Punt ...non solo piacenza.......

 

miciolo

Biker obiettivus
15/6/08
1.726
1.840
56
piacenza
Bike
.
FORTE CIMA ORA - MONTE BREDA (BS)

Qualche immagine del giro in terra bresciana sulla sponda destra dell'Eridio (Lago d'Idro).
L'itinerario prescelto è caricato anche qui sul forum da @compagigi e per questo è una garanzia di divertimento ad alto livello.
https://itinerari.mtb-mag.com/tours/view/6631
noi l'abbiamo seguito fedelmente tranne che x l'ultimo tratto di discesa dove abbiamo optato x un inedito sentiero che scende appena fuori Ponte Caffaro.
Premetto che x fare al meglio questo giro occorre:
non soffrire di vertigini in quanto alcuni passaggi sono un po' esposti,
meteo perfetto x godere dei panorami notevoli sulle cime circostanti e sul sottostante lago,
avere tutta la giornata a disposizione
e soprattutto farlo in compagnia di biker con cui si è in sintonia e che prediligono il contatto con la natura a scapito della prestazione sportiva.

Noi siamo partiti appena fuori Ponte Caffaro seguendo verso Anfo una traccia in prox del Lago:



La traccia in alcuni punti non è semplice e abbiamo ravanato un po'.

Arrivati ad Anfo lunga salita su bitume con traffico zero sino al Rifugio Rosa del Baremone e da qui breve risalita sino al Forte di Cima Ora:



Siamo al Forte:
sulle cime circostanti c'è parecchia neve ma il nostro itinerario è completamente sgombro:



Con noi c'è anche Carlo "motorizzato", esempio di come mtb e e-bike possano convivere se chi le usa ha gli stessi interessi e lo stesso modo di vivere la montagna:



discesa nel Forte:



ritorniamo un attimo a ritroso ed inizia il tratto aereo del giro, il sentiero non è difficile ma in alcuni punti non c'è margine di errore:









Un camoscio scende su queste scoscese rive con una facilità impressionante:



il sentiero scorre in quota:





su un'amaca improvvisata c'è anche il tempo x un riposino, un po' dura però!!



meglio godersi il panorama:





sentiero sempre spettacolare:



in qualche breve tratto il sentiero è ostruito da alberi caduti e anche x questo è buona cosa non essere da soli:



ma riprende la picchiata sul Lago:





Arrivati ad un bivio lasciamo la traccia di Gigi x un inedito Sentiero dei Morti.
Di questo sentiero non ci sono foto ma è molto, ma molto divertente.

L'ultimo tratto è su una tranquilla ciclabile sterrata che termina proprio nelle adiacenze del Parcheggio dove abbiamo lasciato le auto:



Tutte le foto sono al link:

https://www.flickr.com/photos/[email protected]/albums/72157707993174955/page1

Grazie a Carlo x la compagnia :}}}:
 

miciolo

Biker obiettivus
15/6/08
1.726
1.840
56
piacenza
Bike
.
MALGA CIOCA - CIRCINA' - CAVRADOSS (VAL RENDENA -TN)

Trovare in questo periodo giri fattibili in Val Rendena non è semplice; dopo un mese di marzo con temperature quasi estive ci siamo ritrovati le nevicate abbondanti di aprile che ci precludono i giri che vorremmo fare in quota.
Partiamo da Carisolo in Val Rendena io, Ila e Carlo con destinazione Malga Cioca x poi percorrere le discese Circinà e Cavradoss.

Va detto che sopra i 1500 mt c'è neve e Malga Cioca è + di 1.700 mt quindi.......

mi improvviso sciatore sulla Tulot:



ma poi c'è anche da risalire:



l'arrivo a Malga Cioca:



il panorama che si gode sul Gruppo dell'Adamello ancora carico di neve:



ci vorrebbe la fat ma qualche metro lo facciamo lo stesso:



Neve sulla parte alta del sentiero Circinà:







poi d'incanto la neve sparisce lasciando il posto alla moquette di aghi di pino che ben conosciamo:







Il successivo sentiero Cavradoss, in fatto di divertimento, non è da meno:





ci sono un paio di punti con piante cadute che si oltrepassano sollevando la bici:



da notare la pazienza di Carlo che, da buon boy scout, si apre un varco tra le piante cadute utilizzando la sega del coltellino svizzero :omertà: :



Arriviamo a S.Antonio di Mavignola:



e da qui sul bel sentiero che taglia la strada asfaltata ritorniamo a Carisolo.

