Radon: nuove Bikes

 

Danybiker88

Redazione
4/9/04
12.101
116
31
Torino
www.picasawebweb.com
Trattandosi di bici da vendere anche on line credo sia da considerarsi un pregio.
Certo, uno schema collaudato come il quadrilatero con giunto Horst è quasi sempre una garanzia di buon funzionamento.
Però per quelli che come me non amano questo schema, ci fosse ogni tanto qualche variazione non sarebbe male.
Ci fosse una bici tedesca con Dw-link per esempio, con il rapporto qualità prezzo di Canyon, Cube o Radon, sicuramente non avrei dubbi se comprarla o meno.
 

crc_error

Biker poeticus
5/5/08
3.530
4
40
Besana (MB)
Bike
Giant Trance 3 2015
Bici semplici e forse con schema della sospensione già visto, però a me la Swoop semplicemente piace, anche alla luce del prezzo. Ma le vendono anche qui in Italia? Dato che non conosco il tedesco, non c'è almeno una versione in inglese del sito?
Fbf ha scritto:
Quotissimo!!!!Solo in tedesco è limitante!!!!

Cmq belle bici e ottimi prezzi!!!!
Ciao, le specifiche e i prezzi ci sono in inglese su Bike-Discount o-o
 

il conte

Biker poeticus
12/1/03
3.844
3
Torino
A me piacciono davvero parecchio sia come grafica che come estetica. Inoltre le radon hanno sempre un rapporto qualità prezzo incredibile. Sono davvero belle a parer mio.
 

Lyopard

Biker serius
15/11/08
286
11
Parma
Bike
Canyon Spectral
Certo, uno schema collaudato come il quadrilatero con giunto Horst è quasi sempre una garanzia di buon funzionamento.
Però per quelli che come me non amano questo schema, ci fosse ogni tanto qualche variazione non sarebbe male.
Ci fosse una bici tedesca con Dw-link per esempio, con il rapporto qualità prezzo di Canyon, Cube o Radon, sicuramente non avrei dubbi se comprarla o meno.
E' la stessa identica cosa che ho pensato anche io quando le ho viste.
La Swoop in se (a parte la grafica) è proprio bella, e il montaggio è da urlo, se lo rapportiamo al prezzo (1999 con Lyrik e 2300 euro con Talas!).
Ma se avessero mantenuto lo stesso identico telaio, cambiando il carro posteriore con un Dw-link, avrebbero fatto una bici -a mio avviso- da seghe.

Visti i riscontri che stanno ottenendo i carri di Giant, Mondraker e tutti quelli che usano Dw-link, mi chiedo come mai le ditte più piccole, come questa, non si stacchino dall'horst per provare a fare bici veramente concorrenziali.
Forse il brevetto del Dw-link è più inaccessibile dell'HORST?? Bah...
 

ADexu

Moderatur Prenuragicus
26/12/06
11.019
7
PEJFUGA, Ichnusa island
Forse il brevetto del Dw-link è più inaccessibile dell'HORST?? Bah...
Il brevetto Horst è già scaduto in Europa, dove infatti è diffusissimo, negli USA è ancora di proprietà Specialized e per vendere le bici lì o paghi i diritti a Specy o ti inventi un nuovo schema.... quindi i piccoli produttori Europei si rifanno a uno schema che funziona bene, è conosciutissimo, stracollaudato e soprattutto "gratuito", i grossi nomi che hanno una la fetta più grande di mercato negli States hanno convenienza a sviluppare uno schema proprietario nonostante i grossi investimenti richiesti per ricerca e sviluppo. Chi in Europa si è mosso in questo senso non è riuscito a proporre prezzi ultraconcorrenziali, sia per i costi di sviluppo che di realizzazione di telai più complessi: basta confrontare i prezzi delle Mondraker con giunto Horst con gli equivalenti allestimenti della Dune per rendersene conto (una Dune con il prezzo di una Factor l'avrei comprata a occhi chiusi).
 

kikhit

Biker incredibilis
9/12/03
12.149
101
Torino
www.thegroupmtb.it
Il brevetto Horst è già scaduto in Europa, dove infatti è diffusissimo, negli USA è ancora di proprietà Specialized e per vendere le bici lì o paghi i diritti a Specy o ti inventi un nuovo schema.... .

o fai come rockymountain con la Altitude...che ha praticamente fatto un horst, ma modificando gli infulcri in modo che stiano al i sopra della linea dei mozzi, per non infrangere il brevetto.

Comunque non sono male 'ste radon, soprattutto rispetto i vecchi modelli.
 

lot_rak

Biker cesareus
1/6/06
1.701
0
italy
E' da un paio di mesi che aspetto escano, e finalmente sono arrivate. Grafica niente male dai, poi il prezzo è sempre molto concorrenziale.
Le seguo da un pezzo e le trovo davvero belle (ero infatti indeciso tra queste e canyon).
Le si può comprare su Bike-discount.de, infatti è un loro marchio.
 

sembola

Moderatur cartesiano
Membro dello Staff
Moderatur
27/2/03
47.220
3.449
52
Siena
www.sembola.it
Bike
una nera e l'altra pure
Puoi apporre l'etichetta "made in X" solo se il prodotto é stato fatto interamente in quel paese o se in quel paese ha ottenuto una lavorazione sostanziale.

Nel caso di un telaio di bici, oltre alla saldatura, si puo' supporre che questo tipo di lavorazione "sostanziale" siano almeno la verniciatura, apposizione adesivi, fresature varie, montaggio e packaging.

La legge é uguale in tutta la EU.

Non é che la Porsche si fa fare le automobili alle Isole Tonga, le porta qui, gli gonfia le gomme e le vende con lo scudetto "Stuttgart"...

http://ec.europa.eu/taxation_customs/customs/customs_duties/rules_origin/introduction/index_en.htm
Più precisamente, si parla di "ultima trasformazione o lavorazione sostanziale, economicamente giustificata ed effettuata in un impresa attrezzata a tale scopo, che si sia conclusa con la fabbricazione di un prodotto nuovo od abbia rappresentato una fase importante del processo di fabbricazione". Queste caratteristiche ci devono essere tutte quante, se no l'origine doganale è quella del paese di provenienza precedente. La spiegazione della Guardia di Finanza è qui: http://www.guardiadifinanza.it/Editoria/Studi_e_ricerche/Studio_sulla_contraffazione/info1468716664.html :prost:
 
A

Antiruggine

Ospite
Non avevo visto il thread! Belle mtb davvero a prezzi stracciati. Ci sto facendo un serio pensiero (o la 9.2 o la Canyon Nerve o la Radon Stage 5.0).

Peccato ci sia solo in nero opaco...