unità del 118 è conseguenza di un tuo impedimento fisico non si paga NULLA (a dire la verità prima tu esborsi e poi su presentazione di pezze giustificative il CAI Centrale rimborsa nel giro di un paio di mesi TUTTO), se interviene per un tuo impedimento psicologico,spossatezza per errata valutazione dell'impegno che ti sei prefissato nelle regioni che fanno pagare (Valle d'Aosta, Alto Adige e Veneto) si paga

alla fine dei conti comunque conviene spendere quei 30-40 sacchi eh?
Direi di si, comunque tieni presente che un socio ordinario raramente pagherà meno di 40€/anno (a cui devi aggiungere almeno 5€ per primo tesseramento come costo tessera)

Per essere veniali e scortesi, truzzi fino al midollo: c'è qualche convenzione interessante per i tesserati CAI in ambito MTB/sportivo?
A livello nazionale ovviamente non c'è nulla ma è possibile che la sezione abbia stipulato convenzioni con enti o negozi della zona
 
L

LAcek

Ospite
Feedback: 1 / 0 / 0
Io non ho ancora capito una cosa, per arrivare al punto: la tessera CAi copre interamente le spese di intervento/salvataggio indifferentemente se hai le vertigini o una gamba rotta o peggio oppure parzialmente? Esempio da sopra mi par di capire che la risposta è SI, ma poi nel secondo post "40&#8364;/min di elicottero quando ce ne vogliono 80..."
SE l'intervento dell'unità del 118 è conseguenza di un tuo impedimento fisico non si paga NULLA (a dire la verità prima tu esborsi e poi su presentazione di pezze giustificative il CAI Centrale rimborsa nel giro di un paio di mesi TUTTO), se interviene per un tuo impedimento psicologico,spossatezza per errata valutazione dell'impegno che ti sei prefissato nelle regioni che fanno pagare (Valle d'Aosta, Alto Adige e Veneto) si paga
Non è proprio così @maxgastone

La polizza Cai dice che NON paghi:

> se sei ferito, morto, disperso o in pericolo di vita (indipendentemente dai motivi, fisici, psicologici o altro)

> in Italia valgono i massimali che ho scritto sopra (diaria, elisoccorso, socio, catastrofale ecc.)
ECCETTO
nelle Regioni che "determinano diversamente le modalità di calcolo delle spese di soccorso" (es. Veneto) nelle quali valgono le regole per l'estero:

vengono risarcite tutte le spese di soccorso (eccetto il rimborso forfettario del 30%) senza massimali per diaria tecnico e elisoccorso, rimane il massimale catastrofale e socio
 

maxgastone

Biker spectacularis
Feedback: 1 / 0 / 0
Non è proprio così @maxgastone

La polizza Cai dice che NON paghi:

> se sei ferito, morto, disperso o in pericolo di vita (indipendentemente dai motivi, fisici, psicologici o altro)
@LAcek se parliamo solo di recupero ti posso assicurare (bel gioco di parole :-)) che vieni rimborsato dal balzello eventuale richiesto dal soccorso anche se stai bene e hai solo richiesto l'intervento di recupero... ma non ho (per fortuna) nella mia sezione mai avuto situazioni post intervento causa ospedalizzazione ecc ecc
 
L

LAcek

Ospite
Feedback: 1 / 0 / 0
@LAcek se parliamo solo di recupero ti posso assicurare (bel gioco di parole :-)) che vieni rimborsato dal balzello eventuale richiesto dal soccorso anche se stai bene e hai solo richiesto l'intervento di recupero... ma non ho (per fortuna) nella mia sezione mai avuto situazioni post intervento causa ospedalizzazione ecc ecc
Sì, appunto. Vieni rimborsato anche se illeso e indipendentemente dai motivi.
Però la situazione deve essere "critica", cioè se non vengono a prenderti sei in pericolo di vita.
D'altra parte in montagna se stai anche bene ma non riesci a scendere a valle per svariati motivi, sei in pericolo di vita...

Diciamo che anche la polizza Cai si tutela dagli imbecilli che chiamano il soccorso senza alcun motivo... se ne trovate uno mandatemi la foto che voglio vedere che faccia ha :-)
 

Jeega

Biker serius
Feedback: 23 / 1 / 0
20/7/12
174
9
Reggio Emilia
Bike
Norco Optic A7.2 Dartmoor Hornet
oltre ad obbligare ogni ciclista a pedalare lungo le piste ciclabili, dove in quel tratto di strada ci siano
il fatto è che da noi per esempio dove le piste ciclabili non c'erano le hanno create stringendo inverosimilmente la strada con il risultato che se un'auto incontra un furgone già la situazione diventa critica, con le ruote che sfiorano letteralmente i cordoli dei marciapiedi...se ci si mettono anche i ciclisti la circolazione ne risente inevitabilmente e le suddette piste rimangono inutilizzate...personalmente quando costretto ad andar per strada le utilizzo con piacere perchè torto o ragione, quando un'auto ti passa sopra e tu sei in bici non è mai piacevole.
 

Discussioni simili