Tutte le foto sono al link:

https://www.flickr.com/photos/[email protected]/albums/72157691018344173/with/47608785282/

Grazie come sempre a Carlo x la compagnia ma tra lui e Ila, entrambi prof. di educazione fisica è dura!!!! :il-saggi:
 

gigi58

Biker popularis
12/5/17
57
79
61
Cortemaggiore
Bike
Specialized
Ottone m.te Montarlone.

In compagnia di Riki,Paolo,Alby e Enrico escursione sul m.te Montarlone.
Partiamo da Ottone con navetta fino alla sterrata che ci porterà in vetta....togliamo così dal giro circa 500 mt di dislivello D+....ne rimangono comunque da fare circa 1600 su 50 km previsti.
Arriviamo,dopo uno strappo finale.quasi tutto a spinta....in vetta! 20190420_115357.jpg


20190420_120334.jpg
Ora ci aspetta la prima lunghissima discesa fino a Casanova...la prima parte....inedita per quasi tutti!
La discesa è veramente bella!!!
La prima parte su roccia,dopo in cresta e un seguente ripidone....a tratti con tanto fogliame...ma sempre bello! 20190420_215747.jpg 20190420_153645.jpg 20190420_153557.jpg 20190420_153715.jpg

La cresta... 20190420_123232.jpg
Arriviamo a Casanova...breve sterrata e strappo a spinta dopo il ponticello in lamiera sul rocciosa pendio a raggiungere la prox discesa. 20190420_153524.jpg
Alcune foto della sempre bella e tecnica discesa.... 20190420_153453.jpg 20190420_153424.jpg 20190420_184231.jpg 20190420_184948.jpg

Arriviamo.....non tutti in forma,io reduce da un piccolo "intervento" sono "cotto"...Riki un fastidioso mal di schiena.....decidiamo cosi di chiudere il giro e fare ritorno a Ottone.
Comunque stupenda giornata...1300 mt circa li abbiamo fatti..ci siamo divertiti...e il terzo tempo ha chiuso un'altra bella escursione!
Grazie a Paolo,Riki,Albi e Enrico.
Alla prox.
:prost:
 

miciolo

Biker obiettivus
15/6/08
1.726
1.840
56
piacenza
Bike
.
PASSO DAONE (TN)

Qualche foto della nostra escursione pasquale alla ricerca di nuovi sentieri in Val Rendena.

Partendo da Carisolo iniziamo la dura risalita al Passo Daone tra profumi di grigliate e baite con splendide vedute sul versante opposto dove l'Adamello la fa da padrone:





il Carè Alto nel Gruppo dell'Adamello:



Arriviamo al Passo Daone dove logicamente troviamo il Rifugio chiuso.
Vabbè è Pasqua.....



Dal Passo Daone iniziamo il tratto explo percorrendo il Sentiero 300 della Via San Vili.

Il sentiero si snoda tra boschi di conifere e faggi alternando tratti maltenuti a tratti + curati. Tanti gli alberi sradicati:













Il sentiero arriva a Vigo Rendena dove, su una scorrevole sterrata, raggiungiamo l'abitato di Spiazzo.
Qui lasciamo le ultime energie sulla Pump:



Subito reintegrate a Pinzolo::-o

 

miciolo

Biker obiettivus
15/6/08
1.726
1.840
56
piacenza
Bike
.
MALGA RITORTO - MILEGNA - S.ANTONIO (TN)

Ecco il fotoreport del giro di ieri; è il quarto giorno consecutivo che andiamo; io sono abbastanza provato ma le previsioni meteo tendendi al brutto mi fanno ritrovare le ultime forze rimaste.
Così in compagnia di Carlo partiamo da Carisolo con destinazione Malga Ritorto.
Percorriamo la strada vecchia passando a S.Antonio di Mavignola sino a Madonna di Campiglio.

