News Nuova trasmissione CeramicSpeed senza catena

nemox

Biker velocissimus
Feedback: 0 / 0 / 0
28/10/06
2.604
56
Padova
Tutti avete commentato il rendimento.... Ma la cosa più importante su come passare da un rapporto all'altro ?
Ma infatti fin'ora l'ingegnere si è solo divertito, ma adesso viene il bello, temo che convincere quell'accrocchio a cambiare marce la dietro sarà un bel casino.
Poi trasmettere coppia con la flessione trasversale dell'albero e uella dei pignoni sollecitati assialmente... boh, ce lo diranno loro come intendono fare
 
  • Like
Reactions: andry-96

 

vito e alloggio

Biker serius
Feedback: 1 / 0 / 0
11/5/12
282
29
Camporosso
Tutti avete commentato il rendimento.... Ma la cosa più importante su come passare da un rapporto all'altro ? Per farlo lo spessore dei cuscinetti dovrebbe essere inferiore alla distanza delle singole corone laterali (tecnicamente dovrebbe crearsi una folle tra un rapporto e l'altro altrimenti la trasmissione si bloccherebbe) peccato che non c'è modo di sincronizzarsi , e inoltre nessuno ha preso in considerazione l'enorme pressione che si genera nei punti di contatto tra cuscinetti e corone con spessori così risicati, e il tutto a secco!!!
<3
 

Dudino

Biker popularis
Feedback: 0 / 0 / 0
16/10/16
99
9
molto bella. temo costerà una follia visto che le tolleranze dovranno essere bassissime.
peccato che nel video non si veda una cambiata, sia per capire come è comandata sia perchè mi incuriosisce la sincronizzazione
Credo che la cambiata sia data da un filo del cambio che fa muovere quei cuscinetti alla fine avanti e indietro facendoli spostare sul giusto pignone


Sent from my iPhone using MTB-Forum mobile app
 

stefanocucco83

Biker urlandum
Feedback: 0 / 0 / 0
13/5/14
503
2
Calavino (TN)
Perchè tutto questo astio contro la catena, i deragliatori etc.
Se un sistema, anche se molto vecchio, funziona molto bene perchè si vuole a tutti i costi cambiarlo?
P.S. ma sbaglio o se salta un dente della corona si rimane a piedi del tutto? ...sarebbe comodissimo girare con una "falsa corona" di scorta nello zaino :D
 
  • Like
Reactions: Deroma and andry-96

andry-96

Biker infernalis
Feedback: 0 / 0 / 0
16/5/17
1.954
769
23
Brescia
Bike
Giant anthem advanced pro
Secondo te in carbonio sarebbe possibile? Secondo me si perché è rigido


Sent from my iPhone using MTB-Forum mobile app
Non vuol dire niente che è rigido, quel sistema di trasmissione genera molti carichi in più rispetto alla catena quindi vanno rinforzate le sedi dell’albero, il carro, il movimento centrale corona e pacco pignoni che altrimenti flettono o si spaccano quindi il rischio è l’aumenfo di peso
 

pennhouse2

Biker ciceronis
Feedback: 1 / 0 / 0
6/6/05
1.584
11
40
TORINO
Difficile che funzioni se non c'è continuità di trazione tra un rapporto ed il successivo, effetto catena che si rompe e pedalata a vuoto...
 

ottomilainsu

Biker velocissimus
Feedback: 6 / 0 / 0
15/12/09
2.544
129
Su per i monti
www.arsie.net
a me impressiona il grafico dell'efficienza (se è veritiero) che non pensavo così alto, anzi pensavo uguale se non inferiore a una trasmissione classica.

