Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

prostatite cronica?

Discussione in 'Risponde il medico' iniziata da l.j.silver, 28/12/10.

Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.
  1. l.j.silver

    l.j.silver Biker immensus

    Registrato:
    7/10/03
    Messaggi:
    8.637
    Bike:
    just for fun
    gpa scusami se ti tedio ancora con le mie disavventure ma comincio ad essere preoccupato, specialmente dal fatto che dopo 2 mesi non ho ancora avuto una diagnosi certa ne mi sono stati fatti fare esami specifici
    ti riassumo la mia storia che gia' in parte conosci:
    verso fine ottobre ho i primi sintomi tutti a carico del pene, sensazione di sensibilita ed arrossamento del glande ed un dolore al corpo del pene stesso, il quale dopo uno 2 giorni passa e non si ripresenta.
    una leggera polliachiuria, con minzione sempre abbondante ed un lieve fastidio ad urinare ed un fastidio subito dopo l'eiaculazione.
    consulto il primo urologo il quale mi dice che ho avuto un'infiammazione prostatica, ma che dovrebbe essere in via di risoluzione, trova la prostata di dimensioni e condizioni normali, mi consiglia permixon x 20 giorni
    dopo circa un mese,durante il quale i sintomi erano in fase di recrudescenza, improvvisamente con l'arrivo del freddo riappaiono seppur mutati e sempre a carico del pene e stavolta anche dei testicoli o piu precisamente dello scroto che è infiammato e da prurito con episodi di desquamazione, mentre la corona del glande appare arrossata ed infiammata, si riacuisce anche la polliachiuria, ma in misura minore rispetto ad un mese orsono, ricompaiono episodi di nicturia, piu' o meno mi sveglio una volta, raramente due.
    consulto un secondo urologo il quale dopo una visita con conseguente diagnosi : genitali esterni n.d.p. vescica percussoriamente vuota prostata di dimensioni normali consistenza parenchimatosa, limiti netti.
    ipotizza una malattia di origine sessuale e mi fa eseguire le seguenti analisi : ricerca trichomonas a fresco sulle urine, clamydia dna sulle urine, esame colturale dello sperma con abg.
    risultate tutte negative.
    alla seconda visita mi prescrive levoxacin500 1 volta al giorno e topster sempre una volta al giorno ed ipotizza una possibile prostatite cronica abatterica, mettendomi come puoi immaginare nello sconforto.
    adesso vedro' di farmi visitare da un andrologo perchè a questo punto non sono piu' sicuro di niente.....
    durante tutto questo periodo ho avuto un riacutizzarsi di una situazione emorroidaria di cui soffro da tempo, ma mai ne prima ne adesso dolore pelvico od inguinale ne fastidi a stare in sella le rare volte che ci ho provato....
     
  2. GPA

    GPA Biker dantescus

    Registrato:
    24/1/06
    Messaggi:
    4.538
    La situazione che presenti è complessa e sicuramente da non sottovalutare. Io mi farei visitare da un dermatologo,in quanto il problema potrebbe essere di sua competenza
     
  3. l.j.silver

    l.j.silver Biker immensus

    Registrato:
    7/10/03
    Messaggi:
    8.637
    Bike:
    just for fun
    grazie mille gpa, domani devo vedere un andrologo e vediamo cosa mi dira' lui, anch'io avevo preso in considerazione una visita dermatologica, comunque dopo il ciclo di antibiotici la situazione è un poco migliorata, ma ogni giorno è differente ,vediamo intanto cosa mi diranno domani...
     
  4. l.j.silver

    l.j.silver Biker immensus

    Registrato:
    7/10/03
    Messaggi:
    8.637
    Bike:
    just for fun
    sono stato visitato dall''andrologo, il quale mi ha riscontrato tramite ecografia addominale scrotale, una condizione piuttosto grave di congestione pelvico prostatica aggravata da idrovaricocele bilaterale, la prostata sarebbe di dimensioni doppie rispetto al normale , i testicoli invece ridotti di volume e secondo il suo parere se non si opera l'idrovaricocele è impossibile oltrechè inutile qualsivoglia terapia, la cosa che mi lascia perplesso è che mi ha detto che il tipo di operazione che andrebbe fatta non è la comune operazione per varicocele ( resezione tunica vaginale ? )e che nessuna o quasi struttura sanitaria pubblica la effettua, l'operazione sarebbe da effettuarsi con anestesia totale e 2 giorni di degenza ospedaliera, con costi ovviamente molto elevati (17.000 ).
    mi ha altresi' detto che se non agisco di conseguenza posso anche tenermi il problema ma con effetti seri sulla mia vita sessuale e con rischi certi di aggravamento.
    alla mia richiesta di consegnarmimi l'eco ha detto di non averla stampata in quanto elemento solo valutativo.
    costo della visita 400 euro.....
    risultato ? abbattimento psicologico.......
     