In questa foto chi è fuori luogo? Io in maglietta o lo sciatore con tanto di scarponi e giacca a vento?



Tra persone a piedi alle prese con l'escursione di Pasquetta e diverse auto raggiungiamo la Malga Ritorto:

il posto è bellissimo, con una visuale mozzafiato sul Gruppo delle Dolomiti di Brenta:





ci fermiamo, Carlo è invasato con la salamella ed un po' anch'io a dir la verità:



nella foto precedente sopra i fiori non è un poster......



Malga Ritorto è in un posto idilliaco ma molto probabilmente sarà l'ultima volta che ci vedono a mangiare qualcosa, 25 euro a cranio x un piatto con un pezzo di luganega, due funghi, una manciata di crauti crudi e un po' di polenta + 0,4 di birra alla spina, senza servizio in quanto abbiamo mangiato fuori, mi sembra un tantino eccessivo se consideriamo che è un rifugio raggiungibile dalle auto. :arrabbiat::arrabbiat:

Guardando davanti a noi dimentichiamo tutto:



Siamo a 1700 slm e la neve c'è ancora:



ma ben presto, perdendo quota, troviamo il terreno sgombro:







Dopo i resti di Malga Milegna ci spostiamo verso malga Claemp



con i miei compagni che si divertono sugli avvallamenti del sentiero:





C'è anche il Gruppo della Presanella:



e poi giù sul filante sentiero che scende a S.Antonio di Mavignola:







Solito sentierino che da S.Antonio taglia la strada vecchia sino a Pinzolo e siamo alla fine del giro.

Tutte le foto al link:

https://www.flickr.com/photos/[email protected]/albums/72157691055007473/with/47678107101/

l'atteso peggioramento meteo è arrivato e oggi riposooooo.
 

Jolly Roger

Biker assatanatus
23/4/07
3.215
416
Bike
a volte 6" a volte 5"
SUPER R.C. - BOBBIO (PC)

Il giro fatto ieri in compagnia di Cesare e Stefania, a mio avviso, passa su uno dei trail + belli e versatili della provincia, il Super R.C..

Il Super R.C. nasce da un'idea geniale del Monfa che, con i ragazzi del MTB Bobbio, ha progettato e successivamente mantenuto una traccia x palati fini, sempre percorribile anche in condizione di bagnato con ripidi, contropendenze e passaggi su roccia (...deve piacere il genere però!!)..
Ciao miciolo, domandina: domani o domenica, a tuo avviso, Super R.C. è fattibile?
 

miciolo

Biker obiettivus
15/6/08
1.726
1.840
56
piacenza
Bike
.
Ciao miciolo, domandina: domani o domenica, a tuo avviso, Super R.C. è fattibile?
Ciao jolly, siamo tornati oggi dal Trentino e non ti so dire in prima persona se ha piovuto molto nel piacentino.
La mia vicina mi ha detto comunque che ha piovuto.
Il super r.c. e' a mio avviso sempre fattibile.
Solo la parte iniziale non è il massimo con il bagnato, soprattutto se in precedenza sono passate le moto.
La parte intermedia (la + bella) asciuga subito.
....comunque metti in preventivo :bollicine:
 
  • Like
Reactions: mario_b71

Jolly Roger

Biker assatanatus
23/4/07
3.215
416
Bike
a volte 6" a volte 5"
Ciao jolly, siamo tornati oggi dal Trentino e non ti so dire in prima persona se ha piovuto molto nel piacentino.
La mia vicina mi ha detto comunque che ha piovuto.
Il super r.c. e' a mio avviso sempre fattibile.
Solo la parte iniziale non è il massimo con il bagnato, soprattutto se in precedenza sono passate le moto.
La parte intermedia (la + bella) asciuga subito.
....comunque metti in preventivo :bollicine:
Grazie caro!!
Penso di salire domenica...giro in solitaria :-?:
 

miciolo

Biker obiettivus
15/6/08
1.726
1.840
56
piacenza
Bike
.
VALLE DEL CHIESE (TN)

Ieri , dopo aver consultato tutti i siti meteo del globo, decidiamo x un'escursione nella Valle del Chiese cercando di seguire in linea di massima questa traccia di @orma:
https://itinerari.mtb-mag.com/tours/view/12804 con 10 km di sentieri in cresta.

traccia un po' datata ma chi l'ha postata è una garanzia :!:

I siti meteo prevedono assenza di precipitazioni in mattinata con graduale aumento pomeridiano della nuvolosità e piogge dalle 16/17.