se fosse davvero così efficiente nel trasmettere la potenza vuol dire che basterebbe anche fare una versione più economica (anche in acciaio o alluminio) per equiparare la trasmissione tradizionale a livello di efficienza MA avendo tutta una serie di vantaggi : eliminare deragliatore, eliminare manutenzione catena, poter fare campanature ruote ancora più larghe e quindi rigide, avere un range di rapporti pressochè infinito.
non dimentichiamoci che quando c'è coppia e potenza, è abbastanza comune usare una trasmissione ad albero piuttosto che a catena... le nostre automobili si muovono con trasmissioni ad albero su tutti gli assi di trazione... il problema è più che altro la lubrificazione, fondamentale in questo tipo di trasmissioni... se facessero tutto inscatolato e a bagno d'olio non avrei dubbi sulla maggior affidabilità rispetto alle attuali trasmissioni a catena...
non é proprio corretto ció che dici, ci sono moltissime variabili nella scelta di una trasmissione
Infatti. La scelta dipende prima di tutto dalla configurazione del sistema, dalla distanza ma soprattutto dalla potenza da trasmettere e dalla velocità di rotazione.
Le catene vanno benissimo per velocità non elevate, mentre gli alberi consentono quasi qualsiasi velocità di rotazione.
Ma nell'ambito ciclistico la catena è stata preferita per la sua rigidezza, cosa che con un albero sarebbe difficile da ottenere.
La catena lavora a trazione, un elemento meccanico in acciaio sollecitato a trazione è rigidissimo.
Un albero lavora a torsione, e a torsione è assai più cedevole, benisteso con un dimensionamento fatto tenendo conto del peso.
 
  • Like
Reactions: Pietro.68

ottomilainsu

Biker velocissimus
Feedback: 6 / 0 / 0
15/12/09
2.544
129
Su per i monti
www.arsie.net
Assolutamente d'accordo.
Parlavo piu' per tutte per la parti strutturali visto che il commento si riferiva a come mantenere in posizione l'albero della trasmissione senza che questa fletta.
Giusto, avevo letto male.
Comunque sono d'accordo con chi dice che siamo ancora lì a spingere su una catena: più volte mi sono chiesto come sia possibile che le trasmissioni, deragliatore elettronico a parte, sfruttino ancora unicamente principi studiati eoni fa. Urgono idee nuove, anche se non credo che questa sia quella giusta.
mi spiace deluderti, ma la fisica é sempre la stessa da anni
Esatto. La Fisica (e la Meccanica) spiegano perché la catena sia ancora il sistema più efficace in determinate applicazioni.
 

teoDH

Biker paradisiacus
Feedback: 2 / 0 / 0
mi riferivo alle due ruote ovviamente, visto che ha poco senso paragonare una bici ad un camion
Secondo me ha poco senso anche con le moto visti gli utilizzi completamente diversi e l'enorme differenza di rpm, potenza, coppia, pesi etc.
mi pare che l'esistenza sul mercato di moto BMW dimostri che la trasmissione ad albero non sia proprio senza senso...
 

andry-96

Biker infernalis
Feedback: 0 / 0 / 0
16/5/17
1.954
769
23
Brescia
Bike
Giant anthem advanced pro
mi pare che l'esistenza sul mercato di moto BMW dimostri che la trasmissione ad albero non sia proprio senza senso...
viene scelta su mezzi dove il peso conta poco mentre affidabilità e pulizia sono più importanti quindi moto da turismo e simili. Se cerchi le prestazioni non metti il cardano su una moto
 
  • Like
Reactions: motobimbo

Riz 73

Biker novus
Feedback: 2 / 0 / 0
26/10/12
39
2
Cuneo
Bike
Cube Stero
mi riferivo alle due ruote ovviamente, visto che ha poco senso paragonare una bici ad un camion
Secondo me ha poco senso anche con le moto visti gli utilizzi completamente diversi e l'enorme differenza di rpm, potenza, coppia, pesi etc.
mi pare che l'esistenza sul mercato di moto BMW dimostri che la trasmissione ad albero non sia proprio senza senso...
Si ma nelle moto e nelle auto il cambio è separato dalla trasmissione qui invece deve svolgere due funzioni cambiare marcia e trasmettere il moto
 
