Scricchiolio perno passante posteriore. Problema di "appoggi".

The_Farmer

Biker velocissimus
Ciao. Se avete problema di scricchiolio al perno passante posteriore, solo sotto carico o durante cambi rapidi di direzione, probabilmente siete nella condizione (sfigata....) nella quale mi sono trovato.
Ci ho messo un po' a isolare il problema al perno passante (che consideravo granitico e quindi esente da problemi). Prima mi ero concentrato sulla sospensione del carro dietro, ma visto che non cambiava nulla dopo aver ripassato tutto, il problema era altrove. Trasmissione esclusa a priori perché a volte (e solo a volte, il bastardo) lo faceva anche a pedali fermi nei cambi di direzione. E se pulivi e ingrassavi il perno, smetteva per una mezza giornata.
Mi volevo quindi accertare di avere gli appoggi del perno passante perpendicolari al perno stesso. Se così non fosse, gli appoggi stringerebbero solo su una parte della circonferenza e il perno non potrebbe mai rimanere assolutamente fermo, anche stringendolo "alla morte".
Mi sono quindi costruito al tornio un "mandrino" di opportune dimensioni da far scorrere su barra filettata da 10mm. Su una faccia del mandrino ho incollato, con bostik, un dischetto di carta abrasiva da carrozzieri.
Tramite boccole ho fissato la barra filettata al posto del perno passante.
Ho poi portato la carta abrasiva a contatto col telaio e ho iniziato a girare con un po' di pressione. Mi sono reso conto che gli appoggi non erano ben fatti e il mozzo ruota appoggiava al telaio solo nella parte inferiore, sia a destra che a sinistra. La parte superiore non toccava nemmeno la carta abrasiva. Come riprova ho sporcato il telaio con pennarello indelebile, poi passato il mandrino. Il tratto di pennarello, nella parte superiore, non veniva nemmeno toccato.
Mi sono quindi armato di pazienza. Ho preso sottomano anche un calendario per essere sicuro, come si dice da noi, di non "dimenticare nemmeno un Santo". E ho iniziato il tedioso lavoro di aggiustaggio. Per velocizzare la cosa ho tolto il grosso del materiale (qualche decimo, intendiamoci) a raschietto e sempre ricontrollato col mandrino. Quando vicino alla soluzione ho cambiato il dischetto abrasivo e l'ho usato oliato per rifinire l'appoggio.
La foto chiarisce il tutto, si vede l'appoggio pronto per essere rifinito e il dischetto di abrasiva incollato al mandrino.
WP_20170608_08_42_58_Pro.jpg WP_20170608_08_47_48_Pro.jpg
Ripetuto anche l'altro lato. Già che c'ero ho controllato anche l'appoggio conico che c'è all'esterno, dalla parte disco. Per fare questo ho tornito il mandrino a forma conica 45 gradi, l'ho sporcato con "spuntiglio abrasivo" da valvole e fatto girare sull'asse. Per fortuna questo era a posto, mangiava uniformemente su tutta la superficie. Meglio, un problema in meno.
Bè, mò adesso non fa più fastidiosi scrick e scrack. Che non è che ti facciano perdere prestazioni, ma quando ti fai un'ora di salita continua in loro compagnia ti vien voglia di sassare tutto in un burrone.

Perno passante grande invenzione, soprattutto su biammortizzata. Ma se fatto "a-cazzo-de-cane" porta anche lui le sue rogne. E quello della mia bici era fatto proprio a cazzo-de-cane. :-(

Se vi trovate con un problema simile al mio almeno sapete da dove iniziare, se non avete un tornio andate a inginocchiarvi da un amico che ce l'ha. Il mandrino ve lo fa in un quarto d'ora.

Bici, specialized camber 2014, mozzo DT swiss 350.
 

 

tunerz

Biker Birraiolos
9/5/12
4.684
1.234
34
Brixia!
Bike
la mia
ecco..io ho lo stesso problema e oggi cambio anche i cuscinetti del mozzo perché non sapendo più dove sbattere la testa,erano l'ultima spiaggia..se continua so dove indirizzarmi..stessa bici (ma 2015) e mozzi carbon-ti
 

The_Farmer

Biker velocissimus
Ban,
ecco..io ho lo stesso problema e oggi cambio anche i cuscinetti del mozzo perché non sapendo più dove sbattere la testa,erano l'ultima spiaggia..se continua so dove indirizzarmi..stessa bici (ma 2015) e mozzi carbon-ti
Bon, prova. Se hai bisogno dimmi qualcosa. Se sei in zona romagna ci possiamo guardare assieme.
 