Partiamo da Cologna di Pieve di Bono lasciando le auto nel parcheggio antistante l'Ufficio del Turismo e subito iniziamo la salita:

qui Carlo s'ingarella con una local:



tutto va secondo i piani,
un salto ai resti del Castello Romano:



una visita alla bella chiesetta di S.Lorenzo a Por (dove abita Pdor figlio di Kmer )

[

si sale, raggiungiamo il Forte Cariola:



ci dissetiamo presso artistiche fonti:



sempre + in alto, fino a malga Ringia:



Si comincia a spingere e a sollevare la bici e inizia a intravedersi anche la neve:





e purtroppo incontriamo anche quello che temevo in partenza:





Siamo a 1600 metri e procediamo ancora, il sentiero passa in un canalone che è ancora pieno di neve,
nel frattempo, anche se non sono ancora le 16/17 inizia a piovere.
sconsolati:



p
assare il nevaio sul canale è troppo pericoloso, non sappiamo cosa c'è sotto la neve; aggiungiamo anche la possibilitò di trovare altre piante cadute, piove .......a malincuore si decide x la ritirata.

L'appuntamento con i 10 km di cresta è solo rimandato!!

Le poche foto della giornata a questo link:

https://www.flickr.com/photos/[email protected]/albums/72157708117027785

Grazie a Carlo x la compagnia e lo spirito di adattamento avuto in questo giro :prost:

ma si sa: chi non risica non rosica!!
 

albeoi

Biker novus
11/9/16
38
20
Bike
Mondraker Tracker
Super RC fatto questa mattina, acqua e fango ovunque ad eccezione delle parti più rocciose che nonostante le pioggie abbondanti sono completamente asciutte.
 

miciolo

Biker obiettivus
15/6/08
1.726
1.840
56
piacenza
Bike
.
ANELLO DEL MONTE PENNA E DEL MONTE AIONA (PR/GE)

Dalle Alpi agli Appennini il passo è breve; archiviata l'esperienza trentina ci rituffiamo, grazie a Paolino, sulle nostre montagne.

Il giro di ieri non è proprio dietro l'angolo; da Piacenza occorre circa un'ora e mezza di auto per arrivare al punto di partenza ma x me e Paolino il viaggio non pesa assolutamente visto che sono quasi 50 anni che bazzichiamo la zona, sin da quando eravamo piccoli e il nostro babbo ci portava a funghi.
Lo start è al Rifugio Le Casermette del Penna e l'itinerario che abbiamo deciso di percorrere si snoda tra le province di Genova e di Parma;
Il giro non presenta difficoltà tecniche rilevanti, nè un dislivello proibitivo (circa D+ 1200 mt) e si snoda interamente nella Foresta del Monte Penna, ha una lunghezza di circa 40 km di cui 35 su sentieri e sterrate.

Partiamo in direzione Passo del Cirighetto, versante Nord del Monte Aiona:



lo stretto sentiero a metà montagna, in parte esposto, è la nostra via da percorrere:





rientrati nel bosco il percorso si addolcisce tra i faggi:





Terminato il sentiero imbocchiamo la panoramica sterrata che ci conduce al Passo della Spingarda:

in lontananza il mare di fronte alla costa ligure:



le Alpi:



con pendenza regolare si sale:





in cielo nuvole dalle strane forme:





La Pietra Borghese, una roccia tra le + antiche d'Italia, in grado di mandare in tilt gli aghi delle bussole e di cui si narrano diverse leggende (cercare in internet):



Dal Passo della Spingarda uno sguardo al Monte Maggiorasca, destinazione di nostre precedenti escursioni:



verso il Monte Nero:



Mettiamo le protezioni x l'unico tratto un po' free-ride del giro.