  5. l.j.silver

    l.j.silver Biker immensus

    Registrato:
    7/10/03
    Messaggi:
    8.637
    Bike:
    just for fun
    scrivo ancora per dire......che la precedente diagnosi era fortunatamente fasulla , il presunto noto andrologo che la aveva formulata manco ha la specializzazione in andrologia ed è tristemente famoso per le sue diagnosi catastrofiche................il sottoscritto è riuscito a venir fuori da questo pasticcio grazie ad alcuni membri dell'aispep (ass. italiana sindromi pelvico e prostatiche ), i quali mi hanno spiegato,rassicurato ed invitato ,per togliermi ogni dubbio, a fare un'ecografia prostatica e farmi visitare da un'altro medico, cose che ho fatto facendomi visitare da un' urologo di nota serieta, il quale ha cancellatto categoricamente la diagnosi precedente, mi ha trovato una lieve ipertrofia prostatica, segni di precedenti episodi infiammatori e niente piu', secondo lui i miei sintomi provenivano da una compressione dei nervi perineali, mi ha prescritto pelvilen forte x 60 giorni dopo i pasti e dato il via libera x il ritorno in bici, cosa che ho fatto oggi dopo 4 mesi, finalmente!
     
  6. l.j.silver

    l.j.silver Biker immensus

    Registrato:
    7/10/03
    Messaggi:
    8.637
    Bike:
    just for fun
    mio malgrado mi trovo nuovamente a riaprire questo topic, è decisamente un periodo "no".....
    vengo al dunque :

    parzialmente risolti i problemi al collo e dopo ben 5 mesi son tornato domenica scorsa ad uscire in mtb....
    ho usato,trattandosi di un giro pedalato, la blur lt, giro breve,circa 2.30 ore, un po' di salita, la maggior parte su asfalto, un po' su sterrato ,discesa breve e piuttosto tecnica, altro asfalto in pianura.....
    mi sono sentito talmente bene che in salita nonostante il lungo digiuno mi senbrava di non fare fatica, in discesa poi m'è sembrato di volare, trovarmi nuovamenente nei boschi mi ha commosso fin quasi alle lacrime.
    nessun problemao fastidio stando in sella pero' è da ieri che dopo quasi 2 mesi di assenza di sintomi mi è tornato un fastidioso bruciore dopo la minzione ed un lieve aumento della stessa, son pure tornato a svegliarmi una volta la notte.....
    la sella che ho usato è una ism adamo peak, dedicata espressamente a chi ha problemi prostatici......2 settimane fa' avevo fatto 50 km su strada con la front ed una sella smp glider e non avevo avuto alcun problema.
    non so' piu' cosa pensare, tra un po' ho la visita di controllo dall'urologo( secondo il quale, vista l'eco, ho "solo" un'ipertrofia prostatica, vedro' cosa mi dira'
    comunque domenica provo ad uscire con la nomad che ha su una smp lite 209 e staro' a vedere....
     
  7. zikiziki

    zikiziki Biker novus

    Registrato:
    30/4/13
    Messaggi:
    1
    come è finita questa storia? io ci combatto da 15 mesi!!!!!!

    ziki
     
  8. claudioluis

    claudioluis Biker novus

    Registrato:
    10/10/10
    Messaggi:
    2
    Io ci combatto da anni e sono arrivato alla conclusione che una lieve ipertrofia prostatica ci sta sopratutto perché non sono più in giovanotto, ho 53 anni. Bensi perche bevevo poco.. Cioè per una uscita da 2 o 3 ore devi bere almeno 2 litri altrimenti paghi... Prova ciao...
     
  9. tostarello

    tostarello Moderatur ologrammaticus
    Membro dello Staff Moderatur

    Registrato:
    15/11/05
    Messaggi:
    36.548
    nessuno che legge le regole di questa sezione :zapalott:

    http://www.mtb-forum.it/community/forum/showthread.php?t=175061
     
Sto caricando...
Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.

Condividi questa Pagina