The_Farmer

Biker velocissimus
ecco..io ho lo stesso problema e oggi cambio anche i cuscinetti del mozzo perché non sapendo più dove sbattere la testa,erano l'ultima spiaggia..se continua so dove indirizzarmi..stessa bici (ma 2015) e mozzi carbon-ti
Avevo dimenticato una cosa. In quel carro, il forcellino cambio è parte integrante del carro destro e viene stretto al carro stesso dal mozzo ruota. Lo scricchiolio potrebbe venire anche dal forcellino.
come penultima spiaggia, prova a smontarlo dal telaio. Pulizia totale, e rimonta tutto con un velo di grasso.
se va già bene così, tanto meglio.....
 
  • Like
Reactions: tunerz

Minitrek

Biker meravigliosus
27/9/15
18.188
7.884
Ciao. Se avete problema di scricchiolio al perno passante posteriore, solo sotto carico o durante cambi rapidi di direzione, probabilmente siete nella condizione (sfigata....) nella quale mi sono trovato.
Ci ho messo un po' a isolare il problema al perno passante (che consideravo granitico e quindi esente da problemi). Prima mi ero concentrato sulla sospensione del carro dietro, ma visto che non cambiava nulla dopo aver ripassato tutto, il problema era altrove. Trasmissione esclusa a priori perché a volte (e solo a volte, il bastardo) lo faceva anche a pedali fermi nei cambi di direzione. E se pulivi e ingrassavi il perno, smetteva per una mezza giornata.
Mi volevo quindi accertare di avere gli appoggi del perno passante perpendicolari al perno stesso. Se così non fosse, gli appoggi stringerebbero solo su una parte della circonferenza e il perno non potrebbe mai rimanere assolutamente fermo, anche stringendolo "alla morte".
Mi sono quindi costruito al tornio un "mandrino" di opportune dimensioni da far scorrere su barra filettata da 10mm. Su una faccia del mandrino ho incollato, con bostik, un dischetto di carta abrasiva da carrozzieri.
Tramite boccole ho fissato la barra filettata al posto del perno passante.
Ho poi portato la carta abrasiva a contatto col telaio e ho iniziato a girare con un po' di pressione. Mi sono reso conto che gli appoggi non erano ben fatti e il mozzo ruota appoggiava al telaio solo nella parte inferiore, sia a destra che a sinistra. La parte superiore non toccava nemmeno la carta abrasiva. Come riprova ho sporcato il telaio con pennarello indelebile, poi passato il mandrino. Il tratto di pennarello, nella parte superiore, non veniva nemmeno toccato.
Mi sono quindi armato di pazienza. Ho preso sottomano anche un calendario per essere sicuro, come si dice da noi, di non "dimenticare nemmeno un Santo". E ho iniziato il tedioso lavoro di aggiustaggio. Per velocizzare la cosa ho tolto il grosso del materiale (qualche decimo, intendiamoci) a raschietto e sempre ricontrollato col mandrino. Quando vicino alla soluzione ho cambiato il dischetto abrasivo e l'ho usato oliato per rifinire l'appoggio.
La foto chiarisce il tutto, si vede l'appoggio pronto per essere rifinito e il dischetto di abrasiva incollato al mandrino.
Vedi l'allegato 240695 Vedi l'allegato 240696
Ripetuto anche l'altro lato. Già che c'ero ho controllato anche l'appoggio conico che c'è all'esterno, dalla parte disco. Per fare questo ho tornito il mandrino a forma conica 45 gradi, l'ho sporcato con "spuntiglio abrasivo" da valvole e fatto girare sull'asse. Per fortuna questo era a posto, mangiava uniformemente su tutta la superficie. Meglio, un problema in meno.
Bè, mò adesso non fa più fastidiosi scrick e scrack. Che non è che ti facciano perdere prestazioni, ma quando ti fai un'ora di salita continua in loro compagnia ti vien voglia di sassare tutto in un burrone.

Perno passante grande invenzione, soprattutto su biammortizzata. Ma se fatto "a-cazzo-de-cane" porta anche lui le sue rogne. E quello della mia bici era fatto proprio a cazzo-de-cane. :-(

Se vi trovate con un problema simile al mio almeno sapete da dove iniziare, se non avete un tornio andate a inginocchiarvi da un amico che ce l'ha. Il mandrino ve lo fa in un quarto d'ora.