Foto-ricordo con alle spalle il Monte Penna:



e via verso Passo Incisa:



Ora una bella sterrata, passando x la sorgente del Taro, ci porta al Rifugio Faggio dei tre Comuni (chiuso!!! :cry:)

intricate radici:



Proprio dietro il Rifugio parte l'ennesimo sentiero:





che ci accompagna sino alla strada asfaltata che sale al Passo del Chiodo.

5 km di asfalto (che benedico) e siamo alle macchine.

Grazie a @alby.pc e a @beep beep x la compagnia, soprattutto x averci aspettato visto il nostro ritmo e le continue pause x le foto.

Tutte le foto della giornata, fatte principalmente da Ila in quanto la mia macchina fotografica ha fatto i capricci, sono al link:

https://www.flickr.com/photos/[email protected]/albums/72157708150019615/with/32778899217/
 

Jolly Roger

Biker assatanatus
23/4/07
3.215
416
Bike
a volte 6" a volte 5"
Meritato il giretto Super R.C.: prima parte scorrevole, parte intermedia tecnico-ripido-lento (di pregio per me e per gli amanti del genere), terza parte mediamente scorrevole.
La prima parte l'avevamo percorsa una decina di anni fa fino alla balconata di roccia e tufo, per poi scendere a sx nella mulattiera.

Foto, di allora, del tentativo di scendere direttamente dalla balconata verso sx!!


Super Complimenti ai creatori della variante a destra.
 
Ultima modifica:

miciolo

Biker obiettivus
15/6/08
1.726
1.840
56
piacenza
Bike
.
PRIMO MAGGIO

Domani giro in Alta Val Nure al cospetto dei Monti Maggiorasca e Bue, anzi, in cima al Monte Maggiorasca.....
poi passeremo a Prato Cipolla, al Groppo Rosso e sul Monte Roncalla.
Il giro è diverso da quello che facciamo di solito e x questo il punto di partenza è Pertuso.
Ci troviamo alle 8:45 nel piazzale a dx sopra le case di Pertuso (ci si passa davanti x andare su a Prato Grande).
Come sempre protezioni e panini al seguito.
E' un giro che richiede una discreta preparazione sia fisica che tecnica anche se non ci saranno le discese del Bike Park;
comunque l'importante è stare insieme e divertirsi senza guardare cronometri passando in posti unici.
A domani.
 

peppoc85

Biker serius
21/2/13
121
6
piacenza
Bike
devinci spartan
PRIMO MAGGIO

Domani giro in Alta Val Nure al cospetto dei Monti Maggiorasca e Bue, anzi, in cima al Monte Maggiorasca.....
poi passeremo a Prato Cipolla, al Groppo Rosso e sul Monte Roncalla.
Il giro è diverso da quello che facciamo di solito e x questo il punto di partenza è Pertuso.
Ci troviamo alle 8:45 nel piazzale a dx sopra le case di Pertuso (ci si passa davanti x andare su a Prato Grande).
Come sempre protezioni e panini al seguito.
E' un giro che richiede una discreta preparazione sia fisica che tecnica anche se non ci saranno le discese del Bike Park;
comunque l'importante è stare insieme e divertirsi senza guardare cronometri passando in posti unici.
A domani.
Sisi ci vediamo oggi pomeriggio li al solito posto solita ora ahahahahabaab

Sent from my ANE-LX1 using MTB-Forum mobile app
 

miciolo

Biker obiettivus
15/6/08
1.726
1.840
56
piacenza
Bike
.
SABATO 4 MAGGIO

Le previsioni meteo x questo week end non sembrano buone, forse si salva la mattinata di domani sabato a patto di non alzarsi troppo in Appennino.
X questo motivo proviamo a girare sui sentieri del Monte Pillerone, solo se non sono bagnati e scivolosi come l'ultima volta che si era pitturato il @Danoz .
Con @beep beep ci troviamo sulla piazzuola a sx della strada appena dopo l'abitato di Boelli alle 8:30.
Se dovesse piovere parecchio stanotte domani mattina dormiamo!!!
 

Discussioni simili

Risposte
4K
Visite
315K
Risposte
191
Visite
10K
Bibo85
B
Risposte
7
Visite
665
apo61
A
Risposte
4
Visite
1K
valter.l
V
Risposte
294
Visite
13K
avofabio
A