  • Like
Reactions: andry-96

Vietto

Biker urlandum
Feedback: 0 / 0 / 0
16/11/15
522
112
Bike
Canyon Neuron
mi pare che l'esistenza sul mercato di moto BMW dimostri che la trasmissione ad albero non sia proprio senza senso...
Fuor di dubbio, cmq anche BMW ha dei problemi, a un collega gli si è grippato il cardano a 130Km/h in autostrada (se l'è vista brutta).
Gli hanno poi detto che è un guasto abbastanza comune...
 

motobimbo

Biker nirvanensus
Feedback: 28 / 0 / 0
30/9/08
28.843
1.885
Cimino
Bike
reputazioni ricevute vecchio forum: 11.988
Fuor di dubbio, cmq anche BMW ha dei problemi, a un collega gli si è grippato il cardano a 130Km/h in autostrada (se l'è vista brutta).
Gli hanno poi detto che è un guasto abbastanza comune...
:maremmac:
 

Pietro.68

...estiqaatsi...
Feedback: 6 / 0 / 0
14/9/10
10.621
3.710
nel medio Brenta
mercatino.mtb-mag.com
Bike
una...
Fuor di dubbio, cmq anche BMW ha dei problemi, a un collega gli si è grippato il cardano a 130Km/h in autostrada (se l'è vista brutta).
Gli hanno poi detto che è un guasto abbastanza comune...
soprattutto per chi non gli cambia mai l'olio o peggio ancora ha qualche perdita e non si preoccupa di verificare se di olio ce n'è ancora....
 

Forst

Biker superis
Feedback: 1 / 0 / 0
7/6/11
360
56
P
www.flickr.com
Bike
Orbea
mi pare che l'esistenza sul mercato di moto BMW dimostri che la trasmissione ad albero non sia proprio senza senso...
O mi sono spiegato male io o hai capito male tu, il mio commento non era riferito alla trasmissione a cardano ma, all'inutile paragone fra mezzi a motore e bici. Detto questo l'idea non è male ma francamente quello che trovo più interessante è l'introduzione delle 13v che, nei prossimi anni, porteranno molto probabilmente ad un'ampia diffusione del monocorona anche su strada, secondo me shimano ha cambiato il corpetto proprio per non doverlo cambiare di nuovo con le 13v o le 14v.
 

cheyax

Biker superioris
Feedback: 0 / 0 / 0
4/10/15
818
84
emilia romagna
Assolutamente d'accordo.
Parlavo piu' per tutte per la parti strutturali visto che il commento si riferiva a come mantenere in posizione l'albero della trasmissione senza che questa fletta.
Giusto, avevo letto male.
Comunque sono d'accordo con chi dice che siamo ancora lì a spingere su una catena: più volte mi sono chiesto come sia possibile che le trasmissioni, deragliatore elettronico a parte, sfruttino ancora unicamente principi studiati eoni fa. Urgono idee nuove, anche se non credo che questa sia quella giusta.
mi spiace deluderti, ma la fisica é sempre la stessa da anni
Esatto. La Fisica (e la Meccanica) spiegano perché la catena sia ancora il sistema più efficace in determinate applicazioni.
La catena è la soluzione più effociente, il cambio a deragliatore soprattutto in ambito MTB dove la distribuzione dei pesi conta molto, se hai modo, prova a fare due curve senza deragliatore e vedi che si sente, pensa anche senza pacco pignoni e ti renderai conto che si guiderebbe molto meglio una bici col cambio centrale e basso, senza neanche pensare alla alla riduzione di masse non sospese e ai mozzi molto più simmetrici e rigidi
 

cheyax

Biker superioris
Feedback: 0 / 0 / 0
4/10/15
818
84
emilia romagna
@sailman comprati un ciao, mettigli un multivar malossi che è la miglior frizione che esista per quel tipo di motore... poi ne riparliamo!
Io infatti proprio a quello pensavo, e a tutte le volte in cui mi è esploso in mano il variatore del Ciao... :mrgreen:
Ovviamente non sto pensando a un variatore centrifugo come quello ma una puleggia che, meccanicamente o idraulicamente, possa variare il suo diametro esterno.
Tipo così? https://m.youtube.com/watch?v=xKzX-lIHsyU