Bici, specialized camber 2014, mozzo DT swiss 350.
Non potresti mettere la tua esperienza nella discussione ufficiale?
Sarebbe ancora più utile
 

Light Yagami

Biker popularis
25/7/17
90
5
23
camerino
Bike
Rose Root Miller
Ciao. Se avete problema di scricchiolio al perno passante posteriore, solo sotto carico o durante cambi rapidi di direzione, probabilmente siete nella condizione (sfigata....) nella quale mi sono trovato.
Ci ho messo un po' a isolare il problema al perno passante (che consideravo granitico e quindi esente da problemi). Prima mi ero concentrato sulla sospensione del carro dietro, ma visto che non cambiava nulla dopo aver ripassato tutto, il problema era altrove. Trasmissione esclusa a priori perché a volte (e solo a volte, il bastardo) lo faceva anche a pedali fermi nei cambi di direzione. E se pulivi e ingrassavi il perno, smetteva per una mezza giornata.
Mi volevo quindi accertare di avere gli appoggi del perno passante perpendicolari al perno stesso. Se così non fosse, gli appoggi stringerebbero solo su una parte della circonferenza e il perno non potrebbe mai rimanere assolutamente fermo, anche stringendolo "alla morte".
Mi sono quindi costruito al tornio un "mandrino" di opportune dimensioni da far scorrere su barra filettata da 10mm. Su una faccia del mandrino ho incollato, con bostik, un dischetto di carta abrasiva da carrozzieri.
Tramite boccole ho fissato la barra filettata al posto del perno passante.
Ho poi portato la carta abrasiva a contatto col telaio e ho iniziato a girare con un po' di pressione. Mi sono reso conto che gli appoggi non erano ben fatti e il mozzo ruota appoggiava al telaio solo nella parte inferiore, sia a destra che a sinistra. La parte superiore non toccava nemmeno la carta abrasiva. Come riprova ho sporcato il telaio con pennarello indelebile, poi passato il mandrino. Il tratto di pennarello, nella parte superiore, non veniva nemmeno toccato.
Mi sono quindi armato di pazienza. Ho preso sottomano anche un calendario per essere sicuro, come si dice da noi, di non "dimenticare nemmeno un Santo". E ho iniziato il tedioso lavoro di aggiustaggio. Per velocizzare la cosa ho tolto il grosso del materiale (qualche decimo, intendiamoci) a raschietto e sempre ricontrollato col mandrino. Quando vicino alla soluzione ho cambiato il dischetto abrasivo e l'ho usato oliato per rifinire l'appoggio.
La foto chiarisce il tutto, si vede l'appoggio pronto per essere rifinito e il dischetto di abrasiva incollato al mandrino.
Vedi l'allegato 240695 Vedi l'allegato 240696
Ripetuto anche l'altro lato. Già che c'ero ho controllato anche l'appoggio conico che c'è all'esterno, dalla parte disco. Per fare questo ho tornito il mandrino a forma conica 45 gradi, l'ho sporcato con "spuntiglio abrasivo" da valvole e fatto girare sull'asse. Per fortuna questo era a posto, mangiava uniformemente su tutta la superficie. Meglio, un problema in meno.
Bè, mò adesso non fa più fastidiosi scrick e scrack. Che non è che ti facciano perdere prestazioni, ma quando ti fai un'ora di salita continua in loro compagnia ti vien voglia di sassare tutto in un burrone.

Perno passante grande invenzione, soprattutto su biammortizzata. Ma se fatto "a-cazzo-de-cane" porta anche lui le sue rogne. E quello della mia bici era fatto proprio a cazzo-de-cane. :-(

Se vi trovate con un problema simile al mio almeno sapete da dove iniziare, se non avete un tornio andate a inginocchiarvi da un amico che ce l'ha. Il mandrino ve lo fa in un quarto d'ora.

Bici, specialized camber 2014, mozzo DT swiss 350.
Ciao,
io ho problemi di scricchiolii provenienti dal retro della mia bici e ho già più volte esaminato tutti gli snodi per cercare una soluzione. Tutte le volte ho risolto il problema solo temporanemante... Allego la foto della mia battuta. Sai dirmi se credi sia lo stesso problema ? 282469
 

Discussioni simili