,
  1. Traccia, mappa e info nella descrizione del video. Abbonati gratuitamente al nostro canale Trailguide, clicca qui.

    Chiudi

Rassicurazione caffelattex e tubeless da corsa

Discussione in 'Effetto Mariposa' iniziata da Fuocoz, 16/5/10.

  1. Fuocoz

    Fuocoz Biker augustus

    Registrato:
    8/12/08
    Messaggi:
    9.333
    Dal sito pare di capire di si, però essendo ancora una tecnologia all'inizio vorrei avere la conferma e la certezza che il caffelattex funzioni bene anche per i tubeless da strada (fusion 3, sono gli unici per ora...).

    La domanda sorge perchè comunque le pressioni sono il triplo di quelle usate qui in mtb.

    Scusate per le varie domande di questi giorni ma quando mi finisce la boccetta di lattice che ho a casa vorrei prendere il caffelattex da un litro quindi vorrei assicurarmi che vada bene per entrambe le bici :i-want-t:
     
  2. effettomariposa

    effettomariposa Biker extra

    Registrato:
    13/8/09
    Messaggi:
    734
    Bike:
    Castellano Silk-ti 29+/26 singlespeed
    Topic interessante, grazie. Non tanto in Italia, dove il tubeless stradale non è molto diffuso, quanto negli USA dove la stampa di settore ci crede molto (e la gente lo usa un po' di più, anche se il limite della poca scelta di copertoni condiziona il movimento), abbiamo già una vasta casistica di applicazioni Caffélatex e road-tubeless.
    Ti posso dire che le valutazioni sono positive. Chiaramente viste le alte pressioni in gioco ed il limitato volume d'aria, il foro maggiore per cui si è "coperti" si aggira intorno al millimetro (con alcune eccezioni notevoli di tagli riparati... ma si tratta di eccezioni). Anche se al momento ufficialmente lo sconsigliamo, mancando ancora un numero sufficiente di prove sul campo, il nostro kit è già stato utilizzato per convertire ruote stradali normali in tubeless (SEMPRE utilizzando copertoni road-tubeless). Testandolo in prima persona, mi sono cimentato convertendo una coppia di vecchie ruote Mavic con copertoni Hutchinson Fusion e IRC Formula (questi ultimi non disponibili in Europa): http://www.effettomariposa.com/dblog/storico.asp?s=Road+tubeless
    La cosa per me ha funzionato, tant'è che sono le ruote che continuo ad utilizzare in allenamento senza problemi.
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  3. Fuocoz

    Fuocoz Biker augustus

    Registrato:
    8/12/08
    Messaggi:
    9.333

    Innanzitutto grazie della risposta :prost:

    Per il kit non è un problema avendo ruote compatibili tubeless, ero interessato soprattutto al funzionamento del lattice.

    1mmm su strada rimane comunque il foro classico, difficile farne di più grandi (salvo sfighe incredibili)
     
  4. hball73

    hball73 Biker popularis

    Registrato:
    18/7/06
    Messaggi:
    66
    Ciao a tutti,
    forse può essere utile la mia esperienza (forse sono stato un po' prolisso):
    nel marzo 2009 ho comprato una coppia di fusion che ho montato su mavic krisium (ksirium, skirium, krismium....non ce la faccio, non me lo ricorderò mai) Elite.
    Ho trasformato le ruote con 20 cm di nastro Effettomariposa e relativa valvola, e poi ho aggiunto 30mm di Caffelatex misurati con apposita siringona.
    Ho dimenticato di premettere che peso 86kg :sumo:e vengo dal mtb, quindi si può dire che non ho uno stile di guida accorto e vellutato tipico di una stradista di vecchia data (tradotto, non è che sto ad evitare tutte le buche o scelgo la traiettoria con l'asfalto meno "rotto").

    detto ciò, ho trascorso un anno di allenamenti e circa 15 gare di triathlon tra cui due ironman 70.3 e una manciata di granfondo tra piemonte e liguria.

    Ho sempre gonfiato a 7,5 . Tra un uscita e un'altra la perdita di pressione è davvero minima (1atm o poco più).

    L'unico problema l'ho avuto durante l'olimpico di Bardolino, saltando un dosso artificiale in velocità e atterrando direttamente con la ruota anteriore in una buca che non avevo visto, ho "sentito" fisicamente la ruota deformarsi sotto il mio dolce peso, ho concluso la frazione e solo dopo mi sono accorto che la gomma era un po' giù di pressione, aveva "sfiatato" nell'urto, ma se avessi avuto una camera d'aria.....

    Ora, dopo un anno di utilizzo intenso senza problemi, La settimana della sfiga: prendo un'altra buca a peso morto e sento il lattice schiumare, ho danneggiato il Fusion in più punti in prossimità del cerchione per un arco di 2 cm (una bella pizzicata da manuale) ho aspettato che riparasse, ma rigonfiando mi sono accorto che se superavo le 5 atm le "ferite" si riaprivano. Sono stato comunque in grado di fare i 40 km che mi separavano dal garage.
    dopo 7 giorni mentre partecipo alla BraBra prendo un chiodo nel Fusion posteriore, il lattice non ha riparato e la pressione è andata a zero, ho imprecato, montato la camera e ho finito. Ma una volta a casa ho smontato e controllato: il chiodo è entrato lasciando un foro da 1mm all'esterno ma nell'interno del copertone ha fatto un taglio di 3 mm.
    non mi sono rassegnato a buttarlo via, quindi ha dato una pulita e una grattatina all'interno, mastice e toppetta TipTop da camera d'aria(senza togliere la pellicola trasparente, lasciato montato con camera d'aria a 8atm per 3 giorni, tolto la camera, Caffelattex 30mm, gonfiato e... concluso ieri un altro Ironman 70.3 a Candia senza nessun problema.

    QUINDI .. a parte Sfighe Incredibili, promuovo il Caffelattex per uso road a pieni voti, ....Adesso voglio il premio x il post +lungo:omero:
     
    • Mi piace Mi piace x 1
  5. Fuocoz

    Fuocoz Biker augustus

    Registrato:
    8/12/08
    Messaggi:
    9.333
    Grazie anche a te :prost:

    I tubeless sulle bdc sono un argomento paradossale: chi non li ha ne parla male e chi li ha ne parla bene :rosik:

    I problemi di montaggio rispetto a un copertoncino che sale a mani nude ci sono ed è inutile negarlo, però abbiamo prestazioni molto simili ai tubolari senza i grossi sbattimenti che questi comportano...

    Se poi con il caffelattex mi riparo dal 99% delle forature non ci sono più scuse :i-want-t:
     
  6. effettomariposa

    effettomariposa Biker extra

    Registrato:
    13/8/09
    Messaggi:
    734
    Bike:
    Castellano Silk-ti 29+/26 singlespeed
    Ciao hball73, oltre ad aver contribuito "quantitativamente" con il post più lungo nella sezione, hai dato un feedback molto utile a tutti, convalidato dall'ampia esperienza nell'uso road-tubeless. Grazie (e buone pedalate)! :celopiùg:
     
  7. Production_Br0therS

    Production_Br0therS Pelikan BR 40
    Moderatur

    Registrato:
    30/8/08
    Messaggi:
    6.601
    Bike:
    .
    bravo ironman :) comunque un consiglio...gonfia le ruote e tra i 9 e 10 bar...farai meno fatica a pedalare e avrai a disposizione più aria in caso di foratura..
     
  8. Fuocoz

    Fuocoz Biker augustus

    Registrato:
    8/12/08
    Messaggi:
    9.333
    i f3 li danno fino a 8.5 bar mi sembra
     
  9. hball73

    hball73 Biker popularis

    Registrato:
    18/7/06
    Messaggi:
    66
    con i copertoni normali andavo a 8.5, ma con i fusion ho notato che anche scendendo a 7.5 non c'è un decremento in scorrevolezza apprezzabile, mantenendo però un comfort e un grip in discesa super.
    Al contrario se salgo di pressione non sento un rendimento migliore in scorrevolezza ma un decremento molto marcato in discesa.

    Scusate l'OT.:via!:
     
  10. effettomariposa

    effettomariposa Biker extra

    Registrato:
    13/8/09
    Messaggi:
    734
    Bike:
    Castellano Silk-ti 29+/26 singlespeed
    Il discorso è molto lungo (e da stradisti) ma ci sono due verità assodate:
    - mai superare la pressione massima indicata sul fianco delle gomme, e con i road-tubeless questa pressione è inferiore ad un pneumatico standard (sicuramente meno di 9 bar);
    - gonfiare 'durissimo' per andare più forte è un concetto superato. Anche se è vero in condizioni ideali ed in pista che maggiore pressione dà minore resistenza al rotolamento (superficie di rotolamento perfettamente liscia), in condizioni reali un pneumatico gonfiato oltre una certa pressione (diversa a seconda del pneumatico: maggiore è il numero di TPI/la flessibilità intrinseca della carcassa, maggiore è questa pressione) non riesce più ad assorbire le irregolarità della strada, rimbalzando su di esse. Chi pedala può avere la sensazione di andare più forte (perché si stanca di più...), in realtà moltissima energia viene sprecata e la resistenza al rotolamento reale aumenta. Senza contare il fatto che si perdono i benefici dell'unico elemento ammortizzante della bici da corsa, e la tenuta in curva decresce. Il valore ideale di gonfiaggio dipende dal peso e dalla sezione/carcassa della gomma, ma per un 23-622/700x23c normale (non road-tubeless) è indicativamente tra 7 e 9 bar.
     
    • Mi piace Mi piace x 1
Bozza salvata Bozza eliminata
Sto caricando...
Topic simili - Rassicurazione caffelattex tubeless
  1. cruzmcmlx
    Risposte:
    1
    Visite:
    213

Condividi questa Pagina